Mercato libero


Fino al Gennaio 2023 i clienti luce e gas avranno la possibilità di scegliere se mantenere attive le offerte del mercato a Maggiori tutele o se passare alle promozioni degli operatori del libero mercato. La data definitiva dell’addio alle tariffe tutelate è stata stabilita da un emendamento presente nel decreto Milleproroghe ed è stata posticipata rispetto al termine previsto del Gennaio 2022.

Il mercato libero significa per gli utenti la possibilità di decidere quali tariffa energia o gas preferiscono adottare e con quale operatore vogliono stringere il proprio rapporto di fornitura. Con le offerte dei gestori a Maggiori tutele le tariffe sono per intero stabilite dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA).

Nel mercato libero solo le spese di gestione dei contatori e di trasporto, quelle di distribuzione e gli oneri di sistema vengono ritoccati dall’ARERA, mentre il prezzo della materia prima dipende interamente dal gestore selezionato dal cliente.

Il passaggio alla liberalizzazione completa del mercato energetico doveva avvenire già dal 2018, poi è stata proposta una prima proroga al 2020 e un’altra al 2022.

I motivi del ritardo nell’attuazione dell’addio alle promozioni tutelate è dipeso dalla mancanza, secondo gli esperti ARERA, di un giusto quantitativo di competitor e da una ancora scarsa convenienza dei pacchetti luce e gas proposti dai provider.

Le promozioni luce e gas del mercato libero si differenziano da quelle a Maggior tutela per un costo fisso per 1 anno o anche per 24 mesi delle materie prime o per essere indicizzate (ma in genere si tratta di un ancoraggio ai costi all’ingrosso e non agli indici ARERA).

I piani dell’ARERA invece subiscono degli adeguamenti trimestrali sia per quel che riguarda i costi di gestione, trasporto e distribuzione, sia per i prezzi di energia e gas. Il risparmio garantito ai clienti del libero mercato è legato ai costi applicati ai consumi effettivi.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Passa a Sorgenia: risparmi e vantaggi delle offerte di maggio 2019

Sorgenia a maggio propone un gran numero di vantaggi per i nuovi clienti che attivano una nuova fornitura energetica (energia elettrica e gas naturale) garantendo considerevoli vantaggi in bolletta, grazie a prezzi dell'energia fissi e contenuti, ed arricchendo le sue offerte con una serie di bonus davvero molto interessanti. Ecco tutti i vantaggi di chi passa a Sorgenia a maggio 2019.

Aumento bollette luce e gas di oltre il 50%: le opportunità di risparmio di Gennaio 2022

Non sono bastati tutti gli interventi promossi da ARERA e Governo a scongiurare degli aumenti record sulle tue bollette. Per i clienti del mercato tutelato i costi delle forniture sono praticamente raddoppiati, e sarebbe stato molto peggio senza la riduzione dell'IVA e l'azzeramento degli oneri di sistema. Ecco quali sono le tue opportunità di risparmio su luce e gas a Gennaio se passi al libero mercato

Aumenti bollette luce e gas: le previsioni di Gennaio 2022

Senza l'approvazione dei provvedimenti anti aumenti in bolletta da parte del Governo, le offerte luce e gas sarebbero aumentate del 65% per l'elettricità e del 59,2% del gas naturale. Questi potrebbero non essere gli ultimi rincari per gli utenti domestici e non, se i rialzi delle materie prime non termineranno infatti anche nei prossimi trimestri potrebbero esserci brutte notizie per i clienti. Nel frattempo per poter risparmiare puoi attivare una delle migliori offerte luce e gas di Gennaio