Come iscriversi al registro delle opposizioni cellulare?


Ricevi continuamente chiamate promozionali di telemarketing? Ecco di seguito tutto quello che c'è da conoscere riguardo il nuovo Registro delle Opposizioni per il cellulare, attivo entro fine luglio 2022: questo strumento promette di bloccare le chiamate in arrivo dai call center, revocando retroattivamente il consenso al trattamento dei dati personali.

Riuscire a evitare del tutto di fornire i nostri dati sensibili a ditte terze è molto difficile, almeno fino ad oggi. La conseguenza è che il nostro numero di telefono diventa il bersaglio di numerose proposte pubblicitarie di ogni genere. Tutto cio, per fortuna, ha i giorni contati, grazie all'iscrizione al nuovo Registro pubblico delle opposizioni per il cellulare: vediamo cos'è, le novità, come iscriversi e tanto altro.

Cos’è il Registro pubblico delle opposizioni? Le novità per i cellulari

Il Registro pubblico delle opposizioni è un servizio gratuito messo a punto dallo Stato italiano per permettere a chi lo desidera di sottrarsi all’utilizzo dei propri dati personali e del proprio numero telefonico per le vendite o le promozioni commerciali, che sono diventate sempre più insistenti con il passare degli anni.

Grazie infatti al Registro delle opposizioni, creato nel 2010 e ulteriormente aggiornato nel 2018 e nel 2022, con un apposito decreto del governo Draghi, è possibile richiedere la rimozione del proprio numero (o del proprio indirizzo di casa) per finalità di marketing, e quindi finalmente non essere più tempestati di telefonate o di lettere commerciali.

La novità più rilevante del nuovo decreto è che l’ambito di applicazione è finalmente esteso anche ai telefoni cellulari, una scelta doverosa considerando quanto, al giorno d’oggi, sia comune avere soltanto uno smartphone come numero telefonico al posto del vecchio telefono fisso. 

Nuovo registro delle opposizioni per i cellulari: come iscriversi?

Al momento non è ancora possibile iscriversi al Registro pubblico delle opposizioni per i cellulari: la legge concede 120 giorni di tempo per implementare la procedure dal momento della pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale. Il 27 luglio 2022 rappresenta comunque la data limite perchè sia operativo il registro; è comunque probabile che non si debba aspettare così tanto e che quindi sia possibile farlo tra poche settimane.

Esistono 4 diverse modalità (già attive, ora, per chi è iscritto in uno degli elenchi pubblici dei numeri di telefono e vuole impedire le attività di telemarketing) per l’iscrizione al Registro:

  1. registrazione tramite sito web
  2. registrazione tramite numero verde
  3. registrazione tramite email
  4. registrazione tramite raccomandata

Vediamo ciascuna modalità in dettaglio:

  • La registrazione tramite sito web è la modalità in assoluto più semplice e veloce. È infatti sufficiente utilizzare il proprio browser per visitare il sito https://abbonati.registrodelleopposizioni.it/iscrizione e compilare il modulo sottostante, che richiede l’inserimento del cognome (o della ragione sociale, se si tratta di un’azienda), del nome, del codice fiscale o della partita IVA, e in più la data di nascita, il comune di nascita, la provincia di nascita, l’indirizzo email (da confermare). A questo punto si può inserire il proprio numero (o i propri numeri, se l’utente ne possiede più d’uno e per tutti vuole effettuare l’iscrizione al Registro pubblico delle opposizione) e scegliere il tipo di opposizione, tra revoca del consenso per la pubblicità cartacea, per quella telefonica o per entrambe. Infine si spuntano le caselle relative alla privacy e, previo inserimento del captcha, si invia il tutto. Non è necessario registrarsi con qualche tipo di account. La stessa pagina può essere utilizzata anche per la modifica dei propri dati, per la revoca dell’iscrizione e per seguire l’andamento della procedura. In fase di iscrizione viene inviato un nuovo Codice Registro, che bisognerà tenere a portata di mano per inserirlo quando viene richiesto e rimanere aggiornati sulle fasi del procedimento.
  • Oltre al sito web, ci si può iscrivere al Registro pubblico delle opposizioni anche chiamando il numero verde 800 265 265 e seguendo la procedura in automatico, con la dettatura di alcuni dati personali come il codice fiscale o la partita IVA. In questo caso, però, la procedura va ripetuta per ogni numero che si vuole iscrivere, a differenza del sito web che consente di fare tutto in una volta. Se ci sono delle difficoltà è possibile richiedere l’assistenza di un operatore umano, disponibile però solo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.
  • Anche l’email può essere utilizzata per iscriversi al Registro: basta scaricare il modulo seguente
Modulo registro delle opposizioni  Scarica

         per poi stamparlo, compilarlo e scansionarlo, e infine inviarlo all’indirizzo di posta elettronica iscrizione@registrodelleopposizioni.it.

  • Infine, c’è anche l'iscrizione tramite raccomandata: invece di spedire via mail il modulo compilato di cui sopra, lo si spedisce tramite raccomandata, insieme alla copia di un documento d’identità valido, all’indirizzo Gestore del Registro Pubblico delle Opposizioni - Abbonati, Ufficio Roma Nomentano, Casella Postale 7211, 00162 Roma (RM). È la stessa piattaforma, però, a riportare che questa modalità è più lenta e i relativi dati verranno processati molto in ritardo, anche a causa dei rallentamenti provocati dalla pandemia.

Quanto costa l'iscrizione al registro delle opposizioni?

L’iscrizione al Registro pubblico per le opposizioni è completamente gratuita e non viene richiesto all’utente alcun tipo di pagamento. 

Come fare per non ricevere più telefonate pubblicitarie moleste?

Come si è visto, al momento c’è un prerequisito cruciale per quanto riguarda l’adesione al Registro pubblico delle opposizioni: questa è infatti finora disponibile esclusivamente per i numeri che sono presenti negli elenchi telefonici pubblici (e quindi non ancora per i cellulari, per i quali un elenco simile non esiste). Oggi, quindi, chi cerca di cancellare il proprio numero non presente negli elenchi per le finalità di telemarketing utilizzando le modalità descritte qui sopra, ad esempio tramite il sito web, si vedrà comparire un messaggio d’errore in cui viene ricordato che il servizio al momento è disponibile solo per i numeri compresi negli elenchi pubblici.

Quando il sistema verrà finalmente esteso permettendo a tutti – iscritti e non iscritti agli elenchi pubblici – di aderire al Registro pubblico delle opposizioni, allora sarà sufficiente seguire le indicazioni qui sopra per poter dire addio una volta per tutte alle telefonate promozionali.

È comunque da ricordare che è buona regola controllare con attenzione, quando ci si iscrive a qualsiasi genere di servizio soprattutto sul web ma non solo, di quali nostri dati stiamo acconsentendo alla divulgazione: non tutte le “spunte” del contratto sono infatti obbligatorie, ed è meglio perdere qualche minuto per controllare ed evitare di dare il consenso della cessione dei propri dati a terzi per il telemarketing.

Come faccio a sapere se si è iscritti al registro delle opposizioni?

Non esiste un sistema semplice per controllare la propria iscrizione, ad esempio inserendo il numero in un apposito modulo. Per fortuna, la pagina del sito web del Registro pubblico delle opposizioni è a disposizione anche per controllare la presenza o meno del proprio numero all’interno del Registro stesso: basta provare a ricompilare il modulo e vedere se l’operazione va a buon fine oppure no. Nel secondo caso, ricevendo un messaggio di errore che dice “perché il numero risulta già iscritto per non ricevere pubblicità telefonica”, sapremo di non essere ancora iscritti.

Difendersi dalle truffe telefoniche con il Registro delle Opposizioni per il cellulare

Il Registro delle Opposizioni rappresenta un importante strumento per prevenire le truffe telefoniche, in particolare quelle legate all’attivazione di contratti non richiesti per le forniture luce e gas. Tali contratti, per il completamento dell’attivazione, richiedono poche informazioni (i dati anagrafici dell’intestatario del contratto ed i dati della fornitura, in particolare i codici POD/PDR identificativi della fornitura).

Sfruttando i canali telefonici, quindi, potenziali truffatori, o comunque venditori disonesti, hanno la possibilità di reperire le informazioni dell’utente e spingendolo con l’inganno all’attivazione di un contratto non richiesto. C’è anche la cosiddetta “truffa del sì” che prevede la registrazione dell’audio dell’utente e la successiva estrapolazione di parole o locuzioni specifiche che andranno poi rimontate ad arte per simulare l’accettazione di un contratto via telefono.

Le truffe che sfruttano i canali telefonici possono anche essere molto più semplici. Un venditore, infatti, potrebbe spingere l’utente ad accettare l’attivazione di un’offerta presentando condizioni contrattuali false o solo parzialmente corrette. In questo caso, si tratta di un vero e proprio raggiro che porta all’attivazione di un contratto differente da quello proposto.

Per difendersi dalle truffe, imparare a identificarle in anticipo e bloccarle del tutto, SOStariffe.it ha realizzato un decalogo sulle truffe luce e gas telefoniche più comuni che può aiutare l’utente a proteggersi contro diverse tipologie di truffe. Ricorrendo alle informazioni del decalogo e al Registro delle Opposizioni, che blocca le chiamate non richieste a scopo commerciale, quindi, c’è la possibilità di massimizzare le difese contro i tentativi di truffa via telefono.

Altri metodi per bloccare un numero

Oltre al Registro pubblico delle opposizioni, ci sono altri modi per bloccare un numero “molesto”: sia gli smartphone con sistema iOS che quelli Android infatti dispongono di una particolare lista di numeri bloccati, e quando si è sicuri che un numero da cui si riceve una chiamata è utilizzato solo per il telemarketing lo si può bloccare direttamente dal registro delle telefonate ricevute. In questo modo, se arriveranno nuove telefonate da quel numero non ce ne accorgeremo nemmeno, perché non verranno inoltrate al nostro telefono.

Portabilità Iliad: le migliori offerte di fine Giugno 2022

Scopri come effettuare la portabilità Iliad gratuitamente a giugno. Tutti i dettagli su costi e servizi inclusi nell'offerte dell'operatore

Offerte WindTre per già clienti Wind: le promozioni di fine Giugno 2022

Scopri tutti i dettagli sulle offerte WindTre per già clienti. Si possono avere anche minuti, SMS e Giga illimitati per navigare in 5G

Passa a TIM da Iliad: le offerte di Giugno 2022

Passa a TIM da Iliad a giugno per avere anche minuti, SMS e Gigabyte illimitati in 5G e vantaggi per chi ha già una linea fissa con l'operatore italiano
Alcune delle recensioni che ci rendono più orgogliosi:
Eccezionale
Basata su 4700 recensioni
18 ore fa
Veramente cortesi e dis...

Veramente cortesi e disponibili . Consigli disinteressati e precisi . Veramente un ot...

Giuseppe

Valutata 4.7 su 5 sulla base di 4700 recensioni su