Banche e conti

Mutui, Conti e carte, Prestiti

Il mercato italiano può contare su un gran numero di banche e finanziarie che offrono a clienti e risparmiatori una vasta gamma di prodotti e servizi in grado di adeguarsi alle differenti esigenze di ogni singolo risparmiatore. I conti correnti, ad esempio, rappresentano un settore con tante soluzioni, come i conti online e i conti a zero spese, in grado di fornire gli strumenti adeguati alla gestione del proprio denaro.

Agos

Tra le società finanziarie più note in Italia, Agos offre una serie di servizi nell’ambito dell’erogazione del credito, tra cui: Prestiti perso...

American Express

La compagnia assicuratrice di American Express offre soluzioni sottoscrivibili solo dai clienti con carte di credito del gruppo. Ecco quali sono i pro...

BNL

Banca Nazionale del Lavoro S.p.A., nota con il nome abbreviato BNL, è uno dei istituti bancari italiani e può contare su oltre 100 anni di storia al...

Banca Generali

Banca Generali è uno dei principali Istituti del panorama finanziario italiano. La banca è nata nel 1998, operando inizialmente prevalentemente onli...

Banca Popolare di Milano

Banco BPM Spa è una delle realtà più importanti del sistema bancario italiano. Nato dalla fusione tra Banco Popolare e Banca Popolare di Milano, Ba...

Banca Sella

Banca Sella è un istituto di credito che rappresenta uno dei principali punti di riferimento del settore bancario italiano. La banca fa parte del Gru...

Banca Sistema

Banca Sistema nasce nel 2011 proponendosi come un istituto specializzato nell’acquisto di crediti commerciali vantati nei confronti della Pubblica A...

BuddyBank

Lanciata ufficialmente nel gennaio del 2018, Buddybank è una delle banche “smart” più particolari dell’intero settore finanziario italiano. Si...

Che Banca

CheBanca! è oggi una delle più note digital bank italiane, appartenente al gruppo Mediobanca e attiva con diverse offerte rivolte a clienti privati ...

Hello Bank

Hello Bank! è la banca digitale del gruppo BNP Paribas: i suoi servizi sono pertanto interamente digitali e sono accessibili anche tramite l’utiliz...

ING

ING Italia è la divisione attiva nel nostro Paese di ING Group, un gruppo bancario di origine olandese che, da molti anni, è attivo in oltre 40 Paes...

IWBank

IWBank Private Investments è la banca online del gruppo UBI Banca ed è specializzata nella gestione degli investimenti di individui e famiglie, prop...

Illimity

Illimity Bank è una delle realtà più giovani e interessanti del panorama bancario italiano. Si tratta di una “banca diretta” che punta ad offri...

Mediolanum

Banca Mediolanum è una delle principali banche presenti in Italia. Attualmente, Banca Mediolanum è la capogruppo del Gruppo Bancario Mediolanum, pre...

Monte dei Paschi di Siena

Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A., nota anche con il più beve acronimo MPS, è uno dei punti di riferimento del settore bancario italiano ed è ...

N26

N26 è una banca con sede in Germania che fa parte dell’ultima ondata di istituti di credito di ultima generazione. La possibilità di scegliere tra...

Poste Italiane

Con quasi 130 mila dipendenti, 13 mila uffici postali e circa 35 milioni di clienti, Poste Italiane si posiziona al primo posto tra le infrastrutture ...

TInaba

Tinaba è l’acronimo di “This is not a bank”, ovvero “questa non è una banca”, che chiarisce, da subito, le caratteristiche del servizio pr...

UniCredit

UniCredi SpA è uno dei principali gruppi di credito a livello italiano ed europeo. Per quanto riguarda l’Italia, UniCredit risulta al primo posto t...

Webank

Webank è la banca online nata su iniziativa di Banco BPM, il grande gruppo bancario di origine cooperativa nato dalla fuzione nel 2016 tra il Banco P...

Widiba

Widiba è un conto corrente online che può essere aperto sul web in soli 10 minuti: lo si può gestire dal sito della digital bank o dall'applicazion...

Strettamente connesse al conto corrente troviamo le carte di pagamento, necessarie per effettuare pagamenti e prelevare denaro contante. A disposizione degli utenti troviamo le carte di debito, collegate direttamente al conto, e le carte di credito, che rappresentano un settore quasi a sé stante con tanti prodotti diversi tra cui scegliere. Ci sono poi le Prepagate e le “carte conto” che abbinano in un unico prodotto le caratteristiche e i servizi offerti dal conto e dalla carta di pagamento.
Banche e finanziarie propongono diversi altri prodotti, a partire dal conto deposito, un ottimo strumento di risparmio senza rischi, e da le tante soluzioni di investimento e di previdenza per far fruttare al meglio i propri risparmi. Non mancano, inoltre, prodotti come i prestiti e i mutui, essenziali per poter accedere a linee di credito e realizzare i propri progetti più ambiziosi, e prodotti assicurativi che gli istituti finanziari propongono spesso in esclusiva per i propri clienti.
Nella scelta degli strumenti finanziari da attivare è, quindi, molto importante avviare una valutazione a 360 gradi delle soluzioni proposte da banche e finanziarie in modo da poter sfruttare i migliori servizi e prodotti per le proprie necessità.

Conti

Il settore bancario e finanziario italiano propone una vasta gamma di soluzioni per chi è in cerca di un conto corrente. Gli istituti, infatti, negli ultimi anni hanno adeguato le loro proposte alle esigenze della clientela ed alle tecnologie disponibili che permettono un accesso ai servizi di banking sia da casa che in mobilità. In base a quelle che sono le proprie reali necessità, sarà quindi possibile individuare il conto corrente migliore per servizi inclusi e costi di gestione.

Un ruolo di primo piano nel settore dei conti correnti lo giocano i conti correnti a zero spese, prodotti molto richiesti che permettono di gestire il proprio denaro e tutti i prodotti finanziari collegati al conto in modo semplice e, soprattutto, senza costi aggiuntivi.

Questa tipologia di conto corrente viene solitamente proposta da banche che operano quasi esclusivamente online (tramite sito e app) ma è in forte crescita il numero di banche “tradizionali” che offrono ai loro clienti conti a zero spese.

In diversi casi, il conto corrente diventa a zero spese se il cliente rispetta precise condizioni fissate dall’istituto bancario come l’accredito dello stipendio o della pensione o ancora il mantenimento di una certa soglia di giacenza media. 

I conti online, in molti casi, offrono gli stessi servizi dei conti gestibili in filiale con la possibilità di contare su diverse carte di pagamento (debito, credito e prepagate) e di attivare prodotti collegati come prestiti, mutui e soluzioni assicurative.

Nella scelta di un conto corrente è, quindi, necessario valutare una serie di fattori andando ad analizzare costi e servizi collegati per poter individuare il prodotto più in linea con le proprie esigenze. Il numero di banche che propone ai risparmiatori italiani conti completi e, molto spesso, con costi di gestione ridottissimi oltre che con una completa gestione online è in costante crescita.

Per questo motivo, al momento di scegliere il conto corrente diventa prioritario verificare con molta attenzione tutte le migliori proposte disponibili e individuare con precisione quelle che sono le proprie necessità. Chi non può rinunciare alle operazioni in filiale, ad esempio, avrà a sua disposizione diverse opzioni e dovrà valutare le caratteristiche dei vari conti nel dettaglio. Chi, invece, è in cerca un conto esclusivamente online e senza costi di alcun tipo non avrà difficoltà a trovare un prodotto davvero in linea con i propri bisogni.

Carte

Nella scelta del conto corrente, oltre ai costi di gestione, gioca un ruolo molto importante le soluzioni che la banca o la finanziaria propone al cliente per quanto riguarda le carte di pagamento, strumenti essenziali per poter effettuare pagamenti, sia online che nei negozi tradizionali, e per poter prelevare denaro contante. L’analisi dell’operatività e dei costi per le singole operazioni rappresenta un passaggio fondamentale della valutazione delle caratteristiche delle carte di pagamento.

La quasi totalità dei conti correnti disponibili oggi sul mercato finanziario italiano includono una carta di debito, ovvero una carta collegata direttamente ai fondi disponibili sul conto stesso. Tale carta non è sempre abilitata all’utilizzo online e può presentare delle commissioni per quanto riguarda il prelievo, solitamente per importi bassi e per operazioni effettuate all’estero.

La carta di credito è un’altra tipologia di carta di pagamento molto richiesta e consente al possessore di effettuare acquisti e richiedere un anticipo di contante a prescindere dall’effettivo saldo presente, al momento dell’operazione, sul conto corrente.

La maggior parte di queste carte sono “a saldo” e le spese vengono addebitate il mese successivo (solitamente il 15 del mese successivo). Ci sono anche le carte “revolving” che non prevedono l’addebito dei costi sostenuti in un’unica soluzione. Con tali carte, infatti, gli acquisti effettuati dal titolare della carta vengono restituiti con un pagamento rateale che prevede l’adozione di un tasso d’interesse.

Nella scelta della carta di credito più in linea con le proprie necessità è, quindi, importante valutare la tipologia di utilizzo della carta stessa. Le carte di credito a saldo sono quelle più utilizzate per un gran numero di operazioni e vengono fornite anche come “garanzia”, ad esempio per il noleggio di un’auto o di un bene di alto valore. Le carte “revolving”, invece, sono molto utili per chi preferisce effettuare un acquisto a rate senza dover attivare un finanziamento.

A differenza delle carte di debito, le carte di credito, oltre ad essere quasi sempre abilitate all’operatività online, includono costi di gestione maggiori con un canone periodico (solitamente annuo ma talvolta trimestrale) e commissioni elevate per l’anticipo di contante. Le banche e gli istituti finanziari che emettono carte di credito abbinano a questo particolare prodotto diversi servizi aggiuntivi.

In particolare, chi attiva una carta di credito può contare spesso su prodotti assicurativi collegati, come ad esempio coperture per i viaggi o per le spese mediche. La tipologia e il quantitativo di servizi disponibili per l’utente vanno a determinare anche i costi di gestione della carta di credito. Per alcuni utenti, questi servizi sono superflui e risulterà quindi più vantaggioso puntare su carte di credito più basilari ed economiche.

Tra le varie tipologie di carte di pagamento disponibili troviamo le Prepagate, attivabili solitamente dal titolare di un conto corrente ma disponibili anche in modo slegato dall’effettivo possesso di un conto corrente con l’istituto bancario che ha emesso la prepagata. Questa tipologia di carta viene utilizzata molto spesso per effettuare acquisti online ma, all’occorrenza, può essere abilitata anche per il prelievo di contanti.

A determinare le caratteristiche e la convenienza di una Prepagata troviamo elementi come le modalità e i costi di ricarica. Le carte prepagate collegate direttamente ad un conto corrente possono essere ricaricate direttamente dal conto, minimizzando i tempi ed i costi. Molte prepagate, inoltre, prevedono la possibilità di ricarica in contanti recandosi in una ricevitoria abilitata (in questo caso, sono applicate commissioni).

Ci sono poi le carte-conto. Si tratta di carte prepagate con IBAN che, in molti casi, possono essere utilizzati in alternativa al conto corrente, ad esempio per l’accredito dello stipendio o per le domiciliazioni con cui si pagano le bollette. Tali carte rappresentano un’alternativa concreta per chi non ha bisogno di un conto corrente e mira a semplificare, al massimo, la gestione del proprio denaro e dei vari strumenti di pagamento. Le carte-conto possono sostituire le carte di debito e le prepagate unendo in un unico prodotto diverse funzioni.

Con un mondo sempre più “smart”, uno dei parametri da considerare nella scelta delle carte di pagamento da utilizzare quotidianamente è quello del supporto alle transazioni tramite le app di pagamento come Google Pay, Samsung Pay e Apple Pay. Installando queste applicazioni sui propri smartphone e registrando la propria carta di pagamento, l’utente può pagare in negozio semplicemente avvicinando lo smartphone al POS, senza alcun costo aggiuntivo. In questo modo, è possibile utilizzare la carta per i pagamenti anche senza averla con sé.

Le banche e le finanziarie che emettono carte di pagamento stringono accordi con le varie aziende che gestiscono queste app di pagamento. In linea di massima, quindi, ogni banca supporta solo alcune app di pagamento e non tutte le app di pagamento sono disponibili su tutti gli smartphone (ad esempio, Apple Pay non è disponibile su smartphone Android). Analizzare questo tipo di supporto può fare la differenza nella scelta della carta di pagamento da utilizzare.

Altri prodotti bancari e finanziari 

Il conto corrente e le carte di pagamento collegate rappresentano dei prodotti essenziali per i risparmiatori. Banche e finanziarie propongono, in ogni caso, anche diversi altri prodotti bancari e finanziari che i correntisti possono utilizzare per gestire il proprio denaro e massimizzare il valore dei risparmi accumulati e custoditi sul conto stesso.

Tra questi prodotti troviamo il conto deposito, una soluzione molto vantaggiosa per far fruttare i propri risparmi in totale sicurezza e senza la necessità di valutare i rischi di un determinato investimento. Scegliendo di custodire una parte dei propri risparmi in un conto deposito si potrà ottenere un tasso d’interesse particolarmente vantaggioso sulle somme depositate con la certezza di poter contare sulla garanzia del Fondo interbancario di tutela dei depositi.

Gli istituti finanziari propongono anche altri prodotti tra cui troviamo le soluzioni di investimento, spesso supportate da specifici servizi di consulenza che mirano ad indirizzare le scelte dei risparmiatori con l’obiettivo di massimizzare i guadagni di un investimento. Le banche possono indirizzare un risparmiatore verso una soluzione di investimento che potrà trasformarsi in un notevole occasione di guadagno nel corso del tempo.

Ci sono poi da considerare anche le soluzioni previdenziali che permettono ai risparmiatori di accedere a piani integrativi per la pensione. Chi sceglie queste soluzioni potrà avere l’occasione di tutelare il proprio reddito futuro sfruttando, al meglio, le risorse economiche attuali grazie alle proposte del proprio istituto finanziario.

Mutui e prestiti

Banche e finanziarie attive sul mercato italiano garantiscono una vasta gamma di soluzioni per quanto riguarda il settore dei mutui e dei prestiti personali. Per accedere al credito, ad esempio per comprare casa o realizzare progetti specifici, è possibile contare su tantissime opzioni tra cui scegliere il prodotto più in linea con le proprie necessità e l’istituto di credito che lo offre.

Per quanto riguarda i mutui, il mercato italiano, storicamente legato all’acquisto della prima casa e al “mattone” come forma di investimento, propone tante soluzioni tra cui scegliere, sulla base di un’attenta analisi delle proprie necessità e, soprattutto, dei costi. Ogni istituto di credito, infatti, mette a disposizione dei suoi clienti diverse opzioni ed è necessario valutare nei minimi dettagli ogni singolo prodotto per individuare il mutuo più vantaggioso e sostenibile.

Anche per il settore dei prestiti personali gli utenti italiani hanno la possibilità di scegliere tra tanti prodotti molto vantaggiosi. In base alla finalità del prestito, sarà possibile individuare la soluzione più adatta per ottenere le risorse finanziare necessarie con un tasso d’interesse contenuto e, quindi, con costi del finanziamento non troppo elevati.

Per semplificare l’accesso alle soluzioni di credito, banche e finanziarie mettono a disposizione degli utenti la possibilità di richiedere mutui e prestiti online, accelerando notevolmente le procedure per l’ottenimento delle risorse finanziarie richieste e minimizzando i costi, grazie anche a tassi d’interesse ridotti al minimo.

Prodotti assicurativi

Tra i vari campi di attività di banche e finanziarie presenti sul mercato italiano troviamo anche i prodotti assicurativi che, in molti casi, sono abbinati ad altri prodotti finanziari proposti alla clientela. Chi attiva un conto corrente con un determinato istituto, ad esempio, potrebbe avere la possibilità di accedere a specifici prodotti assicurativi proposti dalla banca stessa grazie a partnership con compagnie assicurative.

Tra i prodotti assicurativi che vengono proposti con maggiore frequenza da banche e finanziarie troviamo le polizze casa, per proteggere sia la propria casa che la propria famiglia, e varie tipologie di assicurazione sanitaria o polizze pensate per i viaggi. Non mancano prodotti più specifici come l’assicurazione per il mutuo o soluzioni mirate per proteggere il reddito.

Ogni istituto propone, in linea generale, prodotti assicurativi strettamente collegati a quelli che sono i prodotti finanziari disponibili per i suoi clienti. Non mancano, in ogni caso, banche che mettono a disposizione una vasta gamma di soluzioni assicurative, come ad esempio per l’auto, non strettamente connesse alle proprie operazioni grazie a partnership con determinate compagnie.

Contatti

Entrare in contatto con banche e finanziarie è molto semplice e recarsi in filiale non è più l’unica opzione per poter richiedere supporto e assistenza o per attivare un nuovo prodotto bancario. Gli istituti finanziari attivi in Italia, infatti, mettono a disposizione dei già clienti e dei nuovi clienti una lunga serie di canali di contatto. In base alle proprie esigenze, quindi, sarà possibile scegliere l’opzione più vantaggiosa per contattare un determinato istituto.

In linea generale, le opzioni a disposizione degli utenti sono:

  • il sito web; banche e finanziarie possono contare su di un portale ufficiale che rappresenta sia una vetrina per tutti i prodotti e servizi offerti che un punto di riferimento per i già clienti che avranno la possibilità di accedere a servizi dedicati, a partire dall’home banking
  • l’app per dispositivi mobili; gli smartphone sono oramai un punto di riferimento essenziale per la vita di tutti i giorni e anche gli istituti finanziari hanno adeguato i loro servizi portandoli sul mobile; le applicazioni per smartphone e tablet sono utili sia per attivare nuovi prodotti e servizi che per accedere ai servizi di mobile banking
  • l’assistenza telefonica; un servizio che, da anni, è fondamentale per richiedere assistenza e per entrare in contatto con un istituto “a distanza” è quello dell’assistenza telefonica, fornita in modo gratuito tramite i numeri messi a disposizione ai clienti
  • le filiali; i servizi delle banche e delle finanziarie diventano sempre più digitali ma le filiali, soprattutto per determinate operazioni e per specifici target di clienti, continuano a rappresentare un punto di riferimento essenziale; per individuare la filiale più vicina alla propria posizione è possibile dare un’occhiata al sito web dell’istituto
    servizi di consulenza; molti istituti propongono servizi di consulenza specifici, spesso disponibili grazie ad una rete di consulenti radicata sul territorio, che possono assistere ed affiancare i clienti nelle operazioni quotidiane e nella scelta delle soluzioni migliori per far fruttare i propri risparmi
  • i canali social; un numero sempre crescente di istituti sfrutta i social network, in particolare Facebook e Twitter, per fornire assistenza immediata ai clienti e per raccogliere segnalazioni e richieste di contatto
Eccezionale
Basata su 2510 recensioni
18 ore fa
Veramente cortesi e dis...

Veramente cortesi e disponibili . Consigli disinteressati e precisi . Veramente un ot...

Giuseppe

Valutata 4.7 su 5 sulla base di 2510 recensioni su