eSim Vodafone: offerte, costi e funzionalità


Vodafone è tra i primi operatori di telefonia mobile in Italia ad aver messo a disposizione dei suoi clienti la eSIM. Si tratta di una SIM virtuale che va a sostituire la SIM card fisica tradizionale andando ad offrire una lunga serie di vantaggi al cliente. A differenza della SIM card fisica, la eSIM è salvata all’interno della memoria del telefono e non richiede un supporto fisico da inserire all’interno del proprio dispositivo, semplificando notevolmente la gestione all’utente, in particolare quando si cambia telefono.

eSim Vodafone: offerte, costi e funzionalità

I clienti Vodafone possono richiedere la eSIM sia in fase di attivazione di una nuova offerta che successivamente, seguendo le modalità previste dall’operatore. Con la eSIM è possibile accedere subito alla rete Vodafone, senza dover recarsi in negozio per ritirare la SIM o attendere la consegna a casa (nel caso di attivazione online di una delle offerte dell’operatore). Vediamo, quindi, tutto quello che c’è da sapere sulla eSIM Vodafone a partire dalle funzionalità della SIM virtuale e fino ad arrivare ad offerte e costi.

Cos’è la eSIM e cosa cambia rispetto ad una SIM tradizionale

La e SIM, proposta da Vodafone e da altri operatori di telefonia mobile, è l’alternativa alla SIM card fisica che viene utilizzata, in formati differenti, si dalla diffusione dei primi cellulari. Si tratta di una SIM virtuale che deve essere registrata all’interno del proprio smartphone. Le eSIM sono sempre più diffuse nel settore della telefonia, sia per l’utilizzo negli smartphone che in altri dispositivi come, ad esempio, gli smartwatch.

Per completare tale registrazione è necessario che lo smartphone supporti questo tipo di SIM. Non sarà più necessario inserire all’interno del dispositivo la SIM fisica per poter accedere alla rete mobile del proprio operatore. Grazie alla eSIM, infatti, basterà scansionare un QR Code tramite la fotocamera integrata per effettuare la registrazione alla rete e sfruttare la propria offerta.

Puntare su di una eSIM mette a disposizione dell’utente svariati vantaggi. La gestione della SIM diventa, infatti, più semplice e “smart” eliminando la necessità di dove spostare fisicamente la SIM da un dispositivo ad un altro. Da notare, inoltre, che, utilizzando una eSIM, sarà possibile aumentare il numero di SIM attive sul proprio smartphone. Un dispositivo primo del doppio slot per la SIM, ad esempio, potrà sfruttare la funzionalità Dual SIM proprio grazie alle eSIM.

 Per ogni smartphone che supporta le eSIM è, generalmente, possibile mantenere attiva una sola eSIM per volta ma è anche possibile registrare più numeri. La eSIM, inoltre, non può essere persa (anche durante i periodi di non utilizzo) in quanto è salvata all’interno del proprio dispositivo, eliminando il rischio di smarrire il supporto fisico da inserire all’interno dello smartphone.

Come avere una eSIM Vodafone: la procedura di attivazione

Per attivare una eSIM Vodafone è necessario, come prima cosa, acquistarla recandosi in un negozio Vodafone oppure online, dal sito dell’operatore. Per i nuovi clienti che passano a Vodafone (con o senza portabilità del numero di cellulare) c’è la possibilità di richiedere la eSIM al momento dell’attivazione di una nuova offerta. Tale opzione è disponibile sia online che in negozio, in parallelo alla sottoscrizione di una delle tariffe dell’operatore.

Per quanto riguarda i già clienti Vodafone, inoltre, è possibile passare dalla SIM card fisica alla eSIM in qualsiasi momento, recandosi in un negozio Vodafone. Basterà informare l’addetto di voler eseguire il passaggio alla SIM virtuale proposta dall’operatore per poter avviare la procedura. Il costo può variare in base alle offerte del momento ma, in generale, è in linea con il costo di una nuova SIM fisica.

In fase d’acquisto, il cliente Vodafone riceverà un cartoncino in cui saranno riepilogate tutte le informazioni della eSIM. Su tale cartoncino ci sarà il QR Code, necessario per scansionare la SIM e registrarla nel proprio telefono, oltre al codice PIN ed al codice PUK, esattamente come avviene con una normale SIM card tradizionale. Per poter utilizzare la rete Vodafone basterà registrare la eSIM nel proprio telefono tramite QR Code.

Per la procedura di attivazione della eSIM è necessario collegare lo smartphone in cui si desidera registrare la SIM virtuale ad una rete Wi-Fi. A questo punto, partirà la procedura che consente di scaricare il profilo eSIM sul proprio dispositivo. Utilizzando un dispositivo Android sarà necessario seguire questi passaggi:

  • andare in Impostazioni > Connessioni > Gestione schede SIM. In questa sezione verranno riportati tutti i profili eSIM già installati sullo smartphone; scegliendo Aggiungi piano tariffario sarà possibile procedere con la procedura di registrazione del profilo eSIM
  • a questo punto è necessario selezionare la voce Aggiungi con il codice QR e scansionare il QR Code riportato sul cartoncino della eSIM fornito da Vodafone; basterà inquadrare il QR Code con la fotocamera dello smartphone per completare la procedura
  • terminata la scansione, lo smartphone visualizzerà un messaggio con tutti i dettagli del profilo eSIM che verrà installato sullo smartphone; per confermare è necessario premere Aggiungi
  • completata la registrazione, apparirà un altro messaggio in cui il sistema chiederà se l’utente desidera attivare il profilo eSIM scaricato; ricordiamo che in uno smartphone è possibile registrare più eSIM; per attivare il profilo appena registrato basterà selezionare l’opzione Ok

Per chi utilizza un dispositivo iOS, invece, la procedura da seguire per attivare la eSIM Vodafone è la seguente:

  • scansionare il QR Code riportato sul cartoncino della eSIM tramite il QR reader del proprio dispositivo; è importante non utilizzare app di terze parti ma affidarsi al QR reader integrato in iOS; a questo punto è necessario cliccare su Continua per installare il tuo piano cellulare e poi premere Aggiungi; in alternativa, invece che scansionare subito il QR Code, è possibile andare in Impostazioni > Cellulare > Aggiungi Piano Cellulare e poi scansionare il QR Code per avviare la registrare; per completare la procedura basterà scegliere Aggiungi
  • completata la registrazione del profilo eSIM, il sistema chiederà all’utente di registrare la nuova eSIM come principale o secondaria; a questo punto, l’utente può scegliere se attivare o meno la funzionalità Cambio Dati Cellulare per poter contare sulla connettività garantita sulla linea principale o secondaria; ricordiamo che i dispositivi iOS hanno un solo slot per la SIM card fisica e la connettività Dual SIM è possibile solo tramite eSIM
  • a questo punto è necessario scegliere Fine ed inserire il codice PIN riportato sul cartoncino per iniziare ad utilizzare il profilo eSIM appena scaricato

Quali sono le funzionalità della eSIM Vodafone

Scegliere una eSIM Vodafone garantisce all’utente diversi vantaggi. Come sottolineato in precedenza, quest’opzione è accessibile sia ai nuovi clienti, con o senza portabilità del numero, che ai già clienti Vodafone che hanno la possibilità di attivare la eSIM recandosi in un qualsiasi negozio dell’operatore, richiedendo la sostituzione della SIM fisica con la nuova SIM virtuale.

La eSIM Vodafone mette a disposizione tutte le funzionalità della SIM card tradizionale. Con la SIM virtuale, infatti, sarà possibile:

  • chiamare e ricevere
  • inviare e ricevere messaggi
  • accedere alla rete mobile Vodafone compresa la rete 5G (se inclusa nel proprio piano tariffario)
  • accedere a tutti i servizi telefonici aggiuntivi (segreteria telefonica, controllo del credito residuo etc.) che l’operatore mette a disposizione dei suoi clienti
  • utilizzare il proprio piano tariffario in roaming; in caso di roaming in UE continuano ad essere valide le regole previste dalla normativa Roaming Like at Home

A differenza della SIM card fisica, la eSIM non può essere smarrita ma è possibile smarrire lo smartphone in cui è registrata. In questo caso, basterà recarsi in un negozio Vodafone per effettuare la sostituzione della eSIM. In pochi istanti, ripetendo la procedura di registrazione su di un nuovo smartphone compatibile con la eSIM, si potrà tornare ad utilizzare il proprio numero di cellulare ed il relativo piano tariffario.

Le eSIM di Vodafone sono, a tutti gli effetti, delle SIM ricaricabili che vengono proposte in versione virtuale a differenza del supporto fisico della SIM tradizione. Di conseguenza, anche le eSIM hanno una precisa validità. La eSIM di Vodafone scade dopo 11 rinnovi dall’attivazione o dall’ultima operazione di ricarica. Nel primo mese dopo la scadenza è possibile solo ricevere chiamate.

La eSIM potrà essere riattivata solo se non è scaduta da oltre 12 mesi e solo dal titolare o dal reale utilizzatore. La riattivazione può avvenire tramite il servizio clienti oppure recandosi presso un rivenditore Vodafone. Il numero di cellulare collegato alla precedente eSIM verrà trasferito nel giro di alcuni giorni sulla nuova eSIM appena attivata.

eSIM Vodafone: come trovare ICCID, EID PIN e PUK

Scegliere una eSIM non significa rinunciare alla possibilità di avere tutte le informazioni relative alla SIM stessa sempre sottomano. Ad esempio, l’utente potrà recuperare il codice ICCID, ovvero il codice seriale della propria SIM necessario per effettuare la portabilità del numero in uscita verso un altro operatore, dalle Impostazioni dello smartphone in cui è stata registrata la eSIM. Recandosi nella sezione relativa alle SIM virtuali sarà possibile recuperare velocemente questo codice.

Da notare, inoltre, che nelle Impostazioni del proprio dispositivo è riportato anche il codice EID, ovvero il codice univoco di identificazione della eSIM registrata sullo smartphone. Il codice PIN ed il codice PUK sono invece riportati sul cartoncino della SIM virtuale fornito dall’operatore al momento dell’acquisto. Il codice PIN (a quattro cifre) può essere modificato nella sezione Impostazioni dello smartphone oppure digitando, nel tastierino numerico, il codice ** 04 * Vecchio PIN * Nuovo PIN * Nuovo PIN # seguito dal tasto di chiamata (solitamente contraddistinto da un’icona di una cornetta del telefono di colore verde).

Come trasferire la eSIM da un dispositivo ad un altro

Uno dei punti di forza delle eSIM è rappresentato dalla semplicità con cui è possibile effettuare il trasferimento da un dispositivo ad un altro (è necessario che il nuovo dispositivo supporti la eSIM). Per effettuare il trasferimento della SIM virtuale Vodafone è sufficiente avere a portata di mano il QR Code associato alla SIM. Tale codice può essere recuperato nell’area Fai Da Te del sito Vodafone.it. La procedura richiede che il nuovo dispositivo su cui si vuole trasferire la SIM sia collegato ad Internet tramite rete Wi-Fi.

A questo punto, dalle Impostazioni dello smartphone su cui è registrata la SIM, bisognerà cancellare il profilo eSIM. Per completare il trasferimento sarà sufficiente seguire nuovamente la procedura di registrazione indicata precedentemente che dovrà essere effettuata sul nuovo smartphone. Tale procedura è completamente gratuita e può essere effettuata più volte.

Come recuperare il QR Code di una eSIM

Il QR Code della eSIM Vodafone è disponibile:

  • sul cartoncino della eSIM fornito dall’operatore
  • nell’area Fai Da Te del sito Vodafone effettuando l’accesso con l’account con cui è stata registrato il proprio numero di cellulare

Nel caso in cui non si riuscisse a recuperare il QR Code in uno di questi modi, sarà necessario recarsi in un negozio Vodafone per ottenere un nuovo cartoncino per la eSIM.

Quanto costa una eSIM Vodafone?

Il costo della eSIM Vodafone può variare in base alle promozioni lanciate dall’operatore in qualsiasi momento. Attualmente, la eSIM comporta un costo di 1 euro per tutti i nuovi clienti che passano a Vodafone, attivando una delle offerte riservate ai nuovi clienti, e per i già clienti Vodafone da meno di 24 mesi. Per quanto riguarda gli utenti che si rivolgono all’assistenza tecnica per problemi con la SIM e per i clienti con una SIM Vodafone da oltre 24 mesi, invece, la eSIM ha costo zero.

Quali sono le offerte Vodafone con eSIM inclusa

Tutte le offerte Vodafone per smartphone possono essere attivate richiedendo una eSIM in sostituzione della SIM card tradizionale. In fase di attivazione, sia in negozio che online, sarà sufficiente richiedere l’attivazione della SIM virtuale per poter ottenere il QR Code necessario alla registrazione. Da notare che l’operatore propone anche la promozione Vodafone OneNumber che consente di portare con sé la SIM del cellulare registrandola in uno smartwatch. La promozione comporta un costo di 5 euro al mese.

Le 4 promozioni Iliad di Settembre 2021

Le promozioni Iliad permettono di avere a basso prezzo chiamate illimitate e fino a 120 GB per navigare in 5G senza vincoli e costi nascosti

Le offerte per avere una buona copertura 5G con TIM

Copertura 5G TIM: scopri le offerte e in quali Comuni è possibile navigare alla massima velocità sulla nuova rete dell'operatore italiano

iPhone 13 a rate con Iliad: prezzi e offerte disponibili

A distanza di pochi giorni dalla presentazione ufficiale, i nuovi iPhone 13 sono disponibili in preordine per i clienti Iliad. L'operatore di telefonia mobile mette a disposizione dei suoi clienti i nuovi smartphone di Apple con acquisto a rate e senza alcun vincolo di permanenza. Ecco, quindi, quali sono le offerte per acquistare uno dei nuovi iPhone 13 con Iliad e come fare a completare l'acquisto in pochi passaggi.
Eccezionale
Basata su 3100 recensioni
18 ore fa
Veramente cortesi e dis...

Veramente cortesi e disponibili . Consigli disinteressati e precisi . Veramente un ot...

Giuseppe

Valutata 4.7 su 5 sulla base di 3100 recensioni su