Meglio Verti o Genialloyd? Assicurazioni auto a confronto


Il mondo delle assicurazioni auto è sicuramente uno di quelli che tratto maggior beneficio, almeno per quanto riguarda gli utenti, dall’ondata di liberalizzazioni degli anni scorsi, che ha permesso passaggi molto più semplici e lineari da una compagnia all’altra, alla ricerca di polizze particolarmente vantaggiose e dal prezzo contenuto.

Megiio Verti o Genialloyd

Ulteriori novità sono arrivate da approcci nuovi da parte delle società assicuratrici, che oggi contano molto sulla cosiddetta “scatola nera” (o sullo smartphone, che portiamo sempre con noi) per valutare in remoto la condotta al volante del guidatore e, in questo modo, rischiare meno truffe; in cambio, per il guidatore, ci sono ulteriori sconti, anche molto consistenti.

Oggi la grande maggioranza delle assicurazioni per l’auto vengono stipulate direttamente online, facendo affidamento su strumenti come quello di SosTariffe.it, che consente di ottenere un preventivo auto pronto per essere acquistato in pochi minuti.

Uno dei grandi vantaggi di oggi è la modularità: a differenza dei pacchetti tanto di moda un tempo, oggi è possibile scegliere soltanto le garanzie che si vogliono davvero e nessun’altra, oltre all’RC Auto obbligatoria.

Qui di seguito analizziamo le offerte di due operatori molto noti: Verti (l’ex Direct Line) e Genialloyd

Prima di effettuare una scelta tra le due, infatti, è sempre bene raccogliere il maggior numero di opinioni su Verti e Genialloyd. 

Che cos’è Verti

Verti è il nome che ha assunto Direct Line dal 1° marzo del 2018, quattro anni dopo essere stata acquisita da Mapfre, prima impresa assicurativa dell’area iberica e una delle più importanti a livello europeo. Direct Line operava in Italia fin dal 2002 e ancora oggi mette a frutto il suo know-how nell’ambito delle assicurazioni auto e moto, oltre che per polizze casa e famiglia e altro ancora.

Le garanzie accessorie con Verti 

Oltre alla RC Auto obbligatoria – il cui preventivo può essere ottenuto in pochi minuti fornendo i dati della propria vettura o semplicemente inserendo la targa – con Verti le garanzie accessorie che possono essere aggiunte da parte del cliente sono le seguenti:

  • Furto e incendio (per i danni in caso di furto, rapina o incendio dell’auto)

  • Cristalli (per la rottura accidentale dei cristalli)

  • Atti vandalici (in caso di danneggiamento volontario del veicolo da parte di terzi)

  • Collisione (copre dai danni che l’auto ha subito in seguito a collisione accidentale con altri veicoli identificati)

  • Kasko (copre i danni materiali e diretti subiti durante la circolazione dal veicolo assicurato in seguito a collisione accidentale, urto, uscita di strada o ribaltamento)

  • Tutela legale (in caso di controversia giudiziale o stragiudiziale)

  • Assistenza stradale (24 ore su 24 e 7 giorni su 7)

  • Infortuni del conducente

  • Bonus protetto (per proteggere la classe i merito al primo sinistro con responsabilità paritaria o principale del conducente)

La polizza a rate di Verti 

Con modalità promozionale, valida fino al 18 settembre 2019, è possibile pagare l’importo annuale della propria polizza in 10 rate a tasso zero, in altre parole come se si trattasse di un’assicurazione mensile.

L’offerta è valida per importi fino a 1.500 euro (salvo approvazione di Findomestic, per cui Verti opera come intermediario del credito). Per approfittare di questa opportunità, una volta richiesto il preventivo con Verti e dopo aver acquistato la polizza (con almeno quattro giorni di anticipo rispetto alla decorrenza della polizza), si può richiedere il finanziamento direttamente dal sito, con firma elettronica dei documenti.

La documentazione che bisogna avere a disposizione sono la copia fronte e retro di un documento di identità in corso di validità, la copia fronte e retro del codice fiscale o della tessera sanitaria, la copia del documento di reddito o busta paga, il codice IBAN del conto corrente bancario o postale.

Che cos’è Genialloyd

Genialloyd è una compagnia assicurativa del gruppo tedesco Allianz, il primo in Europa. È specializzata nel settore auto e moto e opera in Italia fin dal 2002 (raccogliendo l’eredità del soggetto precedente, Lloyd 1885). Genialloyd, nel 1998, è stata la prima società a offrire la possibilità di stipula del contratto di assicurazione direttamente online.

Genialloyd ha recentemente ricevuto un importante riconoscimento, il premio Digital Star 2019 dell’Istituto Tedesco di Qualità, che ogni anno premia le migliori aziende in grado di innovare nell’ambito della tecnologia digitale.

Genialloyd: le partnership e i vantaggi

Uno dei vantaggi di Genialloyd rispetto alla concorrenza è la presenza di numerose partnership e convenzioni, con prezzi speciali per le polizze riservate a chi è già cliente di altre aziende che hanno un rapporto con la società assicurativa. Tra queste ci sono i clienti Sky da più di un anno, gli utenti Fastweb, i viaggiatori Alitalia che fanno la raccolta MilleMiglia, i correntisti IWBank, i clienti di Feltrinelli, i clienti Avis Autonoleggio titolari della Carta Avis Preferred, i passeggeri Trenord, gli utenti PayPal.

Le garanzie accessorie di Genialloyd

Anche Genialloyd, oltre alla RC Auto, consente agli utenti di decidere in piena modularità quali garanzie aggiungere alla propria assicurazione. I pacchetti base sono due, Guida Esperta – se l’auto è guidata, oltre che dal contraente, anche da persone con più di 23 anni e con patente da almeno 2 anni – e Guida Libera (adatta a tutti i conducenti, compresi i meno esperti).

Le garanzie a disposizione sono:

  • Furto e incendio

  • Cristalli

  • Kasko e Collisione

  • Assistenza stradale

  • Eventi naturali

  • Infortuni del conducente

  • Tutela legale

Protezione patente (prevede il rimborso parziale delle spese sostenute dall’assicurato per i corsi finalizzati al recupero del punteggio o per ottenere il rilascio di un nuova patente in caso di azzeramento dei punti)

La Formula Famiglia di Genialloyd 

Infine, tra i vantaggi di Genialloyd, è da ricordare la Formula Famiglia: infatti, dopo l'acquisto della prima polizza Genialloyd prevede sconti fino al 15% sulle polizze aggiuntive, nuove o di rinnovo, di cui è titolare il contraente oppure un familiare convivente su auto, moto, ciclomotori, veicoli commerciali, camper, casa e infortuni. Lo sconto è cumulabile con le convenzioni ma non con l'Agevolazione Bersani, l’iniziativa Amicizia Premia 2.0, né con altre promozioni commerciali.

Il verdetto: Verti o Genialloyd? 

Come spesso capita per le assicurazioni online, è impossibile dire, in assoluto, quale sia la più conveniente, perché la situazione cambia a seconda del tipo di auto posseduta, della propria esperienza e così via.

Anche per Verti e Genialloyd il discorso è lo stesso, anche se già fin d’ora si può dire che la prima appare particolarmente conveniente se si vuole un pagamento a rate a tasso zero mentre Genialloyd è una scelta ottima se si è già cliente di una delle società convenzionate o si progetta di attivare nuove polizze (anche da parte di un membro della famiglia).

Seggiolini antiabbandono obbligatori da oggi, 7 novembre: i prezzi e cosa dice la legge

Quanti pensavano di avere ancora fino al 6 Marzo 2020 per adeguarsi all’obbligo dei seggiolini antiabbandono hanno avuto una brutta sorpresa. Il Ministero dell’Interno ha infatti entrare in vigore l’obbligo dal 7 Novembre. La novità ha colto di sorpresa sia gli automobilisti che i produttori dei dispositivi. C'è stata una corsa all'acquisto che ha fatto crescere i prezzi dei dispositivi

Costo Auto 2019: aumentano del 6,58% le spese per RC, carburante, bollo e revisione

Mantenere un'auto costa, in media, 1614 Euro all'anno agli automobilisti italiani con veri e propri picchi in Campania, dove si supera quota 2 mila Euro all'anno di spese per il mantenimento. Rispetto allo scorso anno, inoltre, i prezzi di gestione sono aumentati in quasi tutte le regioni italiane con un incremento medio del +6.58%. Questi sono i principali risultati dell'ultimo Osservatorio di SosTariffe.it che ha preso in esame tutti i costi, fissi e variabili, che gli automobilisti devono affrontare per il proprio veicolo in tutte le regioni del Paese. Ecco i risultati dello studio. 

Conti Correnti e tassi negativi: 6 consigli per evitarli

Una realtà già adottata all’estero da alcune banche danesi, tedesche e svizzere, i tassi negativi vedranno applicazione anche nel nostro Paese, a partire dal prossimo anno. Come funzionano di preciso i tassi negativi e quali sono le conseguenze sui conti correnti dei risparmiatori italiani, da sempre abituati a mettere da parte i propri soldi nello strumento finanziario del conto corrente? Ecco a cosa bisogna prestare attenzione e quali sono i motivi per i quali si potrebbe cercare una soluzione alternativa.
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »

Guide