Fascia blu e arancione Enel Energia: cosa sono, come funzionano e orari


Le offerte luce Enel Energia possono presentare una tariffazione bioraria con la definizione di due diverse fasce orarie in cui viene suddivisa la settimana. Le offerte biorarie di Enel presentano la fascia arancione e la fascia blu, due fasce orarie caratterizzate da un prezzo differente dell'energia. Queste soluzioni vengono proposte in alternativa alle offerte monorarie, in cui il prezzo dell'energia è indipendente dall'orario di utilizzo. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulle fasce orarie di Enel.orologio

Nella scelta di una nuova tariffa luce, con l'obiettivo di minimizzare l'importo della bolletta, è possibile puntare sulle offerte luce multi-orarie. Enel Energia, uno dei principali fornitori del mercato energetico italiano, propone offerte biorarie andando a distinguere la fascia arancione e la fascia blu, due fasce orarie che presentano un prezzo dell'elettricità differente. Queste soluzioni sono disponibili in alterantiva alle offerte monorarie.

Come funzionano le fasce orarie blu e arancione di Enel energia?

Le offerte biorarie di Enel Energia presentano due diverse fasce orarie. Queste soluzioni vengono proposte in alternative alle offerte monorarie che presentano un prezzo dell'energia indipendente dall'orario di utilizzo della stessa. In fase di scelta di una nuova tariffa, l'utente potrà valutare la convenienza tra tariffa monoraria e tariffa bioraria in modo da scegliere la soluzione più vantaggiosa in rapporto alle proprie esigenze.

Le fasce orarie delle offerte biorarie di Enel Energia sono la fascia arancione e la fascia blu:

Cos'è la fascia arancione di Enel Energia

La fascia arancione individuata da Enel coincide con la fascia oraria F1 solitamente utilizzata da altri fornitori del mercato energetico. Tale fascia va dal lunedì al venerdì e in particolare l'orario compreso tra le 8 e le 19. Questa fascia oraria è solitamente quella caratterizzata da un prezzo più elevato rispetto all'altra fascia (la fascia blu) ed anche rispetto al prezzo che caratterizza un'offerta monoraria. I giorni di festività nazionale sono esclusi dalla fascia arancione.

Cos'è la fascia blu di Enel Energia

La fascia blu di Enel Energia coincide con la fascia F23 individuata da altri fornitori del mercato energetico. Tale fascia comprende la fascia oraria 19-8 dal lunedì al venerdì, il sabato, la domenica e i giorni di festività nazionale. Questa fascia oraria è quella tradizionale più conveniente per l'utente. L'energia elettrica utilizzata in questa fascia oraria ha un costo inferiore rispetto a quanto costerebbe nella fascia arancione.

Per approfondire il tema delle fasce orarie Enel Energia è possibile dare un'occhiata a questa guida:

Tariffe monorarie e biorarie Enel Energia: scopri qui tutti i dettagli»

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Quando conviene puntare su un'offerta bioraria di Enel Energia? 

Uno degli aspetti più importanti del mercato energetico, per quanto riguarda la fornitura di energia elettrica, è rappresentato dalla distinzione tra offerte monorarie e offerte biorarie. Scegliere le offerte Enel con fascia arancione e fascia blu invece che un'offerta senza fasce orarie ma con un prezzo unico dell'energia elettrica può essere vantaggioso ma è necessario valutare con molta attenzione la situazione al fine di fare la scelta giusta.

A venirci incontro nella scelta della tariffa da attivare è il comparatore di SOStariffe.it per offerte luce, disponibile anche tramite l'App di SOStariffe.it. Il comparatore, infatti, consente di individuare le migliori offerte in base al proprio profilo di consumo. Utilizzare questo strumento è molto semplice. Basta indicare una stima del consumo annuo utilizzando i dati di consumo riportati in bolletta o il tool di calcolo integrato nel comparatore.

Per affinare la ricerca, l'utente può utilizzare la funzione "Ripartizione del consumo" che permette di indicare al comparatore la percentuale di energia utilizzata in quelle che Enel chiama fascia blu e fascia arancione. In questo modo sarà possibile ottenere informazioni precise in merito alle tariffe più convenienti da attivare. In linea di massima, gli utenti che concentrano il consumo di energia elettrica nei week end, nei giorni festivi e nelle ore serali troveranno molto vantaggioso attivare un'offerta bioraria.

In caso contrario, converrà puntare su di un'offerta monoraria. Di solito, le offerte biorarie sono particolarmente indicate per le seconde case che vengono utilizzate prevalentemente nei giorni di festa e nei week end. Bisognerà, in ogni caso, valutare caso per caso le varie tariffe disponibili in modo da avere la certezza di aver attivato l'offerta luce più conveniente in base al proprio profilo di consumo. Una scelta generale, valida per tutti, non può essere fatta.

Per ottenere un supporto nella scelta è possibile affidarsi al servizio di consulenza gratuita e senza impegno di SOStariffe.it. Collegandosi al comparatore è possibile scegliere l'opzione "Analisi della bolletta" per inviare a SOStariffe.it una propria bolletta che verrà poi analizzata da un consulente specializzato con l'obiettivo di individuare l'offerta luce più vantaggiosa in assoluto. L'utente può inviare la bolletta direttamente tramite il comparatore (caricando una versione digitale in formato PDF), via e-mail (all'indirizzo bolletta@sostariffe.it) oppure tramite l'App di SOStariffe.it.

Scopri qui le migliori offerte luce»

Eliminazione delle fasce orarie Enel: la proposta

Spesso si parla di eliminazione delle fasce orarie Enel come una possibile evoluzione del mercato energetico che, al momento, non ha ancora trovato appliazione. In realtà, più che eliminazione delle fasce orarie si dovrebbe parlare di rimodulazione in quanto la proposta prevede una modifica del sistema di tariffazione bioraria e non la sua eliminazione.

La proposta in questione è semplice. In sostituzione della fascia arancione (F1) e della fascia blu (F23), le fasce orarie di una tariffa bioraria verrebbero sostituite da una fascia F12 e l'attuale fascia F3, prevista per le tariffe triorarie. La suddivisione sarebbe la seguente:

  • F12: dal lunedì al sabato, dalle 7 alle 23
  • F3: dal lunedì al sabato, dalle 23 alle 7, la domenica e nei giorni di festività nazionale

Chi può sfruttare il bonus sociale per l'energia?

Oltre a trarre vantaggio da una scelta sapiente delle offerte presenti sul mercato, anche per i clienti di Enel Energia è possibile sfruttare il bonus energia. Si tratta di un aiuto economico introdotto a partire da gennaio 2009 e il suo nome formale sarebbe "regime di compensazione della spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di energia elettrica". La compensazione, viene erogata sotto forma di sconto in bolletta per la fornitura di energia elettrica, garantendo loro un risparmio sulla spesa annua per energia elettrica.

A poterne usufruire sono i clienti domestici in stato di disagio economico, intestatari di una fornitura elettrica nell'abitazione di residenza e con ISEE inferiore o uguale a 8.265 euro che possono salire a 20.000 euro nel caso ci siano 4 figli a carico. Il bonus è valido per 12 mesi e può essere rinnovato se persistono le condizioni economiche di disagio. Il bonus viene riconosciuto anche a famiglie in cui sia presente un soggetto affetto da malattia grave e che abbia bisogno di usare l'energia elettrica per alimentare eventuali strumentazioni salva vita.

A partire dal 2021, il Bonus luce per disagio economico viene riconosciuto a tutti gli aventi diritto in modo automatico. Basterà presentare ogni anno la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per ottenere l'attestazione ISEE tramite il sito INPS. L'importo del bonus è legato al numero di componenti del nucleo familiare. L'agevolazione parte da un minimo di 128 euro e può arrivare fino ad un massimo di 177 euro. Il bonus per disagio fisico, invece, va richiesto ogni anno, tramite un CAF o l'ufficio comunale competente.

Passa a Sorgenia: risparmi e vantaggi delle offerte di maggio 2019

Sorgenia a maggio propone un gran numero di vantaggi per i nuovi clienti che attivano una nuova fornitura energetica (energia elettrica e gas naturale) garantendo considerevoli vantaggi in bolletta, grazie a prezzi dell'energia fissi e contenuti, ed arricchendo le sue offerte con una serie di bonus davvero molto interessanti. Ecco tutti i vantaggi di chi passa a Sorgenia a maggio 2019.

Come scaricare il modulo per il bonus luce e gas a ottobre 2021

Per contrastare gli aumenti in bolletta luce e gas il Governo ha deciso, tra le altre misure, di integrare i bonus elettrico e gas, si tratta di due contributi riconosciuti a chi è in situazioni di disagio economico o fisico. I beneficiari dei bonus hanno diritto a degli sconti in bolletta, ecco quali sono le rimodulazioni per il periodo Ottobre-Dicembre 2021 e come puoi fare richiesta dei bonus

Bollette luce e gas: rischio nuova stangata a fine 2021 secondo ARERA

I forti rincari sulle bollette di luce e gas registrati ad inizio ottobre non saranno un caso isolato e potrebbero ripetersi già il prossimo trimestre. La conferma arriva in queste ore da parte di Stefano Besseghini, presidente di ARERA, che, nel corso di un'audizione in commissione Industria al Senato, ha chiarito quelli che potrebbero essere gli scenari sull'andamento dei prezzi di luce e gas per i prossimi mesi. Ecco quanto anticipato dal presidente dell'Autorità per l'Energia.