Come gestire i bonifici periodici

Il RID bancario è l’operazione più comoda e utile da sfruttare con una banca online: funzionale per i rapporti lavorativi, di locazione, per i mutui e le utenze. Grazie al rapporto interbancario diretto il tuo istituto di credito invia in automatico, ad intervallo di tempo indicato, una somma di denaro al destinatario inserito. Ecco come gestire i bonifici periodici e come fare attivazione e revoca del RID.

Attivazione e revoca del RID. La procedura presso la banca online

Cos’è il bonifico periodico? Meglio noto come RID (acronimo di Rapporto Interbancario Diretto), è il servizio attraverso il quale le banche consentono ai clienti di addebitare automaticamente sul conto corrente una determinata somma di denaro da destinare ad altro conto. L’attivazione e la revoca del RID sono operazioni molto semplici da effettuare, specie con una banca online. Per scoprire come gestire i bonifici periodici leggi di seguito.

Scopo e utilità dei bonifici periodici

Uno dei problemi più frequenti in famiglia è quello di dimenticare, a causa delle innumerevoli faccende quotidiane, scadenze importanti come il pagamento del mutuo o dell’affitto, delle bollette di gas ed elettricità o di Internet. Eppure, è possibile evitare di pagare gli interessi di mora: basta attivare dal conto corrente un RID bancario. Grazie ai bonifici periodici infatti, è l’istituto di credito, su ordine del cliente a provvedere al trasferimento verso altro conto della somma indicata. Si tratta in sostanza dell’addebito automatico sul conto in una determinata data, che solleva il cliente dal provvedervi personalmente perché la banca si fa intermediaria dell’operazione.

Dove sta la convenienza dell’attivazione RID? Semplice: l’operazione non comporta spese per ricevute e imposte di bollo ed è praticamente gratuita, inoltre, la transazione è davvero protetta, perché effettuata direttamente dalla banca online.
Confronta conti correnti

Come gestire i bonifici periodici con una banca online

Attivazione e revoca del RID e tutte le altre operazioni relative al gestire i bonifici periodici sono facilitate con una banca online. Le banche online infatti permettono al cliente di attivare, gestire e revocare il RID dalla propria area clienti del portale web o tramite APP, dopo aver scelto uno dei più convenienti conti correnti online. Dal gestionale del cliente sarà possibile inviare i bonifici periodici inserendo beneficiario e data di addebito in modo veloce, dimenticando così il superamento di ogni scadenza.

Come gestire i bonifici periodici dall’area cliente di una banca online? E’ importante sapere che con il Regolamento UE n. 269/2012, il RID è stato sostituito dall’ SDD (Sepa Direct Debit), esteso a tutti gli istituto di credito e a tutti gli Stati dell’Unione Europea. Nell’area utente dunque, sarà riportata la dicitura SDD alla sezione Bonifici SEPA (Single Euro Payments Area) e non più la sigla RID.
Trova conto corrente online

Attivazione e revoca del RID o SDD

Generalmente l‘attivazione RID (attuale SDD) viene fatta direttamente dal creditore (banca online per i mutui, fornitore energia elettrica o gestore dei servizi Internet) alla stipulazione del contratto di servizio. Tale attivazione però non è fatta in automatico ma richiede il mandato firmato del debitore, che autorizza la propria banca ad effettuare i bonifici periodici alla data indicata. Può accadere che per controversie con il beneficiario del versamento, ad esempio per una bolletta troppo costosa con errore sul calcolo dei consumi, il cliente voglia fare la revoca del RID.

Se il cliente non ha firmato il mandato di autorizzazione all’addebito, può richiedere un rimborso alla propria banca per iscritto entro 13 mesi, se il mandato invece è stato regolarmente firmato ed esistono contestazioni verso il creditore (ex. lettera di reclamo al fornitore energia elettrica o al gestore servizi Internet), il rimborso, con le stesse modalità può essere richiesto entro il termine di 8 settimane.

Modello di richiesta blocco bonifici periodici alla banca online

Spett.le

……………………………

……………………………

……………………………

Oggetto: revoca R.I.D. su c/c ………………

Il/la sottoscritto/a …………………………………………..…………………….……..

nato/a a ………………….………………..  Prov. (……) il ____/____/_____

residente in ……………………………………………….. Prov. (…….) C.a.p. ………………

Via/P.zza ……………………………………………………………………………….…….. n° ………….

C.F……………………………..………….. Tel. ………………………………..…………… E-mail …………….……………

in qualità di …………………………… (specificare la carica ricoperta) della ………………………..………… (indicare il nome della ditta/società/cooperativa/associazione che si rappresenta), con sede in ………………………………….… P.IVA/C.F. ………………………..……………………..

revoca l’ordine di pagamento, mediante addebito permanente sul conto corrente in oggetto, aperto presso di voi, delle fatture relative all’utenza ……………………..

oppure

revoca l’ordine di pagamento, mediante addebito permanente sul conto corrente in oggetto, aperto presso di voi, degli ordini di incasso elettronici inviati dall’Azienda creditrice ………….. e contrassegnati con le coordinate ……………………

Luogo e data

Firma

Commenti Facebook: