POD Punto di prelievo


Si tratta di un codice che identifica in modo univoco il punto geografico di prelievo dell’energia dal sistema di distribuzione.

Il codice POD è il punto di prelievo dell’energia elettrica ed è associato al contatore presente negli edifici o nelle abitazioni.

Questo codice è composto da 15 caratteri (in alcuni casi anche 14), viene inserito nel contratto al momento della sottoscrizione dell’offerte luce e si trova nelle bollette energetiche tra i dati relativi alla fornitura.

L’assegnazione del POD avviene al momento dell’allaccio delle nuove utenze e non cambierà in caso di subentri (attivare un nuovo contratto) o volture (passaggio di intestazione di un’utenza e attivazione contratto), il codice del Punto di prelievo sarà invariato anche se modificherete la promozione luce o se si procederà al passaggio ad un nuovo fornitore.

Il codice POD non è infatti collegato al contratto ma all’utenza domestica e sarà il codice fiscale del vostro contatore elettrico. Per individuare il vostro Punto di prelievo sulla bolletta o sul contatore dovrete cercare una stringa alfanumerica che inizi con la sigla IT (sta per Italia), queste due lettere sono seguite da 3 numeri (identificano il distributore della vostra zona) dalla lettera E e poi da 8 numeri che sono le coordinate del punto di prelievo.

In alcuni contatori non viene mostrato il codice per intero ma solo le ultime 8 cifre, però conoscendo il vostro distributore potrete risalire al POD intero aggiungendo la stringa precedente, ad esempio IT001E identifica e-Distribuzione.

Conoscere il vostro codice POD è importante se volete cambiare gestore, se avete necessità di segnalare un malfunzionamento del contatore o un disservizio sulla rete di distribuzione.

Con il vostro profilo personale potrai sempre recuperare il codice POD, queste aree infatti contengono un archivio delle bollette in formato elettronico. Vi basterà consultarne una per trovare il codice del Punto di Prelievo dell’utenza.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Passa a Sorgenia: risparmi e vantaggi delle offerte di maggio 2019

Sorgenia a maggio propone un gran numero di vantaggi per i nuovi clienti che attivano una nuova fornitura energetica (energia elettrica e gas naturale) garantendo considerevoli vantaggi in bolletta, grazie a prezzi dell'energia fissi e contenuti, ed arricchendo le sue offerte con una serie di bonus davvero molto interessanti. Ecco tutti i vantaggi di chi passa a Sorgenia a maggio 2019.

Aumenti bollette: come evitare i rincari di Ottobre 2021

Il governo sta lavorando per poter contenere gli aumenti bollette luce e gas annunciati dal ministro Cingolani nelle settimane passate. L'incremento previsto è del 40% per la luce e del 30% per il gas, un rincaro che preoccupa molto le famiglie e le imprese. Ecco cosa puoi fare per evitare gli aumenti in bolletta e quanto puoi risparmiare seguendo alcuni consigli

Aumenti bollette luce: il 40% delle tariffe del mercato libero offre un risparmio

In attesa dei preannunciati aumenti per le bollette di luce e gas in arrivo nel corso del mese di ottobre, la nuova indagine dell'Osservatorio SOStariffe.it e Segugio.it è andata ad analizzare la convenienza delle offerte luce del Mercato Libero. Secondo lo studio, circa il 40% delle offerte disponibili risulta essere più conveniente delle attuali condizioni economiche del servizio di Maggior Tutela. La seconda parte dell'indagine, inoltre, analizza il risparmio che registrerà nel 2021 un cliente che ha scelto il Mercato Libero lo scorso gennaio. Ecco i risultati completi dell'Osservatorio di SOStariffe.it e Segugio.it