Portali Gestori eni: che cosa è e a cosa serve


Eni è una delle principali aziende attive in Italia ed è presente in diversi settori, dal mercato delle offerte luce e gas, per famiglie ed imprese, fino alla distribuzione dei carburanti sul territorio con la rete di Eni Station, un vero e proprio punto di riferimento per gli automobilisti italiani. Per quanto riguarda le Eni Station, ogni realtà è gestita in modo indipendente da un gestore che rappresenta un vero e proprio partner di Eni per la realizzazione della rete di Eni Station sparse in tutto il Paese.

[caption id="attachment_31263" align="alignnone" width="2048"]Gestori e fornitori luce e gas Set of 4 Utilities Icons. Symbols of Power, Water, Gas, Heating. Vector illustration for Your Design[/caption]

Il portale Gestori Eni rappresenta un importante punto di riferimento per tutti i gestori di una Eni Station già attiva o in corso di apertura. Le stazioni di servizi Eni presentano una vasta gamma di offerte, non limitandosi alla distribuzione di carburanti ed altri prodotti per l’auto. Per mantenere i contatti con Eni in merito al funzionamento dei vari servizi proposti è, quindi, necessario poter contare su di un punto di riferimento sul web, il portale Gestori Eni. Ecco che cos’è ed a cosa serve questo portale.

Cos’è il portale Gestori Eni

I partner di Eni che hanno scelto di aprire una Eni Station possono restare in contatto con l’azienda tramite il portale Gestori Eni, disponibile all’indirizzo gestori.eni.com. Per l’accesso al portale è necessario inserire le proprie credenziali, fornite direttamente da Eni. Per l’accesso al portale, che essere effettuato direttamente dal gestore della Eni Station o da un suo dipendente, è possibile anche scegliere una propria password, tramite l’apposita funzione. Da notare, inoltre, che l’accesso al portale Gestori Eni può avvenire, per massimizzare la sicurezza, anche tramite Strong Authentication.

Il portale Gestori Eni rappresenta un punto di riferimento per i partner dell’azienda. La gestione di una Eni Station, infatti, è un’attività molto complessa che coinvolge un gran numero di servizi e necessita di svariati dipendenti per poter essere completata in modo corretto. Tramite il portale è possibile monitorare l’attività e tutti i servizi collegati.

Da notare che il portale consente anche di mantenere i contatti diretti con Eni che può supportare i suoi partner in diversi modi, con l’obiettivo di massimizzare l’efficienza delle Eni Station. L’azienda, infatti, offre un continuo supporto con un percorso formativo mirato al miglioramento dei servizi.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Come diventare Gestore Eni

Qualsiasi imprenditore ha la possibilità di diventare Gestore Eni ed avviare una propria Eni Station. La procedura da seguire per avviare un’attività di questo tipo passa per l’apposito portale web di Eni (enistation.com/diventa-gestore). Da questo portale è possibile entrare in contatto con Eni e fornire tutte le informazioni che l’azienda richiede per valutare la candidatura da parte dell’aspirante Gestore. La procedura da seguire è interamente digitale e prevede l’invio di un messaggio di posta elettronica all’indirizzo selezione_gestori_enistation@eni.com.

Nella candidatura da inviare ad Eni sarà necessario allegare il proprio curriculum. Eni valuterà la candidatura e, eventualmente, si metterà poi in contatto con l’aspirante Gestore per avviare un percorso di preparazione e formazione, sia teorica che pratica, mirato all’apertura di una nuova Eni Station. L’azienda punta ad individuare delle figure imprenditoriali caratterizzate da capacità commerciali e relazioni.

Al Gestore viene richiesta l’abilità di gestire sia le attività “oil” che le attività “non oil” di una Eni Station mantenendo elevati livelli di qualità del servizio ed avendo la capacità di selezionare e gestire un team di collaboratori, necessario per lo svolgimento corretto dell’attività. L’azienda, in ogni caso, offrirà il massimo supporto al suo gestore nel corso del tempo, garantendo tutti gli strumenti necessari per massimizzare il successo dell’attività.

Una volta completato l’iter richiesto, l’imprenditore darà il via alla sua attività e diventerà un Gestore Eni con la possibilità di accedere al portale Gestori Eni per la gestione dei servizi e dei rapporti con l’azienda.

Le attività delle Eni Station

Le Eni Station sono dei punti di riferimento sul territorio e rappresentano una delle principali attività dell’azienda. Si tratta di un complesso di attività che vanno ben oltre la sola erogazione di carburanti e vendita di lubrificanti (attività che rientrano nel settore “oil”). Le Eni Station, infatti, mettono a disposizione della clientela una vasta gamma di servizi a partire dalla catena franchising “eni café” e sino ad arrivare ad altre attività correlate al settore automotive come il lavaggio auto e le officine meccaniche.

È compito del Gestore Eni portare avanti le attività oil e non oil con la massima qualità. L’imprenditore sarà chiamato a gestire tutte le attività di un’Eni Station con l’obiettivo di portare avanti una stazione di servizi per gli automobilisti in grado di offrire un servizio completo. L’azienda offre tutte le risorse necessarie per dare vita ad un business di successo. Per i Gestori Eni ci sarà la possibilità di crescere dal punto di vista professionale, sviluppando un’attività imprenditoriale potenzialmente ad alto profitto grazie alla solidità del brand ed alla possibilità di diversificare la gamma di servizi proposti ai clienti.

Le Eni Station per i clienti

Per tutta la clientela e, in particolare, per automobilisti e conduttori di altri mezzi, le Eni Station rappresentano un importantissimo punto di riferimento della rete stradale ed autostradale italiana. Tramite il sito ufficiale, raggiungibile all’indirizzo enistation.com, è possibile scoprire tutte le attività delle stazioni di servizio ed individuarne quelle più vicine alla propria posizione, grazie anche all’apposita sezione Eni Station Finder. Da notare che per la clientela c’è anche la possibilità di registrarsi al sito, creando un proprio profilo, e di scaricare l’applicazione ufficiale Eni Station+.

Dal portale è possibile monitorare tutti i servizi disponibili, accedere alle promozioni ed alle varie iniziative disponibili nelle stazioni di servizio. I clienti che utilizzano le Eni Station con una certa frequenza potranno, quindi, trovare svariati vantaggi dai canali digitali della rete di stazioni di servizio dell’azienda sparse su tutto il territorio nazionale italiano.

Per la clientela, la rete di Eni Station mette a disposizione anche un contact center telefonico, disponibile tutti i giorni (escluso domenica e festivi) dalle 7.30 alle 20 chiamando al numero 800 101 290. Da notare che è disponibile anche un indirizzo e-mail (customercare.enistation@eni.com) ed un numero di fax (800 231 690).

Passa a Sorgenia: risparmi e vantaggi delle offerte di maggio 2019

Sorgenia a maggio propone un gran numero di vantaggi per i nuovi clienti che attivano una nuova fornitura energetica (energia elettrica e gas naturale) garantendo considerevoli vantaggi in bolletta, grazie a prezzi dell'energia fissi e contenuti, ed arricchendo le sue offerte con una serie di bonus davvero molto interessanti. Ecco tutti i vantaggi di chi passa a Sorgenia a maggio 2019.

Bonus condizionatore 2021: come ottenerlo senza ristrutturare casa

Il Bonus Condizionatore 2021 è un'importante agevolazione che consente di ottenere una detrazione fiscale, fino al 65% dell'importo speso, sull'installazione di un nuovo impianto di raffreddamento domestico, anche in caso di sostituzione di un impianto già esistente e caratterizzato da un consumo energetico maggiore. Per accedere al Bonus Condizionatore 2021 non è necessario effettuare ulteriori investimenti in quanto l'agevolazione viene concessa anche senza ristrutturare casa grazie alla normativa prevista dall'Ecobonus 2021. In base alla tipologia di intervento realizzata in casa sarà possibile ottenere una detrazione fiscale del 50% o del 65%.

Quali sono le detrazioni fiscali 2021 per condizionatori?

Con l'estate oramai alle porte, si avvicinano le giornate di caldo intenso e diventa necessario accendere il condizionatori. Chi non ha ancora questo tipo di elettrodomestico, oppure ha la necessità di sostituirlo per puntare su di una soluzione più moderna ed efficiente, potrà contare sulle detrazioni fiscali per condizionatori disponibili per il 2021. A disposizione dei contribuenti italiani, infatti, ci sono svariate opzioni su cui puntare per ammortizzare la spesa per l'acquisto di uno o più condizionatori. Vediamo tutti i dettagli.