È vero che l’alimentazione del veicolo incide sul costo della polizza?


Sì, è vero. Uno studio di SosTariffe.it ha dimostrato come l’alimentazione del veicolo incide sul costo della polizza auto o moto, specie in relazione alle assicurazioni per automobili e veicoli a metano o gpl.

Chi possiede auto a metano può spendere fino al 21% in più sull’assicurazione rispetto a chi possiede auto a benzina e questa differenza è maggiore nelle Regioni Italiane del Centro Nord.

Al Centro Sud lo scarto è minore, ma l’Rca in generale ha prezzi più elevati, anche fino al 68% (per trovare le assicurazioni più economiche utilizza il motore di ricerca di SosTariffe.it).

L’Osservatorio di SosTariffe.it ha rilevato come ad incidere sul costo della polizza in battuta finale sia proprio l’alimentazione del veicolo e che fra tutte, è l’alimentazione a metano che fa lievitare la tariffa.

Questo accade perché l’alimentazione a metano espone in caso di sinistri a conseguenze più gravi di quelle a cui andrebbero incontro veicoli con diversa alimentazione.

L’alimentazione del veicolo è dunque un fattore essenziale nel calcolo preventivi auto, e ciò che porta le assicurazioni ad alzare il prezzo è principalmente il calcolo delle probabilità di rischio sinistri, maggiori riguardo alle alimentazioni c.d. “economiche” che consentono di percorrere un chilometraggio superiore, come appunto il gpl e il metano.

Perciò l’Rca costa meno per i veicoli a benzina e Diesel, ma anche per le auto elettriche e ibride.

Confronta preventivi RC Auto »Vai

Incentivi auto ottobre 2020: tutte le agevolazioni del mese e su quali modelli

Il 2020 è stato sicuramente un anno diverso dal solito per il settore auto, ma le politiche di rilancio del mercato non si sono fatte mancare, con l’introduzione di diverse tipologie di contributi. Ecco quali sono gli incentivi auto disponibili nel mese di ottobre 2020 e quali i modelli sui quali saranno applicate le agevolazioni. 

Bonus riparazione auto: tutto sui 500 euro per la manutenzione dell'auto

Un nuovo incentivo per gli automobilisti, la proposta è di creare un bonus da 500 euro. Questo incentivo è destinato a riparazioni e alle operazioni di manutenzione dei veicoli per quei cittadini che non possono acquistare un'auto nuova. Il bonus sarà riconosciuto sotto forma di detrazione fiscale, ecco cosa si sa finora di questo contributo

Assicurazione Auto e Furto: la diffusione in Italia

Tra le garanzie accessorie più richieste in fase di sottoscrizione di una nuova polizza RC Auto troviamo, senza dubbio, l'assicurazione per il furto dell'auto. Tale copertura garantisce un risarcimento in caso di furto del proprio veicolo assicurato. SOStariffe.it, analizzando i preventivi rilasciati negli ultimi 12 mesi, ha realizzato una classifica delle auto più assicurate per furto e delle regioni dove tale copertura è più richiesta. Lo studio ha anche valutato l'effetto del lockdown sulle richieste di questa garanzia.
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »