Pagare bollette con Paypal: come fare


Il sistema Paypal per effettuare i versamenti è sicuro e veloce, per pagare le bollette di luce e gas sarà necessario solo inserire le proprie credenziali di iscrizione. Non dovrete più attendere il procedere delle file alle Poste per saldare le fatture con i bollettini o compilare ogni volta il form per i pagamenti online, magari con il rischio che qualcuno possa sottrarvi i dati. Ecco come si può attivare il pagamento delle bollette con Paypal

bolletta

I fornitori di luce e gas offrono diversi sistemi di pagamento ai clienti. Le bollette dei servizi possono essere saldate con domiciliazione, con addebiti automatici su carte di credito o debito, con i classici bollettini postali. Sono stati attivati negli anni anche altri sistemi di pagamento, ad esempio i maggiori operatori permettono di effettuare le operazioni anche alle casse dei supermercati o presso gli sportelli bancari o nei tabacchi con sistemi Lottomatica o SisalPay.

I sistemi di pagamento automatico sono di certo comodi, ma molti clienti preferiscono non fornire i propri dati bancari o gli estremi della carta di credito per paura di furti di informazioni e di truffe online. Per gli utenti che non vogliono perdere tempo nel fare file o per inserire ogni volta i dati per effettuare i pagamenti digitali c’è il sistema Paypal.

Cos’è Paypal e come funziona

Si tratta di un metodo di pagamento semplificato che permette di pagare le bollette e i servizi inserendo solo email e password. Il sistema di sicurezza è stato anche implementato e per concludere le operazioni è necessario anche inserire il codice di sicurezza usa e getta che viene inviato al proprio numero di telefono.

La comodità offerta da Paypal ai clienti è di evitare di digitare tutti i dati personali, il numero di carta e i codici di sicurezza per ogni singolo versamento. I pagamenti delle bollette luce e gas con PayPal sono attivi in Italia dal 2014.

La società americana che offre questo servizio è stata fondata nel 1998 e si chiamava Confinity. Agli inizi il sistema sperimentato da Max Lechin e Peter Thiel consisteva in un software per il pagamento via mail dei propri acquisti.

Dal 2000 Elon Musk ha acquisito Confinity e l’ha inglobata nella sua società X.com, l’imprenditore modifica il nome dell’impresa e nasce ufficialmente PayPal. Nel 2002 eBay acquista la società e ne ha mantenuto la proprietà fino al 2015. Paypal è stato il precursore dei successivi sistemi di pagamento come Apple Pay, Samsung Pay, Google Pay.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Come si fanno pagamento con Paypal

Un pagamento in Paypal avviene in pochi secondi, per effettuare un’operazione è necessario solo avere un account registrato e richiede di inserire la propria mail e la password. Per creare l’account è necessario avere una mail, fornire il proprio numero di cellulare e possedere una carta da associare al profilo. Paypal accetta come sistema di pagamento sia le carte di credito che quelle di debito e i conti correnti.

Per essere accettato lo strumento di pagamento viene effettuata una verifica, l’addebito iniziale è di pochi euro. Se la procedura di controllo darà esito positivo, la somma addebitata sarà rimborsata al cliente e il profilo sarà attivato.

Paypal permette sia di pagare che di ricevere denaro. L’importo massimo che può essere accreditato sul conto personale di un cliente Paypal è di 2.500 euro in un anno. Per i prelievi giornalieri dalle carte associate al servizio i limiti giornalieri sono gli stessi imposti per legge, al momento 1000 euro.

Pagare le bollette luce e gas, come si fa

Pagare le bollette per la fornitura elettrica o di gas con Paypal richiede pochi secondi. Per poter procedere con questo sistema di saldo delle fatture sarà necessario collegarsi alla propria Area personale sul sito del fornitore, oppure dall’app Paypal o da quella della società di luce e gas.

Tra le diverse opzioni a vostra disposizione apparirà la voce Paypal. Selezionando questo metodo di pagamento si sarà reindirizzati alla pagina per inserire le credenziali. Sarà dunque chiesto all’utente di digitare mail e password, e di conferma l’operazione con il codice inviato via SMS.

I vostri dati saranno protetti sia perché non dovrete inserirli per compiere le operazioni, sia perché il software non li comunicherà alla società presso la quale fate l’acquisto.

Le bollette che si possono pagare con questo sistema digitale sono quelle di luce e gas, ma anche le fatture del servizio internet casa, la pay tv o il conto dello smartphone. Occhio però perché il fatto che i gestori accettino questo metodo di pagamento non significa in automatico che con ogni offerta energia e gas sia possibile attivare le promozioni con Paypal.

Tra i maggiori fornitori luce e gas il Paypal è un metodo di pagamento ormai consueto. Si scarica l’app del gestore sul proprio smartphone, si apre la piattaforma e si seleziona la bolletta da pagare. Si potrà quindi scegliere tra il versamento con addebito su carta di credito o Paypal. Selezionando la seconda opzione si inseriscono le credenziali e si autorizza il pagamento.

Le procedure per attivare i pagamenti con Paypal dei gestori luce e gas

Offrono questa possibilità Enel, E.ON, Edison, Sorgenia e altri. Se però la promozione attiva richiede il RID potreste avere qualche problema. Il RID è infatti l’acronimo che indica la domiciliazione bancaria. Non tutti i clienti Paypal potranno accedere alle offerte di questo tipo.

Il Paypal può essere infatti associato sia ad una carta che ad un conto corrente. Si possono però anche aprire dei conti Paypal che consentono di operare pagamenti, ma anche di ricevere denaro. Anche per i versamenti la procedura di accredito prevede che si fornisca solo la mail e l’importo della transazione, oppure con il QR Code che vi viene inviato.

Anche se vengono definiti conti queste soluzioni Paypal non possiedono le comuni funzionalità di un conto corrente. Si tratta più che altro di uno strumento digitale che permette di effettuare e ricevere pagamenti.

La procedura per pagare le bollette luce e gas con Paypal dipende da qual è l’opzione attivata dal vostro fornitore, tramite app o sul sito del gestore. Possono utilizzare questa metodologia di pagamento solo coloro che accedono al profilo online o all’app e richiedono le bollette smart o online.

Con il servizio sarà anche possibile optare per l’esecuzione di un singolo pagamento o per la programmazione dei versamenti automatici verso un gestore. Per attivare questa seconda modalità si dovranno registrare i dati della società e autorizzare le transazioni.

Con Sorgenia è consigliato di attivare il pagamento con Paypal quando si sottoscrive una delle tariffe luce o gas del gestore. Per farlo il cliente deve attivare online il contratto e inserire i dati richiesti (codice fiscale, nome e cognome, indirizzo), oppure contattando il servizio clienti e parlando con l’operatore del gestore. Per procedere si dovrà poi selezionare l’opzione bolletta digitale.

Al termine della procedura si riceverà una mail di conferma dell’attivazione del servizio. Con questo gestore l’opzione bolletta smart non prevede costi aggiuntivi. Una volta completata questa operazione sarà possibile selezionare anche un metodo di pagamento preferito, scegliendo Paypal si potranno impostare le opzioni di versamento ed eventualmente automatizzare l’operazione di saldo delle bollette.

I pagamenti ricorrenti, come si impostano

Per scegliere di addebitare su Paypal dei pagamenti ricorrenti si deve selezionare il metodo di pagamento quando si attiva un piano luce o gas. Sarà possibile selezionare la modalità di pagamento continuativo tra le opzioni messe a disposizione da Paypal e inserire i riferimenti della carta o del conto Paypal su cui addebitare il saldo delle bollette.

E.ON Energia permette il pagamento con Paypal a chi registra un profilo sulla piattaforma online. Dopodiché per fare i singoli versamenti si potrà entrare nell’Area riservata e scegliere di pagare le bollette con il sistema di mail e password.  

Edison Energia ha attivato anche un’altra modalità compatibile con Paypal. Per effettuare i pagamenti delle bollette con questa tecnologia ci si deve recare in un punto Lottomatica, si dovrà consegnare il bollettino al gestore. Il cliente potrà poi scegliere tra diverse modalità d saldo: contanti, bancomat, carte di debito o credito, Paypal. Al termine del pagamento l’esercente dovrà rilasciarvi la ricevuta.

Supporto in caso di problemi tecnici

Se dovessero esserci dubbi sul funzionamento del sistema o un intoppo nel processo di pagamento si dovrà contattare l’assistenza di Paypal e non quella del gestore delle forniture.

Il Supporto clienti è disponibile chiamando il numero verde 800.975.345 (solo da numeri fissi) o lo 06.89.38.64.61 (da cellulari). Se si è all’estero e i pagamenti con Paypal si bloccano o si hanno altri disagi con le funzioni del sistema si potrà contattare il numero +39.06 89386461. I numeri del servizio clienti telefonico rispondo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19.30 e il sabato dalle 10 alle 18.30.

Per poter cercare le risposte ai problemi più frequenti o alle procedure più semplici per operare con Paypal si può anche controllare la sezione FAQ e il Centro risoluzioni sul sito. Se in queste pagine non si trova la soluzione per il vostro problema potrete anche inviare una mail al supporto clienti, è presente nella pagina Contatti un’icona con la busta da lettere su cui cliccare per inviare la domanda.

La protezione degli acquisti

Se a preoccuparvi sono le frodi online, con Paypal è offerta una protezione totale sulle spese effettuate online. In caso di pagamenti non autorizzati viene applicata la protezione vendite che garantirà il rimborso completo dell’importo addebitato sul conto Paypal o sulla cara associata.

È presente sul sito una precisa regolamentazione di questa assicurazione sulle spese ed è bene leggerla in dettaglio. Paypal invita il cliente a tentare di risolvere la controversia con il destinatario del pagamento, se non dovesse essere trovato un accordo si dovrà procedere alla contestazione dell’addebito entro 180 giorni. Se si presentano domande oltre il termine dei 180 giorni Paypal potrà rifiutare la contestazione del cliente.

Come trovare le offerte luce e gas da pagare con Paypal

Se il vostro dubbio riguarda le modalità di pagamento delle bollette le domande dovranno essere indirizzate ai fornitori di servizi. Se state pensando di cambiare operatore e di selezionarne uno che offra la possibilità di attivar le bollette elettroniche il pagamento con Paypal potete utilizzare il comparatore di SOStariffe.it.

Questo strumento vi aiuterà ad individuare le migliori tariffe luce e gas che si possono sottoscrivere. I risultati forniti da questa ricerca evidenzieranno anche le condizioni di pagamento delle bollette e se sono offerte con il vincolo del RID o aperte anche ad altre soluzioni di versamento.

Gli operatori del sito saranno anche a disposizione degli utenti per rispondere ad eventuali domande sulle promozioni e su richiesta li assisteranno nelle procedure di attivazione delle tariffe. Il servizio è offerto gratuitamente e senza impegno d’acquisto di prodotti.

Passa a Sorgenia: risparmi e vantaggi delle offerte di maggio 2019

Sorgenia a maggio propone un gran numero di vantaggi per i nuovi clienti che attivano una nuova fornitura energetica (energia elettrica e gas naturale) garantendo considerevoli vantaggi in bolletta, grazie a prezzi dell'energia fissi e contenuti, ed arricchendo le sue offerte con una serie di bonus davvero molto interessanti. Ecco tutti i vantaggi di chi passa a Sorgenia a maggio 2019.

Fine mercato tutelato per le piccole imprese dal 2021: ecco come funzionerà

A partire dal prossimo 1° gennaio 2021 si registreranno importanti novità per quanto riguarda il settore delle forniture di energia elettrica per le piccole imprese. ARERA, infatti, conferma la fine del servizio di tutela per le piccole imprese sottolineando come lo stop sarà graduale. La procedura coinvolgerà oltre 200 mila imprese italiane che potranno contare sulla garanzia della continuità della fornitura. Ecco tutti i dettagli sull'ultima comunicazione di ARERA.

Bonus luce e gas requisiti: come ottenere il contributo pubblico per le bollette

Le famiglie in difficoltà economiche o le persone con dei gravi problemi di salute hanno diritto ad un contributo pubblico per le bollette di luce e gas. L'aiuto di Stato consiste in uno sconto da applicare alle fatture delle forniture. Ecco quali sono i requisiti richiesti e come presentare domanda fino a Dicembre 2020