Microimprese


Le aziende in Europa vengono suddivise in grandi, piccole, medie e microimprese.

Le pmi rappresentano fino al 90% del tessuto imprenditoriale negli Stati dell’Unione europea. I fattori che concorrono a stabilire in quale categoria è inclusa una società sono il numero dei dipendenti e il fatturato annuo. Per esempio, le piccole imprese sono quelle con un almeno 10 addetti e fino ad un massimo di 50 dipendenti, a patto che il fatturato non superi i 10 milioni e non sia inferiore a 2 milioni di euro l’anno.

Le aziende ritenute media sono invece quelle con al massimo 250 dipendenti e con un fatturato inferiore a 50 milioni di euro. Queste classificazioni tengono anche conto di un altro dato, qual è la potenza impegna dall’impianto dell’azienda. Le piccole imprese, così come descritte, sono titolari in genere di un impianto in bassa tensione.

Le microimprese sono quelle società che fatturano meno di 2 milioni di euro l’anno, hanno meno di 10 dipendenti assunti e hanno un POD con una potenza che supera i 15 kW (se il contratto di fornitura supera questa soglia l’azienda verrà equiparata ad una piccola impresa).

Le microimprese vengono assimilate alle utenze domestiche per quel che riguarda le forniture dei servizi luce e gas, questo significa che questi clienti potranno attendere ancora fino al 2023 per passare alle promozioni energia e gas del mercato libero.

Le pmi in Italia dal 1° Gennaio del 2021 hanno dovuto dire addio al Servizio di Maggior tutela ed è divenuto per loro obbligatorio il passaggio alle offerte del mercato libero.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Passa a Sorgenia: risparmi e vantaggi delle offerte di maggio 2019

Sorgenia a maggio propone un gran numero di vantaggi per i nuovi clienti che attivano una nuova fornitura energetica (energia elettrica e gas naturale) garantendo considerevoli vantaggi in bolletta, grazie a prezzi dell'energia fissi e contenuti, ed arricchendo le sue offerte con una serie di bonus davvero molto interessanti. Ecco tutti i vantaggi di chi passa a Sorgenia a maggio 2019.

Rincari materie prime: perché incidono sulle bollette luce e gas

L’autunno sarà contrassegnato dall’aumento dei costi delle bollette di luce e gas, derivante dal rialzo dei costi delle materie prime. Vediamo di seguito qual è il motivo per il quale i rincari incidono sempre sul prezzo finale e quali sono le soluzioni da adottare per riuscire a rendere più sostenibili le ultime spese relative al 2021. 

Il canone Rai va pagato per la seconda casa? 

La normativa in vigore a proposito del pagamento del canone Rai prevede che siano previste alcune esenzioni, ovvero dei casi nei quali l’importo dovuto per il possesso di un televisore non dovrà essere corrisposto. Come funziona nel caso delle seconde case? Scopriamolo insieme.