Streaming


Il termine streaming, che in italiano può essere reso con la locuzione flusso di dati multimediali, viene utilizzato, nel settore delle telecomunicazioni, per indicare un flusso di dati audio e video trasmessi, sfruttando una connessione Internet, da una sorgente ad una o più destinazioni. Negli ultimi anni, il termine streaming ha registrato un notevole crescita del suo utilizzo, in parallelo alla diffusione di nuovi servizi pensati per garantire agli utenti l’accesso a contenuti multimediali sfruttando la connessione Internet.

Con streaming è possibile fare riferimento a due diverse tipologie di flusso multimediale. La prima tipologia è rappresentata dallo streaming on demand. Questa particolare tipologia di fruizione dei contenuti prevede che lo streaming sia sempre disponibile garantendo all’utente la possibilità di accedere ad un determinato contenuto in qualsiasi momento. In questa categoria rientrano servizi di streaming video, come Netflix e YouTube, o servizi di streaming musicale, come Spotify.

C’è poi lo streaming in diretta (o live streaming). In questo caso, il servizio permette l’accesso ad un contenuto in diretta, in modo analogo a quanto avviene con la fruizione di un programma televisivo in diretta. Molti eventi sportivi utilizzano questa modalità di streaming per garantire l’accesso all’evento agli utenti. Entrambe le tipologie di streaming necessitano di una connessione attiva, di tipo Internet casa o Internet mobile, in grado di garantire una banda sufficiente. Il parametro principale di una connessione che influenza la qualità dello streaming è la velocità in download.

Per quanto riguarda lo streaming video, infatti, la risoluzione del video è strettamente correlata alla velocità della connessione e, in particolare, alla banda in download a disposizione. Per l’accesso allo streaming in alta risoluzione (ad esempio 4K) sarà necessario poter contare su di una connessione in grado di soddisfare precisi requisiti non accessibili a tutte le tecnologie. Con la fibra ottica e il 5G è possibile, quindi, massimizzare la qualità dello streaming.

Da notare che la modalità di fruizione di contenuti multimediali in streaming è spesso utilizzata per la distribuzione illegale di prodotti coperti dal copyright come film, serie TV ed eventi in diretta (in particolare eventi sportivi).

Esiste l'app di Iliad per iPhone?

L'app Iliad iPhone non è serve in quanto per agire sulla linea basta accedere all'Area Personale sul sito. Ecco come accevervi e le funzioni in essa integrate

Vodafone smartphone a rate: le offerte di Giugno 2021

Con le offerte Vodafone smartphone a rate si può acquistare un telefono a prezzi convenienti. In più, ci sono tanti servizi per la protezione del dispositivo

5G in Italia: la velocità è ancora limitata ma le offerte sono sempre più convenienti

Il 5G in Italia sta registrando una diffusione molto rapida. Dalla fine del 2020, infatti, tutti gli operatori MNO (TIM, Vodafone, WINDTRE e Iliad) possono contare su di una rete 5G proprietaria per consentire agli utenti la possibilità di sfruttare la nuova generazione di reti mobili. Il nuovo report di Open Signal conferma, però, che la velocità delle reti 5G in Italia è ancora limitata. Nel frattempo, però, i costi per l'accesso al 5G sono contenuti e le offerte per l'accesso alla nuova rete non mancano di certo.