Modifica contrattuale Vodafone: come comportarsi


Di recente Vodafone ha deciso di aumentare alcune tariffe di quasi 2 euro al mese: l’aumento, pari a 1,99 euro al mese, spetterà ad alcune SIM con tariffe ricaricabili. Cosa possono fare gli utenti in una situazione simile e in tutti gli altri casi nei quali si verifica una modifica contrattuale da parte di Vodafone? Ecco tutto quello che bisogna sapere in merito. 

Bolletta digitale

Modifica contrattuale Vodafone: perché si verifica

Solitamente, il motivo principale alla base di una modifica contrattuale è legato agli investimenti che Vodafone fa sulla propria rete, mobile o fissa: l’obiettivo è quello di far crescere la connessione su tutto il territorio nazionale, adattandosi alle esigenze sempre diverse dei consumatori. I clienti che riceveranno in modo unilaterale una modifica alle offerte attive avranno, dalla loro, la possibilità di non accettare.

In genere, gli utenti che rifiutano la modifica delle condizioni contrattuali possono:

  • attivare un’altra offerta tariffaria proposta dallo stesso operatore;
  • accettare l’offerta tariffaria che viene loro destinata come alternativa alla modifica contrattuale, che potrà essere attivata senza dover sostenere costi di attivazione. 

Tra le soluzioni, ci sono poi:

  • il recesso dal contratto;
  • il passaggio - gratuito - a un altro operatore, senza dover sostenere costi aggiuntivi. 

Come recedere dal contratto

Di solito, il fatto di ritrovarsi, dal nulla, a dover sostenere dei costi in più, che non erano quelli iniziali dell’offerta sottoscritta, porta gli utenti a scegliere di effettuare il recesso dal contratto Vodafone

Qual è la procedura da seguire in tal senso? E quali sono i costi da sostenere? La prima cosa da sapere in merito al recesso, la cui causale sarà proprio “modifica delle condizioni contrattuali”, consiste nel fatto che potrà avvenire in modo gratuito, senza dover pagare alcuna penale. 

Per esercitare il proprio diritto di recesso, sarà sufficiente inviare una raccomandata A/R al Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO). In alternativa, il recesso potrà essere inviato:

  • inviando una PEC all’indirizzo disdette@vodafone.pec.it;
  • chiamando il numero 190 e specificando la causale “modifica delle condizioni contrattuali”;
  • compilando l’apposito modulo disponibile nei negozi Vodafone;
  • accedendo al sito ufficiale dedicato, ovvero variazioni.vodafone.it, per i quale basterà utilizzare le stesse credenziali dell’area fai da te di Vodafone.

Nell’ipotesi in cui nell’offerta dalla quale si recede ci sia la rateizzazione di un dispositivo, si potrà continuare a pagare fino al termine dell’ultima rata, oppure si potrà indicare nel modulo di recesso che si procederà con il pagamento delle rate in un’unica soluzione. 

La nuova rimodulazione Vodafone

Si tratta di un cambiamento che è stato comunicato da Vodafone sul sito ufficiale dedicato alle modifiche contrattuali. In modo particolare, si legge quanto segue: 

“Vodafone investe costantemente nel miglioramento della propria rete mobile, con l’obiettivo di soddisfare la crescente esigenza di connessione nel Paese e per offrire ai clienti un servizio sempre più performante, ovunque.

A partire dal 31 maggio 2021 il costo di alcune offerte per i clienti privati ricaricabili aumenterà di 1,99 euro al mese. A partire dal 27 aprile 2021, i clienti interessati dalla modifica ne riceveranno la comunicazione via sms e avranno la possibilità di attivare giga aggiuntivi in regalo per 12 mesi chiamando il 42590.

Se non la accetteranno, ai sensi dell’art. 70 comma 4 del Decreto legislativo 1° agosto 2003 n. 259, della Delibera 519/15/CONS e delle Condizioni Generali di Contratto, potranno recedere dal contratto o passare ad altro operatore mantenendo il loro numero senza penali né costi di disattivazione entro il 30 Maggio specificando come causale del recesso “modifica delle condizioni contrattuali”.

Potranno esercitare il diritto di recesso, senza costi aggiuntivi diversi da quelli eventualmente legati al metodo scelto, su variazioni.vodafone.it, nei nostri negozi, inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 10015 Ivrea (TO), scrivendo via PEC a disdette@vodafone.pec.it o chiamando il 190, specificando la causale sopra indicata. 

Le eventuali rate residue del costo di attivazione e/o del/i dispositivo/i associato/i a tale offerta verranno pagate con la stessa cadenza e con lo stesso metodo di pagamento precedentemente indicati, in alternativa comunicandolo nella richiesta di recesso potranno richiedere il pagamento in un’unica soluzione.

In alternativa, a partire dal 27 aprile 2021 i clienti interessati possono scegliere un’ulteriore offerta dedicata a loro. Per dettagli e attivazione chiamare il 42590”.

Comunicazione Vodafone del 24 maggio 2021

Dopo la comunicazione indicata nel paragrafo precedente, relativa alle modifiche alla condizioni contrattuali del 31 maggio 2021, Vodafone ha pubblicato la seguente comunicazione. 

"A partire dal 20 maggio, i clienti interessati dalla modifica ne riceveranno la comunicazione via sms e avranno la possibilità di attivare giga aggiuntivi in regalo per 12 mesi chiamando il 42590 a partire dal 2/06 fino al 22/06/21.

Se non la accetteranno, ai sensi dell’art. 70 comma 4 del Decreto legislativo 1° agosto 2003 n. 259, della Delibera 519/15/CONS e delle Condizioni Generali di Contratto, potranno recedere dal contratto o passare ad altro operatore mantenendo il loro numero senza penali né costi di disattivazione entro il 22 Giugno specificando come causale del recesso "modifica delle condizioni contrattuali".

Potranno esercitare il diritto di recesso, senza costi aggiuntivi diversi da quelli eventualmente legati al metodo scelto:

  • su voda.it/disdetta;
  • nei negozi Vodafone;
  • inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO);
  • scrivendo via PEC a disdette@vodafone.pec.it;
  • -chiamando il 190, specificando la causale sopra indicata.ì

Le eventuali rate residue del costo di attivazione e/o del/i dispositivo/i associato/i a tale offerta verranno pagate con la stessa cadenza e con lo stesso metodo di pagamento precedentemente indicati, in alternativa comunicandolo nella richiesta di recesso potranno richiedere il pagamento in un'unica soluzione.

In alternativa, i clienti interessati possono scegliere un’ulteriore offerta dedicata a loro. Per dettagli e attivazione chiamare il 42590 a partire dal 2/06 fino al 22/06”.

La comunicazione via SMS

Oltre a quanto viene comunicato in veste ufficiale da Vodafone sul proprio sito dedicato alle variazioni, i clienti che subiscono le modifiche delle condizioni contrattuali riceveranno anche degli SMS informativi. 

Per esempio, quello relativo alla rimodulazione del 31 maggio 2021 è il seguente:

“Vodafone investe costantemente nel miglioramento della propria rete mobile, con l‘obiettivo di soddisfare la crescente esigenza di connessione nel Paese e per offrire ai clienti un servizio sempre più performante, ovunque. Per queste ragioni, dal primo rinnovo successivo al 31 Maggio 2021 la tua offerta costerà 1,99 euro in piu’ al mese.

Per te 50 Giga al mese per 12 mesi, se non lo hai ancora fatto puoi attivarli chiamando il 42590 entro il 31 Maggio 2021.

Puoi recedere dal contratto o cambiare operatore, senza penali né costi di disattivazione fino al 30 Maggio 2021 su variazioni.vodafone.it, con raccomandata A/R, PEC, o nei negozi Vodafone, con causale “modifica condizioni contrattuali”. Informazioni su voda.it/info. In alternativa, hai la possibilità di scegliere la nuova offerta esclusiva Special xxx, con minuti illimitati e xx Giga, a 0,99 euro in più al mese rispetto al prezzo attuale della tua offerta e senza costi di attivazione, chiamando il 42590 entro il 30 Maggio 2021″.

Esempi di modifiche contrattuali Vodafone

I clienti Vodafone possono essere avvisati in merito alla modifica delle condizioni contrattuali della propria offerta in modi differenti. L’avviso potrà essere ricevuto via SMS, ma la notifica e la descrizione della nuova offerta è solitamente riportata in fattura. L’importante è che la comunicazione ufficiale arrivi almeno 30 giorni prima rispetto all’entrata in vigore della rimodulazione. 

Di seguito saranno riportati alcuni esempi di rimodulazioni che hanno coinvolto alcuni clienti Vodafone nel tempo:

  • l’offerta Vodafone Special Minuti 50 Giga, disponibile al costo di 6,99 euro al mese e nella quale sono inclusi minuti illimitati e 50 Giga, subirà un aumento di 2 euro a partire dal 30 maggio 2021;
  • gli utenti che non intendono accettare la modifica contrattuale e dover pagare 2 euro in più al mese, avranno la possibilità di attivare l’offerta Special Giga, che ha un costo di 7,98 euro al mese e comprende minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali e 70 Giga al mese di traffico internet mobile.

L’accettazione della proposta di Vodafone rappresenta, in questo caso, una scelta conveniente: a fronte del pagamento di soli 99 centesimi in più al mese, si avranno a propria disposizione 20 Giga aggiuntivi. 

I clienti Vodafone Minuti 30 Giga, invece, offerta contenente minuti illimitati e 30 Giga di Internet, hanno ricevuto un messaggio relativo all’attivazione, al costo di 99 centesimi in più al mese, di Vodafone Special Minuti 50 Giga, che comprende minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali e 50 Giga al mese di traffico internet mobile.

Modifica contratto Vodafone: passaggio a un altro operatore

Questi esempi sono utili a comprendere quali sono le possibilità che Vodafone mette a disposizione per non perdere gli utenti che scelgono di non accettare la modifica delle condizioni contrattuali, per fare in modo che non decidano di agire con il recesso dal contratto. 

Di base, è noto che la stipula di un contratto con Vodafone - per la linea fissa, mobile, Internet o tutte e tre le cose - prevede delle condizioni contrattuali che devono essere rispettate, sia dal cliente sia dal gestore di telefonia. 

Nonostante ciò, gli operatori di telefonia hanno comunque la possibilità di agire con una modifica delle condizioni contrattuali, portando a un aumento del proprio piano tariffario. In tali casi, tra le opzioni che si possono valutare è presente anche il passaggio a un altro operatore. 

Nell’ipotesi in cui si decidesse di prendere una decisione simile, si consiglia di fare un salto sul comparatore di offerte di telefonia mobile di SOStariffe.it, nel caso in cui la rimodulazione riguardasse una tariffa mobile, e sul comparatore di offerte Internet casa qualora il cambiamento avesse a che fare con il proprio abbonamento a Internet o con la telefonia fissa. 

Sarà possibile conoscere le migliori promozioni sulla telefonia fissa e mobile disponibili in questo momento in commercio, che saranno presentate in modo comparativo: sarà dunque più semplice e intuitivo riuscire a individuare le differenze e i pregi di ogni singola proposta. 

Esiste l'app di Iliad per iPhone?

L'app Iliad iPhone non è serve in quanto per agire sulla linea basta accedere all'Area Personale sul sito. Ecco come accevervi e le funzioni in essa integrate

Vodafone smartphone a rate: le offerte di Giugno 2021

Con le offerte Vodafone smartphone a rate si può acquistare un telefono a prezzi convenienti. In più, ci sono tanti servizi per la protezione del dispositivo

5G in Italia: la velocità è ancora limitata ma le offerte sono sempre più convenienti

Il 5G in Italia sta registrando una diffusione molto rapida. Dalla fine del 2020, infatti, tutti gli operatori MNO (TIM, Vodafone, WINDTRE e Iliad) possono contare su di una rete 5G proprietaria per consentire agli utenti la possibilità di sfruttare la nuova generazione di reti mobili. Il nuovo report di Open Signal conferma, però, che la velocità delle reti 5G in Italia è ancora limitata. Nel frattempo, però, i costi per l'accesso al 5G sono contenuti e le offerte per l'accesso alla nuova rete non mancano di certo.