Messa a terra


Quando si costruisce l’impianto elettrico è importante prestare attenzione alla messa a terra, si tratta di una misura di sicurezza e che salvaguardia sia le persone che gli oggetti alimentati dall’elettricità.

Il sistema serve ad eliminare la possibilità che elettrodomestici o altri elementi metallici acquisiscano una carica elettrica e scarichino la tensione quando li si avvia o li si tocca.

In parole povere si tratta del sistema che vi evita di prendere la scossa con elettrodomestico o altri oggetti in caso di guasti o di imprevisti con gli apparecchi, questo pericolo nasce quando la parte esterna metallica di uno strumento collegato alla corrente non in tensione in genere acquisisca per un malfunzionamento una carica.

Il sistema ti garantisce portando questi involucri metallici al potenziale elettrico del terreno, evitando che possano trovarsi in tensione, sia tra loro che tra loro e la terra. 

Per legge la messa a terra è un obbligo ed è imposta per tutelare gli utenti, prima di poter essere resa abitabile una casa deve essere effettua una verifica tecnica che stabilisca se l’impianto elettrico è a norma.

La normativa sulla messa a terra prevede che in casa siano isolati i cavi elettrici e che l'isolante abbia un colore diverso che identifichi la loro funzione. Se avviene un guasto in genere i sistemi sono studiati perché scatti in automatico l'interruttore differenziale, il cosiddetto salvavita.

Queste regole sono valide sia per le abitazioni, che per gli uffici e per le strutture temporanee come i ponteggi.

Tra i principali motivi che rendono così importante che sia realizzato un impianto di messa a terra ci sono la protezione dalla folgorazione in caso si apparecchi in tensione ed impedire l’accumulo di elettricità pericolosa.

La messa a terra si realizza con un dispersore di energia, un cavo in rame (di colore giallo o verde), un tubo e un collettore che permetta all’elettricità di scaricare nel terreno l’energia.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Passa a Sorgenia: risparmi e vantaggi delle offerte di maggio 2019

Sorgenia a maggio propone un gran numero di vantaggi per i nuovi clienti che attivano una nuova fornitura energetica (energia elettrica e gas naturale) garantendo considerevoli vantaggi in bolletta, grazie a prezzi dell'energia fissi e contenuti, ed arricchendo le sue offerte con una serie di bonus davvero molto interessanti. Ecco tutti i vantaggi di chi passa a Sorgenia a maggio 2019.

Rincari materie prime: perché incidono sulle bollette luce e gas

L’autunno sarà contrassegnato dall’aumento dei costi delle bollette di luce e gas, derivante dal rialzo dei costi delle materie prime. Vediamo di seguito qual è il motivo per il quale i rincari incidono sempre sul prezzo finale e quali sono le soluzioni da adottare per riuscire a rendere più sostenibili le ultime spese relative al 2021. 

Il canone Rai va pagato per la seconda casa? 

La normativa in vigore a proposito del pagamento del canone Rai prevede che siano previste alcune esenzioni, ovvero dei casi nei quali l’importo dovuto per il possesso di un televisore non dovrà essere corrisposto. Come funziona nel caso delle seconde case? Scopriamolo insieme.