APN TIM: come configurare la connessione dati su smartphone e device


Quando si parla di connessione internet, gli esperti spesso nominano il termine APN, ma questa parola e i suoi campi di applicazione possono risultare poco chiari per i non addetti ai lavori. In questa guida ci dedichiamo ad approfondire il tema dell’APN TIM e di come configurare la connessione dati su smartphone e device che hanno una tariffa internet mobile attiva dell’operatore per la navigazione online.

skype

Che cos’è APN

Innanzi tutto, per fare chiarezza, occorre specificare che cosa sia un APN. Questa parola è l’acronimo di Access Point Name e fa riferimento alle impostazioni di rete del vostro smartphone. L’APN definisce il percorso di rete per la connettività dati cellulare. È grazie a queste impostazioni che gli utenti possono navigare sul web. Per esigenze specifiche, potete modificare le modalità di connessione alla rete.

Nel caso in cui non abbiate mai avuto a che fare con l’APN del vostro dispositivo, le impostazioni di riferimento saranno quelle impostate dal vostro operatore telefonico (in questo caso specifico, TIM). I parametri che modificano un APN sono in parte obbligatori e rimangono quelli decisi dall’operatore, mentre altri sono facoltativi e possono essere aggiunti o cambiati a seconda delle vostre intenzioni. In alcuni casi, può succedere che i parametri preimpostati del vostro smartphone non integrino in maniera automatica le impostazioni dell’operatore. A questo punto, starà a voi procedere con una configurazione manuale.

Il processo di configurazione del traffico dati sul proprio smartphone dipende da diversi fattori, principalmente il modello del dispositivo e l’operatore di riferimento. Nelle sezioni sotto, procediamo con la descrizione dei passaggi necessari alla configurazione APN TIM SIM dati a seconda del modello di smartphone di cui siete in possesso.

Prima di procedere con le modifiche manuali di un APN, vi ricordiamo che è molto importante fare attenzione ai cambiamenti che decidete di apportare sul vostro dispositivo. Nel caso fossero dati errati, potreste incorrere in una perdita di connettività. Per questo motivo, è consigliabile evitare di modificare l’APN a meno che non venga richiesto dal vostro stesso operatore o amministratore.

Configurazione APN TIM

In un nostro precedente articolo, avevamo già parlato di come configurare internet per i dispositivi con operatore Windtre. Per accedere invece alla guide di configurazione APN per uno smartphone o device TIM, utilizzate il servizio di assistenza clienti online a disposizione sul portale web dell’operatore. Per accedervi, seguite i passaggi che elenchiamo qui sotto.

  1. Partendo dalla Homepage, cliccate alla voce Assistenza;

  2. a questo punto, scegliete il link “Supporto tecnico e configurazione”;

  3. dalla lista disponibile, cliccate alla voce “Smartphone e tablet”;

  4. ora, andate alla voce “Configurazioni e manuali”;

  5. tra le soluzioni presenti, cliccate su “APN Access Point Name”.

Le modalità di configurazione APN variano relativamente alla tipologia del dispositivo e del modello dello stesso. A questo proposito, TIM presenta una lista di diverse guide a seconda del caso in cui vi troviate. Per entrare più nel dettaglio, dovrete quindi cliccare alla sezione “Configura online” e scegliere in seguito brand, tipologia di dispositivo e modello del dispositivo per il quale desiderate eseguire l’operazione.

Vi ricordiamo che gli APN TIM utilizzabili sono:

  • wap.tim.it;

  • ibox.tim.it;

  • unico.tim.it.

Qui di seguito, vediamo gli step per la configurazione APN con SIM di questo operatore a seconda del produttore del vostro dispositivo.

Configurazione APM TIM iPhone

Per impostare manualmente l’APN di un iPhone di ultima generazione, come nel caso di un iPhone 11 Pro Max, potrete seguire questi passaggi.

  1. Partendo dalla schermata Home, selezionate l’icona “Impostazioni”;

  2. scegliete la voce “Cellulare”;

  3. premete la voce “Rete dati cellulare”;

  4. procedete con il digitare “wap.tim.it” nella voce APN del campo “Dati cellulare”, a questo punto tornate indietro scegliendo la freccia in alto a sinistra.

L’impostazione verrà automaticamente salvata e il vostro smartphone sarà pronto per la navigazione in internet.

Vi ricordiamo che gli stessi passaggi sono necessari per la configurazione APN di un iPad.

Configurazione APN TIM Huawei

Anche nel caso di necessità di configurazione APN di uno smartphone di ultimo modello Huawei potrete utilizzare questa breve guida che vi proponiamo sotto.

  1. Prima di tutto, selezionate dalla Home la voce “Impostazioni”;

  2. selezionate quindi la voce “Wireless e reti”;

  3. scegliete la voce “Rete mobile”;

  4. ora entrate nel campo “Nomi punti di accesso”;

  5. premete il simbolo dei tre puntini posto in alto a destra;

  6. selezionate la voce “Nuovo APN”;

  7. compilate la schermata inserendo nel campo “Nome” un nome identificativo per la connessione (WAP TIM) e come APN procedete con il digitare “wap.tim.it”. Lasciate invece il resto dei campi invariato e scorrete la schermata verso il basso;

  8. accertatevi che la voce “Tipo APN” sia impostata come “default, supl,ia” e lasciate il resto dei campi invariati;

  9. premete a questo punto il simbolo della spunta posto in alto a destra.

Il profilo appena creato risulterà infine nell’elenco di quelli a vostra disposizione per la scelta. Accertatevi che quello da voi preferito sia considerato lo standard di base per le future navigazioni.

Configurazione APN TIM Samsung

Nel caso in cui possediate uno smartphone di ultima generazione Samsung, in questa sezione trovate la guida che fa per voi se siete interessati ad impostare manualmente i parametri di connessione per la navigazione in internet con il vostro dispositivo.

  1. Dalla Home, premete sull’icona delle “Impostazioni”;

  2. selezionate la voce “Connessioni”;

  3. scegliete la voce “Reti mobili”;

  4. ora potrete entrare nel campo “Profili”;

  5. premete sulla voce “Aggiungi”;

  6. compilate la schermata, nel campo “Nome” inserite un nome identificativo per la connessione (WAP TIM) e come APN digitate “wap.tim.it”;

  7. scrivete “WAPTIM” sia nel campo “Nome utente”, sia nel campo designato sotto il nome di “Password”;

  8. lasciate il resto dei campi presenti nella schermata come invariati;

  9. scorrete verso il basso;

  10. accertatevi che la voce “Tipo APN” sia impostata come “default,supl”, lasciando il resto dei campi invariati e premete il simbolo delle opzioni in alto a destra;

  11. scegliete la voce “Salva”.

A questo punto, potete considerare la procedura terminata. È importante ricordare di verificare che l’impostazione da voi desiderata sia salvata come quella di default da utilizzare per ogni sessione di navigazione.

Se desiderate impostare manualmente questi parametri per un tablet Samsung, potrete tenere presenti gli stessi step indicati sopra in questa stessa sezione.

Configurazione APN TIM LG

Questa sezione vi sarà utile se siete alla ricerca dei passaggi necessari per impostare manualmente i parametri di connessione per la navigazione in internet con il vostro smartphone di ultima generazione LG. Procedete seguendo i passaggi elencati qui di seguito.

  1. Partendo dalla schermata Home, accedete alle “Impostazioni”;

  2. scorrete verso il basso;

  3. selezionate la voce “Reti mobili”;

  4. entrate nel campo “Nomi punti di accesso”;

  5. premete il simbolo delle “Opzioni”, posto in alto a destra;

  6. selezionate la voce “Aggiungi APN”;

  7. compilate la schermata inserendo nel campo “Nome” un nome identificativo per la connessione (WAP TIM) e come APN digitate “wap.tim.it”;

  8. lasciate il resto della schermata invariato;

  9. accertatevi che la voce “Tipo APN” sia impostata come “default”, senza apportare modifiche ulteriori e premete il simbolo “Opzioni”, posto in alto a destra;

  10. premete la voce “Salva”.

A questo punto, il processo di nuova configurazione è da considerarsi terminato.

Configurazione APN TIM Asus

Nel caso di uno smartphone Asus, troverete questi step utili per procedere con la configurazione APN in totale autonomia.

  1. Partendo dalla Home, scegliete l’icona “Impostazioni”;

  2. selezionate a questo punto la voce “Rete e internet”;

  3. premete su “Rete mobile”;

  4. aprite il menu “Avanzata”;

  5. scorrete il menu verso il basso;

  6. entrate nel campo “Nomi punti di accesso”;

  7. premete sul simbolo in alto a destra;
    compilate la schermata digitando nel campo “Nome” la dicitura “wap.tim.it”;

  8. potrete lasciare il resto dei campi invariato e scorrere la schermata verso il basso;

  9. accertatevi che la voce “Tipo APN” sia impostata come “default,supl”, lasciando il resto dei campi invariati e premete il simbolo in alto a destra;

  10. selezionate la voce “Salva”.

Il profilo creato comparirà nell’elenco di quelli presenti. È importante che vi accertiate che questo profilo sia impostato come predefinito per le future navigazioni.

Configurazione APN TIM Blackberry

Per impostare manualmente i parametri di connessione necessari alla navigazione in internet con il vostro smartphone Blackberry, dovrete seguire questi step.

  1. Innanzi tutto, dalla Home accedete al menu principale premendo l’icona centrale in basso;

  2. premete sull’icona delle “Impostazioni”;

  3. selezionate quindi la voce “Rete e internet”;

  4. selezionate “Reti cellulari”;

  5. ora entrate nel campo “Nomi punti di accesso”;

  6. premete il simbolo “+” in alto a destra;

  7. compilate la schermata inserendo nel campo “Nome” un nome identificativo per la connessione (WAP TIM) e come APN digitate “wap.tim.it”;

  8. lasciate il resto dei campi invariato e scorrete la schermata verso il basso;

  9. accertatevi che la voce “Tipo APN” sia impostata come “default,supl”, lasciando il resto dei campi invariati e scorrete di nuovo verso il basso;

  10. premete il simbolo dei puntini in alto a destra;

  11. selezionate la voce “Salva”.

Il profilo che avete appena creato comparirà così tra l’elenco dei presenti. Un’ultima azione da fare sarà poi quella di verificare che questo profilo sia impostato come quello di default per tutte le future navigazioni.

Configurazione APN TIM Honor

Nel caso di un dispositivo Honor, ecco i passaggi necessari per procedere ad impostare i parametri di connessione in totale autonomia.

  1. Selezionate l’icona delle impostazioni, partendo dalla vostra Home;

  2. selezionare la voce “Wireless e reti”;

  3. scegliete la voce “Rete mobile”;

  4. ora entrate nel campo “Nomi punti di accesso”;

  5. premete il simbolo dei tre puntini posto in alto a destra;

  6. selezionate la voce “Nuovo APN”;

  7. compilate la schermata, inserite nel campo “Nome” un nome identificativo per la connessione (WAP TIM) e come APN procedete a digitare “wap.tim.it”;

  8. scrivete “WAPTIM” sia nel campo “Nome utente”, che come “Password”;

  9. lasciate a questo punto il resto dei campi invariato;

  10. scorrete la schermata verso il basso;

  11. accertatevi che la voce “Tipo APN” sia impostata come “default, supl,ia”, lasciando il resto dei campi invariato;

  12. premete il simbolo della spunta, posto in alto a destra.

Ultimato questo passaggio, vi sarà evidente che il profilo appena creato vi comparirà tra quelli presenti. Accertatevi che questo sia quello impostato come predefinito.

Configurazione APN TIM Wiko

Con uno smartphone Wiko, i passaggi da seguire per impostare manualmente i parametri di connessione sono i seguenti:

  1. partendo dalla Home, accedete al menù principale premendo l’icona centrale nella parte inferiore del display;

  2. selezionate l’icona delle “Impostazioni”

  3. scegliete la voce “Altro”;

  4. selezionare la voce “Reti cellulari”;

  5. premete sulla voce “Nomi punti di accesso”;

  6. selezionate sul simbolo “+” posto in alto a destra per l’aggiunta di un nuovo APN;

  7. compilate la schermata che ne risulta, inserendo nel campo “Nome” un nome identificativo per la connessione (WAP TIM) e come APN digitate “wap.tim.it”;

  8. lasciate a questo punto il resto della schermata invariato e scorrete verso il basso;

  9. accertatevi che la voce “Tipo APN” sia impostata come “default” e scorrete nuovamente verso il basso;
    premete il simbolo in alto a destra che raffigura una serie di tre puntini;

  10. selezionate la voce “Salva”.

Il profilo sarà infine disponibile tra quelli da selezionare. Potete quindi considerare l’operazione terminata.

Very Mobile le nuove eSIM per nuovi e già clienti

Dopo un lungo periodo di test, Very Mobile annuncia il lancio ufficiale delle eSIM. L'operatore virtuale permetterà a nuovi e già clienti di poter accedere alla propria offerta senza bisogno della scheda SIM fisica. Su tutti gli smartphone compatibili, inoltre, sarà possibile avere più numeri attivi, portando con sé, ad esempio, il numero personale e quello di lavoro. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulle eSIM di VeryMobile. 

Iliad, Tim, Vodafone, Kena Mobile e WindTre: offerte di telefonia mobile a confronto di ottobre 2020

Cerchi la tariffa di telefonia mobile giusta per te? Operatori low cost come Iliad e Kena Mobile puntano su prezzi bassi e assenza di vincoli e costi extra. I grandi del settore come Tim, Vodafone e WindTre, invece, offrono reti veloci, stabili e diffuse su tutte il territorio

Offerte Iliad Mobile nuovi clienti: le promozioni di ottobre 2020

Giga, minuti e sms e un canone che non superi i 10 euro, Iliad offre delle promozioni mobile per i nuovi clienti molto convenienti. Ad Ottobre il lancio del nuovo piano Flash 100 ha riacceso i riflettori sul gestore francese. Ecco come diventare un cliente Iliad e quali sono le migliori offerte del mese