Velocità download: quant'è il minimo accettabile per navigare su Internet?


La tecnologia fa passi da gigante e le connessioni a Internet, grazie alla crescita della diffusione della fibra ottica, diventano sempre più veloci. A frenarne le nuove attivazioni ad alta velocità c’è la disponibilità di copertura del servizio, in quanto la fibra ottica non è ancora diffusa in modo capillare sul territorio nazionale.

velocità speed test adsl

Per questo ancora tanti utenti in Italia devono fare i conti con connessioni ADSL lente che vanno a minare la qualità della navigazione. Si tratta di una realtà che coinvolge milioni di famiglie italiane, ancora impossibilitate ad accedere alla banda ultra-larga ed a navigare ad alta velocità da casa.

 Vediamo allora quanto è il minimo accettabile di velocità per navigare su Internet.

Velocità Download: a quanto può arrivare 

Per navigare su Internet senza troppi problemi è necessario avere a disposizione una buona connessione in grado di offrire una velocità in download e in upload di ottimo livello.

La velocità in download, con la fibra ottica FTTH, può raggiungere un massimo di 1.000 Mega. Da notare, però, che è in corso attuale un importante aggiornamento della fibra ottica su scala nazionale. Nel prossimo futuro, infatti, un numero sempre maggiori di connessioni FTTH potrà raggiungere una velocità massima di 2.500 Mega.

La rete ADSL, invece, è una tecnologia attiva in Italia da molti anni ed oramai è diventata obsoleta in rapporto a quelli che sono gli standard qualitativi richiesti dalle connessioni attuali. Una connessione tramite rete ADSL può raggiungere, nel migliore dei casi, una velocità massima in download di 20 Mega. A conti fatti, però, la velocità massima reale di una connessione ADSL è spesso sensibilmente inferiore.

 Una via di mezzo tra la fibra FTTH e la rete ADSL è rappresentata dalle connessioni miste FTTC che rientrano nella categoria “fibra mista rame”.  Queste tecnologie uniscono la fibra ottica ai collegamenti in rame e consentono una velocità di download di 100 o 200 Mega. In generale, la rete FTTC presenta una copertura maggiore rispetto alla rete FTTH ma inferiore rispetto all’ADSL.

La velocità con cui si effettua il download dei dati è solo uno dei parametri con cui si valutano le performance di rete, la rapidità con cui si possono aprire le pagine web, scaricare file e utilizzare i servizi di streaming on demand come Netflix.

Scopri le migliori offerte del mercato

La velocità di upload

Un altro fattore da considerare è la velocità di upload, questo parametro con le migliori offerte degli operatori internet casa in fibra ottica FTTH può arrivare a 300 Mega, mentre con una tradizionale ADSL si ferma, nel migliore dei casi, a 1 Mega. Le reti FTTC, invece, arrivano a 20 Mega.

La rapidità con cui avviene l’upload è il fattore che quando si naviga su Internet determina la velocità con cui i dati vengono inviati dal proprio dispositivo. Per esempio, allegare a una e-mail un file molto grande senza poter contare su di una buona velocità in upload sarà molto difficile.

Il ping

L’ultimo elemento che completa le caratteristiche tecniche di navigazione è il ping (o tempo di latenza). Questo fattore ha acquisito nel tempo un valore sempre maggiore nella scelta degli utenti. Il parametro misura il ritardo di trasmissione con cui il collegamento gestisce l’invio e la ricezione di un pacchetto dati, l’unità con cui si calcola questo indice sono i millisecondi. 

La connessione in fibra ottica più efficiente ha un ping inferiore a 20 ms, mentre una connessione ADSL presenta, in genere, un valore molto più elevato. Anche in questo caso, una rete FTTC presenta un valore intermedio rispetto alle altre due tecnologie.

Oltre al Ping è possibile considerare anche il Jitter, un parametro che misura la variazione del Ping nel corso del tempo. Sia il Ping che il Jitter, per essere giudicati in modo positivo, devono avvicinarsi il più possibile allo zero a differenza dei valori della velocità di connessione, in download ed in upload, che devono essere il più elevati possibile.

Le bande minime

Gli utenti che hanno a disposizione una tariffa che prevede l'accesso a Internet tramite rete in fibra ottica difficilmente avranno problemi. Al netto di questioni tecniche temporanee, la velocità garantita dalla fibra (che può raggiungere, con tecnologia FTTH, i 1000 Mega in download) è più che sufficiente per ottenere una navigazione piacevole e fluida con siti web che si caricheranno in pochissimo tempo.

Per non avere brutte sorprese quando si sceglie la propria connessione internet casa è fondamentale considerare i dati sulla banda minima garantita. Questo valore deve essere pubblicato dai gestori di rete fissa nelle condizioni relative ai diversi profili di offerta.

Chi ha a disposizione un'offerta ADSL può navigare in genere a una velocità massima di 20 Mega; tuttavia, sono ancora molte le "vecchie" offerte attive con ADSL a 7 Mega, e in quei casi si rischia di dover fare i conti con una velocità di navigazione insoddisfacente. La soglia dei 20 Mega che caratterizza le connessioni ADSL rappresenta, infatti, un valore massimo che a volte non viene raggiunto realmente dalle connessioni.

Con le promozioni internet ADSL la velocità minima di navigazione in download è di circa 7 Mega e in upload di 400 Kbit/s. Per quanto riguarda, invece, le connessioni in fibra le bande minime garantite dai migliori collegamenti sono di 250 Mega in download e di 50 Mega in upload, con un ritardo minimo di 50 ms.

Chi invece ha ancora un’offerta a 7 Mega avrà una connessione con una banda minima di 2 Mega in download e 200 Kbit/s in upload. Sul sito misurainternet.it sarà possibile confrontare i dati relativi alla banda massima in download e alla banda garantita in download di tutti gli operatori. 

Le velocità Internet massime in commercio 

Ecco quali sono le tipologie di connessione disponibili attualmente sul mercato di telefonia fissa:

  • Fibra FTTH (Fiber to the Home): velocità massima di 2,5 Giga in download e 300 Mega in upload;
  • Fibra mista FTTC (Fiber to the Cabinet): velocità massima di 200 Mega in download e 20 Mega in upload;
  • ADSL: velocità massima di 20 Mega in download e 1 Mega in upload;

Ci sono poi da considerare le connessioni mobili: in molti casi le connessioni in 4G e le nuove promozioni in 5G hanno una velocità di navigazione superiore alle offerte ADSL e FTTC. L’effettiva velocità delle connessioni mobili è fortemente influenzata dalla copertura (in particolare dalla posizione esatta in cui si trova il dispositivo rispetto al ripetitore più vicino) e dalla saturazione della rete (in luoghi affollati le prestazioni saranno inferiori).

Le connessioni FWA

Un’altra tipologia di connessioni da considerare sono le reti Internet wireless che necessitano di un impianto specifico (un’antenna o un modem fornito direttamente dall’operatore). La principale tipologia di connessione wireless per la casa è rappresentata dalla tecnologia FWA (Fixed Wireless Access) che rientra nella categoria “fibra mista radio”.

Molti operatori propongono connessioni FWA con velocità massima di 100 Mega in download. La tecnologia FWA rappresenta, ad oggi, la migliore alternativa all’ADSL quando non sono disponibili la fibra ottica FTTH e la fibra mista radio FTTC. Questa tecnologia di connessione consente un accesso ad Internet ad alta velocità e senza limiti, offrendo prestazioni nettamente superiori all’ADSL sia in termini di velocità che di latenza.

Velocità di navigazione per operazioni standard

A prescindere dalla tecnologia con cui avviene il collegamento, fino a quando la connessione si attesta su valori compresi tra i 7 e i 10 Mega in download, la qualità della navigazione Internet può essere ritenuta accettabile anche se non certo di alto livello. 

I video, in definizione standard, hanno tempi di caricamento tutto sommato contenuti e l'utente può accedere, con qualche attenzione, perfino ai servizi di streaming come Netflix, rinunciando ovviamente all'alta definizione.

Sotto ai 10 Mega di velocità di download sarà difficile (in alcuni casi quasi impossibile) ottenere buone prestazioni per connessioni multi-utente. Una famiglia composta da tre o quattro persone avrà un bel po’ di difficoltà a condividere una connessione con una velocità di picco così bassa. In questi casi, il valore minimo accettabile della velocità di download è sicuramente maggiore.

Velocità Internet necessaria per i diversi programmi e siti web

Navigare sul web per controllare la posta elettronica o leggere le notizie non richiede grandi performance a livello di velocità di download. Tuttavia, se quel che vogliamo fare è guardare un video su YouTube, fare una videochiamata su Skype o visionare un programma di TV streaming, le cose cambiano.

Sono proprio le piattaforme di streaming TV che nel corso degli ultimi anni hanno preso sempre più piede tra gli spazi preferiti dagli internauti: la proposta di mercato è sempre più ampia e ricca di novità, per questo conoscere quale velocità Internet si deve possedere per poter vedere un contenuto online senza interruzioni è il passo preliminare all’attivazione stessa del servizio.

Qual è la velocità di connessione necessaria per usare Skype

Vediamo il caso di Skype, principale fornitore di chiamate VoIP al mondo. La velocità di connessione richiesta per fare una chiamata dipende da diversi fattori, come l'uso o meno della videocamera o la condivisione dello schermo. 

Secondo Skype, le velocità consigliate (sia in download sia in upload) per sfruttare il servizio in modo ottimale e senza alcun problema sono state raggruppate nella tabella che segue. 

Tipo di chiamata 

Velocità minima di download/upload

Velocità consigliata di download/upload

chiamata senza video

30 Kbps/ 30 Kbps

100 Kbps/ 100 Kbps

videochiamata

128 Kbps/ 128 Kbps

300 Kbps/ 300 Kbps

videochiamata in alta qualità

400 Kbps/ 400 Kbps

500 Kbps/ 500 Kbps

videochiamata in HD

1,2 Mbps/ 1,2 Mbps

1,5 Mbps/ 1,5 Mbps

videochiamata con 3 persone

512 Kbps/ 128 Kbps

2 Mbps/ 512 Kbps

videochiamata con 5 persone

2 Mbps/ 128 Kbps

4 Mbps/ 512 Kbps

videochiamata con più di 7 persone

4 Mbps/ 128 Kbps

1,2 Mbps/ 512 Kbps

 

Quale velocità Internet serve per guardare la TV in streaming

Ogni piattaforma di streaming (in diretta oppure on demand) richiede specifici requisiti minimi in termini di velocità di download della connessione per poter accedere al servizio. 

Ecco i requisiti previsti dalle principali piattaforme di streaming attive in Italia:

  • NOW consiglia delle differenti velocità a seconda della tipologia di contenuto e di servizio che si vuole usare. La velocità minima di download è di 0,5 Mbps, ma per vedere i contenuti in SD saranno necessari almeno 3 Mbps e per la versione HD il minimo richiesto è di 5 Mbps. Per i servizi in qualità Ultra HD il requisito minimo necessario sarà una connessione da 25 Mbps;
  • Chili TV parla di 1 Mbps come minimo, ma per guardare film in High Definition servono almeno 2.5 Mbps e per i film in Full Definition servono almeno 4.5 Mbps per la velocità in download; per i contenuti 4K HDR, invece, il minimo consigliato è di 10,5 Mbps/12.5 Mbps in download; in futuro Chili TV offrirà film anche in 8K che richiederanno una velocità in download minima di 60 Mbps;
  • per Sky on Demand è necessario avere una velocità in download effettiva pari ad almeno 2 Mbps mentre per attivare le offerte Sky Q Fibra serve una connessione da almeno 15 Mbps in download;
  • Netflix richiede 0.5 Mbps come velocità connessione minima per accedere al servizio e raccomanda una connessione di 1.5 Mbps per accedere ai contenuti di qualità base; per lo streaming in qualità SD servono 3 Mbps mentre per lo streaming in qualità HD c’è bisogno di una velocità in download di 5 Mbps; per i contenuti in Ultra HD servono 25 Mbps in download.

Riteniamo fondamentale specificare che quelli sopra riportati sono i valori minimi per accedere ai diversi servizi elencati, ma che per fruire della visione di programmi in streaming o videochiamate senza interruzioni né lunghe attese di buffering, è molto probabile che servano velocità superiori.

Velocità minima di connessione per vedere DAZN

DAZN è la piattaforma di TV in streaming dedicata al mondo dello sport, in particolar mondo al calcio: vengono infatti trasmesse le partite della serie A, e non solo. Si tratta di un servizio facile da attivare in quanto non prevede costi di attivazione o l’installazione di parabole: per guardare le partite e i contenuti sportivi è, infatti, sufficiente, una connessione Internet.

Qual è la banda minima richiesta per vedere le partite e gli altri appuntamenti sportivi? La velocità di download minima richiesta da DAZN è di 2 Mbps per lo streaming in risoluzione standard su smartphone e di 6 Mbps per le Smart TV.

Si tratta di un requisito soddisfatto dalla maggior parte delle connessioni Internet casa disponibili in commercio: per esempio la fibra ADSL ha una velocità massima di 20 Mega in download, quindi è perfettamente in grado di sostenere un servizio come DAZN. Per guardare le partite in HD dal cellulare servirà invece una connessione minima di 3,5 Mbps.

La velocità con la quale è possibile vedere un contenuto in HD da smart TV è di 6,5 Mbps: se si vuole vedere usufruire di una visione in Super HD, invece, sarà necessaria una velocità di download di 8 Mbps.

Oltre alle offerte Internet casa di tipo ADSL e fibra ottica, è possibile scegliere le connessioni Internet wireless che rappresentano una valida alternativa per tutte quelle zone che non sono coperte dalla rete ADSL o fibra. In generale, prima di sottoscrivere l’abbonamento con DAZN, che ha un costo di 9,99 euro al mese, è consigliabile effettuare una verifica della copertura attraverso uno speed test.

Si potrà così avere non solo una valutazione esatta della qualità della propria connessione, ma scoprire anche eventuali offerte estremamente vantaggiose da sottoscrivere. Per esempio, si potrà sapere per tempo che non sarà necessario attivare necessariamente una nuova connessione in fibra ottica, ma che è possibile navigare in tranquillità anche con la velocità di connessione della quale si dispone già.

Velocità minima per giocare online

Nessuno conosce bene l’importanza della velocità minima di connessione come un videogiocatore: chi è abituato a giocare online sa benissimo che il valore più importante della connessione Internet non è la velocità in download, bensì i valori del ping, ovvero quanto veloce è la risposta della propria connessione, e del jitter, un dato che misura la variazione del ping nel tempo e quindi la stabilità della connessione.

Per poter giocare online con altri giocatori senza problemi, è necessario un ping inferiore ai 10 ms (millisecondi), mentre il jitter deve essere il più possibile vicino a 0 ms.  Naturalmente, per un’esperienza di gioco completa è opportuno poter contare anche su valori sufficienti della velocità in download ed in upload.

Per avere un’idea precisa sulle prestazioni della propria connessione è necessario effettuare uno speed test.

Velocità di connessione: come misurarla

Per tenere sotto controllo, in qualsiasi momento, la velocità della tua connessione ADSL o Fibra puoi sfruttare lo speed test di SOStariffe.it che ti consente di avere un'idea chiara sui valori effettivi della tua rete, sia in download sia in upload. Puoi accedere al test cliccando sul link qui di sotto:

Effettua il test da un PC o un notebook connesso alla tua linea ed assicurati che non vi siano altri dispositivi collegati al router. In questo modo, il test misurerà tutta la banda disponibile fornendoti un risultato preciso sulla tua connessione.

Lo speed test di SOStariffe.it ti permetterà di confrontare i valori reali della velocità della tua connessione di casa con i valori garantiti dalle altre tariffe presenti sul mercato. Lo speed test di SosTariffe.it fornisce informazioni precise in merito alla velocità in download e in upload della propria connessione.

Il test, inoltre, valuta il ping, ovvero il tempo di latenza della connessione, e il jitter, la variazione del ping nel tempo, per permettere all’utente di giudicare la reattività e la stabilità (oltre che la velocità) della propria connessione domestica.

Internet Casa senza fili: le offerte di Aprile 2021

Ecco una guida semplice e completa alle migliori offerte di Aprile per avere una rete internet casa senza fili potente e stabile. Quali sono le condizioni dei principali gestori di telefonia fissa e quali caratteristiche delle promozioni devi leggere con attenzione prima di firmare il tuo nuovo contratto in fibra o ADSL? Ecco alcuni consigli e la descrizione delle 5 tariffe più convenienti

Miglior offerta Internet Casa: come trovarla ad Aprile 2021

La connessione domestica con la pandemia è diventata fondamentale per studiare e lavorare oltre che per i propri hobby, ecco quindi qual è la miglior offerta internet casa di Aprile 2021. Una guida semplice e completa alle promozioni più convenienti del mese con in dettaglio costi e servizi offerti

Come avere Internet illimitato a Casa?

Quali sono le promozioni internet illimitato casa? Chi sceglie queste offerte ha una connessione senza limiti alla massima velocità, un modem e spesso anche le chiamate incluse nel canone. Con le tariffe in fibra i gestori di rete fissa propongono anche abbonamenti a pay tv o altre promozioni speciali come incentivo per i clienti
Verifica la copertura
del tuo indirizzo
Comune
Parla con un esperto
Gratis e senza impegno