Quando è meglio fare la lavatrice per risparmiare corrente?


Per rispondere alla domanda "quando è meglio fare la lavatrice per risparmiare?" è necessario valutare diversi elementi, trattandosi di uno degli elettrodomestici che incide maggiormente sulla bolletta dell'energia elettrica. Il risparmio dunque passa per l'analisi delle fasce orarie lavatrice. Ecco gli orari lavatrice 2021 per risparmiare energia e tutte le soluzioni utili da mettere in pratica per ridurre l'impatto di questo elettrodomestico sulla bolletta.

carico-lavatrice

Per risparmiare energia è opportuno valutare con attenzione quando fare la lavatrice. Questo elettrodomestico, infatti, comporta un consumo di energia elettrica particolarmente elevato e per poterne ridurre l'impatto sulla bolletta una delle strade da percorrere è quella rappresentata dall'attivazione di una tariffa multi-oraria che consente di accedere ad un prezzo dell'energia elettrica più basso in determinate fasce orarie in cui fare la lavatrice sarà più conveniente.

Il risparmio sulla lavatrice comunque non passa solo per la scelta degli orari più convenienti, ma necessita di un'analisi più completa. Con tutta una serie di piccoli ma importanti accorgimenti, infatti, sarà possibile ridurre in modo significativo l'impatto di quest'elettrodomestico sui consumi. Vediamo, quindi, come fare per risparmiare:

Scopri qui le migliori offerte luce e gas per tagliare le bollette »

Le fasce orarie su cui puntare per risparmiare sulla lavatrice

Fare la lavatrice di notte o nei fine settimana viene spesso considerato un aspetto essenziale per poter risparmiare. Quest’affermazione è però vera solo nel caso in cui si sia attivata una tariffa luce multioraria (bioraria o trioraria). Questo tipo di tariffe, infatti, presentano un prezzo dell’energia elettrica più basso nelle ore serali e nei week end. Utilizzare gli elettrodomestici in queste fasce orarie sarà, quindi, più conveniente.

La settimana viene suddivisa in tre fasce orarie:

  • F1: dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 19
  • F2: dal lunedì al venerdì, dalle 7 alle 8 e dalle 19 alle 23, il sabato, dalle 7 alle 23
  • F3: dal lunedì al sabato, dalle 23 alle 7, la domenica e nei giorni di festività nazionale

Tra le tante offerte luce del mercato libero è possibile individuare tre diverse categorie:

  • offerte monorarie: queste tariffe si caratterizzano per un prezzo identico per le tre fasce orarie
  • offerte biorarie: queste tariffe si caratterizzano per un prezzo dell’energia identico tra le fasce F2 ed F3; tale prezzo sarà inferiore al prezzo di F1
  • offerte triorarie: queste tariffe presentano un prezzo diverso per le tre fasce orarie con la fascia F3 che sarà la più conveniente e la F1 che risulterà la meno conveniente

Attivando una tariffa bioraria o una trioraria sarà possibile scegliere quando fare la lavatrice per risparmiare energia in base alla fascia oraria caratterizzata dal prezzo più basso dell’elettricità. Con questo piccolo, ma fondamentale, accorgimento si potrà abbattere l’impatto della lavatrice (e di altri elettrodomestici energivori) sulla bolletta.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Come risparmiare energia sulla lavatrice

Sfruttare le fasce orarie più convenienti, disponibili con le tariffe multi-orarie, è solo una strategia da mettere in pratica per dare un taglio ai consumi di energia elettrica legati all’utilizzo della lavatrice in casa. A disposizione delle famiglie, infatti, ci sono diversi accorgimenti da tenere in considerazione per massimizzare il risparmio.

Ecco, quindi, 10 consigli per risparmiare energia elettrica sulla lavatrice:

  1. preferire l’attivazione di tariffe biorarie e triorariee concentrare l’utilizzo della lavatrice nelle fasce orarie più convenienti in modo da ridurre l’impatto dei consumi sulla bolletta della luce
  2. puntare sull’acquisto di modelli ad alta efficienza energetica, analizzando la classe di efficienza della lavatrice; gli elettrodomestici ad alta efficienza registreranno consumi nettamente inferiori a parità di utilizzo dell’energia; scegliere di sostituire una lavatrice "vecchia" e poco efficiente con un modello ad alta efficienza sarà sicuramente una scelta valida e il costo d'acquisto del nuovo elettrodomestico verrà ammortizzato rapidamente grazie alla riduzione della bolletta
  3. optare per lavaggi a temperature non troppo elevate; nella maggior parte dei casi, infatti, il lavaggio a 40° C può già rappresentare la soluzione ideale per contenere i consumi senza pregiudicare la resa del lavaggio stesso
  4. prediligere le modalità di funzionamento a basso consumoa quelle più veloci che si caratterizzano per un consumo più elevato; anche se modalità di lavaggio come quella "espresso 15 minuti" vedono un compenso del consumo di elettricità - solo nel caso in cui i panni non siano troppo sporchi
  5. non caricare la lavatrice eccessivamenteper evitare di affaticare il motore: in questo modo si evita anche il rischio di trovare i panni non puliti a dovere, portando così inevitabilmente ad un secondo lavaggio
  6. evitare di fare il prelavaggio,eccetto nel caso in cui si ha a che fare con biancheria particolarmente sporca
  7. separare il bucatoin base al tipo di tessuto - e al grado di sporcizia - seguendo le istruzioni sulle etichette dei capi
  8. Impostare un timerper programmare il lavaggio nelle fasce orarie desiderate: ciò permette di ottimizzare sia i consumi che il proprio tempo
  9. effettuare periodiciinterventi di manutenzione ordinaria della lavatrice, facendo attenzione a pulire il filtro che ostacola lo scarico dell’acqua
  10. passare al mercato liberoe scegliere l’offerta più vantaggiosa del momento; per individuare l’offerta migliore, in base al proprio consumo annuale, è possibile consultare il comparatore di SOStariffe.it per offerte luce oppure l’App di SOStariffe.it

Ridurre l'impatto della lavatrice sulla bolletta dell'energia elettrica è, quindi, il frutto di una serie di accorgimenti e non soltanto della scelta delle fasce orarie giuste. Fare la lavatrice di notte potrebbe non bastare. Per tagliare i consumi legati a quest'elettrodomestico sarà necessario fare una serie di valutazioni di vario tipo in modo da poter utilizzare la lavatrice nel modo giusto e più efficiente possibile.

Passa a Sorgenia: risparmi e vantaggi delle offerte di maggio 2019

Sorgenia a maggio propone un gran numero di vantaggi per i nuovi clienti che attivano una nuova fornitura energetica (energia elettrica e gas naturale) garantendo considerevoli vantaggi in bolletta, grazie a prezzi dell'energia fissi e contenuti, ed arricchendo le sue offerte con una serie di bonus davvero molto interessanti. Ecco tutti i vantaggi di chi passa a Sorgenia a maggio 2019.

Come scaricare il modulo per il bonus luce e gas a ottobre 2021

Per contrastare gli aumenti in bolletta luce e gas il Governo ha deciso, tra le altre misure, di integrare i bonus elettrico e gas, si tratta di due contributi riconosciuti a chi è in situazioni di disagio economico o fisico. I beneficiari dei bonus hanno diritto a degli sconti in bolletta, ecco quali sono le rimodulazioni per il periodo Ottobre-Dicembre 2021 e come puoi fare richiesta dei bonus

Bollette luce e gas: rischio nuova stangata a fine 2021 secondo ARERA

I forti rincari sulle bollette di luce e gas registrati ad inizio ottobre non saranno un caso isolato e potrebbero ripetersi già il prossimo trimestre. La conferma arriva in queste ore da parte di Stefano Besseghini, presidente di ARERA, che, nel corso di un'audizione in commissione Industria al Senato, ha chiarito quelli che potrebbero essere gli scenari sull'andamento dei prezzi di luce e gas per i prossimi mesi. Ecco quanto anticipato dal presidente dell'Autorità per l'Energia.