Ricariche telefoniche online: come ricaricare il credito residuo mobile


Un tempo era necessario uscire di casa per poter effettuare una ricarica telefonica, per esempio recarsi in tabaccheria, oppure presso uno store che venda anche ricariche per la propria SIM mobile. Oggi è invece possibile effettuare ricariche telefoniche online direttamente da casa, tramite il sito web del proprio gestore di telefonia mobile, oppure la comoda applicazione dedicata. Sarà sufficiente scegliere la modalità con la quale si ha intenzione di pagare e pochi clic. 

disegno smartphone con monete

Ricarica del credito del cellulare: tutte le modalità disponibili

Per ricaricare il credito telefonico del proprio cellulare è possibile scegliere tra varie opzioni. Per gli utenti, infatti, ci sono varie modalità per acquistare una ricarica e incrementare il credito necessario per coprire i costi della propria offerta di telefonia mobile. Ecco quali sono le modalità a disposizione per effettuare una ricarica del cellulare:

  • ricarica tramite app o sito dell’operatore di telefonia mobile; si tratta del sistema più diffuso per effettuare una ricarica online del credito del cellulare; con questo sistema basta collegarsi al sito dell’operatore oppure scaricare l’app (in questo caso, di solito, serve anche creare un account) per poter acquistare una ricarica per un qualsiasi numero di cellulare dell’operatore in questione; questo sistema consente di effettuare delle ricariche molto rapida anche se vincola all’utilizzo di una carta di pagamento (oppure di un account PayPal o altre soluzioni di pagamento digitale)
  • ricarica con carta prepagata; questa è una delle soluzioni più tradizionali per effettuare una ricarica del cellulare; l’utente acquista una carta prepagata presso un rivenditore; su questa carta è riportato un codice alfanumerico ed un numero di telefono da chiamare per trasferire il credito dalla carta prepagata alla propria SIM (o ad un altro numero di cellulare dello stesso operatore); questo sistema, un tempo molto diffuso, per la ricarica del cellulare è caduto un po’ in disuso per via dei tempi lunghi necessari per completare tutta la procedura
  • ricarica presso tabaccherie; tra le opzioni utili per effettuare una ricarica del credito troviamo le tabaccherie che, oramai, sono dei veri e propri punti di riferimento per tantissimi servizi; quasi tutte le tabaccherie consentono di effettuare la ricarica del cellulare, anche pagando in contanti; basta comunicare il numero di cellulare all’addetto che provvederà ad eseguire la ricarica; da notare che non tutti gli operatori supportano questo canale di ricarica
  • ricarica presso il negozio del proprio operatore; un modo semplice per effettuare una ricarica del credito del cellulare è rappresentato dalla possibilità di recarsi presso un negozio del proprio operatore (oppure un punto vendita gestito da un’azienda partner); questo sistema consente di fare una ricarica del cellulare anche pagando in contanti; naturalmente, è necessario recarsi fisicamente presso il punto vendita, con certo allungamento dei tempi necessari per la ricarica; non tutti gli operatori hanno dei negozi sparsi sul territorio (molti operatori virtuali, ad esempio, operano esclusivamente online) e, in questi casi, questa modalità di ricarica non sarà disponibile
  • ricarica tramite Bancomat e Postamat abilitati; tra le modalità per fare una ricarica del credito del cellulare c’è la possibilità di recarsi presso un ATM Bancomat oppure Postamat ed eseguire la ricarica pagando direttamente con la carta di debito, di credito o con la prepagata inserita; questa modalità di ricarica è sicuramente un’opzione anche se non tutti gli operatori supportano questo canale di ricarica e, in genere, l’importo minimo della ricarica è particolarmente elevato
  • ricarica tramite Home Banking; tra le modalità a disposizione degli utenti per fare una ricarica online troviamo anche la possibilità di ricaricare direttamente dal proprio Home Banking; molte banche, infatti, supportano la funzione che consente di eseguire ricariche telefoniche per qulasiasi numero di operatori selezionati; con questo sistema, però, non è possibile ricaricare i numeri di alcuni operatori e, in genere, le ricariche di tagli piccoli non sono accettate
  • ricarica presso i punti Sisal, Lottomatica e Snai; su tutto il territorio nazionale sono presenti vari punti vendita convenzionati con circuiti di pagamento che prevedono la possibilità di effettuare ricariche del credito del cellulare; si tratta di un’opzione in più per poter fare una ricarica in modo rapido, anche pagando in contanti; quasi tutti gli operatori supportano queste soluzioni per ricaricare il cellulare

Ricarica online: con quali operatori si può fare?

Prima di procedere con l’elenco degli operatori di telefonia mobile che danno oggi la possibilità di effettuare una ricarica direttamente da casa, è bene specificare che i siti in cui è possibile fare una ricarica online sono sicuri e la loro sicurezza viene garantita da un sistema di crittografia dei dati (TLS), oltre che da collegamenti diretti, certificati e protetti. 

Di seguito analizzeremo come funziona la ricarica online gratis dei seguenti operatori di telefonia mobile:

  • TIM;
  • Vodafone;
  • WINDTRE;
  • Iliad;
  • PosteMobile;
  • ho. Mobile;
  • Very Mobile;
  • Kena Mobile.

Ricarica online TIM

Come si effettua una ricarica TIM online? Si dovrà accedere alla pagina dedicata alla ricarica online, che è semplice, veloce e sicura. 

Si dovrà dunque:

  • inserire il numero da ricaricare;
  • selezionare l’importo della ricarica, i cui tagli sono i seguenti: 4, 6, 12, 17, 22, 25 e 50 euro;
  • indicare se si vuole pagare con carta di credito o PayPal. 

Cliccare su Ricarica Adesso.

Ricarica online Vodafone

Come si fa una ricarica Vodafone online? Si potrà scegliere se effettuarla:

  • tramite la My Vodafone App;
  • tramite il sito web vodafone.it o l’area personale fai da te;
  • tramite il servizio di home banking della propria banca. 

Per completare la procedura, si dovrà:

  • inserire e confermare il numero da ricaricare;
  • scegliere un taglio di ricarica, tra 5, 10, 20, 30, 50, 100 euro, oppure un importo personalizzato;
  • scegliere un metodo di pagamento a scelta tra carta di credito e PayPal;
  • cliccare su Ricarica e l’importo scelto. 

Ricarica online WINDTRE

La ricarica online WINDTRE, facile, veloce e sicura, è davvero molto semplice da completare. Per prima cosa, si dovrà selezionare l’importo della ricarica, a scelta tra:

  • 6 euro;
  • 11 euro;
  • 15 euro;
  • 25 euro;
  • 50 euro;
  • 100 euro. 

Si potrà eventualmente optare per la Ricarica Speciale 4+1 euro, oppure 9+1 euro. Si dovrà di dunque:

  • inserire e confermare il numero da ricaricare;
  • scegliere un metodo di pagamento a scelta tra carta di credito e PayPal;
  • inserire un indirizzo email;
  • cliccare su Prosegui.

Ricarica online iliad

Come si fa la ricarica Iliad online? La procedura è anche qui molto semplice, basta infatti:

  • inserire e confermare il numero da ricaricare;
  • scegliere l’importo della ricarica, tra i tagli da 5, 10, 15, 20, 25, 30 e 50 euro;
  • cliccare su Ricarica: nella pagina successiva, si dovrà indicare un metodo di pagamento, ovvero se pagare con una carta VISA o MasterCard;
  • dopo aver inserito i dati della carta, si dovrà cliccare su Ricarica il tuo numero. 

Ricarica online PosteMobile

Per ricaricare la propria SIM PosteMobile, si potrà accedere:

  • al sito postemobile.it o al sito poste.it con le proprie credenziali;
  • dall’app Postepay, alla sezione Ricariche telefoniche: si potranno scegliere tagli di ricarica a partire da 5 euro;
  • dall’app Bancoposta.

ho. ricarica online

Per ricaricare la SIM ho mobile, si dovrà:

  • inserire e confermare il numero da ricaricare;
  • inserire un indirizzo email (passaggio opzionale);
  • scegliere l’importo della ricarica e cliccare su avanti;
  • si dovrà infine scegliere il metodo di pagamento. 

I tagli di ricarica disponibili in questo caso sono da 5, 19, 15, 20 e 30 euro. 

Very mobile ricarica online

Per ricaricare Very Mobile, si dovrà:

  • inserire e confermare il numero da ricaricare;
  • scegliere l’importo della ricarica, tra i tagli da 5, 10, 15, 20, 25, 30 e 50 euro;
  • indicare un metodo di pagamento, a scelta tra carta di credito o PayPal;
  • inserire un indirizzo email. 

Kena mobile ricarica online

Si potrà ricaricare la SIM Kena Mobile andando sul sito www.kenamobile.it per poi:

  • inserire il numero da ricaricare;
  • scegliere l’importo da ricaricare, tra i tagli da 5, 10, 15, 20, 25, 30, 50 e 100 euro. 

Dopo aver cliccato su Procedi, si dovrà selezionare un metodo di pagamenti per portare a termine la transazione. 

Ricarica cellulare dall'estero: come fare

Cosa bisogna fare se, dall’estero, si ha la necessità di fare una ricarica del credito del proprio cellulare? In queste situazioni è opportuno affidarsi ai vari sistemi di ricarica online del cellulare a disposizione degli utenti. Di conseguenza, è possibile ricaricare collegandosi al sito o all’app del proprio operatore. In alternativa, si potrà optare per la ricarica tramite il canale Home Banking.

In linea di massima, è utile, quando si prevede un viaggio all’estero, organizzarsi per tempo verificando sia i costi legati all’utilizzo del cellulare all’estero che il credito disponibile. In roaming in UE, infatti, è possibile utilizzare la propria tariffa e i relativi bonus di minuti, SMS e Giga. In roaming extra UE, invece, bisognerà attivare opzioni specifiche oppure utilizzare un sistema a consumo.

In questo secondo caso, in particolare, fare una ricarica del cellulare prima di partire, incremento in misura considerevole il credito disponibile, è essenziale. In questo modo, infatti, non si correrà il rischio di restare senza credito telefono. Organizzando in anticipo il viaggio e ricaricando il cellulare di un importo sufficiente tramite le opzioni viste in precedenza non dovrebbe esserci poi la necessità di ricaricare all’estero.

Ricarica Automatica: come funziona il servizio

Un modo molto utile per evitare di dover fare i conti con la ricarica del cellulare, ricordandosi in anticipo di incrementare il credito disponibile, è rappresentato dalla Ricarica Automatica. Si tratta di un servizio proposto da quasi tutti gli operatori di telefonia mobile (ogni provider può chiamare tale servizio in modo differente ma le caratteristiche essenziali non cambieranno).

Con la Ricarica Automatica, infatti, l’utente può fissare una ricarica periodica del credito telefonico. Ad esempio, ogni mese verrà erogata in automatico una ricarica del credito. Contestualmente, l’importo ricaricato sarà addebitato sullo strumento di pagamento dell’utente. Spesso la Ricarica Automatica è un sistema utilizzato anche per il pagamento del canone mensile dell’offerta con addebito diretto sul sistema di pagamento scelto.

Un’altra tipologia di ricarica automatica prevede l’erogazione di una ricarica quando il credito residuo della SIM scende al di sotto di una certa soglia (stabilita dall’operatore o direttamente dall’utente). Questa soluzione è utile soprattutto se si sfrutta una tariffa a consumo (ad esempio all’estero). Non tutti gli operatori, però, supportano questo tipo di ricarica.

Per impostare la Ricarica Automatica è opportuno verificare le modalità predisposte dal proprio operatore, sia tramite l’area clienti del sito che tramite l’app. In alternativa, si potrà contattare il Servizio Clienti o, se disponibili, recarsi in uno dei negozi dell’operatore. Attivare la Ricarica Automatica per il cellulare è sempre un’opzione gratuita.

SOS Ricarica e Pay For Me

In caso di credito telefonico insufficiente e della contestuale impossibilità di effettuare una ricarica del cellulare, alcuni operatori mettono a disposizione dei loro utenti dei servizi aggiuntivi. Un primo servizio è SOS Ricarica (questo è il nome del servizio offerto da TIM, altri operatori possono offrire lo stesso servizio ma con un nome differente).

Questo servizio consente all’utente di richiedere all’operatore l’anticipo di una ricarica del credito (per TIM è sufficiente chiamare al numero 40916) scegliendo tra vari tagli disponibili. L’importo ricaricato sarà poi scalato, insieme ad una commissione (per TIM la commissione è di 1,5 euro) in occasione della prima ricarica successiva.

C’è poi da considerare Pay For Me (anche in questo caso, ogni operatore può offrire il servizio con un nome diverso). Tale servizio, di fatto, consente di effettuare chiamare anche senza credito o minuti disponibili richiedendo che il destinatario accetti l’addebito. Pay For Me era un servizio proposto da TIM (oggi non è più attivo) che permetteva ai clienti di rete mobile di effettuare chiamate con addebito al ricevente verso fissi e mobili TIM.

 

Migliore offerta Internet Casa di Agosto 2022: le 6 promozioni del mese

Per chi volesse tutto a portata di click e cerchi una connessione stabile, veloce e conveniente per navigare da casa, ecco la classifica delle promozioni da non lasciarsi sfuggire ad Agosto 2022, stilata grazie al comparatore di SOStariffe.it.

Passa a TIM da Wind a meno di 7 euro: le offerte di Agosto 2022

Passa a TIM da Wind per avere anche minuti illimitati e fino a 100 GB in 5G su mobile o la fibra ottica fino a 2,5 Gbps con chiamate e modem inclusi

Iliad smartphone incluso: le offerte di Agosto 2022

Iliad smartphone incluso: scopri come abbinare l'acquisto a rate di un iPhone a un piano mobile senza vincoli, costi nascosti e prezzo fisso per sempre
Alcune delle recensioni che ci rendono più orgogliosi:
Eccezionale
Basata su 4700 recensioni
18 ore fa
Veramente cortesi e dis...

Veramente cortesi e disponibili . Consigli disinteressati e precisi . Veramente un ot...

Giuseppe

Valutata 4.7 su 5 sulla base di 4700 recensioni su