Come leggere un contratto di assicurazione?

Un contratto assicurativo è composto da numerosi campi da compilare. I dati forniti fanno variare il costo della polizza. Leggere attentamente il proprio contratto assicurativo prima di firmarlo, dunque, è importante. A cosa bisogna fare attenzione? Vediamo insieme i campi principali.

Quando si va a stipulare un nuovo contratto assicurativo è molto importante verificare, con molta attenzione, le condizioni della polizza, le sue limitazioni e tutti gli aspetti legati alla copertura assicurativa appena sottoscritta. In molti casi, infatti, il contraente di una polizza non è a conoscenza di tutte le caratteristiche della copertura attivata e non va ad analizzare, nei minimi dettagli, le condizioni contrattuali della polizza stessa.

Per leggere un contratto di assicurazione, in particolare quando si va ad attivare una polizza auto o moto, è necessario non farsi spaventare da una terminologia che, spesso, può essere poco chiara e andare ad analizzare, passo dopo passo, tutte le condizioni contrattuali. Solo in questo modo, infatti, si potrà avere la certezza che la polizza che si sta per sottoscrivere è realmente in linea con le proprie esigenze e con quanto proposto dall’intermediario o dalla compagnia assicurativa.

I principali punti da seguire quando si legge un contratto di assicurazione sono i seguenti:

  • verificare la completezza e la correttezza dei dati riportati nel contratto stesso;
  • visualizzare le condizioni di polizza riportate nel Set Informativo;
  • prendere visione di massimali, franchigia e scoperti eventualmente applicati alle garanzie richieste;
  • controllare possibili rivalse ed esclusioni;
  • utilizzare il glossario riportato nel Set Informativo della compagnia scelta.
A cura della Redazione

Domande correlate