Come pagare la bolletta Enel senza bollettino


Il pagamento tramite bollettino è il sistema tradizionale per saldare la bolletta Enel. A disposizione dei clienti del fornitore ci sono, però, anche altri strumenti per pagare la bolletta e mettersi in regola. Il bollettino, quindi, non è l’unica soluzione per il pagamento di una bolletta Enel.

bolletta

Scegliere di pagare tramite bollettino postale comporta una serie di svantaggi (commissioni extra e perdite di tempo per eseguire il pagamento oltre al rischio di dimenticare di pagare la bolletta) che possono essere annullati scegliendo le alternative fornite da Enel.

Chi utilizza ancora il pagamento tramite bollettino può valutare con molta attenzione la possibilità di cambiare metodo. Tale possibilità è disponibile gratuitamente ed offre anche un risparmio extra oltre ad una serie di vantaggi. Ecco, quindi, come pagare la bolletta Enel senza bollettino:

Addebito diretto

Per pagare la bolletta Enel senza bollettino è possibile sfruttare un’opzione alternativa che unisce praticità e convenienza. Si tratta dell’addebito diretto SDD, noto anche come domiciliazione. Scegliendo questa soluzione, l’importo della bolletta verrà addebitato automaticamente sullo strumento di pagamento fornito dall’utente.

In sostanza, richiedendo il pagamento tramite addebito diretto non sarà più necessario pagare il bollettino ma l’importo della bolletta sarà addebitato in automatico. Non ci sarà il rischio di dimenticare un pagamento e non si dovranno fare i conti con le commissioni extra per il pagamento del bollettino in posta o in una ricevitoria.

È possibile richiedere il pagamento con addebito diretto della bolletta Enel fornendo uno dei seguenti strumenti di pagamento al fornitore:

  • conto corrente bancario

  • conto corrente postale

  • carta di credito

I nuovi clienti, al momento dell’attivazione di una delle offerte Enel, potranno optare per la domiciliazione. Per i già clienti Enel, invece, basterà contattare il servizio clienti del fornitore o accedere all’Area Clienti o all’App Enel Energia per modificare la modalità di pagamento della bolletta Enel.

Per impostare l’addebito diretto basterà fornire:

  • le coordinate IBAN del proprio conto corrente

  • il numero della carta di credito

Per i già clienti che scelgono di cambiare modalità di pagamento della bolletta Enel non sarà necessario effettuare ulteriori operazioni. Dopo aver comunicato al fornitore le nuove coordinate di pagamento, la successiva bolletta emessa utilizzerà il nuovo sistema scelto. Di conseguenza, l’importo della bolletta verrà automaticamente addebitato sul conto o sulla carta di credito del cliente.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Quali sono i vantaggi dell’addebito diretto

Optare per l’addebito diretto su conto corrente o carta di credito offre diversi vantaggi al cliente. Il tradizionale pagamento tramite bollettino della bolletta Enel, infatti, si traduce in perdite di tempo, costi extra e nel rischio di dimenticarsi di effettuare il pagamento. Con la domiciliazione, invece, tutta la procedura di saldo della bolletta diventa decisamente più agevole.

Ecco quali sono i vantaggi principali dell’addebito diretto:

  • i già clienti che scelgono di passare all’addebito diretto registreranno la restituzione del deposito cauzionale (se versato) comprensiva di interessi; la restituzione del deposito cauzionale avverrà direttamente in bolletta, sotto forma di sconto extra in fattura

  • non ci saranno più perdite di tempo legate all’obbligo di dover recarsi fisicamente presso un ufficio postale o una ricevitoria per saldare la bolletta

  • non ci saranno più le commissioni extra richieste dall’ufficio postale o dalla ricevitoria per il pagamento di un bollettino (solitamente pari a 1.5-2 Euro a transazione); da notare che alcune banche potrebbero addebitare una commissione per l’addebito SDD, per maggiori dettagli è, quindi, consigliabile contattare il proprio istituto bancario

  • non ci sarà più il rischio di dimenticare di pagare una bolletta

  • i già clienti Enel che attivano l’addebito diretto, entro il 31 dicembre 2020, riceveranno uno sconto extra di 5 Euro una tantum

Da notare che Enel, così come altri fornitori di energia elettrica e gas naturale, tendono a incentivare l’utilizzo dell’addebito diretto come modalità di pagamento delle fatture. Alcune offerte luce e gas potrebbero, quindi, essere disponibili esclusivamente con la domiciliazione oppure potrebbero includere sconti extra accessibili solo scegliendo questo metodo di pagamento.

Uno degli aspetti più vantaggiosi legati all’utilizzo dell’addebito diretto per le bollette Enel è legato alla sua sicurezza. L’addebito dell’importo della bolletta avviene, infatti, in anticipo rispetto all’effettiva scadenza della fattura. In questo modo, l’utente ha la possibilità di verificare che l’importo pagato sia effettivamente in linea con i consumi e che non ci siano errori nel pagamento.

In qualsiasi momento, quindi, il cliente può verificare la correttezza del pagamento e, eventualmente, richiederne la sospensione al suo istituto di credito. In questo modo, sarà possibile evitare addebiti impropri oltre a velocizzare al massimo tutta la procedura per il saldo delle bollette.

Come impostare l’addebito diretto per la bolletta Enel

L’addebito diretto è la principale opzione per il pagamento di una bolletta Enel. Lo stesso fornitore incentiva in vari modi l’utilizzo di questo sistema di pagamento, in sostituzione del tradizionale bollettino, per il pagamento delle bollette. Impostare l’addebito diretto è molto semplice:

  • i nuovi clienti possono richiedere l’addebito diretto per il pagamento delle fatture in fase di sottoscrizione di una nuova offerta; basterà fornire le coordinate IBAN o il numero della carta di credito durante la procedura di attivazione della tariffa scelta

  • per i già clienti Enel è possibile passare dal pagamento tramite bollettino al pagamento con addebito diretto contattando il servizio clienti Enel, tramite uno dei canali messi a disposizione dal fornitore, oppure dall’Area Clienti del sito o dall’App Enel Energia andando nella sezione Modalità di pagamento

Per i nuovi clienti, l’addebito diretto sarà attivo già alla prima fattura inviata dal fornitore. Per i già clienti, invece, l’addebito diventerà effettivo alla prima bolletta utile.

Addebito diretto e bolletta digitale per risparmiare

Il tradizionale pagamento della bolletta Enel tramite bollettino comporta una commissione che viene addebitata al cliente per ogni transazione. Anche la ricezione della bolletta cartacea all’indirizzo di casa rappresenta un costo extra che va incrementare l’importo finale della bolletta stessa. La commissione per il pagamento del bollettino in posta è di 1.5 Euro mentre l’invio della bolletta cartacea comporta una spesa extra di 2 Euro.

Complessivamente, quindi, per ogni bolletta da pagare c’è una spesa di 3.5 Euro in più che, moltiplicata per il numero di bollette annuali, si traduce in una spesa aggiuntiva di alcune decine di Euro. L’importo totale è legato al numero di bollette annuali. Con 12 bollette annuali (6 per l’elettricità e 6 per il gas naturale) si registrerà una spesa extra di 42 Euro.

Questo costo extra è completamente azzerabile. Basterà scegliere l’addebito diretto come metodo di pagamento, assicurandosi che la propria banca non richiede commissioni per questa operazione. In sostituzione della bolletta cartacea, invece, bisognerà optare per l’invio della bolletta digitale che verrà inviata dal fornitore all’indirizzo e-mail del cliente. In questo modo, il pagamento delle bollette non comporta alcun costo extra. Ci saranno da pagare solo i costi legati alla propria fornitura.

Metodi alternativi per il pagamento delle bollette Enel

Oltre all’addebito diretto su conto o carta di credito, le bollette Enel possono essere saldate dai clienti anche con altri metodi alternativi. Ogni cliente, in base alle proprie esigenze, potrà utilizzare uno dei metodi elencati di seguito per saldare la bolletta della fornitura di energia elettrica o di gas naturale in modo rapido e senza dover recarsi in un ufficio postale, o in un altro punto abilitato, per il pagamento del bollettino.

Pagare le bollette Enel tramite Area Clienti 

La prima opzione a disposizione dei clienti Enel è rappresentata dal pagamento della bolletta tramite l’Area Clienti del sito Enel. Dopo aver effettuato l’accesso con il proprio account (i nuovi clienti dovranno completare prima la registrazione), basterà andare nell’apposita sezione per i pagamenti e seguire le istruzioni per pagare la bolletta. Dopo aver effettuato il pagamento non sarà necessario inviare una ricevuta ad Enel (il sistema registrerà in automatico l’avvenuto pagamento).

I metodi di pagamento accettati sono:

  • carta di credito (Visa, American Express, Mastercard, Diners)

  • PostePay

  • PayPal

  • MyBank

  • BancomatPay

Saldare le fatture tramite APP Enel Energia 

Una seconda opzione per il pagamento di una bolletta Enel è rappresentata dall’App Enel Energia, disponibile su smartphone e tablet Android, dal Google Play Store, su iPhone e iPad, dall’Apple App Store. Nella sezione pagamenti dell’app è possibile saldare una bolletta. Da notare, inoltre, che inquadrando il QR Code della bolletta sarà possibile pagare qualsiasi bolletta Enel, anche se riferite ad altre forniture intestate a terzi. Anche in questo caso, non sarà necessario inviare ricevute al fornitore. I metodi di pagamento accettati sono:

  • carta di credito (Visa, American Express, Mastercard, Diners)

  • PayPal

Come pagare le bollette Enel tramite Spazio Enel 

Da notare, inoltre, che è possibile pagare le bollette Enel anche recandosi presso un punto vendita Spazio Enel. Dal sito ufficiale del fornitore è possibile risalire, in pochi secondi, allo Spazio Enel più vicino dove recarsi per effettuare il pagamento. In questo caso, per saldare la bolletta è necessario avere con sé il bollettino cartaceo. La ricevuta di pagamento andrà conservata ma non inviata al fornitore. Il pagamento potrà avvenire sia in contanti che tramite POS.

Ricevitorie e altri punti vendita 

Le bollette Enel possono pagate, tramite bollettino inviato dal fornitore, anche presso:

  • ricevitorie Lottomatica Servizi

  • ricevitorie Sisal Pay

  • punti di vendita Coop abilitati

  • punti vendita CityPoste Payment

  • punti vendita PayTipper

Pagare tramite bonifico 

A disposizione dei clienti Enel ci sono anche altri metodi alternativi per il pagamento delle bollette. Tra le principali soluzioni alternative da considerare troviamo il bonifico bancario che consente di pagare una fattura dal proprio servizio di home banking o recandosi allo sportello di una filiale del proprio istituto bancario. Per pagare la bolletta Enel tramite bonifico bancario è possibile utilizzare questi dati:

  • Beneficiario: Enel Energia Spa

  • Banca: Intesa Sanpaolo SpA (Sede di Roma – Via del Corso, 226 – 00187 Roma opzionali)

  • Causale: numero fattura (10 cifre), o numero Cliente (9 cifre) o dati fiscali dell’intestatario della fornitura (Codice Fiscale o Partita IVA)

  • Conto Corrente: 051014470177

  • IBAN: IT18Y0306905020051014470177

  • BIC/SWIFT: BCITITMM700 (obbligatorio solo per bonifici effettuati dall’estero, fuori area SEPA)

    Gli sportelli MPS e circuito CBILL

In tema di pagamenti tramite banca, è possibile saldare una bolletta Enel anche recandosi presso uno sportello di Monte dei Paschi di Siena. L’elenco completo delle filiali abilitate ad incassare le fatture del fornitore di energia è disponibile tramite il sito Enel, nella sezione dedicata alle informazioni sui pagamenti e le varie modalità a disposizione dei clienti.

Le bollette Enel possono essere pagate anche tramite i servizi home banking delle banche che supportano il circuito CBILL. Per maggiori dettagli su tale supporto è possibile consultare il sito della propria banca.

Il sito di Poste Italiane 

C’è anche la possibilità di pagare la bolletta Enel tramite il sito di Poste Italiane. In questo caso, è necessario sfruttare l’apposito servizio che consente di effettuare il pagamento del bollettino direttamente online, senza dover recarsi in un ufficio postale o in un altro punto convenzionato alternativo. In questo modo, non sarà necessario inviare ad Enel alcuna ricevuta. Da notare, inoltre, la possibilità di pagare il bollettino anche presso gli ATM di Poste Italiane abilitati per eseguire questo tipo di operazioni.

Passa a Sorgenia: risparmi e vantaggi delle offerte di maggio 2019

Sorgenia a maggio propone un gran numero di vantaggi per i nuovi clienti che attivano una nuova fornitura energetica (energia elettrica e gas naturale) garantendo considerevoli vantaggi in bolletta, grazie a prezzi dell'energia fissi e contenuti, ed arricchendo le sue offerte con una serie di bonus davvero molto interessanti. Ecco tutti i vantaggi di chi passa a Sorgenia a maggio 2019.

Niente bonus luce e gas? Ecco come risparmiare con le offerte del momento

La crescita dei contagi da Covid-19 sta avendo effetti importanti sull'intero sistema economico del Paese. Il lockdown per molte attività e la riduzione degli orari per altre mettono in condizioni di difficoltà tante famiglie e tante piccole e medie imprese italiane. Risparmiare ed evitare spese extra diventa, quindi, fondamentale. Per quanto riguarda le bollette di luce e gas non sono previsti bonus. Per risparmiare è necessario affidarsi alle offerte del momento. Ecco come fare.

Alperia luce e gas: le 5 migliori offerte

Una guida per conoscere le migliori promozioni offerte da Alperia ai nuovi clienti che scelgono il libero mercato o che cambiano operatore di luce e gas. Ci sceglie il fornitore altoatesino punta su tariffe ad energia verde e può contribuire a progetti che riducano le emissioni di CO2, ecco come attivare le 5 migliori offerte gas e luce di Alperia di Ottobre