PEC TIM: guida alla richiesta e attivazione PEC con TIM


Chi ha bisogno di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata, necessario per poter inviare e-mail con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno (DPR 11 Febbraio 2005 n.68), può affidarsi alla PEC TIM. Anche l’operatore di telefonia, uno dei provider di riferimento del mercato delle telecomunicazioni italiano, mette a disposizione di nuovi e già clienti la possibilità di accedere ad un indirizzo PEC.

Riquadro con posta certificata

La PEC TIM può essere richiesta ed attivata direttamente online, velocizzando al massimo tutte le operazioni necessarie per l’apertura di un indirizzo di posta elettronica certificata. Il servizio offerto da TIM presenta caratteristiche ben precise, mettendo a disposizione dell’utente una serie di servizi di sicuro interesse, come la possibilità di gestire anche in mobilità, tramite app dedicata, la propria casella di posta elettronica certificata.

Il servizio PEC di TIM viene proposto da Trust Technologies, la Certification Authority del gruppo TIM. Tale servizio presenta un costo fisso (0,99 euro al mese) ed è accessibile esclusivamente dai clienti TIM con una SIM ricaricabile attiva. Come vedremo, la presenza di una SIM da abbinare alla PEC è un requisito fondamentale per accedere al servizio.

Ecco, quindi, una guida completa alla richiesta ed all’attivazione della PEC TIM.

PEC TIM: quali sono le caratteristiche

La casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) proposta da TIM è tra le soluzioni più complete ed affidabili per gli utenti che hanno bisogno di uno strumento di questo tipo per inviare e-mail con valore legale. I messaggi di posta elettronica inviati con una PEC TIM (esattamente come avviene con le PEC proposte da altri provider) hanno un valore legale e sono equiparati ad una raccomandata con ricevuta di ritorno.

Grazie alla PEC TIM, quindi, sarà possibile inviare messaggi con valore legale anche senza dover recarsi in posta. Basterà accedere alla propria casella di posta, tramite il sito web dedicato oppure l’applicazione per dispositivi mobili, per scrivere ed inviare un messaggio equiparabile ad una raccomandata con ricevuta di ritorno. Con la PEC è possibile comunicare con la Pubblica Amministrazione e con le aziende private in modo rapido e sicuro.

Tramite la PEC TIM sarà possibile partecipare a concorsi pubblici, richiedere disdette di contratti di abbonamento o di forniture di servizi e inviare comunicazioni bancarie dal valore legale. Con la PEC TIM, inoltre, si avrà la certezza dell’invio e della consegna (o dell’eventuale mancata consegna) della e-mail inviata al destinatario indicato.

Da notare, inoltre, che il valore legale del messaggio viene riconosciuto solo se la comunicazione avviene tra due PEC (sia l’indirizzo di posta del mittente che quello del destinatario sono caselle di Posta Elettronica Certificata). La PEC proposta da TIM riprende, quindi, tutte le caratteristiche generali delle PEC proposte da altri provider aggiungendo alcuni servizi extra che potrebbero fare al caso dell’utente.

Scegliendo una PEC TIM, ad esempio, si avrà a disposizione una casella di posta elettronica con 2 GB di spazio di archiviazione, in modo da poter archiviare un gran numero di messaggi e di relativi allegati. Da notare, inoltre, che la PEC proposta dall’operatore include anche un servizio di Antivirus ed Antispam per massimizzare la sicurezza delle comunicazioni.

La casella di posta certificata messa a disposizione da TIM permette, inoltre, l’invio di messaggi verso più destinatari in contemporanea (fino a 1000 destinatari con un solo invio). Ad ogni ricezione di un messaggio, inoltre, l’utente verrà avvisato, gratuitamente, con un SMS ed una e-mail indirizzata verso una casella di posta elettronica ordinaria.

Da notare, inoltre, che la PEC di TIM può essere gestita da smartphone e tablet, grazie all’app dedicata disponibile per Android ed iOS (l’applicazione si chiama TIM PEC). È, inoltre, possibile configurare la PEC di TIM anche tramite un qualsiasi client di posta elettronica come Microsoft Outlook o Mozilla Firefox.  L’accesso può avvenire anche via web app collegandosi al sito webmail.pectim.it.

L’attivazione di un indirizzo PEC con TIM è disponibile per tutti i clienti TIM con una linea mobile ricaricabile. Per ogni linea mobile, inoltre, è prevista l’attivazione di una sola casella PEC. Il servizio ha un costo di 0,99 euro al mese (11,88 euro all’anno) con addebito su credito residuo della SIM a cui verrà abbinata la casella di posta. Non sono previste altre forme di pagamento per il servizio.

La PEC TIM non ha scadenza. La casella di posta elettronica certificata resterà attiva fino alla risoluzione del contratto da parte dell’utente. Non ci sono vincoli di permanenza o penali da rispettare. In qualsiasi momento, come vedremo, si potrà disattivare il contratto.

Come attivare la PEC di TIM

I clienti TIM hanno la possibilità di attivare un indirizzo di posta elettronica certificata con l’operatore in modo molto semplice. L’attivazione, infatti, avviene direttamente online ed è disponibile per tutti i clienti TIM con una linea mobile ricaricabile. Per prima cosa, per completare l’attivazione della PEC di TIM è necessario raggiungere il sito dell’operatore ed accedere alla sezione dedicata alla Posta Elettronica Certificata.

Il sito dell’operatore può cambiare layout in qualsiasi momento. Per questo, nel caso in cui non si riuscisse ad individuare subito la sezione dedicata alla PEC, basterà cliccare sul tasto cerca, caratterizzato dall’icona di una lente di ingrandimento, ed inserire le parole chiave “PEC TIM” nel campo di ricarica. Il primo risultato della ricerca permetterà all’utente di raggiungere la sezione desiderata.

A questo punto, per avviare l’attivazione della PEC TIM sarà sufficiente cliccare sul tasto ATTIVA. Il cliente dovrà effettuare l’accesso inserendo le credenziali MyTIM relative all’account con cui è registrata la propria linea mobile ricaricabile. Completato anche questo passaggio, basterà seguire la procedura guidata mostrata dal sistema per l’attivazione della PEC TIM.

Al termine di tutta la procedura, il cliente riceverà una mail di conferma attivazione del servizio. Tale mail verrà inviata da posta-certificata@telecompost.it all’indirizzo di posta elettronica ordinaria fornito dall’utente in fase di registrazione. In caso di mancata ricezione di tale e-mail sarà necessario contattare l’assistenza all’indirizzo CRPresidio_CA@telecomitalia.it.

Da notare, inoltre, che, in alternativa, è possibile richiedere l’attivazione di un indirizzo PEC anche:

  • recandosi presso un Negozio TIM; per individuare il negozio TIM più vicino è sufficiente accedere al sito dell’operatore e visitare la sezione dedicata ai Negozi TIM
  • chiamando al numero 119 e richiedendo ad un consulente l’attivazione di un indirizzo di posta elettronica certificata

Quali offerte TIM attivare per accedere alla PEC

La PEC TIM è un servizio proposto dall’operatore per i suoi clienti. Per accedere a tale servizio, che include diversi vantaggi ad un prezzo molto contenuto, è necessario avere una SIM ricaricabile attiva. Basterà, quindi, attivare una delle proposte del provider disponibili sul mercato di telefonia mobile per poter poi richiedere l’attivazione della casella PEC, seguendo la procedura indicata in precedenza.

La scelta della tariffa da attivare può essere fatta tramite il comparatore di SOStariffe.it per offerte TIM oppure tramite l’App di SOStariffe.it, disponibile su Android ed iOS. Da notare l’offerta è riservata ai clienti TIM di rete mobile. Per i clienti di rete fissa sarà, quindi, necessario attivare un’offerta mobile. Per i clienti TIM Business, invece, c’è la possibilità di accedere ad offerte riservate per l’attivazione della PEC.

Come configurare la PEC TIM

Una volta completata tutta la procedura di registrazione ed attivazione disponibile sul sito TIM (o tramite i canali alternativi indicati) la PEC sarà pronta all’uso. Non sarà necessario effettuare una procedura di configurazione per poter iniziare ad utilizzarla. Per sfruttare al massimo le potenzialità della PEC TIM è possibile, in ogni caso, completare alcuni passaggi preliminari.

Ad esempio, come prima cosa è consigliabile scaricare l’app PEC TIM, disponibile sul Google Play Store per dispositivi Android e sull’Apple App Store per dispositivi iOS. Per accedere all’app basterà utilizzare le credenziali d’accesso della PEC. Con l’app è possibile gestire in autonomia dal proprio smartphone i messaggi di posta elettronica certificata in arrivo.

Un altro passaggio da completare per configurare la PEC TIM è l’impostazione delle notifiche via SMS della ricezione di e-mail PEC. Per impostare le notifiche basta andare in Opzioni > Avvisi e scegliere Abilita nella sezione Gestione avvisi SMS. È possibile attivare le notifiche su di un massimo di 3 numeri di cellulare (non per forza TIM e intestati al titolare della PEC).

Effettuando l’accesso alla web app (webmail.pectim.it), inoltre, sarà possibile creare e gestire una rubrica di contatti. In questo modo si potranno semplificare notevolmente le comunicazioni per tutti gli utenti che utilizzano la PEC con una frequenza molto elevata per inviare messaggi a svariati contatti.  

Da notare, inoltre, che dal sito TIM è possibile accedere ad una ricca sezione FAQ in cui scoprire tutte le caratteristiche della PEC e come configurare il servizio in modo completo. In caso di problemi, invece, sarà possibile richiedere assistenza gratuita tramite uno dei canali messi a disposizione dall’operatore.

Come richiedere assistenza per la PEC TIM

In caso di problemi con la procedura di attivazione oppure con la gestione di una PEC TIM è possibile richiedere assistenza specializzata. Per qualsiasi problema di natura commerciale oppure legato alla procedura di acquisto della nuova casella di posta elettronica certificata sarà necessario fare riferimento all’assistenza telefonica, chiamando il 119.

Per assistenza tecnica, invece, il titolare di una casella PEC di TIM potrà richiedere supporto qualificato inviando una e-mail (da una qualsiasi casella di posta elettronica ordinaria) all’indirizzo CRPresidio_CA@telecomitalia.it. Da notare, inoltre, che in caso di smarrimento delle credenziali d’accesso sarà possibile cambiare password in autonomia.

Tale procedura può essere effettuata collegandosi al portale ufficiale (webmail.pectim.it) e scegliendo l’opzione “Hai dimenticato la password?”. L’utente riceverà una OTP (One Time Password) via SMS al numero di cellulare abbinato alla PEC TIM con tutte le istruzioni per impostare una nuova password.

Come disattivare la PEC TIM

La PEC TIM è abbinata ad una SIM TIM ricaricabile. Di conseguenza, in caso di disattivazione della SIM o di passaggio ad altro operatore, la casella PEC di TIM verrà cessata. La cessazione si completerà entro 30 giorni dalla disattivazione della linea mobile TIM. Non è possibile, in alcun modo, mantenere attiva la casella di posta certificata se la SIM TIM ricaricabile non è più attiva.

In qualsiasi momento, inoltre, il cliente TIM può richiedere la disattivazione della PEC. Tale richiesta potrà essere effettuata in autonomia, tramite l’Area Privata MY TIM. Basterà andare in Linea > Servizi > Altri Servizi > TIM PEC e scegliere l’opzione Disattiva. Una volta completata la richiesta, non verrà più addebitato il canone mensile di 0,99 euro del servizio.

Dopo la disattivazione, inoltre, la PEC TIM resterà utilizzabile per altri 30 giorni. L’utente potrà effettuare il download di tutti i messaggi e degli allegati. Scaduti i 30 giorni, invece, tutti i messaggi verranno cancellati e non saranno recuperabili. Non sono previsti costi aggiuntivi o penali per la disattivazione della PEC TIM.

La casella di posta certificata, inoltre, si disattiva in automatico in caso di credito insufficiente sulla SIM. In questo caso è prevista una procedura ben precisa. L’utente viene avvisato via SMS dell’assenza di credito sufficiente sulla SIM. Effettuando una ricarica del credito il problema sarà risolto e il costo del servizio verrà addebitato normalmente. In caso di mancata ricarica, invece, partirà la procedura di disattivazione.

Al 10° giorno seguente il mancato rinnovo, verrà inviata una comunicazione via e-mail (all’indirizzo di posta ordinario collegato) per avvisare in merito all’avvio della procedura di cessazione. A distanza di 30 giorni dall’ultimo avviso, quindi, la procedura di cessazione si completerà e la casella TIM PEC sarà cancellata.

Da notare, inoltre, che entro i primi 5 anni dalla cessazione della PEC TIM sarà possibile, per il cliente, richiedere una nuova attivazione dell’indirizzo di posta elettronica con TIM ottenendo la riassegnazione della stessa casella PEC (tutti i messaggi e gli allegati saranno stati cancellati). Scaduto il termine dei 5 anni la casella potrebbe essere riassegnata ad un altro utente.

Passa a TIM da WindTre: le offerte di Ottobre 2021

Passa a TIM da WindTre e scopri come avere anche Gigabyte illimitati e 5G incluso. Se siete già suoi clienti per la linea fissa i vantaggi aumentano

Nuova offerta Kena Mobile: 100 GB e buono Amazon in regalo

Kena Mobile ha lanciato la nuova offerta Kena 7,99 Special. Si tratta di un'offerta speciale, riservata a clienti selezionati, che in questo momento è una delle offerte più convenienti del mercato di telefonia mobile. L'offerta in questione, infatti, propone ben 100 GB di traffico dati in 4G ogni mese mettendo a disposizione, come bonus aggiuntivo, anche un buono Amazon da 10 euro in regalo per tutti i nuovi clienti. Il costo dell'offerta è di appena 7,99 euro al mese. Ecco tutti i dettagli sulla promozione e come fare ad attivarla in pochi step.

Very Mobile 130 Giga: come attivare l'offerta ad ottobre 2021

Very Mobile è l’operatore virtuale di WINDTRE e, da quando ha fatto il suo ingresso sul mercato della telefonia mobile in Italia, si è sempre distinto per la convenienza delle sue offerte. Tra le migliori promozioni del momento, troviamo Very Mobile 130 Giga: ecco quali sono le sue caratteristiche e costi e come attivarla. 
Eccezionale
Basata su 3100 recensioni
18 ore fa
Veramente cortesi e dis...

Veramente cortesi e disponibili . Consigli disinteressati e precisi . Veramente un ot...

Giuseppe

Valutata 4.7 su 5 sulla base di 3100 recensioni su