Riscaldamento elettrico


Questa soluzione di riscaldamento rappresenta una versione green per scaldare le abitazioni senza utilizzare il gas naturale.

La forma di riscaldamento alternativo ed ecologico aiuta il risparmio energetico della famiglia, questa scelta garantisce infatti dei risparmi in bolletta.

Per questo impianto non è necessario né un sistema di combustione né una canna fumaria, come accede con riscaldamenti a gas metano o a pellet. Il riscaldamento elettrico è una valida alternativa quando l’abitazione non è collegata alla rete di distribuzione del metano.

Il funzionamento di questa tipologia di dispositivo riscalda l’ambiente circostante grazie al calore prodotto tramite la corrente e che viene ceduto nell’ambiente.

Si tratta delle comuni stufe che si attaccano alla presa elettrica, in questi apparecchi è presente una resistenza che alimentata dalla corrente genera energia e quindi calore e riscalda l’aria.

L’aria calda viene diffusa nelle aree circostanti la stufa o ili radiatore con delle ventole. Le forme e i costi di questi dispositivi variano molto in base alla qualità dei materiali, alla potenza e alle forme dei riscaldamenti. Ne esistono anche con il design di veri e propri termosifoni elettrici.

Un riscaldamento elettrico non è conveniente in ogni situazione, anzi è un impianto adatto alle seconde case o per luoghi in cui si trascorre poco tempo.

Le bollette della vostra offerta luce altrimenti rischierebbero di schizzare alle stelle. Se si hanno appartamenti molto grandi riscaldarli con questi impianti diventa dispendioso, anche visto che i costi dell’energia elettrica sono superiori a quelli del gas.

I costi di gestione di un riscaldamento elettrico rispetto al tradizionale impianto con radiatori e caldaia, o anche alle più moderne ed efficienti soluzioni a pompe di calore, sono più elevati. Un modello che riduce un po’ i consumi è quello del riscaldamento elettrico svedese, un convettore a basso consumo e compatto.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Decreto bollette 2022: cosa sapere su sconti e bonus a Luglio 2022

Gli aiuti del Governo tendono la mano alle famiglie italiane “appesantite” dal caro-bolletta. Tutto quello che c’è da sapere sulle agevolazioni statali previste a Luglio 2022 per alleggerire le voci di spesa di energia elettrica e gas in bolletta.

Tariffe luce e gas di Luglio 2022: come trovare la migliore in base al consumo

Quali sono i passi da compiere per scovare le offerte di luce e gas più convenienti a Luglio 2022? Su SOStariffe.it le “regole d’oro” da seguire per centrare l’obiettivo del risparmio scegliendo la promozione più vantaggiosa a partire dai dai reali di consumo.

Bonus luce e gas luglio 2022: requisiti e richiesta per avere lo sconto in bolletta

Lo sconto in bolletta è un salvagente a cui le famiglie in difficoltà economica si aggrappano per far fronte alle stangate di luce e gas in questo periodo di crisi energetica. Su SOStariffe.it un quadro dettagliato di chi siano i destinatari del bonus luce e gas a Luglio 2022, a quanto ammonti il suo valore e quali siano le modalità per ottenerlo.