Si può pagare l'assicurazione con il reddito di cittadinanza?


Il Reddito di cittadinanza ha un valore massimo di 780 euro che vengono erogati, ogni mese, ai beneficiari che ne hanno fatto richiesta su una card prepagata che è stata ricevuta in dotazione da Poste Italiane.

card_reddito_di_cittadinanza

Il Reddito di cittadinanza non può essere utilizzato interamente in contanti: ogni mese è possibile prelevare soltanto un massimo di 100 euro per i nuclei familiari composti da una sola persona, in base a quanto contenuto nel decreto di legge n. 4/2019.

Tutte le altre spese devono essere pagate con la Card del RdC: a proposito dell’assicurazione RC auto, si può pagare con il reddito di cittadinanza? Altre domande molto comuni legate alla macchina sono “si può pagare il bollo auto con il reddito di cittadinanza?” oppure “si può fare benzina con il reddito di cittadinanza?”

Vediamo di seguito cosa prevede il decreto attuativo del sussidio per capire cosa si può pagare e cosa no con il Reddito di cittadinanza.

Si può pagare l'assicurazione con il reddito di cittadinanza?

Il decreto attuativo pubblicato a maggio 2019 sulla Gazzetta Ufficiale da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha stabilito quali sono gli acquisti che è possibile fare con la card del Reddito di cittadinanza. In questo modo è stato possibile fare chiarezza sugli aspetti legati ai pagamenti che risultavano ancora di non facile comprensione o contraddittorie.

Passando dunque all’elenco di ciò che è possibile comprare con la carta prepagata legata al Reddito di cittadinanza, è possibile pagare l’assicurazione RC auto?

Il premio dell’assicurazione RC auto non rientra tra gli acquisti che si possono effettuare con il Reddito di cittadinanza.

Altri servizi non consentiti sono:

  • i servizi finanziari e creditizi;

  • i servizi di trasferimento di denaro;

  • tutti gli altri servizi assicurativi.

Si tratta di una decisione che ha suscitato non poche polemiche, considerato il fatto che l’assicurazione è comunque un peso di non poco conto che grava sulle famiglie. Posto che non si può pagare l’assicurazione con il reddito di cittadinanza, ci sono altri servizi legati alla macchina che è invece possibile pagare?

Posso fare benzina con il reddito di cittadinanza?

Soprattutto per chi è costretto o abituato a utilizzare molto l’auto per spostarsi, quella legata alla benzina è sicuramente una spesa consistente da tenere in considerazione.

La carta del reddito di cittadinanza permette di pagare la benzina per il mezzo con il quale ci si sposta.

Questo perché non esiste un esplicito divieto in relazione all’acquisto di carburante con i soldi del Reddito di cittadinanza: di conseguenza, benzina, diesel o gas rientrano tra i beni che possono essere acquistati con la carta del Reddito di cittadinanza.

Posso pagare il pedaggio autostradale?

Anche in questo caso, non ci sono divieti per i quali non è consentito il pagamento del pedaggio autostradale: sono in molti a utilizzare la carta al casello. Le uniche limitazioni potrebbero essere legate al circuito della carta di credito accettato.

Si può pagare il bollo auto con il reddito di cittadinanza?

Il bollo auto non può essere pagato con i soldi del RdC ma, in alternativa, è possibile prelevare la somma massima consentita di prelievo mensile in contanti e utilizzarla per il pagamento del bollo.

Cosa si può comprare con il reddito di cittadinanza

Abbiamo visto che dei 780 euro del Reddito di cittadinanza, se ne possono prelevare 100 al mese. Il Reddito di cittadinanza non può essere utilizzato per pagare l’assicurazione o il bollo della macchina, ma è comunque possibile pagarli in contante, mettendo da parte i soldi prelevati allo sportello.

Il Reddito di cittadinanza deve essere speso tutto entro il mese successivo. Tra le domande più frequenti a proposito degli acquisti che si possono fare con tali soldi ci sono:

  • si può comprare abbigliamento con il reddito di cittadinanza? Il Reddito di cittadinanza permette di comprare ogni genere di bene di consumo e servizio, ad accezioni di quelli finanziari, creditizi e assicurativi, quindi sì;

  • si possono pagare le bollette con il reddito di cittadinanza? La risposta è sì, considerato che l’obiettivo iniziale del Reddito di cittadinanza era quello di garantire il pagamento delle spese di prima necessità, che includono i farmaci, i generi alimentari e le bollette delle utenze domestiche. Sono escluse, invece, le bollette di Internet e per il telefono.

Tra i beni essenziali che è possibile comprare con il RdC, ci sono anche gli elettrodomestici e i prodotti elettronici. Tra i prodotti che, al contrario, non si possono comprare, ci sono anche:

  • tutto ciò che si lega al gioco d’azzardo;

  • i superalcolici;

  • l’acquisto, il noleggio e il leasing di navi e imbarcazioni da diporto;

  • i servizi portuali;

  • le armi;

  • materiale pornografico;

  • beni e servizi per adulti;

  • club privati;

  • articoli di gioielleria e pellicceria;

  • gallerie d’arte e affini.

La carta dei Reddito di cittadinanza non può essere utilizzata per gli acquisti all’estero, per quelli online e per i servizi di direct marketing.

Spese auto e Reddito di cittadinanza in sintesi

Nelle sue intenzioni iniziali, il Reddito di cittadinanza doveva servire a pagare unicamente i beni di prima necessità. Con il passare del tempo è diventato sempre più flessibile e ha cercato di adattarsi alle esigenze reali della maggior parte della popolazione.

Se è vero che chi possiede determinate automobili non può avere accesso al Reddito di cittadinanza, il possesso dell’auto non è un requisito che esclude a priori la possibilità di poter beneficiare del RdC.

In base a quanto riportato nelle righe precedenti:

  • il Reddito di cittadinanza non può essere utilizzato per pagare l’assicurazione auto. Al massimo si possono prelevare dei contanti, metterli da parte e utilizzarli per pagare l’assicurazione;

  • il Reddito di cittadinanza non può essere utilizzato per pagare il bollo auto: anche in questo caso, lo si potrà fare utilizzando il prelievo di contanti, stando attenti alla cifra massima mensile consentita, che è di 100 euro;

  • il Reddito di cittadinanza può essere utilizzato per fare benzina, ma anche per pagare il pedaggio autostradale.

Reddito di cittadinanza: cosa si può comprare vs cosa non si può comprare

Riportiamo in tabella l’elenco degli acquisti o dei servizi che possono essere effettuati o pagati con la card del Reddito di cittadinanza e quelli che, al contrario, non è possibile comprare.

Bene o Servizio

Posso comprarlo/pagarlo

Non posso comprarlo/pagarlo

Abbigliamento

 

Abbonamento telefonia mobile

 

Acquisti online

 

Acquisto, il noleggio e il leasing di navi e imbarcazioni da diporto

 

Alimenti

 

Armi

 

Articoli di gioielleria e pellicceria

 

Assicurazione auto

 

Beni e servizi per adulti

 

Biglietti per cinema, teatro e concerti

 

Bolletta internet e telefono

 

Bollette luce e gas

 

Bollo auto

 

Bonifico per pagare il mutuo o l’affitto

 

Carburante

 

Cellulari, tablet e PC

 

Club privati

 

Corsi di formazione

 

Corsi e articoli sportivi

 

Direct marketing

 

Farmaci

 

Gallerie d’arte e affini

 

Giocattoli

 

Gioco d’azzardo

 

Libri

 

Materiale pornografico

 

Mobili

 

Pasti fuori casa

 

Pedaggio autostradale

 

Prodotti per l'igiene personale

 

Rate finanziamento auto o elettrodomestici

 

Servizi finanziari

 

Servizi portuali

 

Sigarette

 

Soggiorni vacanze

 

Superalcolici

 

Trattamenti Estetici

 

Vino

 

 

Incentivi auto ottobre 2020: tutte le agevolazioni del mese e su quali modelli

Il 2020 è stato sicuramente un anno diverso dal solito per il settore auto, ma le politiche di rilancio del mercato non si sono fatte mancare, con l’introduzione di diverse tipologie di contributi. Ecco quali sono gli incentivi auto disponibili nel mese di ottobre 2020 e quali i modelli sui quali saranno applicate le agevolazioni. 

Bonus riparazione auto: tutto sui 500 euro per la manutenzione dell'auto

Un nuovo incentivo per gli automobilisti, la proposta è di creare un bonus da 500 euro. Questo incentivo è destinato a riparazioni e alle operazioni di manutenzione dei veicoli per quei cittadini che non possono acquistare un'auto nuova. Il bonus sarà riconosciuto sotto forma di detrazione fiscale, ecco cosa si sa finora di questo contributo

Assicurazione Auto e Furto: la diffusione in Italia

Tra le garanzie accessorie più richieste in fase di sottoscrizione di una nuova polizza RC Auto troviamo, senza dubbio, l'assicurazione per il furto dell'auto. Tale copertura garantisce un risarcimento in caso di furto del proprio veicolo assicurato. SOStariffe.it, analizzando i preventivi rilasciati negli ultimi 12 mesi, ha realizzato una classifica delle auto più assicurate per furto e delle regioni dove tale copertura è più richiesta. Lo studio ha anche valutato l'effetto del lockdown sulle richieste di questa garanzia.
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »