Contratto di fornitura


Quando si sottoscrive un’offerta luce e gas si firma un contratto di fornitura, questa tipologia d’accordo riguarda infatti sia i beni che i servizi.

L’intesa siglata dal cliente obbliga sia lui che il fornitore al rispetto di una serie di clausole.

Questi contratti mirano a garantire una serie di bisogni tramite delle prestazioni che possono essere periodiche o continuative, dipende dall’accordo tra le parti. In alcuni casi i contratti vengono definiti anche di somministrazione.

Queste tipologie di documenti possono contenere delle clausole a cui gli utenti devono prestare molta attenzione, i fornitori di luce e gas naturale possono infatti inserire delle forme di vincolo temporale oppure possono legare delle forme di sconto sulle tariffe applicate ai servizi a dei periodi minimi di attivazione dei pacchetti.

Le formule di accordi che vengono applicati alle utenze domestiche, sia per luce e gas che per servizi idrici o internet casa, sono in genere dei contratti di fornitura continuativa.

Per le utenze domestiche il prezzo non viene applicato per singole prestazioni ma sulla base si precise tariffe che hanno delle cosiddette scadenze d’uso, i pagamenti quindi possono essere trimestrali o mensili o anche bimestrali.

Le offerte dei gestori dei servizi luce e gas propongono ai clienti dei costi delle materie prime, i prezzi della luce sono calcolati in euro/kWh e quelli del gas in euro/smc. 

L’importo delle bollette terrà conto anche di altre spese fisse imposte dagli operatori: oneri di sistema, costi di gestione del contatore e per il trasporto, IVA. In base al metodo di pagamento selezionato dal cliente, si potrà scegliere tra domiciliazione delle bollette, addebiti su carta e bollettini postali.

Nei contratti di fornitura luce e gas i gestori possono anche inserire una clausola che impone il versamento di un deposito cauzionale, questo vincolo viene eliminato quando gli utenti selezionano le formule di addebito automatico.

Il cliente potrà ricevere la bolletta in formato cartaceo o in versione smart, per chi seleziona le fatture elettroniche sono previsti degli sconti, a discrezione del fornitore.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Passa a Sorgenia: risparmi e vantaggi delle offerte di maggio 2019

Sorgenia a maggio propone un gran numero di vantaggi per i nuovi clienti che attivano una nuova fornitura energetica (energia elettrica e gas naturale) garantendo considerevoli vantaggi in bolletta, grazie a prezzi dell'energia fissi e contenuti, ed arricchendo le sue offerte con una serie di bonus davvero molto interessanti. Ecco tutti i vantaggi di chi passa a Sorgenia a maggio 2019.

Bonus sociale: da luglio sconti automatici sulle bollette di luce e gas

Dal 2021 l'accesso al Bonus sociale che consente alle famiglie meno abbienti di ottenere sconti sulle bollette di luce e gas (ed acqua) è automatico. Dopo una prima fase di transizione. l'automatismo è pronto a diventare effettivo. Dal mese di luglio, infatti, i bonus luce e gas inizieranno ad essere riconosciuti in automatico nelle bollette, senza necessità di dover presentare richiesta, per tutte le famiglie che rientrano nei requisiti previsti dall'agevolazione. Ecco tutti i dettagli:

Aumento bollette: 5 consigli per evitare sprechi e incrementi

Per evitare l'aumento delle bollette di luce e gas è necessario sfruttare tutte le risorse a propria disposizione per contenere i consumi, evitare sprechi e ridurre al minimo il prezzo dell'energia utilizzata in casa. In questo modo sarà possibile risparmiare ed evitare qualsiasi possibile aumento sulle bollette di luce e gas. Ecco, quindi, 5 consigli da seguire per evitare sprechi e incrementi sulle bollette andando così a massimizzare il risparmio.