Chi è Fibercop?

Aggiornato il: 27/11/2023
di Edoardo Stigliani
Pubblicato il: 27/11/2023

In 30 secondi

  • FiberCop, fondata nel 2021 da TIM, KKR e Fastweb, è specializzata nello sviluppo di infrastrutture di telecomunicazione in fibra ottica in Italia. La sua missione è migliorare l'accessibilità e la qualità della connessione internet, soprattutto in aree meno servite.
  • FiberCop utilizza tecnologie avanzate come FTTH e GPON, offrendo velocità di connessione elevate, affidabilità e sostenibilità ambientale.
  • I suoi piani di espansione mirano a coprire circa il 65% delle Unità Immobiliari Tecniche italiane entro il 2028, inclusi investimenti privati e supporto pubblico tramite il Piano “Italia 1 Giga”.

FiberCop è un’azienda fondata nel 2021, risultato della collaborazione tra TIM, KKR e Fastweb. Sin dalla sua nascita, FiberCop ha focalizzato i propri sforzi sullo sviluppo e sull'implementazione di infrastrutture di telecomunicazione basate sulla fibra ottica.

Copertura fibra ottica

La mission di FiberCop è infatti centrata sull'ampliamento e il potenziamento della rete internet in fibra ottica in Italia, e l’obiettivo è quello di contribuire a migliorare l'accessibilità e la qualità della connessione internet, soprattutto in quelle aree meno servite o dove la tecnologia esistente è obsoleta. In questo contesto, FiberCop punta a giocare un ruolo importante nel processo di digitalizzazione, facilitando l'accesso a servizi di connettività più rapidi e affidabili per un ampio spettro di utenti, dalle famiglie alle aziende.

Qual è la struttura di FiberCop

FiberCop è stata costituita grazie alla partecipazione di soci di rilievo nel settore delle telecomunicazioni e degli investimenti. Ecco una panoramica delle partecipazioni:

Socio

Quote Percentuali

TIM 58%
KKR 37,5%
Fastweb 4,5%

La struttura societaria di FiberCop ha subito alcuni cambiamenti significativi dalla sua fondazione. Inizialmente, nel 2017, l'azienda era un'idea condivisa tra i suoi partner fondatori. Dal 2021, con la formalizzazione dell'azienda, le percentuali di partecipazione si sono cristallizzate come sopra elencato.

  • TIM: essendo il maggior azionista, TIM gioca un ruolo fondamentale nella direzione strategica e nelle operazioni di FiberCop. La sua vasta esperienza nel settore delle telecomunicazioni fornisce una guida cruciale per lo sviluppo delle infrastrutture di rete e la gestione delle operazioni.
  • KKR: come investitore di portata internazionale, KKR contribuisce con una prospettiva globale e un'esperienza finanziaria rilevante. La partecipazione di KKR offre a FiberCop non solo un sostegno finanziario ma anche una visione strategica per posizionarsi in modo competitivo a livello internazionale.
  • Fastweb: con una quota minore ma comunque significativa, Fastweb porta la sua competenza specifica in termini di innovazione tecnologica, soprattutto nella posa pioneristica della fibra ottica in Italia, e di servizi al cliente.

La tecnologia di FiberCop

FiberCop impiega due tecnologie principali: FTTH (Fiber To The Home) e GPON (Gigabit Passive Optical Network).

  • FTTH (Fiber To The Home): questa tecnologia comporta l'installazione di cavi in fibra ottica direttamente nelle abitazioni o nelle aziende. A differenza delle connessioni tradizionali, dove la fibra si ferma alla centralina e il segnale viene poi trasmesso tramite cavi in rame, la FTTH garantisce un collegamento diretto, assicurando una qualità del segnale superiore e velocità di connessione molto elevate.
  • GPON (Gigabit Passive Optical Network): GPON è una tecnologia di rete ottica passiva che permette la trasmissione di grandi quantità di dati su lunghe distanze. È particolarmente efficace per ridurre i costi di manutenzione e consumo energetico, oltre a garantire una maggiore capacità di banda e una migliore gestione del traffico dati.

Ecco una tabella che mette a confronto le tecnologie FTTH/GPON con altre comuni come ADSL e fibra mista:

Tecnologia

Velocità Massima

Stabilità del Segnale

Costo di Implementazione

Efficienza Energetica

FTTH/GPON Fino a 2,5 Gbps
  • Molto Alta
  • Alto
  • Alta
ADSL Fino a 24 Mbps
  • Media
  • Basso
  • Media
Fibra Mista Fino a 1 Gbps
  • Alta
  • Medio
  • Media
  • Velocità: le tecnologie FTTH e GPON permettono velocità di connessione notevolmente superiori rispetto alle alternative, raggiungendo fino a 2,5 Gbps. Tutto questo si traduce in un'esperienza utente migliore, con download più veloci e streaming senza interruzioni.
  • Affidabilità: grazie alla connessione diretta e all'uso di cavi in fibra ottica, le reti FTTH sono meno suscettibili a interferenze e degradazioni del segnale, e garantiscono così una maggiore affidabilità della connessione.
  • Impatto ambientale: la tecnologia GPON è più efficiente dal punto di vista energetico rispetto ad altre forme di trasmissione dati. Ciò aiuta a ridurre l'impronta di carbonio complessiva, rendendo le reti di FiberCop più sostenibili.

Copertura di FiberCop e piani di espansione

Allo stato attuale, FiberCop ha realizzato una significativa copertura in varie regioni italiane. La rete di fibra ottica FTTH di FiberCop raggiunge un ampio numero di comuni, portando connessioni ad alta velocità in molte aree urbane e suburbane. La mappa di copertura include grandi città così come centri minori, con un focus crescente sulle aree rurali e quelle meno servite.

FiberCop ha delineato ambiziosi piani di espansione per i prossimi anni, con l'obiettivo di estendere ulteriormente la sua rete. Il piano prevede di raggiungere circa 16 milioni di Unità Immobiliari Tecniche (UIT) entro la fine del 2028, che corrisponde a circa il 65% delle UIT totali in Italia. Questi obiettivi includono sia le coperture realizzate tramite investimenti privati sia quelle ottenute con il supporto dei finanziamenti pubblici del Piano “Italia 1 Giga”.

FiberCop e il 5G

FiberCop ha scelto di giocare un ruolo fondamentale nello sviluppo della rete 5G in Italia. La sua infrastruttura in fibra ottica è essenziale per la realizzazione di una rete 5G efficace, poiché offre la banda larga e la velocità necessarie per supportare le esigenze di questa tecnologia. La fibra ottica di FiberCop funge da colonna vertebrale per le stazioni base del 5G, permettendo una trasmissione dei dati veloce e affidabile, un aspetto cruciale per la realizzazione del pieno potenziale del 5G.

Il 5G ha il potenziale per trasformare significativamente diversi settori della società e dell'economia italiana:

Una connettività più rapida e affidabile migliora l'esperienza dell'utente in attività come lo streaming di contenuti multimediali, il gaming online e la comunicazione. Inoltre il 5G favorisce l'innovazione in ambiti come la telemedicina e l'istruzione digitale, rendendo questi servizi più accessibili e di qualità superiore.

Il 5G stimola la crescita economica fornendo soluzioni innovative per le imprese, come l'Internet delle Cose (IoT), la realtà aumentata e le smart cities. Tali tecnologie possono ottimizzare le operazioni aziendali, migliorare la gestione delle risorse e aprire nuove opportunità commerciali.

FiberCop intende continuare a espandere e potenziare la sua rete in fibra ottica, fornendo così un supporto ancora più robusto per il 5G, soprattutto in aree meno densamente popolate. L’impegno è verso una rete 5G sostenibile ed inclusiva, che non solo migliora la connettività ma lo fa in modo responsabile, considerando gli impatti ambientali e promuovendo un accesso equo alla tecnologia in tutto il paese.

FiberCop e il suo impatto sul panorama tecnologico italiano

Come si è visto, l’attività di FiberCop ha un impatto significativo non solo sul settore delle telecomunicazioni ma anche sull'intera società italiana. Migliorando l'accesso alla banda larga e promuovendo tecnologie come il 5G, FiberCop contribuisce a ridurre il divario digitale, supporta lo sviluppo economico e apre nuove possibilità in vari settori, dalla sanità all'istruzione, dall'industria alla gestione delle città.

Per gli utenti interessati a sfruttare i vantaggi della fibra ottica di FiberCop, il primo passo è verificare la copertura nella propria area. Questo può essere fatto visitando il sito ufficiale di FiberCop, dove è possibile inserire il proprio indirizzo e ricevere informazioni dettagliate sulla disponibilità. Inoltre è consigliabile tenersi aggiornati sui piani di espansione e sulle nuove aree di copertura, per capire quando i servizi diventeranno disponibili nelle aree attualmente non servite. FiberCop, con il suo ruolo strategico nello sviluppo delle infrastrutture digitali italiane, rappresenta un'opportunità importante per gli utenti di connettersi in modo più efficace e sfruttare i benefici di una rete internet veloce e affidabile.

Risorse utili: