Enel Energia e Servizio Elettrico Nazionale: qual è la differenza?


Qual è la differenza tra Enel Energia e Servizio Elettrico Nazionale (SEN)?  Sono entrambe due importanti società di riferimento del settore energetico italiano, con milioni di clienti attivi. Vediamo insieme cosa le distingue, chi sono e di cosa si occupano nel dettaglio.

Spesso le due aziende vengono confuse tra loro in quanto i loro nomi sono utilizzati impropriamente come sinonimi. La differenza tra le due società è strettamente collegata alla differenza tra Mercato Libero e Mercato Tutelato. Ecco come funziona:

Enel Servizio Elettrico, Enel Energia ed e-distribuzione: differenze e attività

Il Gruppo Enel si compone di diverse società e non sempre è facile orientarsi e capire a quale società fare riferimento. Grazie alla delibera 296/2015/r/COM di ARERA, il gruppo ha avviato una procedura di separazione contabile, ossia di suddivisione dei dati contabili tra le diverse attività svolte un'azienda così da differenziare le varie società del gruppo, il tutto sulla base delle attività effettivamente svolte.

SOCIETA’ DEL GRUPPO ENEL

CAMPO DI ATTIVITA’

Servizio Elettrico Nazionale - SEN

·         Fornitore di energia elettrica per i clienti in regime di Maggior Tutela

·   Utenze private 

·   Prezzo dell'energia delle offerte stabilito da ARERA

 

·         Attiva solo in alcune aree del territorio nazionale (dove è presente e-distribuzione)

Enel Energia

·         Fornitore di energia elettrica e gas naturale per i clienti nel Mercato Libero

·   Stabilisce il prezzo dell'energia delle proprie offerte in autonomia (eccetto offerte PLACET)

·   Utenze private e aziendali

·         Attiva su tutto il territorio nazionale

e-distribuzione

·         Distributore locale di energia del Gruppo Enel

Per chiarire tutti i dettagli delle società e evidenziare le specificità analizziamo di seguito, punto per punto, il campo di attività di ogni componente del Gruppo Enel.

Servizio Elettrico Nazionale (SEN)

Partiamo dal Servizio Elettrico Nazionale: in breve, questa società si occupa della vendita di energia elettrica nel mercato tutelato.

Chi ha un contratto di fornitura di energia elettrica in regime di Maggior Tutela, quindi, potrebbe avere Servizio Elettrico Nazionale come suo fornitore. La società è attiva nelle aree del territorio nazionale nelle quali e-distribuzione è concessionaria del servizio di distribuzione locale. e-distribuzione, infatti, è il distributore locale del Gruppo Enel e, quindi, si occupa della gestione della rete elettrica in alcune aree del Paese e dei contatori.

Per le forniture attive nel mercato tutelato gestite da Servizio Elettrico Nazionale, inoltre, il prezzo dell’energia elettrica viene stabilito da ARERA. L’Autorità italiana per l’energia, infatti, si occupa della definizione delle condizioni tariffarie di fornitura per tutti i clienti del mercato tutelato e, quindi, anche per i clienti affidati a Servizio Elettrico Nazionale.

Per questi clienti, quindi, non c’è modo di scegliere la tariffa più vantaggiosa ma è solo possibile scegliere tra il profilo monorario e quello biorario. I prezzi saranno sempre definiti da ARERA e applicati alla fornitura da Servizio Elettrico Nazionale. L’aggiornamento dei prezzi avviene ogni tre mesi (ad inizio gennaio, aprile, luglio e ottobre).

In sintesi, ecco le caratteristiche del campo di attività di Servizio Elettrico Nazionale:

  1. forniture di energia elettrica per i clienti in regime di Maggior Tutela
  2. l’azienda opera nelle aree dove è presente e-distribuzione
  3. SEN non stabilisce il prezzo dell’energia fornita ai clienti, se ne occupa ARERA

Enel Energia

Enel Energia si occupa della vendita di luce e gas nel Mercato Libero: a differenza di Servizio Elettrico Nazionale, Enel Energia mette a disposizione dei suoi clienti sia tariffe luce che tariffe gas. Il fornitore si rivolge, inoltre, sia a clienti domestici che alla clientela business, dalle piccole aziende alle realtà più articolate.

Enel Energia stabilisce il prezzo di luce e gas delle sue offerte sulla base di analisi di mercato e senza alcuna imposizione da parte di ARERA. Da notare, inoltre, che il fornitore è attivo su tutto il territorio nazionale mentre Servizio Elettrico Nazionale opera esclusivamente in alcune aree e solo per quanto riguarda le forniture di energia elettrica.

Come per tutti i fornitori del Mercato Libero, però, Enel Energia deve fissare alcune condizioni della fornitura seguendo le indicazioni di ARERA e deve mettere a disposizione dei suoi clienti le cosiddette offerte PLACET (a Prezzo Libero A Condizioni Equiparate di Tutela). Tali offerte presentano condizioni economiche stabilite dal fornitore ed aggiornate ogni 12 mesi ma possono contare su di una struttura di prezzo e su condizioni contrattuali stabilite da ARERA ed inderogabili.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Chi usufruisce del servizio di Maggior Tutela?

Il servizio di Maggior Tutela è disponibile per tutte le utenze domestiche attive in Italia oltre che per alcune utenze per usi diverse dall’abitazione (in particolare per alcune microimprese) e per l’illuminazione pubblica. Per quanto riguarda le forniture per i clienti domestici, in genere, possono contare sul servizio di Maggior Tutela (detto anche “mercato tutelato” o semplicemente “tutela”) i clienti che non hanno mai cambiato fornitore dopo la liberalizzazione del mercato.

Verificare se la propria fornitura è attiva con il servizio di Maggior Tutela o con una tariffa del Mercato Libero è molto semplice. Basta consultare la prima pagina dell’ultima bolletta inviata dall’attuale fornitore. In questa sezione della bolletta, infatti, il fornitore è tenuto a indicare se la fornitura è attiva nel servizio di Maggior Tutela oppure nel Mercato Libero.

A gestire la fornitura di energia elettrica è, di solito, il distributore di zona. Il principale distribuzione attivo in Italia è e-distribuzione del Gruppo Enel. Di conseguenza, nella maggior parte dei casi, le forniture di energia elettrica attive con il servizio di Maggior Tutela sono operate da Servizio Elettrico Nazionale. Chi riceve la bolletta da SEN, quindi, ha una fornitura in regime di Maggior Tutela.

Chiusura del servizio di Maggior Tutela: cosa accade ai Clienti del Servizio Elettrico Nazionale?

La fine del mercato tutelato e del servizio di Maggior Tutela è stata più volte rinviata. Attualmente, la data di termine del servizio è fissata per il 1° gennaio del 2024. I clienti di Servizio Elettrico Nazionale, giunta questa data, dovranno scegliere un nuovo fornitore del Mercato Libero, attivando una delle offerte luce e gas disponibili al momento.

Nel caso in cui il cliente non dovesse effettuare alcuna scelta, come avvenuto anche per le piccole imprese nel corso del 2022, sarà attivato un servizio a tutele graduali con l’assegnazione di un fornitore scelto a seguito di un’asta che sarà tenuta da ARERA. Il nuovo fornitore andrà a fissare condizioni tariffarie definite da ARERA e valide per un certo periodo di transizione.

ARERA, per ora, non ha ancora definito, nel dettaglio, il funzionamento della procedura di transizione tra il regime di Maggior Tutela e il Mercato Libero per i clienti domestici che, al 1° gennaio 2024, non avranno ancora scelto un fornitore. Sarà necessario attendere aggiornamenti ulteriori sulla questione. Probabilmente, ARERA dovrebbe fornire i dettagli completi sulla procedura sul finire del 2023, prima della fine del mercato tutelato.

Passare dal Mercato Tutelato al Mercato Libero conviene?  

Il passaggio dalla Maggior Tutela al Mercato Libero:

  • è gratuito
  • avviene senza interruzione della fornitura
  • non richiede il cambio del contatore
  • non è obbligatorio (almeno fino alla fine della Maggior Tutela) ma può garantire un notevole risparmio in bolletta

Famiglia Tipo

Consumo annuo di 2.700 kWh di energia elettrica con potenza impegnata di 3 kW

Consumo annuo di 1.400 Smc di gas naturale

Spesa annua nel Mercato Tutelato

1.239 euro

2.054 euro

Spesa annua con la migliore offerta del Mercato Libero

946 euro

1.835 euro

Risparmio annuo garantito dal Mercato Libero

293 euro

219 euro

I dati in tabella sono relativi ad una simulazione effettuata a maggio 2022 tramite il comparatore di SOStariffe.it per il profilo di consumo indicato.

Il passaggio dal regime di Maggior Tutela al Mercato Libero è sempre una scelta conveniente, a condizione di attivare le offerte luce e gas più vantaggiose del momento. A disposizione dei clienti finali, infatti, ci saranno sempre offerte del Mercato Libero che saranno più convenienti rispetto alle condizioni di fornitura del Mercato Tutelato. Per individuare le offerte è sufficiente affidarsi alla comparazione online tramite SOStariffe.it.

Per chiarire la convenienza del Mercato Libero rispetto al servizio di Maggior Tutela è opportuno fare un esempio. Ipotizziamo di voler individuare le offerte più vantaggiose per una “famiglia tipo” così definita:

  • consumo annuo di 700 kWh di energia elettrica con potenza impegnata di 3 kW
  • consumo annuo di 400 Smc con una fornitura attiva nel Comune di Milano

Con queste condizioni, a maggio 2022, la “famiglia tipo” registrerà una spesa annuale nel Mercato Tutelato pari a:

  • 239 euro per l’energia elettrica
  • 054 euro per il gas naturale

Attivando le migliori offerte luce e gas del Mercato Libero, individuate con la comparazione online, invece, la “famiglia tipo” registrerà una spesa annuale pari a:

  • 946 euro per l’energia elettrica con un risparmio di 293 euro rispetto al Mercato Tutelato
  • 835 euro per il gas naturale con un risparmio di 219 euro rispetto al Mercato Tutelato

Complessivamente, quindi, il risparmio annuale stimato su luce e gas è di 512 euro.

Come passare a Enel Energia o al Mercato Libero?

Dopo aver definito le differenze tra Servizio Elettrico Nazionale ed Enel Energia è necessario concentrarsi sulle modalità di passaggio alle offerte Enel Energia oppure, più in generale, sul passaggio al Mercato Libero. I clienti di Servizio Elettrico Nazionale, infatti, hanno la possibilità di attivare una delle tariffe del Mercato Libero per minimizzare i costi della fornitura. È possibile scegliere sia le offerte di Enel Energia che quelle presentate da altri fornitori.

Per effettuare il passaggio è necessario, come prima cosa, individuare l’offerta più vantaggiosa. Per scegliere l’offerta migliore è possibile affidarsi al comparatore di SOStariffe.it per offerte luce e gas, disponibile anche tramite l’App di SOStariffe.it per dispositivi Android ed iOS. Basteranno pochi minuti per scegliere l’offerta giusta. In caso di difficoltà, inoltre, si potrà anche richiedere il supporto del servizio di consulenza di SOStariffe.it, disponibile al numero 02 5005 111 e completamente gratuito e senza impegno.

Per individuare l’offerta migliore, sia per la luce che per il gas, tramite il confronto online è sufficiente indicare una stima del proprio consumo annuo di energia. Il dato è riportato nella sezione consumi dell’ultima bolletta inviata dal proprio fornitore. In alternativa, è possibile ricavare questo dato utilizzando il tool integrato nel comparatore.

Una volta inserito il dato sul consumo, il comparatore effettuare delle simulazioni di spesa per ogni offerta disponibile andando poi a confrontare la spesa annuale stimata con quella che si registrerebbe restando nel mercato tutelato (e con Servizio Elettrico Nazionale per quanto riguarda la fornitura di energia elettrica). In questo modo, per il cliente è possibile individuare facilmente le tariffe più vantaggiose da attivare per massimizzare il risparmio.

Completata la fase di scelta dell’offerta, è possibile richiedere l’attivazione online della tariffa raggiungendo il sito ufficiale del fornitore e completando una semplice procedura di sottoscrizione online. Per attivare un nuovo contratto di fornitura serviranno:

  • i dati anagrafici dell’intestatario del contratto
  • i dati della fornitura e in particolare il codice POD (per l’energia elettrica) e il codice PDR (per il gas naturale) riportati in bolletta
  • i dati di pagamento (le coordinate IBAN per attivare la domiciliazione)
  • i dati di contatto (numero di telefono ed email)

Terminata l’attivazione online, la nuova tariffa non sarà attiva da subito. Sarà necessario attendere alcune settimane prima di poter registrare l’effettiva attivazione del nuovo contratto con Enel Energia o con un qualsiasi altro fornitore del Mercato Libero.

Contatti Enel Energia e contatti Servizio Elettrico Nazionale 

Contatti

Servizio Elettrico Nazionale

Enel Energia

Sito web

Servizioelettriconazionale.it

Enel.it

App

Non disponibile

Enel Energia (per Android ed iOS)

Numero Verde

800 900 800

800 900 860

Reclami

Via web oppure tramite posta a Servizio Elettrico Nazionale S.p.A. C.P. 1100 – 85100 Potenza (PZ)

Via web oppure tramite posta a Enel Energia S.p.A. Casella Postale 8080 - 85100 – Potenza (PZ)

 

La differenza Enel Energia e Servizio Elettrico Nazionale si vede anche andando ad analizzare i canali di contatto messi a disposizione dalle aziende per i rispettivi clienti. Servizio Elettrico Nazionale, infatti, può contare sui seguenti canali:

Sito web: servizioelettriconazionale.it; il portale consente anche la registrazione all’Area Clienti per la gestione della fornitura tramite canali online

  • Numero Verde: per contattare il Servizio Clienti di Servizio Elettrico Nazionale è possibile fare riferimento al numero 800 900 800
  • Reclami: per inviare un reclamo a Servizio Elettrico Nazionale è possibile seguire una procedura online, dal sito web, oppure scrivere a Servizio Elettrico Nazionale S.p.A. C.P. 1100 – 85100 Potenza (PZ)

Per quanto riguarda Enel Energia, invece, abbiamo:

  • Sito web: it; il sito web in questione consente l’accesso all’Area Clienti e mette a disposizione una vetrina completa su tutti i servizi proposti dall’azienda; c’è anche la possibilità di contattare il Servizio Clienti tramite il servizio di web chat
  • App: Enel Energia mette a disposizione un’app ufficiale per dispositivi Android, tramite il Google Play Store, e per dispositivi iOS, tramite l’Apple AppStore
  • Numero Verde: per contattare Enel Energia è possibile fare riferimento al numero 800 900 860 mentre per comunicare l’autolettura il numero di riferimento è 800.900.837
  • Reclami: per inviare un reclamo a Enel Energia è possibile seguire una procedura online dal sito web oppure scrivere a Enel Energia S.p.A. Casella Postale 8080 - 85100 – Potenza (PZ)

 

Come risparmiare sulle bollette: le migliori offerte luce e gas di Agosto 2022

Le promozioni luce e gas più convenienti del Mercato libero da attivare ad Agosto 2022 per abbattere le spese in bolletta in vista dell'autunno.

Bollette luce e gas online: le migliori offerte digitali di Agosto 2022

Sempre più famiglie ricorrono alla tecnologia per gestire la propria fornitura di luce e gas, dall’attivazione della bolletta elettronica al download dell’App ufficiale del proprio fornitore su smartphone e tablet. Ecco una selezione delle promozioni luce e gas di Agosto 2022 che alla convenienza associano anche una veste digitale. 

Eni Luce e Gas cambia nome: le offerte Plenitude di Agosto 2022

Ecco le soluzioni per la fornitura di energia elettrica e metano che Eni Plenitude (ex Eni Luce e Gas) mette a disposizione dei titolari di utenze domestiche ad Agosto 2022.