Conto deposito vincolato migliore: come guadagnare a marzo 2024

Aggiornato il: 12/02/2024
di Paolo Marelli
Pubblicato il: 04/12/2023

In 30 secondi

Qual è il conto deposito vincolato migliore di marzo 2024? Ecco le migliori offerte con remunerazione più alta del mese:

  • vincolo 6 mesi: il migliore è X Risparmio di Banca AideXa (tasso del 4,5%)
  • vincolo 12 mesi: il migliore è Conto deposito non svincolabile di Banca CF+ (tasso del 4,5%)
  • vincolo 2 anni: il migliore è Rendimax Vincolato Posticipato di Banca Ifis (tasso del 4,6%)
  • vincolo 5 anni: il migliore è Conto Key di Banca Progetto (tasso del 4,75%)

Cosa sapere e come trovare il conto deposito vincolato migliore per un investimento di 6 mesi, 12 mesi, 2 anni o 5 anni? Solo confrontando le numerose offerte proposte dalle banche si riesce a individuare la soluzione più vantaggiosa per far fruttare i propri risparmi e farli crescere nel tempo senza rischi. Il conto deposito vincolato migliore è anche quello a zero spese di apertura, gestione ed estinzione e che non prevede l’apertura di un conto corrente aggiuntivo per attivarlo.

Questa guida spiega che cos’è un conto deposito vincolato, come funziona, come aprirlo e perché è un investimento sicuro. Ma, soprattutto, quali sono le offerte più remunerative per un vincolo di breve, media e lunga durata oggi, 1 marzo 2024.

Cos’è un conto deposito vincolato

Un conto deposito vincolato è un prodotto di risparmio che permette solo operazioni di versamento o prelievo di somme e consente di avere un rendimento sulla somma vincolata per un periodo di tempo. Il conto deposito vincolato migliore è quello che offre il tasso di interesse più alto per un determinato periodo indicato in mesi: di solito da 3 mesi a 60 mesi.

Il conto deposito vincolato è un investimento sicuro. Il rendimento è garantito nel corso del tempo e stipulato alla firma del contratto fra cliente e banca. Il tasso di interesse indicato non può cambiare per tutta la durata del vincolo. Non è, quindi, suscettibile di oscillazioni come la Borsa. Per questo motivo è un investimento di fatto a rischio zero.

Con un conto deposito vincolato, il denaro investito è bloccato fino alla scadenza fissata nel contratto sottoscritto dal cliente con la banca. Alla scadenza pattuita, la banca restituisce la somma depositata con aggiunti gli interessi maturati nel periodo di vincolo. Non essendo possibile ritirare il denaro prima della scadenza del periodo stabilito, si ottengono in cambio rendimenti più elevati.

Se però fosse necessario ritirare il denaro prima del termine, si debbono pagare delle penali che generalmente consistono nel mancato riconoscimento degli interessi. Il cliente, inoltre, non può estinguere il deposito vincolato prima della scadenza, né modificarne la durata.

Il conto deposito non svincolabile differisce dal conto deposito svincolabile (o libero), con quest’ultimo che permette di avere un’immediata disponibilità delle somme depositate. Una caratteristica per la quale il rendimento è inferiore rispetto al conto deposito vincolato.

In linea generale, il conto di deposito può avere apertura e gestione gratuite, oppure dei costi che variano da banca a banca.

Il Fondo interbancario di tutela dei depositi (FITD) assicura a ciascun depositante una copertura fino a 100.000,00 euro in caso di fallimento della banca. A partire dal 1° gennaio 2016, con l'applicazione delle nuove regole europee sulla gestione delle crisi bancarie (la direttiva BRRD), i depositi bancari, per la quota non protetta dal Fondo interbancario di tutela dei depositi, possono essere soggetti al cosiddetto bail-in.

I piccoli risparmiatori, con una liquidità in eccesso, che stiano cercando quale banca offra gli interessi più alti a marzo 2024, possono avere una panoramica aggiornata e dettagliata dei migliori rendimenti con il comparatore per conti deposito di SOStariffe.it.

Consultando gratuitamente questo strumento online, senza impegno, semplice da utilizzare e affidabile, gli utenti possono sapere quali siano le offerte più remunerative oggi, 1 marzo 2024, per un conto deposito vincolato.

Per aprire un conto deposito vincolato occorre essere maggiorenni, in possesso di carta d’identità, codice fiscale e codice IBAN del conto corrente da cui prelevare e versare la somma da investire. Per l’apertura online servono anche cellulare, email, webcam o SPID per il riconoscimento, copia in formato pdf o jpg di carta d’identità e codice fiscale.

Tra gli investimenti sicuri e con un rendimento assicurato nel tempo, oltre al conto deposito vincolato, c’è anche il tradizionale conto corrente bancario. Infatti, dopo anni nei quali gli istituti di credito non erogavano alcun tasso di interesse sulle giacenze del saldo, dalla metà del 2023 c’è stata un’inversione di marcia: le banche (soprattutto quelle 100% digitali) sono tornate a remunerare il conto corrente, con punte di rendimento anche del 4%, di solito per un periodo di tempo limitato e indipendentemente dall’importo presente sul saldo.

Il conto deposito vincolato è così tassato: la ritenuta fiscale sugli interessi maturati è del 26%. Più l’imposta di bollo che (di solito) è a carico del cliente nella misura attualmente pari allo 0,20% sulle somme depositate. Sarà addebitata annualmente al 31 dicembre.

Miglior conto deposito vincolato 6 mesi  

MIGLIOR OFFERTA

DETTAGLI DELL'OFFERTA

Banca

Banca Aidexa

Conto deposito vincolato

X Risparmio

Rendimento per 6 mesi di vincolo

  • 4,5% tasso lordo
  • 3,33% tasso netto

Simulazione

  • investimento 10.000 €
  • guadagno netto 156,07 €
  • liquidazione interessi 6 mesi

Banca AideXa offre X Risparmio un conto deposito a zero spese. Per un vincolo di 6 mesi, il tasso è del 4,5% lordo annuo (3,33% netto). Il top di rendimento sul mercato per un investimento di 180 giorni. La liquidazione degli interessi è semestrale.

Nessun obbligo di aprire un conto corrente con la banca, apertura e gestione del conto deposito 100% digitale. Possibilità di recuperare la somma depositata a partire da 32 giorni dalla scadenza del vincolo. Somma minima vincolabile 1.000 euro e massima 100.000 euro.

Miglior conto deposito vincolato 12 mesi 

MIGLIOR OFFERTA

DETTAGLI DELL'OFFERTA

Banca

Banca CF+

Conto deposito vincolato

Conto deposito non svincolabile

Rendimento per 12 mesi di vincolo

  • 4,5% tasso lordo
  • 3,33% tasso netto

Simulazione

  • investimento 10.000 €
  • guadagno netto 313,86 €
  • liquidazione interessi 12 mesi

Banca CF+ propone Conto deposito non svincolabile. Senza costi di apertura, gestione ed estinzione, per un vincolo di 12 mesi, il tasso è del 4,5% lordo annuo (3,33% netto). Il migliore nella fascia dei 12 mesi.

La liquidazione degli interessi è a 12 mesi. La banca remunera anche la giacenza libera con un tasso dello 0,20%. Non c’è necessità di avere un secondo conto corrente associato al conto deposito vincolato presso Banca CF+. L’importo minimo vincolabile è di 10.000 euro.

Miglior conto deposito vincolato 2 anni  

MIGLIOR OFFERTA

DETTAGLI DELL'OFFERTA

Banca

Banca Ifis

Conto deposito vincolato

Rendimax Vincolo Posticipato

Rendimento per 2 anni di vincolo

  • 4,6% tasso lordo
  • 3,4% tasso netto

Simulazione

  • investimento 10.000 €
  • guadagno netto 700,96 €
  • liquidazione interessi 3 mesi

Banca Ifis mette a disposizione Rendimax Vincolo Posticipato. Per un vincolo di 2 anni, questo conto deposito garantisce il rendimento più alto nella sua “categoria”, ovvero il 5% lordo annuo (3,7% netto). Non è previsto alcun costo di apertura, gestione e chiusura. La capitalizzazione degli interessi è trimestrale.

Con Rendimax Vincolato è possibile anche avere la liquidazione anticipata (ovvero alla data di costituzione del vincolo), il tasso di interesse però è inferiore: per un vincolo di 24 mesi, il rendimento è il 4,6% lordo annuo (3,4% netto).

Nessun obbligo di aprire un conto corrente con la banca. La somma minima vincolabile è 1.000 euro e quella massima è 1.000.000 euro.

Miglior conto deposito vincolato 5 anni 

MIGLIOR OFFERTA

DETTAGLI DELL'OFFERTA

Banca

Banca Progetto

Conto deposito vincolato

Conto Key

Rendimento per 5 anni di vincolo

  • 4,75% tasso lordo
  • 3,53% tasso netto

Simulazione

  • investimento 10.000 €
  • guadagno netto 1.659,32 €
  • liquidazione interessi 3 mesi

Aprendo il conto corrente online a zero spese Conto Key di Banca Progetto è possibile attivare un deposito vincolato che eroghi, per un investimento di 5 anni, un rendimento del 4,75% lordo annuo (3,52% netto), il migliore nella sua categoria. Conto Key prevede una liquidazione degli interessi a 3 mesi e un importo minimo da vincolare di 5.000 euro.

Con “Conto Key” si beneficia anche della remunerazione del 2,5% della giacenza del conto corrente fino al 31 marzo 2024, più una carta di debito internazionale gratuita.

Risorse utili:

Domande correlate

Quanto rende un conto deposito vincolato?

A marzo 2024 il miglior rendimento medio si aggira attorno al 4%. Il deposito vincolato rende in media l’1,5% in più rispetto a un deposito non vincolato.