Riscaldamento a pavimento


Questo sistema di riscaldamento è anche detto a pannelli radianti ed era già in uso negli anni ’50.

Il funzionamento di questo impianto si basa su una rete di tubi (in polietilene o in materiali misto plastica) o resistenze elettriche che vengono inseriti sotto il vostro parquet o alle mattonelle.

Tra i due viene anche inserito uno strato con dei pannelli isolanti, ad esempio in PVC.

Il vantaggio di questa tipologia di impianti sta nella generazione e nell’emissione uniforme di calore, inoltre questo sistema permette di ottimizzare il riscaldamento dato che l’aria calda va dal basso verso l’alto.

Questa caratteristica di distribuzione del calore aiuta a rendere più efficiente il sistema che riscalda l’abitazione, sono ridotti infatti gli sprechi di energia o gas.

Il calore prodotto non si concentra solo nei pressi dei termosifoni o dei convettori ma viene irradiato nelle stanze. Gli ambienti si riscaldano quindi in modo rapido e uniforme. Il risparmio è legato anche alle minori temperature che l’acqua deve raggiungere per poter riscaldare casa, in media per gli impianti tradizionali con radiatori l’acqua deve arrivare a 70° mentre con i pavimenti riscaldati la temperatura ottimale è di 30/40°.

I sistemi che possono essere utilizzati per realizzare queste tipologie di impianti sono le resistenze elettriche o i sistemi di tubazioni, a circuito chiuso, in cui far scorrere acqua calda. Tra le due tipologie di impianto quelli che riscuotono il maggior successo sono i riscaldamenti a pavimento ad acqua. Per installarli è necessario collegarli alla caldaia, queste tecnologie di calore sono compatibili anche con le nuove caldaie a pellet o quelle a pompe di calore.

Per chi vuole ottenere il massimo sia in termini di risparmio energetico che di sostenibilità dei consumi è possibile anche realizzare un riscaldamento del genere con alimentazione da impianto fotovoltaico.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Bollette bloccate: le tariffe per fermare il prezzo da Giugno 2022

Uno scudo contro i rincari di luce e gas in bolletta: ecco perché le tariffe a prezzo fisso calamitano il risparmio in questo periodo di crisi del comparto energetico. Su SOStariffe.it la mappa con le migliori promozioni di Giugno 2022 che bloccano il prezzo di energia elettrica e gas naturale.

Miglior tariffa luce e gas per seconda casa: le promozioni per l’estate 2022

Con le vacanze alle porte, le seconde case riaprono i battenti. Ecco perché gli esperti di SOStariffe.it hanno scattato una panoramica delle offerte di luce e gas più vantaggiose per chi è in procinto di lasciare l’afa delle città per trasferirsi nella casa di villeggiatura al mare o in montagna. 

Eni gas e luce, bollette da pagare: come saldare le fatture Plenitude a Giugno 2022

Dai canali più tradizionali a quelli digitali, ecco una mappa delle modalità che Eni Plenitude mette a disposizione per pagare le bollette di luce e gas a Giugno 2022.