Quanto costa chiamare il carro attrezzi


Quando la propria auto registra un malfunzionamento e non possibile raggiungere, in autonomia, un’officina per le necessarie riparazioni o quando viene coinvolta in un sinistro stradale che la danneggia in modo significativo, è necessario richiedere un servizio di soccorso stradale e chiamare il carro attrezzi che si occuperà del trasporto del veicolo.

carro attrezzi

Richiedere il supporto del carro attrezzi presenta un costo che può risultare, nei casi più complessi, molto elevato. Chiamare il servizio stradale, quindi, può tradursi in una spesa significativa ma necessaria in quanto, nella maggior parte dei casi, non ci sono altre soluzioni per poter spostare un veicolo in panne o incidentato.

A seconda delle operazioni da eseguire, del luogo dell’intervento e dei chilometri da percorrere, l’utente che richiederà il soccorso stradale dovrà affrontare una spesa ben precisa. Il carro attrezzi, chiaramente, è disponibile per le auto e per qualsiasi altro veicolo a motore che non può essere trasportato in modo autonomo.

Carro attrezzi nell'assistenza stradale

È possibile chiamare il carro attrezzi senza pagare se si può contare su di una copertura assicurativa che preveda l’azzeramento dei costi di soccorso stradale. Tale copertura, denominata Assistenza Stradale, è opzionale ma può rivelarsi una delle soluzioni più vantaggiose quando si attiva una polizza RC Auto.

Al momento del calcolo di un preventivo, facilmente eseguibile grazie al comparatore di SosTariffe.it per assicurazioni auto, sarà facile individuare le garanzie accessorie più vantaggiose da abbinare alla RC Auto. La garanzia di Assistenza Stradale, nella maggior parte dei casi, si rivela essere una delle opzioni più vantaggiose in quanto caratterizzata da un prezzo contenuto ed in grado di garantire un enorme risparmio sui costi del carro attrezzi.

I costi del carro attrezzi

Il costo effettivo del carro attrezzi varia in base ad un gran numero di fattori. La chiamata al soccorso stradale, quindi, comporterà un esborso complessivo che potrà essere calcolato soltanto ad operazione avvenuta. È possibile avere un’idea dei costi da affrontare ma per un valore preciso sarà necessario attendere che il soccorso venga effettivamente effettuato.

  • In linea di massima, i costi per richiedere il soccorso stradale dipendono da:

  • il luogo dell’intervento che avvenire su strade ordinarie oppure su autostrade

  • il momento in cui avviene l’intervento; il soccorso nelle ore notturne e nei giorni festivi, sabato compreso, prevede una spesa maggiore

  • il costo del traino del veicolo al chilometro dipende dalla tipologia del veicolo e dal tipo di viabilità (ordinaria o autostradale)

Per la determinazione del costo di un intervento di soccorso tramite carro attrezzi ci sono, quindi, un gran numero di elementi da considerare che, in misura diversa, andranno a concorrere alla spesa che l’automobilista dovrà affrontare per richiedere il servizio. Vanno considerati alcuni costi fissi oltre ad alcuni costi variabili (ad esempio per quanto riguarda il traino che viene tariffato al chilometro).

Per un quadro generale relativo ai costi del carro attrezzi vediamo quali sono le tariffe dell’ACI per il soccorso stradale. Le tariffe illustrate di seguito si riferiscono ai veicoli di massa fino a 2.500 chilogrammi (mezzi a due ruote e autovetture) che, di solito, sono anche i mezzi a motore più utilizzati dagli automobilisti privati.

Per i veicoli più pesanti sono previste, invece, tariffe differenti. Se si viaggia con veicoli con massa complessiva superiore ai 2500 chilogrammi, considerando le possibili difficoltà tecniche a cui si può andare incontro, è consigliabile verificare sempre di avere a propria disposizione tutti i canali di contatto utili per chiamare il carro attrezzi.

Ecco, quindi, quali sono le tariffe di ACI per chiamare il carro attrezzi e richiedere il soccorso.

  • Il soccorso su viabilità autostradale presenta un costo di 116,90 Euro nei giorni feriali e di 140,20 Euro nei giorni festivi e nelle ore notturne; il recupero del veicolo è incluso nella tariffa di Soccorso

  • Il soccorso su viabilità stradale presenta un costo di 116,90 Euro nei giorni feriali e di 140,20 Euro nei giorni festivi e nelle ore notturne; l’eventuale recupero ha un costo di 46,55 Euro, nei giorni feriali, oppure di 55,86 Euro nei giorni festivi e nelle ore notturne

  • Per i mezzi speciali, con massa complessiva superiore alle 12 tonnellate, sono previste tariffe più alte con il soccorso che è pari a 164,90 Euro nei giorni festivi e 197,80 Euro nelle ore notturne e nei giorni festivi

C’è poi da considerare il costo del traino del veicolo che presenta, con ACI, un costo al chilometro ed un eventuale costo fisso. La determinazione dei costi di traino dipende da diversi fattori. Ecco i dettagli completi:

  • traino contestuale al soccorso: 1,04 Euro al chilometro per viabilità autostradale e 1,41 Euro al chilometro per viabilità ordinaria

  • traino non contestuale al soccorso (solo per viabilità ordinaria): diritto fisso di 50,60 Euro e 1,42 Euro al chilometro (per autovetture e motoveicoli)

Dopo il soccorso ed il traino, il carro attrezzi porterà il veicolo presso un’area di sosta in attesa della risoluzione dei problemi tecnici registrati e la rimessa in strada. Anche la sosta presenta dei costi. Ecco quelli riservati a autoveicoli e autovetture:

  • viabilità autostradale: 7,14 Euro per il primo giorno, 4,56 Euro al giorno dal 2° al 30 giorno, 3,25 Euro al giorno dal 31° al 180° giorno; 56,60 Euro al mese successivamente

  • viabilità ordinaria (area recintata scoperta): 9,11 Euro per il primo giorno, 7,08 Euro al giorno dal 2° al 30 giorno

  • viabilità ordinaria (locale chiuso coperto): 12,65 Euro per il primo giorno, 8,10 Euro al giorno dal 2° al 30 giorno

Per quanto riguarda i soci ACI, c’è da sottolineare che viene messo a disposizione un pacchetto specifico per il soccorso stradale che permette di accedere ad alcune agevolazioni e risparmiare sui costi per il carro attrezzi. Soluzioni simili vengono proposte anche da Touring Club Italiano.

Per essere certi di poter ottenere soccorso stradale e chiamare il carro attrezzi senza dover fare i conti con esborsi aggiuntivi è necessario abbinare alla propria polizza RC anche una garanzia accessoria, denominata Assistenza Stradale.

Garanzia Assistenza Stradale

Per evitare di dover affrontare spese ingenti per il carro attrezzi, è opportuno aggiungere la garanzia Assistenza Stradale al pacchetto di garanzie incluse nella propria assicurazione auto. Oltre alla RC Auto, che è l’unica obbligatoria per poter circolare in strade pubbliche con il proprio veicolo, gli automobilisti possono arricchire l’assicurazione auto con diverse garanzie accessorie.

Tra queste garanzie, la cui attivazione è completamente opzionale, troviamo la copertura Assistenza Stradale che, considerando anche il costo generalmente molto contenuto (pari a poche decine di Euro), può rappresentare un importante aggiunta alla propria assicurazione auto.

Grazie alle tutele garantite dall’Assistenza Stradale, infatti, in caso di incidente o malfunzionamento del proprio veicolo si potrà richiedere rapidamente soccorso e, al netto delle limitazioni fissate dalle condizioni contrattuali della polizza, non si andrà incontro ad alcun esborso economico per il carro attrezzi.

La copertura Assistenza Stradale è, quindi, un’importante garanzia accessoria da abbinare all’assicurazione RC per massimizzare la tutela assicurativa e ridurre al minimo il rischio di spese aggiuntive in caso di incidenti. Negli ultimi anni, il numero di compagnie assicurative che abbina, in un unico pacchetto, la copertura Assistenza Stradale alla RC Auto è in costante aumento.

Da notare, inoltre, che sono in aumento anche le soluzioni assicurative che prevedono l’installazione sul veicolo di un dispositivo satellitare che, tra le tante funzioni, consente di rilevare, in tempo reale, la posizione del veicolo facilitando l’arrivo dei soccorsi e, se necessario, del carro attrezzi.

Chi sceglie di attivare la copertura Assistenza Stradale potrà contare su di un servizio di recupero e di traino del veicolo assicurato in caso:

  • sinistro stradale di qualsiasi tipo

  • guasto tecnico che rende impossibile l’utilizzo del veicolo o ne limita i movimenti non permettendo di raggiungere un’officina o di rientrare presso la propria abitazione

Ogni compagnia assicurativa presenta specifiche caratteristiche per quanto riguarda la garanzia Assistenza Stradale ma, in linea di massima, le tutele assicurative a disposizione del contraente della polizza sono le stesse. Questa copertura permette di richiedere un carro attrezzi andando ad azzerare o a minimizzare i costi per il soccorso stradale.

Nella maggior parte dei casi, la copertura Assistenza Stradale:

  • mette a disposizione un servizio attivo 365 giorni all’anno, 24 ore su 24

  • garantisce un servizio di soccorso con carro attrezzi su tutto il territorio italiano

  • permette di poter contare sul soccorso stradale anche all’estero; alcune compagnie, infatti, offrono un servizio di assistenza che supera i confini nazionali e che può rivelarsi estremamente utile per chi è abituato a viaggiare con il proprio veicolo anche all’estero

  • permette di richiedere assistenza immediata e l’invio di un carro attrezzi semplicemente chiamando un numero verde messo a disposizione dalla propria compagnia assicurativa

  • può includere un servizio aggiuntivo con un tecnico specializzato per la sostituzione della gomma in caso di rottura o foratura

  • può coprire i costi di pernottamento in caso il malfunzionamento o l’incidente del proprio veicolo si registra al di fuori del proprio comune di residenza (solitamente viene fissata una distanza minima in chilometri per l’attivazione di tale garanzia)

  • può includere un servizio aggiuntivo che mette a disposizione un’auto sostitutiva, andando a minimizzare i danni legati all’impossibilità di utilizzare il proprio veicolo

Da notare che la garanzia Assistenza Stradale può essere attivata per diverse tipologie di veicoli a motore. Oltre alle auto, infatti, tale copertura è disponibile anche per le moto e tutti gli altri mezzi a due ruote oppure per i veicoli commerciali, di varie dimensioni e peso (in questi casi, potrebbero essere applicate delle limitazioni sulle tutele garantite).

Per avere un’idea ben precisa in merito ai costi, solitamente limitati soprattutto quando si sceglie una polizza online, della garanzia Assistenza Stradale è necessario effettuare il calcolo di un preventivo assicurazione auto in modo da poter risalire, facilmente, alle soluzioni più vantaggiose a disposizione degli automobilisti, sia in termini di costi che, soprattutto, in termini di tutele assicurative.

Come chiamare il carro attrezzi e richiedere assistenza stradale

In caso di necessità, i servizi di assistenza stradale sono strutturati in modo tale da consentire all’automobilista di poter ottenere tutto il supporto di cui ha bisogno nel minor tempo possibile. È chiaro che, in base al luogo ed all’ora dell’intervento, le tempistiche per l’assistenza stradale potrebbero subire anche sostanziali variazioni.

Se ci fosse bisogno di assistenza stradale in un orario notturno ed in una zona abbastanza isolata, molto lontana dai punti di sosta del carro attrezzi, potrebbe essere necessario attendere un po’ per ottenere l’assistenza di cui si ha bisogno. Il servizio di carro attrezzi è comunque disponibile su tutto il territorio nazionale e, quindi, anche nelle zone più remote sarà possibile avere l’assistenza necessaria.

Per chiamare il carro attrezzi è necessario attenersi alle informazioni fornite dall’ente a cui ci rivolgiamo per l’assistenza stradale. Facciamo un paio d’esempi:

  • se si richiede il soccorso stradale all’ACI è possibile contattare il numero gratuito 803 116; l’automobilista in difficoltà potrà fare richiesta di soccorso stradale ACI anche alle pattuglie della Polizia Stradale oppure alle colonnine SOS autostradali dotate di fonia. Per gli automobilisti stranieri, con telefono mobile con gestore estero, è a disposizione il numero verde dedicato 800 116 800

  • se si richiede il soccorso stradale previsto dall’assicurazione auto sottoscritta sarà necessario utilizzare i canali di contatto messi a disposizione dalla propria compagnia; oltre ad un numero di telefono, per richiedere assistenza, in alcune compagnie, viene messo a disposizione anche un servizio tramite app

In linea generale, quindi, è molto importante avere sempre con sé tutti i canali di contatto a cui rivolgersi per richiedere assistenza e chiamare il carro attrezzi nel caso ce ne fosse bisogno. Può essere utile salvare tutti i numeri di riferimento dell’assistenza sulla rubrica del proprio cellulare e appuntarsi gli stessi numeri in un blocco da lasciare sempre in auto. In questo modo, si potrà richiedere assistenza in qualsiasi momento e senza correre il rischio di non trovare il numero di telefono a cui rivolgersi in caso di necessità.

Incentivi auto ottobre 2020: tutte le agevolazioni del mese e su quali modelli

Il 2020 è stato sicuramente un anno diverso dal solito per il settore auto, ma le politiche di rilancio del mercato non si sono fatte mancare, con l’introduzione di diverse tipologie di contributi. Ecco quali sono gli incentivi auto disponibili nel mese di ottobre 2020 e quali i modelli sui quali saranno applicate le agevolazioni. 

Bonus riparazione auto: tutto sui 500 euro per la manutenzione dell'auto

Un nuovo incentivo per gli automobilisti, la proposta è di creare un bonus da 500 euro. Questo incentivo è destinato a riparazioni e alle operazioni di manutenzione dei veicoli per quei cittadini che non possono acquistare un'auto nuova. Il bonus sarà riconosciuto sotto forma di detrazione fiscale, ecco cosa si sa finora di questo contributo

Assicurazione Auto e Furto: la diffusione in Italia

Tra le garanzie accessorie più richieste in fase di sottoscrizione di una nuova polizza RC Auto troviamo, senza dubbio, l'assicurazione per il furto dell'auto. Tale copertura garantisce un risarcimento in caso di furto del proprio veicolo assicurato. SOStariffe.it, analizzando i preventivi rilasciati negli ultimi 12 mesi, ha realizzato una classifica delle auto più assicurate per furto e delle regioni dove tale copertura è più richiesta. Lo studio ha anche valutato l'effetto del lockdown sulle richieste di questa garanzia.
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »