TIM HUB Plus: recensione e guida all'installazione del modem TIM


Nonostante il modem non sia obbligatorio, viene spesso offerto in comodato d’uso gratuito nel momento in cui si attiva una nuova offerta Internet casa

TIM HUB Plus: recensione e guida all'installazione del modem TIM

TIM HUB Plus è il modem di TIM, che viene incluso negli abbonamenti Internet casa di tipo FTTH, FTTC e ADSL, al costo di 5 euro al mese per 48 mesi

Vediamo di seguito quali sono le sue peculiarità, come funziona la sua installazione e il dettaglio delle offerte con le quali lo si potrà ricevere direttamente presso la propria abitazione. 

Cos’è TIM HUB Plus

TIM HUB Plus è un modem TOP performance, dotato di Wi-Fi 6, che fa parte della gamma TIM Green: è dotato di tecnologia EasyMesh, che garantisce stabilità, velocità e qualità. Il dispositivo ha una porta di ingresso dedicata per collegare la fibra di TIM nel modo più semplice possibile. 

TIM HUB Plus può essere pagatO:

  • in 48 rate mensili, senza interessi, al costo di 5 euro al mese;
  • in un’unica soluzione, al costo di 240euro al mese. 
Scopri le migliori offerte del mercato

Caratteristiche del modem

TIM HUB Plus permette di risparmiare fino al 23% di energia elettrica rispetto ai valori obiettivo prevista dal Codice di Condotta Europeo volontario per Apparati Boradband, che nella pratica si traduce in una riduzione della percentuale di emissioni di anidride carbonica. 

In particolare:

  • in stato di ON il dispositivo ha un consumo medio inferiore a 15 Watt;
  • in stato di OFF, invece, rispetta i requisiti sull’assorbimento e “network stand-by” del Regolamento Europeo sull’Ecodesign n. 801/2013. 

Il consumo medio è inferiore a 11,9 Watt, mentre l’alimentatore è ad alta efficienza energetica, ovvero pari all’83%. I criteri utilizzati da Telecom Italia per la sua progettazione si sono basati sulla volontà di ridurre l’impatto ambientale del ciclo di vita del prodotto. 

Nello specifico:

  • il materiale plastico che compone il modem è omogeneo e può essere riciclato, in quanto è privo di composti alogenati;
  • per quanto riguarda la scocca, invece, è formata da 2 parti e il numero di viti è stato ridotto da 7 a 4 per fare in modo di rendere più brevi i tempi di disassemblaggio a fine vita. La plastica utilizzata per questa parte è stata ridotta del 23%. 

Quali sono i LED del modem TIM HUB Plus

Il modem TIM HUB Plus si caratterizza per alcuni LED che sono situati sulla parte posteriore. In particolare si tratta:

  • del pulsante di accensione, ON/0FF;
  • del pulsante di accensione e spegnimento delle interfacce Wireless (ovvero il Wi-Fi);
  • dell’attivazione della procedura WPS per collegare nuovi dispositivi alla rete Wi-Fi;
  • del tasto da cliccare nel caso in cui si volessero resettare i valori di fabbrica. 

Sono poi presenti il connettore di alimentazione, 2 porte telefoniche Tel1 e Tel2 per collegare telefoni, fax, POS o l’impianto telefonico preesistente, la porta DSL per il collegamento alla linea esterna ADSL/VDSL, 4 porte Ethernet per il collegamento alla LAN cablata. 

La porta Ethernet 4 si potrà utilizzare per collegare la fibra di tipo FTTH. Il modem è poi dotato di un piccolo sportello rimovibile che permette di accedere alla fibra ottica di tipo FTTH. Nel momento in cui si ha una connessione di questo tipo, in tale alloggiamento sarà inserito il modulo ottico SFP, che servirà proprio per garantire la connessione con la fibra e navigare fino alla velocità massima di 1 Giga in download. 

Come configurare TIM HUB Plus

La configurazione del dispositivo non necessita di operazioni complicate da mettere in pratica. Si dovranno collegare i cavi e l'alimentazione elettrica, per poter accendere il modem con l’apposito interruttore. 

Si dovrà digitare l’indirizzo 192.168.1.1 e poi cercare il collegamento wireless della propria rete TIM, oppure effettuare la connessione alla rete premendo il tasto WPS (che si trova sul modem e sul dispositivo da connettere), o ancora utilizzare una porta LAN e un cavo di rete. 

Si dovranno dunque inserire le credenziali di accesso che si trovano sull’etichetta presente sul modem, oppure sul manuale utente, e ci si potrà così connettere alla rete Internet. La casella Wireless permetterà di scegliere tra le rete wifi 2.4GHz e 5GHz, e verificare le seguenti impostazioni:

  • SSID, ovvero il nome della rete wifi;
  • il canale di ricezione radio;
  • la modalità di cifratura, ovvero WPA2;
  • la chiave di cifratura, che corrisponde alla password della rete wifi.

Una volta seguiti i passaggi appena riportati, la configurazione della rete ai vari dispositivi presenti in casa avverrà in modo automatico

Per quanto riguarda la configurazione delle porte del modem, si dovrà digitare l’indirizzo 192.168.1.1, aprire la pagina Gestione Modem e inserire la password admin. Nella sezione Servizi WAN si potrà scegliere tra le regole già presenti, oppure inserire nuovi valori di protocollo, inserendo un nuovo port mapping IPv4.

L’apertura delle porte potrà avvenire anche in modo manuale: si dovrà cliccare su Mostra opzioni avanzate e spuntare ON su UPnP IGD.

Collegare il modem

Prima della procedura appena descritta, sarà necessario collegare il modem TIM HUB Plus. Nella pratica, si dovrà agganciare il connettore del filtro DSL alla presa telefonica e collegare il cavo del telefono tramite i connettori grigi. Uno andrà inserito nella porta DSL, mentre l’altro in quella del filtro. 

Si dovrà dunque:

  • inserire lo spinotto dell’alimentatore nella presa del modem e la spina dell’alimentatore nella presa elettrica;
  • si dovrà dunque premere il tasto di accensione a attendere che i LED i e b siano fissi, mentre quello che la @ sia lampeggiante. 

La porte rosse che si trovano sul retro del modem servono a collegarlo a 2 telefoni, che potranno essere sia fissi sia cordless. Si avrà la certezza di aver completato il collegamento se il LED rimarrà con una luce fissa e verde

Si potrà poi navigare verificando che l'indirizzo IP, i DNS, i browser e i firewall siano configurati in modo corretto sul proprio PC. La navigazione potrebbe eventualmente essere bloccata da programmi di protezione quali Firewall e Antivirus che non sono stati configurati in modo corretto. Nel caso in cui si avesse la necessità di personalizzare le impostazioni di rete, si consiglia di contattare l’assistenza clienti dedicata

Impostare e modificare la password del modem

Per rendere la propria rete maggiormente sicura, si consiglia di cambiare la password impostata di default e, più in generale, di procedere periodicamente con la modifica della password. 

Per farlo si dovrà:

  • digitare l’indirizzo 192.168.1.1.;
  • cliccare sul box wireless e selezionare le rete wifi che si sta utilizzando;
  • inserire una nuova password, che dovrà essere costituita da un minimo di 24 fino a un massimo di 32 caratteri alfanumerici.

Si dovrà quindi cliccare su Ok per salvare le impostazioni. Si consiglia sempre di salvare la password di default, in quanto si tratta di quella che sarà impostata in automatico nel caso in cui dovesse servire il reset del modem. 

Impostazioni di TIM HUB Plus

Sarà possibile accedere alle Impostazioni del modem TIM HUB Plus digitando l’indirizzo http://192.168.1.1: si dovranno dunque inserire il proprio nome utente e la password (quella di default, oppure quella che è stata scelta nel caso di modifica). 

Ecco quali sono le varie sezioni alle quali sarà possibile accedere:

  • Telefonia, nella quale si potrà visualizzare il proprio numero di telefono, gestire le porte FXS e abilitare o disabilitare la funzionalità POS. Si potranno inoltre gestire le numerazioni sulle porte FXS e dalla scheda POS abilitare il funzionamento del POS e/o del FAX che sono collegati alle porte FXS del modem;

  • Dynamic DNS, sezione dalla quale si potrà configurare il DNS Dinamico, che permette di raggiungere il modem e i dispositivi collegati anche senza che si debba conoscere l’indirizzo IP pubblico assegnato;

  • Parental Control, nella quale sarà possibile indicare quali sono i siti erso i quali si vuole impedire l'accesso. A questo proposito si dovrà cliccare su Sicurezza, poi su Criteri filtro, su ON disponibile alla voce Configurazione filtro e modalità. Si dovrà quindi scegliere la Modalità Black List e cliccare su Applica. Si dovrà infine inserire l’URL del sito da bloccare alla sezione Filtro URL e cliccare su Applica

Sempre all’interno del pannello impostazioni ci sarà una sezione dedicata all’accesso controllato della rete Wi-Fi, che si potrà attivare o disattivare sulla base di una programmazione oraria o settimanale. Per farlo si dovrà accedere al menu WLAN e in seguito sulla scheda Wi-Fi Scheduler. Si potranno salvare le impostazioni cliccando su Applica

La pagina di accesso al modem TIM HUB Plus permetterà anche di conoscere le informazioni riguardanti lo stato della linea e della connessione a Internet, con un breve riepilogo riguardante lo stato dei servizi, la velocità di allineamento della linea, o ancora  i DNS, l'indirizzo IP assegnato o la durata della connessione.

La sezione rete locale

Cliccando sulla voce Rete Locale, sarà possibile cliccare su LAN in modo tale da:

  • personalizzare la configurazione di rete del modem. La scheda Server DHCP permetterà di abilitare o disabilitare il protocollo DHCP, ma anche di modificare l’indirizzo IP del modem;
  • assegnare assegnare IP statici ai dispositivi;
  • disattivare la funzionalità eDNS0, che è attiva di default sul modem e che garantirà il corretto funzionamento del servizio Tim Safe web Plus.

Offerte Internet casa TIM con modem incluso

Dopo aver esaminato quali sono le caratteristiche e le particolarità del Modem TIM HUB Plus, passiamo alla disamina delle offerte Internet casa con le quali lo si potrà ricevere incluso nell’abbonamento. 

Per prima cosa, è bene ricordare che questa tipologia di modem non è presente nel caso dell’offerta TIM FWA, la quale, proprio in relazione al fatto di sfruttare la tecnologia fibra misto radio, necessità di un particolare modello di modem che (per l’appunto) è di tipo FWA, il quale potrà essere di tipo indoor o outdoor a seconda delle esigenze. 

A seconda della velocità di rete dalla quale si è raggiunti, e per la quale si consiglia sempre di effettuare una verifica della propria copertura prima di procedere con l’attivazione di un’offerta, si potrà sottoscrivere:

  • TIM Super Fibra, per navigare fino a un massimo di 1 Giga in download e 100 Mega in upload, ovvero con la fibra di tipo FTTH;
  • TIM Super Mega, che prevede l’attivazione della fibra FTTC, con la quale navigare fino a 200 Mega in download e a 20 Mega in upload;
  • TIM Super ADSL, una promozione con la quale navigare fino a 20 Mega in download e a 1 Mega in upload. 

Quali sono i servizi ai quali si potrà accedere attivando una delle offerte appena elencate? A parte il modem TIM HUB Plus, incluso nel prezzo dell’abbonamento mensile (pari a 29,90 euro al mese), al costo di 5 euro per 48 mesi, sono:

  • la connessione a Internet illimitata;
  • le chiamate illimitate verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali, ma solo nel caso di attivazione online;
  • il contributo di attivazione, incluso nel piano al costo di 10 euro al mese per un periodo di 24 mesi. 

Sarà anche possibile integrare la promozione con l’aggiunta di Disney+, che avrà un costo di 4,99 euro al mese fino al 31 ottobre 2021 (che poi diventeranno 7,99 euro al mese). Si avrà diritto, se si sceglie TIM anche per il mobile, ai servizi di TIM UNICA, che prevedono Giga illimitati per gli smartphone di tutta la famiglia e tanti altri vantaggi che rendono completa e ancor più interessante la proposta commerciale di TIM. 

Tutte le offerte TIM DAZN di settembre 2021

Per poter vedere tutte le partite di Serie A del campionato italiano devi abbonarti a DAZN, in questa guida vedremo quali sono le migliori offerte TIM che includono anche l'abbonamento alla pay tv con TIMVision a settembre. Ecco come attivare un piano Internet casa con inclusa la streaming tv per vedere gli eventi sportivi live

Fastweb Bonus PC: la situazione di Settembre 2021

Sta per terminare la fase 1 del bonus pc e Internet, se non hai ancora fatto domanda puoi attivare la tua connessione di casa e avere un nuovo dispositivo con uno sconto di 500 euro. Ecco qual è la migliore offerte in fibra di Settembre di Fastweb per i clienti che hanno diritto al bonus pc e tutti i dettagli su costi e condizioni proposti dal gestore

Velocità di connessione a confronto: i migliori provider di Settembre 2021

La velocità di connessione è un parametro centrale nella scelta dell'abbonamento Internet casa ed un confronto tra le varie proposte degli operatori è fondamentale per poter valutare la soluzione migliore. I provider del mercato di telefonia fissa mettono a disposizione diverse offerte per gli utenti. Scegliere la proposta migliore richiede un'analisi attenta della situazione. Ecco tutti i dettagli sulla velocità di connessione delle varie offerte dei provider di telefonia fissa a settembre 2021.
Verifica la copertura
del tuo indirizzo
Comune
Parla con un esperto
Gratis e senza impegno
Eccezionale
Basata su 3100 recensioni
18 ore fa
Veramente cortesi e dis...

Veramente cortesi e disponibili . Consigli disinteressati e precisi . Veramente un ot...

Giuseppe

Valutata 4.7 su 5 sulla base di 3100 recensioni su