My TIM per il Fisso non funziona: cosa fare


Si tratta di un problema che hanno riscontrato diversi utenti, la soluzione dipende dall’errore che vi appare in fase di ingresso nel sistema. Ecco cos’è My TIM per il fisso e come procedere quando non funziona in modo corretto

app mytim

Le proposte di TIM hanno reso l’assistenza per i clienti di telefonia fissa un servizio con abbonamenti che garantiscono priorità di intervento e supporto tecnico anche tramite app e telefono. Si tratta di un’evoluzione delle offerte internet casa, anche altri operatori hanno seguito l’esempio dell’ex monopolista.

Per conoscere le migliori promozioni per avere supporto tecnico dedicato e una linea veloce potete utilizzare il comparatore di SosTariffe.it. Lo strumento non si limiterà solo ad un raffronto delle tariffe proposte, segnaleranno i costi fissi e quelli una tantum e le caratteristiche dei piani in fibra, ADSL o FWA.

Cos’è MY TIM Fisso e come funziona

MY TIM Fisso è un’app che permette di gestire online la linea telefonica di casa e le sue funzionalità. TIM ha due versioni di questo strumento che può essere usato sia tramite app che collegandosi all’account dal pc. Per la rete fissa si può accedere con mail e password utilizzati per il login nella vecchia Area clienti di TIM.

I problemi più comuni riscontrati da utenti TIM per l’accesso all’app MY TIM Fisso sono:

  • blocco per linea non riconosciuta

  • errore di modem per IP temporanea perso

  • problemi comunicazione tra modem e gestionale TIM

Scopri le migliori offerte del mercato

Gli errori più comuni e come risolverli

Il primo è un errore che in genere si risolve in poco tempo ma su sui non potete intervenire direttamente. Gli utenti segnalano che in questo caso è stato sufficiente scaricare l’app generica MY TIM per effettuare controlli di bollette e altre operazioni base.

Il secondo caso è un disagio che può essere risolto riavviando il modem o che dovrebbe risolversi quando il sistema riaggiorna in automatico le informazioni su IP assegnati ai dispositivi.

L’ultimo caso è anche quello più complesso da risolvere perché significa che può essere un errore casuale o sistematico, qualora si verificasse spesso dovrete contattare l’assistenza e segnalare il conflitto tra sistema e modem.

Registrarsi sull’app dei TIM

Se non avete mai registrato un account TIM dovrete procedere alla scelta di una mail, che poi diventerà il vostro nome utente, e di una password. Per la chiave dovrete inserire una stringa di almeno 8 caratteri che dovrà contenere un numero, una lettera e un carattere speciale tra: ! @ + ? / , - . $ _ =.

Infine dovrete fornire il numero di telefono fisso che andrete ad associare a questa identità TIM. Oltre al numero di casa dovrete anche digitare un contatto mobile, in questo caso non importa se sia TIM o di un gestore diverso. Assicuratevi che il numero fornito sia corretto perché è su quel contatto che TIM vi invierà un sms con il codice per verificare la linea fissa.

Cosa si può fare con l’app per il Fisso

L’ingresso in quest’area riservata MY TIM per fisso permettere di effettuare una serie di azioni:

  • Controllo e modifica dei dati anagrafici

  • Richieste di trasloco del servizio o di modifica indirizzo mail o di casa, operazioni di subentro e cambio offerte

  • Pagamento delle fatture, archivio delle bollette e visualizzazione dei propri consumi

  • Si può anche procedere ad impostare la domiciliazione del servizio sia tramite conto corrente che su carta di credito

  • Modificare l’indirizzo di fatturazione per chi non abbia optato per ricevere la bolletta elettronica

L’app o la pagina My TIM fisso è anche il modo migliore per monitorare lo stato delle pratiche aperte con l’operatore, che si tratti di un rimborso o di un reclamo amministrativo, di una questione commerciale o di un guasto tecnico da riparare. Anche il recupero della password potrà essere richiesto collegando a questo sistema.

Anche segnalazioni e diagnostica dei dispositivi

Collegandosi a My TIM Fisso si potrà anche eseguire alcune operazioni tecniche altrimenti difficili da fare, soprattutto per gli utenti inesperti. Tra i menu presenti quando accedete al servizio c’è anche Richiedi assistenza tecnica, cliccando la voce avrete la possibilità di:

  • Chiedere diagnostica delle linee telefoniche o della rete ADSL o in fibra

  • Segnalare problemi tecnici e avere supporto in caso di malfunzionamenti temporanei

  • Avere assistenza per problemi posta elettronica

  • Diagnostica di apparecchi tv su cui è stato attivato TIMVision o abbonamenti combinati con Sky

  • Gestione pratiche amministrative e tecniche

  • Seguire avanzamento reclami, cambi offerte e pratiche

Anche TIM può usare questo canale come tramite per trasmettere messaggi ai clienti, ad esempio in caso di guasti sulle reti si sarà aggiornati con un messaggio su My TIM Fisso e poi con sms o mail.

Perché MY TIM Fisso non funziona

Per connettere My TIM fisso alla vostra rete internet casa dovrete solo collegarvi allacciandovi al Wi Fi domestico e il sistema riconoscerà la rete. Una volta completata la registrazione è possibile accedere ai propri dati inserendo anche solo il vostro codice fiscale, purché siate l’intestatario del contratto.

Il motivo più comune per cui My TIM Fisso non funzioni correttamente è un momento guasto della rete. Si tratta anche della situazione in cui l’utente non avrà molte possibilità di risolvere il disservizio. In questo caso infatti non sarà possibile accedere alla rete TIM e non solo all’app o al MY TIM.

Per capire se il problema è solo vostro o dell’operatore potrete collegarvi con la connessione mobile se funziona. Accedete da smartphone all’account online di MY TIM Fisso. Se l’operazione riesce significa che il disguido è del vostro modem o della linea di casa.

Come contattare l’assistenza clienti

Provate ad operare una verifica dei dispositivi. Inoltrare anche una segnalazione del problema tramite gli altri canali di Supporto per i clienti TIM. Le alternative sono:

  • chiamare il 187, il numero di supporto gratuito per i clienti di linea fissa – risponde dalle 7 alle 22.30 tutti i giorni per informazioni commerciali e amministrative e 24 ore su 24 per assistenza tecnica

  • si può anche tentare di controllare se il vostro disagio è capitato ad altri connettendosi alla pagina We TIM, la community dove gli utenti si scambiano consigli ed esperienze

Ci sono poi dei numeri verdi dedicati a singole emergenze. Se MY TIM Fisso non funziona per eseguire le operazioni che non vi è possibile effettuare con l’app potrete rivolgervi all’ 800.44.77.88 – questo contatto fornisce assistenza solo ai clienti ADSL che abbiamo attivato il servizio Pronto Pc. Si tratta di un’assistenza dedicata, un tecnico vi fornirà supporto telefonico 7 giorni su 7 dalle 8 alle 22 per problemi legati al pc o si dispositivi da cui vi connette. Il servizio ha un costo di 3.29 euro al mese.

Per chi avesse ancora un’offerta IPTV di TIM il contatto segnalato come numero utile è l’800.18.78.00. L’IPTV è l’antesignana di TIMVision. Con questo numero si può ottenere supporto tecnico.

Ci sono poi degli speciali servizi dedicati al supporto per i clienti non udenti. Si potrà utilizzare l’800.02.09.55 per inviare un sms con le richieste o le segnalazioni a TIM; oppure mandare un fax all’800.00.01.95.

Come risolvere i problemi se l’app MY TIM Fisso non funziona

Con le ultime offerte di TIM è anche possibile attivare un servizio di assistenza speciale, il Doctor TIM. Attivare questa opzione ha un costo di 29.95 euro a chiamata o di 94.95 euro con intervento presso l’abitazione e vi permette di risolvere alcune delle pratiche per cui si può richiedere supporto anche tramite MY TIM Fisso:

  • Predisposizione impianto telefonico

  • Configurazione rete domestica

  • Videosorveglianza

  • Configurazione dispositivi

  • Configurazione posta elettronica

  • Sicurezza PC

  • Consulenza informatica

Il servizio si può richiedere tramite My TIM, ma se l’app non funziona potete anche fare domanda compilando il form. Per aprire una segnalazione si devono inserire:

  • nome e cognome

  • numero di telefono

  • cellulare

  • mail

Migliori offerte adsl agosto 2020

I costi dei canoni si aggirano tra i 26 euro e i 30 euro al mese, scoprite le differenze tra le soluzioni proposte dai diversi operatori. Ecco quali sono i piani Adsl più convenienti di Agosto e quali servizi offrono a chi li attivi

Offerte vodafone nuovi clienti: le migliori promo di agosto 2020

L'operatore britannico ha abituato i clienti italiani a delle promozioni estive molto vantaggiose, ecco quali sono i piani per passare a Vodafone questa estate sia per i servizi di telefonia fissa che per quelli mobile. Tra le offerte più convenienti i pacchetti under 30 e quelli con Giga illimitati

Offerte Internet senza conto corrente: con quali operatori è possibile ad agosto 2020

Se non disponi di un conto corrente o semplicemente preferisci pagare in alto modo le bollette dalla tua linea fissa di casa, ecco le migliori offerte Internet casa che prevedono modalità di pagamento alternative
Verifica la copertura
del tuo indirizzo
Comune
Parla con un esperto
Gratis e senza impegno