Quando deve essere rilasciato l'attestato di rischio?


L’attestato di rischio è un documento valido 5 anni, emesso dalle compagnie di assicurazioni auto e moto con l’approssimarsi della scadenza annuale Rca.

Si tratta di un documento molto rilevante, perché in esso viene indicato il numero di sinistri denunciati negli ultimi 5 anni assicurativi da chi ha sottoscritto un contratto per l’assicurazione obbligatoria sui veicoli a motore.

A cosa serve l'attestato di rischio?

Prima di sapere quando viene rilasciato è essenziale conoscere la funzione principale di questo documento.

Nell’attestato di rischio è indicata la classe di merito raggiunta dall’assicurato, che determina l’aumento o la diminuzione della tariffa assicurativa per l’anno assicurativo successivo, in base al sistema Bonus Malus.

Il ruolo dell’attestato di rischio nella assicurazioni dunque, è quello di informare le altre imprese (in caso di cambio compagnia Rc auto) sul grado di rischio, di sinistrosità –o di virtuosità- dell’assicurato.

Quando deve essere rilasciato l’attestato di rischio?

L’assicurato ha diritto a ricevere il documento almeno 30 giorni prima della scadenza dell’assicurazione.

Questo documento deve contenere l’indicazione della compagnia, la firma dell’assicuratore, il nome del contraente, il numero della polizza, la tariffa e la data di scadenza della polizza, nonché gli elementi strettamente inerenti la sua funzione, cioè la classe di merito raggiunta e il numero di sinistri denunciati negli ultimi 5 anni.

Le modalità di rilascio dell’attestato di rischio sono cambiate con l’entrata in vigore del D.lgs 209/2005. Il base al regolamento IVASS n° 9/2015, per i contratti Rca in scadenza dal 1° luglio 2015, l’invio dell’attestato non è più cartaceo, ma telematico.

In virtù delle novità legislative non è più onere del cliente consegnare il documento alla nuova compagnia, perché la versione elettronica è disponibile presso una banca dati detenuta dall’IVASS, dalla quale le compagnie ottengono le informazioni necessarie alla formulazione della nuova tariffa per l'assicurazione auto o moto.

Confronta Preventivi RC Auto »Vai

In ogni caso l’assicurato può controllare contenuto e dettagli dell’attestato di rischio accedendo all’area clienti online della compagnia, dove il documento viene reso disponibile almeno 30 giorni prima della scadenza annuale Rca.

Se la polizza è stata stipulata con assicurazioni tradizionali (non online) l’interessato può contattare il Servizio Clienti dell’impresa e richiedere l’invio telematico a mezzo email, oppure, fare richiesta di una copia cartacea.

Bonus Vacanza 2020 come richiederlo e a chi spetta

L'emergenza sanitaria entra in una nuova fase, si tenta una ripartenza e iniziano le prove per una nuova normalità. In due conferenze ravvicinate il premier Conte ha annunciato le misure del Decreto Rilancio e le nuove regole su spostamenti e aperture dei negozi. In questa guida ci concentriamo in particolare sulle novità in merito al bonus vacanze, come richiederlo e a chi spetta questo contributo

Assicurazione casa e imprevisti: come evitare spese inattese

Quanto è importante sottoscrivere una buona polizza casa? Secondo le statistiche gli italiani sottovalutano quanto possa essere conveniente la stipula di una buona assicurazione casa. Queste polizze possono proteggere voi e i vostri familiari da danni diretti e indiretti e con poche centinaia di euro potrebbero garantirvi dal pagamento di sinistri anche milionari. Ecco come scegliere un'assicurazione che vi protegga e che non nasconda spese impreviste

RC Auto familiare: i risparmi della normativa assicurazione 2020

Sono trascorsi già due mesi dall'introduzione della nuova RC auto familiare: cosa è cambiato nel settore delle assicurazioni auto? E come ha influenzato anche quello dell'assicurazione moto? Ecco come funziona la nuova RC auto familiare 2020 e quali sono i requisiti di accesso.
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »