Prezzo Energia


Il valore della materia prima delle offerte luce viene stabilito dall’ARERA, per i clienti del Servizio a Maggior Tutela, o dagli operatori, se si è un utente del libero mercato.

Il prezzo dell’energia viene calcolato in euro/kWh. Il costo per kilowattora segue dinamiche differenti in base al mercato di riferimento, nel caso si sia passati al mercato libero è la concorrenza che porta i gestori a decidere il prezzo da imporre. Per le tariffe applicate ai consumi del mercato tutelato invece è l’adeguamento trimestrale dell’authority a fissare un unico prezzo.

L’ARERA decide i costi kilowattora per i clienti tutelati che ogni tre mesi subiscono variazioni per allinearli al mercato energetico, mentre le promozioni libere propongono dei costi dell’energia indicizzati o fissi. Nelle offerte indicizzati il prezzo dell’energia segue quello del mercato all’ingrosso di riferimento, nelle tariffe con un prezzo bloccato invece il fornitore propone un costo euro/kWh che sarà fisso per 12 o 24 mesi.

I costi applicati possono inoltre essere differenti in base alle fasce orarie di utilizzo dell’energia, nelle ore di punta il prezzo è più elevato mentre l’uso in orari intermedi o di bassa domanda sono più convenienti.

Le tariffe monorarie sono quelle con un unico prezzo energia, quelle biorarie (o triorarie) sono quelle che propongono più costi. Il prezzo dell’energia è collegato anche alla potenza dell’impianto, in genere i prezzi di riferimento per le utenze domestiche sono relativi a contatori di potenza pari a 3 kW.

Il prezzo euro/kWh è solo una parte della spesa per la materia prima che si paga in bolletta, il costo complessivo è frutto infatti di una quota energia e di una quota legata ad oneri di sistema, spese di trasporto e imposte. I prezzi delle migliori offerte libere, secondo diversi studi, sono del 10% più bassi di quelli del mercato a Maggior tutele.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Passa a Sorgenia: risparmi e vantaggi delle offerte di maggio 2019

Sorgenia a maggio propone un gran numero di vantaggi per i nuovi clienti che attivano una nuova fornitura energetica (energia elettrica e gas naturale) garantendo considerevoli vantaggi in bolletta, grazie a prezzi dell'energia fissi e contenuti, ed arricchendo le sue offerte con una serie di bonus davvero molto interessanti. Ecco tutti i vantaggi di chi passa a Sorgenia a maggio 2019.

Bonus sociale: da luglio sconti automatici sulle bollette di luce e gas

Dal 2021 l'accesso al Bonus sociale che consente alle famiglie meno abbienti di ottenere sconti sulle bollette di luce e gas (ed acqua) è automatico. Dopo una prima fase di transizione. l'automatismo è pronto a diventare effettivo. Dal mese di luglio, infatti, i bonus luce e gas inizieranno ad essere riconosciuti in automatico nelle bollette, senza necessità di dover presentare richiesta, per tutte le famiglie che rientrano nei requisiti previsti dall'agevolazione. Ecco tutti i dettagli:

Aumento bollette: 5 consigli per evitare sprechi e incrementi

Per evitare l'aumento delle bollette di luce e gas è necessario sfruttare tutte le risorse a propria disposizione per contenere i consumi, evitare sprechi e ridurre al minimo il prezzo dell'energia utilizzata in casa. In questo modo sarà possibile risparmiare ed evitare qualsiasi possibile aumento sulle bollette di luce e gas. Ecco, quindi, 5 consigli da seguire per evitare sprechi e incrementi sulle bollette andando così a massimizzare il risparmio.