Come e quali bollette pagare con PayPal


Tra i metodi più accettati per pagare le bollette c’è anche PayPal, uno dei servizi più utilizzati al mondo per effettuare pagamenti online. Molti provider permettono di pagare le bollette con PayPal senza alcun costo aggiuntivo. Basterà collegarsi al sito del fornitore del servizio e scegliere PayPal come metodo di pagamento. Ecco come fare per pagare le bollette con PayPal e quali sono le bollette che possono essere saldate utilizzato questo metodo di pagamento.PayPal bollette

Pagare le bollette con PayPal non presenta alcun costo: creare un account PayPal è, infatti, gratuito. Basterà accedere al sito ufficiale e seguire la procedura di registrazione. Una volta completata tale procedura, l’utente potrà collegare all’account PayPal una carta di pagamento oppure un conto corrente. I pagamenti effettuati con PayPal utilizzeranno lo strumento di pagamento registrato.

Da notare che PayPal non comunicherà all’esercente i dati della carta o del conto ricoprendo il ruolo di intermediario nella transizione. In questo modo, i dati di pagamento dell’utente saranno al sicuro e non ci sarà alcun rischio di sottrazione di informazioni personali o di pagamento. Questo sistema è valido anche quando si ha la necessità di pagare le bollette con PayPal

Come funziona PayPal?

PayPal è un metodo di pagamento online semplice, rapido e sicuro. Con PayPal infatti puoi pagare le bollette e acquisti, così come trasferire denaro, direttamente sul tuo computer o dispositivi mobili, in tutta sicurezza.

Per pagare le bollette tramite PayPal è sufficiente:

  • Aprire un conto PayPal gratuito;
  • Collegare il conto a una carta di credito, oppure ricaricarlo con bonifico bancario;
  • Al momento di pagare una bolletta online, basta selezionare la voce PayPal;
  • Completare il pagamento tramite il tuo conto, senza digitare il numero della carta.

Infine, PayPal è sicuro perché i dati della carta sono protetti sui suoi server, e non vengono comunicati al gestore del servizio che si vuole pagare o altri venditori.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Quali bollette si possono pagare con PayPal?

Un gran numero di provider accetta PayPal come sistema per pagare le bollette senza alcun costo aggiuntivo. L’utente può verificare se il proprio provider rientra nell’elenco delle aziende che supportano PayPal per il pagamento delle bollette. In caso affermativo, basterà effettuare il pagamento online della bolletta e selezionare PayPal come strumento di pagamento.

Pagare le bollette Internet casa con PayPal

Diversi operatori di telefonia fissa accettano PayPal come sistema di pagamento delle bollette. Tra questo troviamo TIM, Fastweb e WINDTRE che consentono di effettuare il saldo di una bolletta online (nel caso in cui non sia stata attivata la domiciliazione) utilizzando il proprio account PayPal. Per completare il pagamento di una bolletta tramite PayPal è sufficiente accedere all’area clienti del sito del proprio operatore e individuare la sezione per pagare online la bolletta.

In fase di pagamento, quindi, basterà scegliere PayPal come opzione per effettuare la transizione. A questo punto sarà necessario inserire i dati del proprio account PayPal e confermare il pagamento. Ogni provider può presentare delle modalità specifiche per l'attivazione del pagamento delle bollette con un account PayPal. Si tratta, in ogni caso, di un sistema oramai rodato che consente a tanti utenti di pagare, in modo rapido e sicuro, le proprie bollette.

Ricarica online con PayPal

Quasi tutti gli operatori di telefonia mobile accettano PayPal per poter effettuare una ricarica online del credito. Anche in questo caso, per effettuare il pagamento sarà necessario accedere al sito o all’app dell’operatore e selezionare PayPal come metodo di pagamento. Tra gli operatori che accettano PayPal troviamo Vodafone, WINDTRE e TIM oltre ad una lunga serie di operatori virtuali. Da notare, invece, che non è possibile ricaricare Iliad con PayPal.

Pagare le bollette di luce e gas con PayPal

Anche le bollette di luce e gas possono essere pagate direttamente con PayPal. Questo sistema di pagamento, infatti, è ampiamente supportato da svariati fornitori di energia elettrica e gas naturale attivi sul mercato italiano. Per poter pagare una bolletta con PayPal sarà necessario non aver attivato la domiciliazione sul conto corrente dell’utenza che prevede l’addebito automatico dell’importo della bolletta. 

Si può pagare la bolletta Servizio Elettrico Nazionale con Paypal?

In alcuni casi, è possibile impostare la domiciliazione della bolletta direttamente sul conto PayPal. È il caso, ad esempio, di Servizio Elettrico Nazionale: il provider permette infatti di pagare la bolletta direttamente con l’account PayPal. Per impostare quest’operazione sarà necessario accedere all’Area Clienti e seguire la procedura per impostare l’addebito sul proprio account.

Si può pagare la bolletta Enel Energia con Paypal?

Si, pagare la bolletta Enel Energia con Paypal è assolutamente possibile: con PayPal è infatti possibile sia effettuare i pagamenti di bollette singole che impostare la domiciliazione.

Non tutti i fornitori accettano i pagamenti della bolletta tramite PayPal

Da notare, ad esempio, che non è possibile pagare le bollette A2A Energia con PayPal e i clienti dovranno "accontentarsi" di un altro sistema di pagamento supportato. Nemmeno Eni gas e luce permette l'utilizzo di PayPal per il pagamento delle bollette; si dovrà piuttosto valutare un'altra soluzione come la domiciliazione su conto o il pagamento tramite carta di pagamento.

Quando PayPal non viene accettato per pagare le bollette di luce e gas bisognerà valutare le soluzioni alternative a propria disposizione. In linea di massima, un gran numero di fornitori del Mercato Libero accetta PayPal per il saldo delle bollette. Nei casi in cui questo sistema non viene accettato sarà sempre possibile valutare soluzioni alternative come la possibilità di impostare la domiciliazione sul conto o effettuare il pagamento con carta.

Passa a Sorgenia: risparmi e vantaggi delle offerte di maggio 2019

Sorgenia a maggio propone un gran numero di vantaggi per i nuovi clienti che attivano una nuova fornitura energetica (energia elettrica e gas naturale) garantendo considerevoli vantaggi in bolletta, grazie a prezzi dell'energia fissi e contenuti, ed arricchendo le sue offerte con una serie di bonus davvero molto interessanti. Ecco tutti i vantaggi di chi passa a Sorgenia a maggio 2019.

Bollette luce e gas: rischio nuova stangata a fine 2021 secondo ARERA

I forti rincari sulle bollette di luce e gas registrati ad inizio ottobre non saranno un caso isolato e potrebbero ripetersi già il prossimo trimestre. La conferma arriva in queste ore da parte di Stefano Besseghini, presidente di ARERA, che, nel corso di un'audizione in commissione Industria al Senato, ha chiarito quelli che potrebbero essere gli scenari sull'andamento dei prezzi di luce e gas per i prossimi mesi. Ecco quanto anticipato dal presidente dell'Autorità per l'Energia. 

Quali sono le migliori tariffe luce e gas di ottobre 2021?

Il mercato tutelato è stato caratterizzato, per tutto il 2021, da continui rincari e neanche l’ultimo trimestre non sarà esente dagli aumenti: per questo motivo, il momento attuale è senza dubbio il migliore per passare al mercato libero dell’energia e del gas naturale e risparmiare. Vediamo di seguito quali sono le migliori offerte luce e gas di ottobre 2021 sulla base dell’analisi effettuata con il comparatore di SOStariffe.it.