Conto Base o Conto Standard: caratteristiche e come aprirne uno

Il conto corrente base o standard è una tipologia di conto dall’operatività limitata e dai costi di gestione e mantenimento contenuti. Il conto di base è indicato in genere ai risparmiatori con esigenze basilari e a quelli appartenenti a fasce socialmente svantaggiate. Da notare anche l'esistenza del conto base per pensionati, con caratteristiche specifiche per questo tipo di utenza.

Il settore bancario italiano propone numerosi conti correnti base, tutti caratterizzati dalla possibilità di eseguire le principali operazioni finanziarie. Sono in ogni caso accessibili varie soluzioni alternative che presentano una gamma di servizi più articolata.

Notifica nuove promozioni
Mediolanum
Prodotto
SelfyConto
Samsung Chromebook in regalo
Vantaggi
Canone tenuta conto gratuito il 1° anno per i nuovi clienti
SelfyCredit instant: prestiti personali richiedibili via app in tempo reale
Canone zero sempre fino ai 30 anni
Canone Annuo
Gratuito
Dettagli »
Gratis e senza impegno
Maggiori informazioni
Chiudi X

Altre informazioni

Canone carta di credito: (facoltativa) € 12
Trading online: Si
Prelievo ATM altra banca: Gratuito area euro
Bonifico online: Gratuito
Messaggio pubblicitario. Operazione a premi "Promo Selfy Summer” valida dal 11/06/2021 al 31/7/2021 con perfezionamento del conto entro il 06/08/2021.
Conto riservato ai nuovi clienti con canone gratuito per il primo anno. Limiti e condizioni del regolamento.
Fogli Informativi e norme del conto su bancamediolanum.it
DOTS
Prodotto
DOTS
In regalo una Gift Card da 10€
Vantaggi
Tieni i tuoi soldi sotto controllo
Risparmia, quasi senza accorgertene
Richiedi la carta fisica green
Canone annuo: Gratuito
Canone Annuo
Gratuito
Dettagli »
Gratis e senza impegno
Maggiori informazioni
Chiudi X

Altre informazioni

Trading online: No
Prelievo ATM altra banca: Gratuito
Bonifico allo sportello: Gratuito
Bonifico online: Gratuito
UniCredit
Prodotto
My Genius
Vantaggi
Solo per nuovi clienti che aprono il conto online, senza moduli attivi, entro il 30.09.2021
Canone di tenuta conto e costo di emissione carta di debito My One non addebitati
Canone Annuo
Gratuito
Dettagli »
Gratis e senza impegno
Maggiori informazioni
Chiudi X

Altre informazioni

Trading online: No
Prelievo ATM altra banca: € 2
Prelievo allo sportello: € 3.50
Bonifico allo sportello: € 7.25
Bonifico online: Gratuito
I bonifici online gratuiti sono vincolati all'apertura online del conto entro il 30/09/2021.
Widiba
Prodotto
Conto Corrente Widiba
Vantaggi
Apertura conto anche tramite SPID
Fino a 12 mesi per i nuovi clienti
Pagamenti con Google Pay
Canone Annuo
Gratuito
Dettagli »
Gratis e senza impegno
Maggiori informazioni
Chiudi X

Altre informazioni

Canone carta di credito: (facoltativa) € 20
Canone carta prepagata: € 10
Trading online: Si
Prelievo allo sportello: € 3
Bonifico allo sportello: € 3
Bonifico online: Gratuito
N26
Prodotto
Conto Corrente N26
Amazon Prime: gratis fino 1 anno
Vantaggi
Puoi aprire il conto con un "selfie"
Canone annuo: Gratuito
Imposta di bollo: Gratuita
Canone Annuo
Gratuito
Dettagli »
Gratis e senza impegno
Maggiori informazioni
Chiudi X

Altre informazioni

Carta di debito: Gratuita
Bonifici istantanei tra utenti N26: Disponibili
Pagamenti con carta in valuta estera: Gratuiti
Cambio PIN e gestione massimali pagamenti:
Mettere in pausa la carta tramite app:
Notifiche sui movimenti in tempo reale

Cos’è il conto base

Il conto base è un particolare conto corrente le cui caratteristiche principali vengono definite dal Testo Unico Bancario. Questo conto è riservato, in particolare, ai piccoli risparmiatori con esigenze basilari che non hanno un conto corrente. Si tratta, inoltre, di un prodotto bancario pensato per i soggetti appartenenti alle fasce socialmente svantaggiate. Da notare che è possibile puntare anche su di un conto base per pensionati.

Le caratteristiche del conto di base sono poche e ben precise. Tale conto presenta un canone zero e permette di ottenere l’esenzione dal pagamento dell’imposta di bollo ai risparmiatori con basso reddito. Per l’accesso alle condizioni agevolate del conto standard è necessario poter contare su di un reddito ISSE inferiore al limite massimo definito dalla normativa. Il reddito ISEE andrà comunicato annualmente alla banca per verificare il mantenimento dei requisiti per l’accesso al conto corrente base.

I conti correnti base si caratterizzano per la possibilità di accedere ad una gamma di servizi bancari prestabiliti.  A disposizione dei risparmiatori che scelgono questo tipo di conto, infatti, c’è la possibilità di eseguire versamenti, prelievi, pagamenti e di poter contare su di una carta di debito direttamente collegata al saldo del conto. Con un conto di base non è possibile accedere a tutti i servizi normalmente offerti dalle banche ai propri correntisti.

Tra le caratteristiche del conto standard ci sono anche una serie di limitazioni sul numero di operazioni eseguibili durante l’anno dal risparmiatore. Con un conto corrente di questo tipo, infatti, sarà possibile accedere ad un numero preciso di operazioni. In particolare, il risparmiatore potrà eseguire un certo numero di prelievi e pagamenti di vario tipo. Per chi ha esigenze limitate, questi limiti sono più che sufficienti per poter contare su di un’operatività del conto in linea con le proprie esigenze.

Da notare che un conto base può essere utilizzato nei limiti del saldo disponibile. Non sarà possibile, quindi, andare “in rosso” con il conto in questione. Per le somme depositate sul conto, inoltre, non vengono riconosciuti tassi di interesse. In caso di superamento del numero di operazioni incluse gratuitamente, il risparmiatore sarà tenuto al pagamento di specifiche commissioni che verranno addebitate sul saldo in giacenza.

Un risparmiatore che ha attivato un conto corrente base e che ha la necessità di accedere ad altri prodotti e servizi bancari (carta di credito, conto deposito, soluzioni di finanziamento) dovrà cambiare tipologia di conto. In questi casi, bisognerà valutare le alternative al conto di base in relazione a quelle che sono le proprie reali esigenze. Il mercato bancario propone svariate opzioni tra cui individuare il conto più adatto per ogni tipologia di risparmiatore.

Conto base per pensionati a basso reddito

Il conto corrente base per pensionati presenta ulteriori agevolazioni. In particolare, per i pensionati a basso reddito c’è la possibilità di beneficiare di un conto con funzionalità più complete rispetto alle normali caratteristiche del conto base. L’accesso al conto con condizioni agevolate è vincolato al rispetto di un preciso valore massimo per la pensione lorda annua ricevuta. Il titolare del conto dovrà inviare alla banca i dati reddituali di anno in anno per verificare il rispetto dei requisiti per l’accesso alle condizioni agevolate.

Un conto base per pensionati include tutte le principali funzionalità di un conto standard e può contare sull’esenzione dal pagamento dell’imposta di bollo. Rispetto alle normali caratteristiche del conto base, questa soluzione presenta maggiori margini di operatività per il titolare del conto che potrà eseguire un numero superiore di operazioni per la gestione del proprio denaro. Restano, invece, le caratteristiche di economicità del conto, con canone azzerato e la possibilità di effettuare le principali operazioni senza commissioni.

Come aprire un conto base

Il conto base può essere richiesto sia online che recandosi direttamente in filiale. La procedura per l’apertura di un conto corrente base non è diversa rispetto a quella che normalmente viene eseguita per l’apertura di un’altra tipologia di conto. È necessario effettuare la verifica dell’identità dell’intestatario e seguire i passaggi indicati dalla banca.

Prima di completarne l’apertura, è consigliabile consultare il foglio informativo del conto. Per completare l’apertura di un conto base sarà sufficiente avere a disposizione un documento di identità in corso di validità e il codice fiscale dell’intestatario del conto. Il conto di base sarà attivo da subito e potrà essere utilizzare immediatamente per effettuare le principali operazioni bancarie.

Le alternative ai conti correnti base

Il conto base rappresenta un importante elemento del settore dei conti correnti per i risparmiatori italiani. Anche chi appartiene a fasce socialmente svantaggiate oppure è pensionato a basso reddito o ancora presenta necessità bancarie molto limitate può valutare delle alternative ai conti correnti base prendendo in considerazione le varie opzioni offerte dal mercato bancario italiano. A disposizione dei risparmiatori, infatti, gli Istituti bancari propongono numerose soluzioni da tenere in considerazione.

Oltre al conto base, infatti, sarà possibile valutare l’apertura di un conto online oppure di un conto corrente zero spese. Queste soluzioni, di norma, presentano un’operatività maggiore rispetto alle caratteristiche del tradizionale conto base. Scegliendo queste tipologie di conti si potrà ugualmente beneficiare di costi di gestione limitati o assenti e si avrà l’opportunità di accedere a servizi e prodotti di risparmio avanzati, pensati per sfruttare al massimo il proprio patrimonio.

Un conto online, ad esempio, consente un’operatività completa tramite i servizi di Home Banking e Mobile Banking. Questa tipologia di conto permette al risparmiatore di eseguire tutte le principali operazioni senza i limiti previsti dal normale conto corrente di base. L’utilizzo digitale non si traduce sempre nella rinuncia ai servizi in filiale. Molte banche tradizionali, infatti, propongono conti online che prevedono anche la possibilità di assistenza in filiale (talvolta con costi più elevati).

Anche i conti a zero spese sono soluzioni ideali per i risparmiatori con esigenze limitate. Tali conti correnti eliminano tutti i costi di mantenimento e le commissioni legate all’esecuzione dei principali servizi bancari. Con un conto a zero spese è, solitamente, possibile eseguire tutte le principali operazioni bancarie, talvolta con limiti al numero di operazioni gratuite, senza dover rinunciare ad un conto completo.

Per tutti i risparmiatori con esigenze più articolate, le caratteristiche del conto corrente di base potranno risultare limitanti. In tutti questi casi, scegliere una differente tipologia di conto permetterà di ottenere notevoli vantaggi con la possibilità di beneficiare di una gestione più completa dei propri risparmi.

Dati aggiornati al 27/07/2021
Operazioni
Bonifici effettuati (annui)

Indica il numero di bonifici annui effettuati

Bonifici effettuati: 0/annui
0
15
25
35
50
Prelievi altra banca (annui)

Indica il numero di prelievi annui effettuati presso un'altra banca

Prelievi altra banca: 0/annui
0
15
25
35
50
Giacenza media (annua)

Indica la giacenza media del conto

Giacenza media: € 0
0 €
3000 €
5000 €
7000 €
10000 €