Codice PUK Iliad: come recuperare il codice per sbloccare la SIM


Il codice PUK di una SIM deve essere utilizzato per sbloccare il proprio dispositivo nel caso in cui sia stato inserito un codice PIN errato per tre volte di fila. Dopo l’inserimento errato, per tre volte, del codice PIN, la SIM si bloccherà e sarà necessario utilizzare il codice PUK per sbloccarla e poter tornare ad utilizzarla. In caso di inserimento di un codice PUK errato, inoltre, la SIM si bloccherà definitivamente e dovrà essere sostituita.

iliad come controllare credito residuo

Il sistema composto dal codice PIN e dal codice PUK, per la sicurezza della SIM, vale per tutti gli operatori di telefonia mobile e, quindi, anche per Iliad, uno dei principali provider del mercato italiano con diversi milioni di clienti. Per recuperare il codice PUK Iliad e sbloccare la SIM in caso di inserimento di un codice PIN errato è possibile scegliere tra due diverse opzioni.

Codice PUK Iliad

Il codice PUK di una SIM Iliad, infatti, può essere recuperato:

  • dal supporto di plastica della SIM Iliad; il codice è stampato sul supporto che conteneva la SIM dell’operatore assieme ad altre informazioni legate alla SIM stessa (come il codice PIN)

  • dall’Area Personale del sito ufficiale di Iliad dopo aver effettuato la registrazione della propria linea e l’accesso con il proprio account

In entrambi i casi, basteranno pochi secondi per recuperare il codice PUK di una SIM Iliad e risolvere il problema del blocco a causa di PIN errato inserito per tre volte di fila. Ricordiamo che il sistema PIN/PUK è attivo di default su tutte le SIM ma può essere disabilitato in modo da evitare di dover inserire un codice ad ogni avvio del proprio dispositivo. Per eseguire quest’operazione è possibile effettuare una semplice procedura per togliere il PIN della SIM.

Se la SIM è bloccata, a causa di un errato inserimento del codice PIN per tre volte di fila, bisognerà inserire il codice PUK oppure contattare il proprio operatore, in questo caso Iliad, per richiedere la sostituzione della SIM e la disattivazione definitiva e irreversibile della SIM attuale, il cui accesso è bloccato a causa dell’inserimento di un PIN errato.

Ecco, quindi, come fare a recuperare il codice PUK di una SIM Iliad che potrà essere sbloccata ed essere così riutilizzabile

Recuperare il codice PUK Iliad dal supporto di plastica della SIM

La prima opzione per recuperare il codice PUK della SIM Iliad è, sicuramente, quella più semplice e immediata. Il codice PUK, infatti, è stampato sul supporto di plastica della SIM Iliad che l’utente riceve al momento dell’attivazione dell’offerta (se effettuata in un Iliad Store o Iliad Corner). In caso di attivazione online di una delle offerte Iliad, il supporto di plastica della SIM viene spedito all’indirizzo fornito dall’utente tramite corriere.

Nella parte posteriore di tale supporto, accanto al codice PIN, è riportato anche il codice PUK della SIM Iliad. Tale codice è stampato ad una distanza sufficiente dal codice PIN in modo tale che sia impossibile confondere i codici tra loro. In caso di necessità, quindi, basterà recuperare il supporto di plastica della SIM per recuperare anche il codice PUK della SIM Iliad.

Come spesso accade, tale supporto viene lasciato in un cassetto subito dopo l’attivazione della SIM e, nella maggior parte dei casi, si finisce per smarrirlo non potendo poi utilizzarlo per recuperare i codici PIN e PUK della SIM Iliad. È consigliabile custodire tale supporto in un posto sicuro per minimizzare il rischio di perderlo in quanto le informazioni riportate su di esso (codice PIN, codice PUK e codice seriale della SIM) sono tutti molto importanti.

In alternativa, è possibile fotografare o appuntarsi le informazioni riportate su tale supporto (la foto dovrà poi essere custodita su di un dispositivo sicuro) in modo da poter recuperarle, senza problemi, in caso di necessità. Il codice PUK, in particolare, è un dato fondamentale in quanto evita il blocco della SIM dopo l’inserimento errato del PIN. Il codice seriale, invece, è stampato anche sulla SIM stessa e può, quindi, essere recuperato semplicemente togliendola dal dispositivo.

In caso di smarrimento del supporto di plastica della SIM, è possibile recuperare il codice PUK Iliad in un altro modo, accedendo all’Area Personale del sito dell’operatore a cui è possibile registrarsi già in fase di sottoscrizione di una nuova offerta Iliad in caso di attivazione online della stessa.

Recuperare il codice PUK Iliad dall’Area Personale del sito Iliad

Per recuperare il codice PUK della propria SIM Iliad è possibile sfruttare l’Area Personale del sito dell’operatore. Tale codice, infatti, viene riportato tra le informazioni della SIM e può essere recuperato in qualsiasi momento con pochi click. Naturalmente, è necessario effettuare la registrazione all’Area Personale di Iliad per poter accedere a tali informazioni.

Ecco la procedura da seguire:

  • accedere al sito ufficiale di Iliad all’indirizzo iliad.it; ricordiamo che l’operatore non ha un’app ufficiale per smartphone e invita i suoi utenti ad accedere all’Area Personale utilizzando il browser del proprio dispositivo mobile

  • cliccare sull’opzione AREA PERSONALE situata in alto nella home page; in caso di accesso da browser mobile il tasto per l’accesso all’area utente è posizionato in alto a destra

  • inserire ID Utente e password e premere il tasto ACCEDI; cliccando sull’opzione RECUPERA LE CREDENZIALI sarà possibile recuperare i dati d’accesso al sito

  • a questo punto bisognerà andare nella sezione I MIEI DATI PERSONALI situata nella colonna sinistra (accedendo da browser desktop) tra le varie sezioni in cui è suddivisa l’area utente del sito dell’operatore

  • in questa sezione basterà individuare l’opzione IL MIO CODICE PUK per poter ottenere il codice PUK della propria SIM; da notare che è possibile inviare il codice anche al proprio indirizzo e-mail

Ricordiamo che registrarsi e accedere all’Area Personale di Iliad è molto semplice. Tramite quest’area del sito web dell’operatore, che di fatto sostituisce l’applicazione per dispositivi mobili non disponibile con Iliad, è possibile accedere a svariate funzionalità e gestire, in completa autonomia, la propria SIM e l’offerta commerciale collegata.

È fortemente consigliabile, per tutti gli utenti che scelgono Iliad, effettuare immediatamente la registrazione della propria linea all’Area Personale di Iliad in modo da prevenire possibili problemi come quello del blocco della SIM (per codice PIN errato) e della necessità di dover recuperare il codice PUK per sbloccare la SIM e tornare ad utilizzarla.

Dopo aver recuperato il codice PUK, per sbloccare la SIM, basterà inserire il codice in questione sul proprio smartphone utilizzando il tastierino numerico che normalmente si utilizza per l’inserimento del codice PIN. Completato l’inserimento, basterà premere Ok per effettuare lo sblocco. Si consiglia di prestare la massima attenzione durante l’inserimento del codice PUK in quanto, in caso di errore, la SIM sarà bloccata.

Cosa fare però se non si riesce a recuperare il codice PUK della SIM Iliad? Oppure se si inserisce un codice errato e la SIM viene bloccata definitivamente? In questi casi, è necessario effettuare la sostituzione della SIM. L’utente, infatti, può richiedere una nuova SIM Iliad che andrà a sostituire la SIM bloccata (il numero di cellulare resta lo stesso naturalmente ma cambia il codice seriale della SIM). Ecco come fare:

Come fare per sostituire la SIM Iliad

Se la SIM Iliad è bloccata (sia quando non si riesce a recuperare il codice PUK che quando si inserisce un codice PUK errato) l’unica soluzione per tornare ad utilizzare il proprio numero è rappresentata dalla sostituzione della SIM. L’utente può richiedere una nuova SIM all’operatore per sostituire la SIM bloccata. Il numero di cellulare non cambia (cambierà però il codice seriale).

Per sostituire la SIM Iliad si hanno a disposizione due diverse opzioni:

  • recarsi in un Iliad Store e richiedere la sostituzione della SIM sul momento; per individuare lo store più vicino è possibile visitare il sito dell’operatore e, in particolare, la sezione ILIAD STORE andando ad inserire il proprio CAP per utilizzare la mappa interattiva; l’utente ha la possibilità, tramite le Simbox di Iliad, di effettuare l’operazione in autonomia, seguendo la procedura indicata passo dopo passo

  • contattare il servizio di assistenza telefonica di Iliad al numero 177 e richiedere il supporto di un consulente del provider andando poi ad esporre il proprio problema e richiedere la sostituzione della SIM; la nuova SIM Iliad potrà essere ritirata in un Iliad Store oppure verrà inviata dall’operatore tramite corriere espresso all’indirizzo fornito dall’utente; l’assistenza telefonica di Iliad è attiva dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22, il sabato la domenica e i festivi dalle 9 alle 20

Il costo di sostituzione della SIM è di 9,99 euro una tantum. La disattivazione della SIM è irreversibile. Una volta che la nuova SIM Iliad sarà stata attivata non sarà più possibile utilizzare la SIM precedente (anche nel caso in cui venga ritrovato il codice PUK). La nuova SIM presenterà un nuovo codice serie e, soprattutto, nuovi codici PIN e PUK (da appuntarsi per evitare di perdere nuovamente).

Gli utenti Iliad possono richiedere la sostituzione della SIM anche nel caso in cui questa sia difettosa o non funzionante oppure in caso di furto o smarrimento. Naturalmente, in caso di furto o smarrimento della SIM, è consigliabile procedere prima con il blocco della SIM. Tale procedura è disponibile esclusivamente inviando un apposito modulo via fax

Le alternative ai codici PIN e PUK

Per evitare di correre il rischio di dimenticare i codici PIN e PUK e, quindi, di dover fare i conti con una SIM bloccata è possibile disattivare tali codici utilizzando un’alternativa per impedire l’accesso al proprio dispositivo mobile ed alla SIM del proprio operatore (Iliad e qualsiasi altro provider presentano, di default, il sistema di protezione con PIN e PUK).

Tutti gli smartphone moderni presentano diverse soluzioni per proteggere le informazioni dell’utente e l’utilizzo della SIM. Tra queste alternative troviamo:

  • la possibilità di inserire un codice personale o un segno o ancora una password per autenticarsi all’avvio e ogniqualvolta si prova a riattivare il proprio dispositivo

  • la possibilità di utilizzare un sensore specifico, ad esempio il sensore di impronte digitali o di riconoscimento facciale, per confermare l’identità dell’utente (alla prima accensione sarà ugualmente richiesto l’inserimento del codice personale o del segno impostato)

In alternativa, dalle Impostazioni del proprio telefono sia con sistema operativo Andorid che iOS, è possibile cambiare il codice PIN sostituendo il codice originale con un codice personalizzato (evitando di usare un codice banale come 1234) più facile da memorizzare. La procedura per il cambio del PIN dipende dal modello di smartphone utilizzato. In generale, in ogni caso, tale operazione è eseguibile dalle Impostazioni del terminale e, in particolare, dalla sezione relativa alla SIM ed alla sicurezza. Per cambiare il PIN è necessario conoscere il PIN attuale della SIM.

 

Offerte WindTre per già clienti WIND: le promozioni di luglio 2020

Wind non esiste più come operatore di telefonia mobile ma il neonato gestore WindTre non ha dimenticato i suoi ex clienti. Scopri le tariffe dedicate ai già clienti Wind e i vantaggi portati dalla fusione con Tre

Passa a TIM da Iliad: le offerte di luglio 2020

Per i clienti Iliad passare a Tim significa poter navigare al massimo delle velocità oggi disponibile in quasi tutti i Comuni italiani. In più, se sei cliente già cliente del gestore italiano per la rete fissa c'è un ulteriore vantaggio

Portabilità Iliad: le migliori offerte di luglio 2020

Iliad permette gratuitamente di effettuare la portabilità del numero a tutti i clienti di altri operatori che desiderano sottoscrivere una delle sue offerte. Scopri le migliori tariffe dell’azienda francese per l’estate