Come trasferire credito da una SIM all'altra?


Fino a qualche anno fa alcuni operatori di telefonia mobile come Tim, Vodafone e Wind prevedevano servizi specifici per trasferire un certo quantitativo di credito dalla propria SIM ad un’altra, anche non intestata alla stessa persona. L’unico vincolo è che la linea fosse appartenente al medesimo gestore. Alcuni provider offrono ancora tale possibilità. Tre invece non ha mai previsto un servizio simile.

sim

Cosa succede però quando si disattiva la propria offerta mobile o si passa ad un altro operatore? Il credito residuo non è perduto e si può trasferirlo sulla nuova SIM se si effettua l’opportuna richiesta. In alternativa è sempre possibile ottenerne la restituzione.

Come trasferire credito da una SIM all’altra dello stesso operatore

Vodafone nel settembre del 2019 ha sospeso la possibilità di trasferire credito tramite i servizi SOS Ti Ricarico e SOS Mi Ricarichi?. Attraverso queste piattaforme si poteva rispettivamente passare una parte di credito telefonico a un altro cliente Vodafone e richiedere ulteriore credito ad un secondo utente Ricaricabile dello stesso operatore se si disponeva di meno di 3 euro sulla SIM.

Per quanto riguarda Tim, invece, l’operatore ha ancora attivi due servizi per trasferire credito da una SIM all’altra. Il primo si chiama Ti ricarico e consente di cedere parte del proprio credito a un secondo cliente Tim. Per effettuare il trasferimento bisogna disporre di 2 euro in più rispetto al credito che si intende cedere.

Il secondo servizio si chiama Paghetta e consente di trasferire parte del credito a intervalli regolari (7, 15 o 30 giorni) per un periodo massimo di 6 mesi. Per effettuare il trasferimento bisogna disporre di 1,5 euro in più rispetto al credito che si intende cedere.

Entrambi i servizi permettono di trasferire credito scegliendo tra diversi tagli (2, 5, 10 o 15 euro). Non è possibile passare ad altri utenti Tim più di 30 euro al mese. Inoltre, per ogni trasferimento è previsto un costo di 1 euro. E’ possibile attivare Ti ricarico e Paghetta accedendo all’area MyTim sul sito o l’app o chiamando i numeri 40916 o 119. Per attivarlo da web si deve:

  • Selezionare la voce Linea nella barra laterale di sinistra
  • Servizi di Ricarica
  • Ti Ricarico di Tim e Paghetta
  • Vai su MyTim
  • Trasferisci ad un numero Tim
  • Scegliere l’importo da trasferire
  • Inserire il numero di telefono verso cui si intende trasferire il credito
  • Cliccare su Effettua il trasferimento

Al momento non sembra che altri operatori permettano di trasferire credito da una SIM all’altra. La maggior parte consente invece di cedere Gigabyte da quelli inclusi nel proprio piano ai clienti dello stesso provider. E’ il caso di Giga Amico di Kena Mobile. Gli utenti però possono comunque recuperare il proprio credito residuo nel momento in cui disattivano l’offerta di cui usufruiscono attualmente o passano ad altro gestore richiedendo la portabilità del numero di telefono.

Come trasferire credito da un SIM a quella di un altro operatore

E’ possibile trasferire credito da un SIM ad un’altra effettuando il recesso dall’offerta attiva sulla propria SIM o passando in qualsiasi momento ad altro operatore (attenzione ad eventuali vincoli di durata che comportano un costo aggiuntivo). Si tratta di un diritto riconosciuto a tutti gli utenti e in caso di rifiuto da parte del provider sono previste severe sanzioni. Per richiederlo è sufficiente compilare appositi moduli scaricabili gratuitamente online sul sito del proprio provider.

La documentazione in questione contiene solitamente sia la richiesta di portabilità del numero di telefono (MNP - Mobile Number Portability) e di trasferimento del credito residuo (TCR - Transfer Credit Request). I moduli vanno compilati in ogni sua parte con i dati anagrafici del titolare dell’utente e allegando una copia di un documento d’identità in corso di validità. Fatto questo andranno inviati all’indirizzo del nuovo operatore.

La richiesta di trasferimento può essere effettuata anche in qualsiasi punto vendita del gestore presso cui si effettua il passaggio dell’utenza.

La portabilità del numero di telefono deve essere completata entro 2-3 giorni lavorativi dal ricevimento della richiesta mentre per il trasferimento del credito bisogna attendere in media 7 giorni. Per questa operazione può essere previsto un addebito da parte del vostro attuale gestore da 1,5 a 2 euro. Dal credito residuo trasferito vengono sottratti eventuali bonus, sconti, ricariche omaggio o particolari offerte. Se il costo del servizio è superiore all’importo del credito residuo da trasferire, l’operazione viene bloccata automaticamente.

Effettuando il passaggio ad un’offerta Ricaricabile di un altro gestore, il credito residuo verrà trasferito sotto forma di ricarica telefonica. Con tariffa in Abbonamento l’importo invece verrà accreditato entro il secondo conto successivo al cambio di gestore.

Se non si richiede il trasferimento del credito al momento del passaggio ad altro provider non è più possibile farlo in un momento successivo. L’utente ha sempre la possibilità di chiedere la restituzione del credito compilando l’apposito modulo da inviare tramite raccomandata al proprio gestore. L’importo verrà restituito tramite bonifico bancario o assegno. Per questa operazione è previsto un costo variabile a seconda del gestore.

Di seguito sono spiegate nel dettaglio le procedure per il trasferimento del credito previste dai singoli operatori di telefonia mobile:

Tim

Tim permette di effettuare il trasferimento del credito residuo dalla SIM di un altro gestore contestualmente alla richiesta di portabilità del numero di telefono. I clienti Tim che intendono passare ad altro operatore posso trasferire i credito sulla nuova SIM richiedendo alla portabilità al nuovo provider. In alternativa, è possibile richiedere la restituzione del credito compilando l’apposito modulo compilabile o scaricabile online nella sezione Assistenza > Moduli Tim.

Vodafone

Vodafone consente di effettuare il trasferimento del credito residuo dalla SIM di un altro operatore contestualmente alla richiesta di portabilità del numero. I clienti Vodafone che disattivano la linea o passano ad altro gestore posso trasferire i credito sulla nuova SIM richiedendo alla portabilità al nuovo operatore. In alternativa, è possibile richiedere la restituzione del credito.

WindTre

WindTre permette di richiedere il trasferimento del credito residuo in caso di disattivazione per numerazione in scadenza (trascorsi 13 mesi dalla data dell’ultima ricarica), portabilità verso altro operatore o recesso. Per la richiesta è necessario compilare il modulo per la richiesta di restituzione del credito residuo scaricabile dalla sezione Moduli utili sul sito dell’operatore.

Iliad

Chi passa a Iliad tramite il sito dell’operatore o utilizzando le Simbox può richiedere il trasferimento del credito residuo dalla SIM del precedente gestore in fase di registrazione, nel momento in cui si richiede la portabilità del numero. Il passaggio del contatto telefonico avverrà il mattino del secondo giorno lavorativo dopo la richiesta.

Fastweb

Chi acquista una SIM Ricaricabile di Fastweb può richiedere il trasferimento del credito residuo sulla nuova scheda telefonica. Per chi attiva un’offerta in Abbonamento il credito residuo verrà accreditato sulla fattura Fastweb entro il primo ciclo di fatturazione. In entrambi i casi il vecchio gestore potrebbe addebitare eventuali costi per questa operazione.

Sottoscrivendo l’offerta sul sito di Fastweb o tramite 146 si riceverà la SIM entro 7 giorni lavorativi. Il piano si attiverà a seguito della video-identificazione entro 48 ore dalla conferma dell’identità. Per la portabilità del numero sono richieste 48 ore a partire dall’attivazione della SIM stessa.

Kena Mobile

Kena Mobile consente di mantenere il credito disponibile sulla attuale utenza contestualmente alla richiesta dei portabilità del numero. Sarà il gestore che si intende lasciare a comunicare a Kena l’importo da trasferire. La somma sarà costituita dal credito residuo al netto del costo del servizio di trasferimento. Sono esclusi eventuali bonus presenti sulla linea.

Nel caso in cui il credito sia insufficiente a coprire i costo del servizio o non venga richiesto il trasferimento al momento della portabilità del numero, il saldo residuo continuerà ad essere trattato in base alle norme in vigore per cui sarà possibile richiederne la restituzione all’attuale operatore secondo le modalità dallo stesso previste.

ho. Mobile

ho. Mobile permette di richiedere il trasferimento del credito nel momento in cui si effettua la portabilità del numero di telefono da un altro operatore. Il credito viene trasferito sotto forma di ricarica sulla nuova SIM ho. entro 3-8 giorni dall’avvenuto passaggio al gestore low cost. Con acquisto online e consegna a casa è possibile richiedere il trasferimento del credito residuo prima del video-riconoscimento.

Alcuni operatori prevedono un costo per il trasferimento del credito verso ho., che verrà sottratto dalla somma che si intende recuperare dalla vecchia SIM. Se il credito è pari o inferiore al costo del servizio, l’importo non verrà trasferito ma resta disponibile presso il precedente gestore.

Chi passa da ho. ad un altro provider può richiedere il trasferimento del credito residuo nel momento in cui richiede la portabilità del numero al costo di 1,50 euro, che viene detratto dall’importo che si intende recuperare. Se il credito è pari o inferiore a tale somma il trasferimento viene bloccato.

Very Mobile

Very Mobile trasferisce automaticamente il credito residuo sulla SIM nel momento in cui gli si richiede la portabilità del numero da un altro gestore. La procedura normalmente richiede da 3 a 8 giorni lavorativi successivi al completamento della portabilità. Il credito viene trasferito sotto forma di ricarica. Dalla somma vengono scalati importo legati a eventuali costi o promozioni associati alla precedente offerta mobile.

PosteMobile

Poste Mobile al momento della disattivazione della SIM permette di trasferire il credito residuo verso un’altra scheda telefonica Poste Mobile intestata a se stessi o altra persona. Questa operazione è gratuita. E’ inoltre possibile richiedere il rimborso diretto del credito residuo tramite assegno vidimato al costo di 5 euro o bonifico per 3 euro. La spesa per l’operazione verrà scalato dal credito trasferito.

La richiesta di rimborso può essere effettuata utilizzando l’apposito modulo "Richiesta di Riconoscimento Credito Residuo" o un’autocertificazione. La documentazione deve poi essere inviata, insieme alla copia di un documento di identità, tramite fax al numero verde 800.242.626, o via posta a Casella Postale 3000 – 37138 Verona (VR).

Nel caso si richieda il trasferimento del credito verso un’altra SIM Poste Mobile bisognerà fornire:

  • dati anagrafici (nome e cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale, Indirizzo di residenza)
  • MSISDN (Mobile Subscriber ISDN Number) disattivo, MSISDN verso il quale si richiede il passaggio del credito residuo
  • firma del beneficiario per accettazione dell’operazione se il titolare della SIM è diverso dal cliente titolare del contratto cessato
  • copia del documento d’identità valido e del codice fiscale del beneficiario se il titolare della SIM è diverso dal cliente titolare del contratto cessato
  • copia del documento d’identità valido del richiedente

Per la restituzione del credito residuo con assegno o bonifico bisognerà fornire:

  • dati anagrafici
  • MSISDN disattivo
  • dati IBAN (solo per il bonifico)
  • copia del documento d’identità valido del richiedente

Poste Mobile permette di effettuare il trasferimento del credito residuo verso la SIM di un altro gestore contestualmente alla richiesta della portabilità del numero. Il costo del servizio è di 2 euro e verrà scalato dalla somma che si intende recuperare al netto di sconti, bonus e/o promozioni.

Offerta Iliad con più di 100 Giga: come attivare la promozione

L'offerta Iliad 100 Giga o Flash 120 include anche minuti illimitati e navigazione 5G fino a 855 Mbps ma è disponibile solo fino al 30/6/21. Ecco come attivarla

Nuova TIM Super: Fibra, Mega e ADSL, l'offerta di Giugno 2021

TIM ha lanciato delle promozioni solo internet casa a prezzi molto interessanti. La nuova tariffa base delle offerte TIM Super è di 24,90 euro al mese. Ecco qual è l'offerta di Giugno se vuoi attivare Fibra, Mega o ADSL con questo gestore di telefonia fissa e come puoi ottenere Google Nest mini in regalo

Internet illimitato senza linea fissa: le offerte di Giugno 2021

Scopri tutte le offerte per Internet illimitato senza linea fissa e navigare su mobile alla massima velocità disponibile e senza pensieri al giusto prezzo