Subentro luce e gas


Si chiama subentro la procedura attraverso la quale si “subentra” appunto in un’abitazione in cui il contratto precedente di fornitura luce e/o gas è stato chiuso e in cui i contatori sono anch’essi chiusi o sigillati. In altre parole si parla di subentro quando ci si trova nella situazione in cui è necessario sottoscrivere un nuovo contratto di energia elettrica o gas, che si tratti di Mercato Libero che di Maggior Tutela.

Voltura e subentro - fatti aiutare

 

Nel caso in cui invece la vecchia utenza sia ancora attiva si parla di “voltura” poiché il contratto è ancora in corso e si tratta solamente di procedere con un cambio di intestazione. Contemporaneamente all’esecuzione della voltura si può poi scegliere se chiudere il contratto e cambiare fornitore.

Come si richiede il subentro?

Per richiedere il subentro è necessario inviare specifica richiesta al fornitore con il quale si vuole stipulare il contratto per le utenze di luce/o gas. Di seguito vediamo i dati e la documentazione richiesti per la corretta riuscita del subentro.

  • Dati personali di chi richiede la voltura

Nome e cognome, codice fiscale o partita IVA, residenza e numero di telefono, indirizzo di fornitura, recapito a cui inviare le bollette.

  • Dati relativi alla fornitura di energia elettrica e/o gas

Codice POD (per la fornitura luce) o codice PDR (per la fornitura gas) potenza desiderata, destinazione d’uso (domestica o altro), elettrodomestici a gas presenti nell’abitazione.

  • Documento (vale anche l’autocertificazione) che dimostri il titolo in base al quale si ha diritto ad occupare l’immobile per il quale si richiede la voltura (Locazione o Proprietà o altro).
  • Dati catastali identificavi dell’immobile

Foglio, particella (o mappale), subalterno.

Voltura e subentro - fatti aiutare
Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Quanto tempo ci vuole per il subentro?

I tempi minimi per il subentro sono di 7 giorni lavorativi. Entro due giorni dal ricevimento della richiesta il venditore deve inviare a sua volta la richiesta di attivazione al distributore locale, a cui servono un minimo di 5 giorni lavorativi per riallacciare effettivamente i contatori. In casi particolari la procedura può richiedere più o meno giorni.

Quanto costa il subentro?

  • Contratto luce o gas in Maggior Tutela

Se si tratta di Mercato Tutelato il costo è composto da: 27, 03 euro di oneri amministrativi + 23 euro di contributo fisso + 16 euro di bollo da apporre sul nuovo contratto. In totale sono quindi 66,03 euro. È previsto poi – a seconda del fornitore – un eventuale deposito cauzionale per chi sceglie come metodo di pagamento il bollettino postale.

  • Contratto luce o gas nel Mercato Libero

Se invece il nuovo contratto fa riferimento al Mercato Libero sono previsti comunque 27,03 euro di oneri obbligatori più un addebito variabile per la pratica commerciale che cambia da fornitore a fornitore; stessa cosa per l’imposta di bollo di 16 euro che può essere richiesta oppure no.

 Voci di costo

Subentro luce Maggior Tutela

Subentro luce Mercato Libero

Subentro gas Maggior Tutela

Subentro gas  Mercato Libero

Oneri amministrativi

27,03€

27,03€

27,03€

27,03€

Contributo fisso in favore del distributore

23,00€

_

23,00€

_

Costo pratica commerciale

_

Varia in base al fornitore

_

Varia in base al fornitore

Imposta di bollo

16,00€

Opzionale

16,00€

Opzionale

Subentro con contatore sigillato

Una volta cambiata l’intestazione del contratto il fornitore è tenuto a riattivare il contatore e si può eventualmente chiudere il contratto qualora si desideri cambiare fornitore.
Accade nel caso in cui si debba effettuare un subentro con un contatore che, non solo è chiuso, ma è stato sigillato in seguito a morosità da parte dell’intestatario precedente. In casi come questi non si è tenuti a saldare la morosità precedente per far sì che al contatore vengano tolti i sigilli; il fornitore è obbligato in questo caso ad effettuare la voltura.

Gli unici casi in cui si è tenuti a saldare il debito pregresso è quello in cui il subentro venga richiesto da parte di un familiare (o di un erede) del vecchio intestatario.

Quali sono le offerte luce e gas disponibili per il subentro?

In caso di subentro non tutte le tariffe e le offerte dei fornitori sono attivabili; in quanto alcune sono disponibili solo per chi effettua una voltura e quindi “a contatori aperti”.

Per sapere quali sono le offerte luce o gas disponibili per il subentro consulta il comparatore di SosTariffe.it o chiama il numero qui sotto per ricevere una consulenza personalizzata.

Voltura e subentro - fatti aiutare

Passa a Sorgenia: risparmi e vantaggi delle offerte di maggio 2019

Sorgenia a maggio propone un gran numero di vantaggi per i nuovi clienti che attivano una nuova fornitura energetica (energia elettrica e gas naturale) garantendo considerevoli vantaggi in bolletta, grazie a prezzi dell'energia fissi e contenuti, ed arricchendo le sue offerte con una serie di bonus davvero molto interessanti. Ecco tutti i vantaggi di chi passa a Sorgenia a maggio 2019.

Bollette luce e gas con omaggi: bonus fino a 133 euro

Per attirare nuovi clienti le compagnie del mercato libero di luce e gas continuano a proporre offerte e promozioni molto interessanti. Oltre a prezzi di luce e gas sempre più bassi, i fornitori hanno iniziato a proporre una lunga serie di omaggio e ricompense per i nuovi clienti che attivano un contratto di fornitura luce e/o gas. Passare al mercato libero, sfruttando una di queste offerte, consente di risparmiare fino a 55 Euro con la possibilità, inoltre, di sfruttare bonus sino a 133 Euro. L'ultimo studio di SosTariffe.it analizza i bonus aggiuntivi inclusi nelle offerte luce e gas con l'obiettivo di valutarne la reale convenienza. 

Reddito di cittadinanza e bonus figlio da 240 euro: le novità dal 2020

Reddito di cittadinanza, bonus famiglia, bonus bebè, assegni familiari, sconti sulle bollette e riduzioni tariffarie: sono le agevolazioni riservate dal 2020 alle famiglie con reddito ISEE più basso. Ecco in cosa consistono nello specifico, chi sono i beneficiari interessati e quali sono i requisiti e le procedure per richiederli.