Come ricaricare Vodafone con Paypal?


Una ricarica Vodafone con PayPal può risolvere parecchi problemi quando non si ha sufficiente credito telefonico per il proprio numero di telefonia mobile. Scegliendo come metodo di pagamento PayPal, il più diffuso sistema per le transazioni digitali, sarà infatti sufficiente un click per rimediare alla situazione e poter nuovamente navigare e chiamare.

Smartphone con logo paypal e computer

Qui di seguito, vediamo com’è possibile attuare una ricarica Vodafone con PayPal e perché è così vantaggioso.

Che cos’è PayPal e come funziona

PayPal è un servizio che consente di pagare, inviare denaro e accettare pagamenti online in modo assolutamente sicuro e senza doversi tutte le volte ricordare i dati della propria carta di credito o degli altri metodi di pagamento selezionati. A molti sarà capitato, al momento di concludere una transazione via Internet, di dover inserire il numero della carta, la scadenza, il codice di sicurezza CVV e di non ricordarseli: PayPal riesce contemporaneamente a rimediare a questo problema, salvando una volta per tutte i dati della carta dell’utente o del suo conto corrente (ovviamente dopo un accesso tramite autenticazione a due fattori), e a introdurre un ulteriore livello di sicurezza per evitare frodi online.

Proprio per questi suoi indubbi vantaggi, ormai PayPal è uno standard per diversi siti di e-commerce, che oltre alle soluzioni tradizionali (con l’inserimento ogni volta dei dati) utilizzando anche questa opzione in modo da assicurare la massima comodità e flessibilità per l’utente. Tra questi c’è anche Vodafone, che consente la ricarica con PayPal attraverso diverse modalità.

PayPal è disponibile anche nella forma di carta prepagata: si tratta di una carta nominativa ricaricabile che può essere utilizzata per gli acquisti su Internet e per gli acquisti nei negozi che espongono il logo di Mastercard, in Italia o all’estero. Chi è residente in Italia ed è maggiorenne può fare richiesta online per avere la carta, altrimenti è possibile ritirarla presso un punto vendita Lottomaticard. Per ricaricare una carta PayPal è possibile fare affidamento su un trasferimento di denaro dal proprio saldo PayPal, utilizzare i contanti o una carta Bancomat presso i punti vendita Lottomatica Italia Servizi o con un bonifico dal proprio conto corrente bancario. La carta prepagata consente anche di prelevare denaro presso qualsiasi sportello Bancomat abilitato con il logo Mastercard e presso le tabaccherie del circuito Lottomatica Italia Servizi.

Come registrarsi a PayPal

Prima di effettuare una ricarica Vodafone con PayPal è necessario iscriversi all’omonimo circuito di pagamento, collegandosi al sito ufficiale (www.paypal.it). Da qui bisogna selezionare la voce Registrati in alto a destra, scegliere il conto per uso personale tra le opzioni che verranno proposte e cliccare su Continua. A questo punto bisogna inserire l’indirizzo email e una password di almeno 8 caratteri, poi immettere i dati richiesti e creare il conto. A differenza di un normale conto corrente bancario con IBAN, l’account PayPal non ha un numero, ma viene identificato con l’indirizzo email associato.

Per collegare una carta di credito o di debito al conto PayPal è invece necessario andare al Portafoglio e cliccare su Collega una carta o un conto bancario, seguendo poi le istruzioni che vengono fornite. In alcuni casi viene richiesto anche di confermare la carta per verificare che l’utente sia effettivamente il titolare. La stessa cosa si può fare anche con il conto corrente, in modo da saldare le transazioni autorizzate con PayPal direttamente con il saldo del conto.

Come utilizzare l’app MyVodafone per ricaricare con PayPal

L’app MyVodafone è probabilmente il modo più comodo per una ricarica Vodafone con PayPal. Si tratta dell’applicazione ufficiale dell’operatore, disponibile sia per smartphone che per tablet iOS, Android e Huawei, e offre diverse funzionalità: il controllo dei consumi, l’accesso alle offerte della promozione Happy, la possibilità di parlare con TOBi, l’assistente digitale di Vodafone, la gestione di più SIM Vodafone e così via. Ovviamente tra queste caratteristiche c’è anche la ricarica: dopo averla scaricata e aver effettuato l’accesso al proprio account Vodafone con le credenziali (se non lo si è ancora fatto, verrà visualizzato un modulo da compilare in modo da ricevere login e password), basterà selezionare la voce Ricarica nel menu. Da qui, si va su Ricarica con PayPal per finalizzare la ricarica della SIM con il proprio account.

Dopo aver selezionato il taglio della ricarica da effettuare (5 euro, 10 euro, 20 euro, 30 euro, 50 euro, 80 euro e 100 euro), va digitato il numero da ricaricare nei campi di testo che vengono proposti e poi fare tap sul pulsante Avanti. A questo punto si tratta soltanto di dare il proprio consenso ai termini e alle condizioni di Vodafone (spuntando l’apposita voce) e cliccare su Ricarica, per effettuare l’accesso al conto PayPal e confermare anche su quel circuito l’operazione. Un SMS di conferma di Vodafone permetterà all’utente di sapere se tutto è andato per il verso giusto.

L’operazione è analoga se, invece che con un conto PayPal, si vuole pagare con una carta prepagata PayPal: in questo caso bisognerà però compilare anche il modulo in basso con tutti i dati relativi alla carta PayPal, e quindi nome e cognome del titolare, numero della carta, anno e mese di scadenza, codice di sicurezza (basta ovviamente farlo una sola volta).

Come ricaricare Vodafone con PayPal dal sito Vodafone

Il sito Internet di Vodafone è invece la soluzione migliore a disposizione dell’utente se non si ha sottomano uno smartphone o se si preferisce effettuare la ricarica utilizzando il PC. Dopo aver puntato il browser verso il sito ricarica1.clickvodafone.it, quello per la ricarica OneClick, va compilato il modulo che comparirà con numero da ricaricare (e relativa conferma), e poi scelto l’importo da ricaricare (5 euro, 10 euro, 20 euro, 30 euro, 50 euro o 100 euro, ma è anche possibile personalizzare l’importo della ricarica). A questo punto si sceglie il metodo di pagamento: oltre alla carta di credito si potrà vedere anche un pulsante con il logo di PayPal. Dopo averlo selezionato, e aver cliccato su Ricarica, si verrà portati sul sito di PayPal per confermare la transazione e il gioco è fatto. Anche in questo caso, la possibilità di pagamento è offerta sia a chi ha un conto PayPal sia a chi ha una carta prepagata PayPal.

Gli altri modi per ricaricare Vodafone

Oltre che con PayPal, si è visto che è sempre possibile utilizzare una carta di credito o una carta di debito per tornare ad avere il credito desiderato sulla propria SIM. Va ricordato che, insieme all’app MyVodafone e al sito, si può ricaricare la SIM recandosi negli Store Vodafone e nei punti vendita autorizzati. Per l’acquisto fisico basta fornire il numero di telefono da ricaricare il taglio della ricarica desiderato: tutto viene effettuato in pochi minuti. La ricarica è disponibile anche nelle casse dei supermercati convenzionati, i tabaccai, le edicole, gli impianti di carburante, i bar e le ricevitoria che espongono l’adesivo Qui Ricarica, oltre ai punti SNAI/Lottomatica.

Da menzionare infine anche il servizio SOS Ricarica, che permette, quando si rimane senza traffico residuo, di ottenere da Vodafone un anticipo di 3 euro di traffico. Per utilizzare questo servizio è necessario aver effettuato una ricarica di qualsiasi importo dalla data di attivazione della SIM: bisogna chiamare il numero gratuito 42010 e selezionare il tasto 2 oppure dall'estero il numero gratuito *123*42010# e seleziona il tasto 2 poi 1, seguendo poi le relative istruzioni. Il traffico ottenuto può essere utilizzato per chiamare, mandare SMS, collegarsi alla rete. Per poter restituire poi la ricarica offerta da Vodafone basta effettuare una ricarica di un importo che superi i 4.50€ (3€ ricarica +1.50€ costo del servizio). Il Servizio SOS può essere utilizzato di nuovo solo dopo aver restituito la SOS Ricarica.

Passa a Kena: le offerte più importanti di Settembre 2021

Passa a Kena Mobile e scopri le migliori offerte dell'operatore low cost di TIM. Si può avere sul telefono anche tutta la Serie A e Champions League

Offerte Wind con telefono senza anticipo: i modelli a rate a Settembre 2021

Scopri le offerte Wind con telefono senza anticipo per avere i migliori modelli di smartphone ad un prezzo estremamente conveniente

Le 4 promozioni Iliad di Settembre 2021

Le promozioni Iliad permettono di avere a basso prezzo chiamate illimitate e fino a 120 GB per navigare in 5G senza vincoli e costi nascosti
Eccezionale
Basata su 3100 recensioni
18 ore fa
Veramente cortesi e dis...

Veramente cortesi e disponibili . Consigli disinteressati e precisi . Veramente un ot...

Giuseppe

Valutata 4.7 su 5 sulla base di 3100 recensioni su