Bollette Enel: ogni quanto arrivano?


Avete attivato un nuovo contratto di fornitura Enel, ma non avete chiaro ogni quanto arrivano le bollette? In questo articolo approfondiamo la periodicità delle bollette Enel, oltre che presentare tutte le soluzioni al momento disponibili per effettuare il versamento. Sono infatti davvero moltissimi i canali predisposti per il pagamento: dal sito web e l’app di Enel, ma anche il classico sportello postale o bancario.

bolletta

Periodicità bollette Enel

Le bollette Enel arrivano con una periodicità differente a seconda delle condizioni che avete sottoscritto nel contratto di attivazione della fornitura. Solitamente, si tratta di una cadenza di tipo bimestrale. La bolletta deve essere pagata entro la data di scadenza indicata sul fronte del primo foglio di dati che la compongono. La somma da versare si trova sotto alla voce “Totale da pagare.”

Le bollette arrivano di norma con almeno due o tre settimane di anticipo rispetto alla scadenza dei termini di pagamento, ma può accadere che la comunicazione giunga più tardi del previsto, ad esempio a causa di ritardi delle poste oppure per una consegna presso la casella postale sbagliata.

Per evitare questo tipo di inconvenienti esiste oggi una soluzione ideale: attivate l’opzione bolletta digitale. Questa funzione vi consente di ricevere il documento con la periodicità assegnata via e-mail, in formato PDF. La scelta, oltre ad evitarvi possibili ritardi con il pagamento delle utenze, avrà un impatto decisamente inferiore da un punto di vista ambientale. Per questo motivo, la bolletta elettronica viene spesso indicata come una delle soluzioni “green” da parte dei fornitori di gas e luce.

Se ancora non avete attivato l’opzione bolletta elettronica, potrete richiedere supporto al Servizio Clienti dell’operatore, oppure procedere in autonomia dall’Area Clienti online. Inoltre, Enel offre anche il servizio InfoEnelEnergia, attivabile gratuitamente attraverso l’Area Clienti sul sito web della compagnia.

Un’opzione ancora più sicura per evitare pagamenti in ritardo è quella dell’addebito diretto: attivando questa modalità l’importo della bolletta vi verrà automaticamente addebitato sul conto corrente da voi indicato. Ecco i vantaggi dell’addebito diretto:

  • restituzione del deposito cauzionale, interessi inclusi, se versato;

  • risparmio sulle commissioni di pagamento;

  • nessuna scadenza da rispettare;

  • addebito nel giorno esatto della scadenza della bolletta sul conto corrente.

Come recuperare bollette Enel

Uno dei modi più semplici per recuperare bollette Enel già emesse è quello di verificare tramite l’Area Clienti online. Potrete accedere all’Area Clienti dal sito web della compagnia se siete già clienti attraverso la vostra e-mail e una password.

Una volta effettuato l’accesso all’Area Clienti, oltre a trovare le bollette dei mesi precedenti, potrete verificare le seguenti informazioni:

  • bolletta Enel pagata, nel caso in cui il pagamento della bolletta sia già stato ricevuto e registrato;

  • non pagata, nel caso in cui il versamento del totale della bolletta non sia ancora stato ricevuto;

  • pagamento in corso di registrazione, se il pagamento è stato effettuato con esito positivo ed è in quel momento in corso di registrazione. Il sistema sarà quindi presto aggiornato all’opzione “pagata”;

  • rateizzata, nel caso in cui sia attiva una rateizzazione per corrispondere l’intero importo di una determinata bolletta;

  • domiciliata sul conto corrente, se il pagamento avviene tramite prelievo diretto dal vostro conto corrente.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Pagare in ritardo bollette Enel

Se avete pagato la bolletta in ritardo perché il documento vi è arrivato successivamente alla data di scadenza a causa di cause indipendenti da voi, ad esempio per disservizi della compagnai fornitrice del servizio o delle poste, avrete diritto ad un indennizzo automatico. Eviterete così di pagare interessi di mora previsti per i giorni di ritardo oppure altri tipi di sanzioni da parte dell’operatore.

In linea di massima, è infatti previsto l’addebito di interessi di mora per ogni giorno di ritardo accumulato nel pagamento, oltre che le spese sostenute per eventuali solleciti di pagamento. Se il ritardo eccede un determinato lasso di tempo, la fornitura sarà sospesa e dovrete anche versare altro denaro per la riattivazione.

Vi consigliamo di segnalare il pagamento delle bollette Enel avvenuto in ritardo, così da accelerare la comunicazione e la registrazione del versamento.

Come pagare bollette Enel

Se siete alle prese con il primo pagamento bollette Enel, ecco quali sono le opzioni tra le quali potrete scegliere per procedere con il versamento:

  • Lottomatica Servizi e Sisal Pay;

  • punti vendita Coop abilitati;

  • bonifico bancario;

  • CityPoste Payment e Pay Tipper;

  • CBill;

  • sito di Enel Energia, con carta di credito, Paypal e MyBank;

  • sull’app di Enel Energia, con carta di credito e Paypal;

  • Poste Italiane;

  • Postamat;

  • presso alcuni sportelli bancari senza addebito di commissioni.

Scegliete tra quelli elencati il metodo di pagamento che fa al vostro caso e informatevi su eventuali procedure sul sito di Enel.

Migliori offerte Enel luce e gas

Al momento, tra le migliori offerte luce e gas dell’operatore, E-light è la soluzione ideale se siete alla ricerca di una tariffa molto conveniente. Approfondite la sezione che segue per scoprire le caratteristiche della promozione.

E-light

E-light è la soluzione luce e gas insieme di Enel del momento. Si tratta di due comodi pacchetti completi e offerte con forniture luce e gas abbinate. In particolare, potrete scegliere tra:

  • E-Light Bioraria + E-Light Gas;

  • E-Light + E-Light Gas.

E-light Bioraria + E-Light Gas offre doppia convenienza in un’offerta dual tutta digitale. La tariffa è attivabile tramite la procedura online, comodamente da casa vostra. Il costo della luce è pari a 0,0534 Euro/kWh (fascia blu) e di 0,0734 Euro/kWh (fascia arancione). Il prezzo del gas è pari a 0,23 Euro/Smc. I costi sono bloccati per 12 mesi a partire dalla data di sottoscrizione del contratto. Le caratteristiche sono:

  • pacchetto luce e gas;

  • tariffa bioraria a prezzo fisso per 12 mesi, con fascia blu corrispondente a sabato, domenica e tutti i giorni dalle 19 alle 8, con fascia arancione tra lunedì e venerdì, dalle 8 alle 19;

  • prezzo materia prima gas di grande convenienza, si tratta infatti del prezzo più basso di Enel Energia.

E-Light + E-Light Gas presenta caratteristiche molto simili a E-light Bioraria + E-Light Gas, ma non prevede la modalità di costo bioraria. Ad ogni ora e in qualsiasi giorno della settimana:

  • il prezzo del gas è pari a 0,23 Euro/Smc;

  • il prezzo della luce è pari a 0,06 Euro/kWh.

Passa a Sorgenia: risparmi e vantaggi delle offerte di maggio 2019

Sorgenia a maggio propone un gran numero di vantaggi per i nuovi clienti che attivano una nuova fornitura energetica (energia elettrica e gas naturale) garantendo considerevoli vantaggi in bolletta, grazie a prezzi dell'energia fissi e contenuti, ed arricchendo le sue offerte con una serie di bonus davvero molto interessanti. Ecco tutti i vantaggi di chi passa a Sorgenia a maggio 2019.

Le migliori offerte luce e gas di luglio 2020

Quali sono le migliori offerte luce e gas che è possibile attivare a luglio 2020? Abbiamo effettuato una simulazione con il comparatore di SOStariffe.it per individuare le più economiche e con i migliori servizi da sottoscrivere se si vuole risparmiare rispetto al mercato tutelato o al proprio operatore attuale: ecco quali sono.

Condizioni bollette luce e gas ARERA: cala il gas e aumenta l'energia, risparmi fino a 212 euro

Puntuale come sempre, arriva oggi l'aggiornamento trimestrale dei prezzi di luce e gas da parte di ARERA. L'Autorità per l'energia, infatti, ha appena comunicato le nuove condizioni delle bollette di luce e gas che saranno valide, per i clienti in tutela, a partire dal prossimo 1° luglio e per tutto il terzo trimestre del 2020 (luglio - settembre). Con il nuovo aggiornamento sono previsti risparmi di 212 Euro all'anno per la "famiglia tipo". Ecco tutti i dettagli relativi all'aggiornamento tariffario appena annunciato da ARERA.