BTS


Il termine BTS è un acronimo utilizzato per indicare una stazione radio di base (in inglese chiamata base transceiver station). Si tratta di un particolare sottosistema di ricetrasmissione di un segnale radio che, di solito, è dotato di un’antenna in grado di avviare una trasmissione di dati, in ingresso ed in uscita, con dispositivi di telefonia mobile presenti nell’area in cui è installata la stazione.

I BTS rappresentano, quindi, un elemento centrale dell’infrastruttura alla base della telefonia mobile, garantendo la possibilità di accedere ad Internet ed ai servizi telefonici anche in mobilità e senza la necessità di un collegamento fisico tra il terminale dell’utente e la centralina del provider.

Di solito, un BTS ha la funzione di garantire la copertura del servizio messo a disposizione da un determinato provider in un’area geografica ben precisa. La distanza tra il terminale dell’utente e il BTS può influenzare in misura significativa le prestazioni della rete e la possibilità di utilizzare i vari servizi mobile con il proprio smartphone.

Alcune particolari tecnologie di trasmissione dati in modalità wireless, che necessitano di appositi BTS, possono essere influenzate in modo notevole anche dalla presenza di ostacoli fisici sul percorso. Da notare, inoltre, che in un’area in cui non è presente un BTS nelle prossimità sarà impossibile utilizzare il servizio per via dell’assenza della rete.

I BTS ricoprono un ruolo molto importante per il settore della telefonia mobile e, di recente, stanno diventando sempre più importanti anche per i servizi di rete fissa. Le connessioni wireless per la casa, come la tecnologia FWA (Fixed Wireless Access), prevedono il collegamento tra l’abitazione dell’utente ed un BTS del provider per garantire l’accesso ad Internet ad alta velocità da casa anche in assenza di un collegamento fisico.

Il ruolo delle stazioni radio base nel superamento del digital divide è, quindi, di primissimo piano. Si tratta, infatti, di elementi essenziali necessari a sostenere l’infrastruttura di rete in una determinata area.

Come passare da TIM a Vodafone: le offerte di Gennaio 2022

Come passare da TIM a Vodafone? Basta richiedere la portabilità al secondo operatore. Si possono avere Giga illimitati per navigare in 5G alla massima velocità

Vodafone business: le offerte partita IVA di Gennaio 2022

Scopri le offerte Vodafone business per i liberi professionisti. Si possono avere anche Gigabyte illimitati per navigare alla massima velocità in 5G

Quanto costa passare a Iliad? Le offerte di Gennaio 2022

Quanto costa passare a Iliad? Scopri la spesa necessaria per attivare le offerte dell'operatore low cost per i clienti di altri gestori che vogliono cambiare
Eccezionale
Basata su 3100 recensioni
18 ore fa
Veramente cortesi e dis...

Veramente cortesi e disponibili . Consigli disinteressati e precisi . Veramente un ot...

Giuseppe

Valutata 4.7 su 5 sulla base di 3100 recensioni su