PSV


Letteralmente la sigla significa Punto di scambio virtuale. In pratica si tratta di uno snodo in cui avviene lo scambio di gas immessi nella rete nazionale italiana.

Gli snodi virtuali sono delle piattaforme elettroniche che permettono di vendere e comprare il gas in Italia ed è dall'incontro dei prezzi di domanda e offerta che si genera il prezzo della materia prima all'ingrosso. Sulla base di questo costo della materia prima gas viene poi definito il prezzo che i fornitori domestici applicano alla tua bolletta gas. 

Esiste una borsa del gas in Italia ed è gestita dal GME (Gestore dei mercati energetici). Il GME è anche colui che amministra il sistema digitale del Punto di scambio virtuale, anche se la piattaforma telematica sulla quale vengono registrati gli scambi avvenuti è a sua volta gestita da Snam, la società che si occupa del trasporto del gas nel nostro Paese.

Le transazioni di vendita e di acquisto che rientrano in quelle del Punto di scambio virtuale sono quelle del mercato all'ingrosso a breve termine. Le negoziazioni possono infatti essere a breve termine (anche dette spot) o a lungo termine (definite come take or pay). 

Il costo medio del gas viene espresso in euro/kWh. Nelle offerte gas del libero mercato puoi anche trovare una dicitura che rimanda ad un indicizzazione del prezzo della materia prima diverso, il più utilizzato è il TTF (Title Transfer Facility) si tratta del mercato di vendita all'ingrosso di gas nei Paesi Bassi. Per i clienti del Servizio a Maggiori Tutele invece il valore di riferimento è quello del mercato italiano.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Passa a Sorgenia: risparmi e vantaggi delle offerte di maggio 2019

Sorgenia a maggio propone un gran numero di vantaggi per i nuovi clienti che attivano una nuova fornitura energetica (energia elettrica e gas naturale) garantendo considerevoli vantaggi in bolletta, grazie a prezzi dell'energia fissi e contenuti, ed arricchendo le sue offerte con una serie di bonus davvero molto interessanti. Ecco tutti i vantaggi di chi passa a Sorgenia a maggio 2019.

Aumento bollette luce e gas di oltre il 50%: le opportunità di risparmio di Gennaio 2022

Non sono bastati tutti gli interventi promossi da ARERA e Governo a scongiurare degli aumenti record sulle tue bollette. Per i clienti del mercato tutelato i costi delle forniture sono praticamente raddoppiati, e sarebbe stato molto peggio senza la riduzione dell'IVA e l'azzeramento degli oneri di sistema. Ecco quali sono le tue opportunità di risparmio su luce e gas a Gennaio se passi al libero mercato

Aumenti bollette luce e gas: le previsioni di Gennaio 2022

Senza l'approvazione dei provvedimenti anti aumenti in bolletta da parte del Governo, le offerte luce e gas sarebbero aumentate del 65% per l'elettricità e del 59,2% del gas naturale. Questi potrebbero non essere gli ultimi rincari per gli utenti domestici e non, se i rialzi delle materie prime non termineranno infatti anche nei prossimi trimestri potrebbero esserci brutte notizie per i clienti. Nel frattempo per poter risparmiare puoi attivare una delle migliori offerte luce e gas di Gennaio