Cosa fare se il MODEM TIM non funziona?


Com’è noto, le connessioni Internet casa necessitano di un modem per funzionare, o di un modem/router quando si vuole creare una rete Wi-Fi a cui collegarsi tramite connessione wireless.

Modem TIM non funziona

Oggi tutti gli operatori italiani, a norma di legge, devono offrire ai propri utenti la possibilità di utilizzare un modem già di loro proprietà per accedere ai servizi Internet; in alternativa è possibile utilizzare i dispositivi che vengono forniti dagli operatori stessi, in varie formule come il comodato d’uso, l’acquisto a rate e così via. Anche TIM non fa eccezione, e propone al momento, a seconda del tipo di offerta attiva, ben quattro tipi di modem/router con differenti prestazioni.

Vediamo qui di seguito cosa fare quando il modem TIM non funziona, dopo aver analizzato i modelli che è possibile ricevere dall’operatore, nonché i vari vasi in cui il modem può parzialmente funzionare ma dare origine a problemi di vario tipo, come una notevole frequenza di disconnessioni, una navigazione lenta o ancora l’impossibilità per determinati dispositivi di connettersi al Wi-Fi, a differenza di altri.

I modem disponibili con TIM

I modem TIM hanno tutti un costo di 5 euro al mese per 48 mesi, ma in qualche caso può essere richiesto il pagamento di un contributo iniziale. Attualmente i modem TIM che è possibile ricevere insieme alla connessione sono i seguenti:

  • Smart Modem TIM
  • FRITZ!Box 7590
  • Modem TIM HUB
  • Modem TIM HUB+

Lo Smart Modem TIM è quello incluso com TIM Super ADSL, non ha contributi iniziali e la garanzia inclusa è per sempre. È un modem molto compatto, adatto per ADSL e FTTC fino a 100 Mbit/s, con Wi-Fi AC 1600 con doppia banda di frequenza (2.4 GHz e 5 GHz).

L’avanzatissimo modem FRITZ!Box 7590, che ha vinto il premio per il miglior router 2009, è incluso a scelta TIM Super Fibra e TIM Super Mega e richiede un contributo iniziale di 29 euro; ha una garanzia di 5 anni, con 8 antenne e capacità in download di oltre 2.533 Mbps (1.733 a 5 Ghz più 800 a 2.4 Ghz) e 2 interfacce Wi-Fi simultanee: Wi-Fi n (4x4) a 2.4 Ghz. e Wi-Fi ac (4x4 ) a 5 Ghz con Multi User MIMO e Band Steering.

Il modem TIM HUB, incluso in TIM Super Fibra e TIM Super Mega ma senza contributo iniziale, assicura una stabile navigazione fino a 2000 Mbps in download, con un’estesa copertura Wi-Fi; ha in più diverse funzionalità come la configurazione automatica, il parental control, il Wi-Fi intelligente, lo spegnimento del Wi-Fi in orari prestabiliti, il tutto controllabile da smartphone. Il suo Super Wi-Fi vanta 6 antenne per raggiungere velocità in download fino a 2000Mbps (1750 Mbps a 5GHz; 300 Mbps a 2.4 GHz); in più ha due interfacce Wi-Fi simultanee: Wi-Fi n (2x2) a 2.4 GHz e Wi-Fi ac (4x4 – Multi MiMO + Beamforming) a 5 GHz.

Infine il nuovo modem TIM HUB+, per il wi-fi più veloce di sempre: assicura performance al top per quanto riguarda la copertura Wi-Fi, la stabilità e la qualità della connessione, la velocità in download e in upload. TIM HUB+ è compatibile con il nuovo rapidissimo standard Wi-Fi 6 per le connessioni wireless e assicura anche un ping molto basso per giocare senza problemi. Il modem crea due bande Wi-Fi simultanee e ha ben 8 antenne, divise sulla frequenza 2.4 GHz e 5 GHz.

Scopri le migliori offerte del mercato

Le cause di una connessione che non funziona

Sono diversi i motivi per cui si può provare a collegarsi a Internet come di consueto e notare che il modem TIM non funziona. Che cosa fare in questi casi? Per prima cosa, è bene sincerarsi che il problema sia relativo proprio al modem/router e non, come è in effetti più frequente, con la connessione in sé o con uno dei dispositivi collegati alla rete (il PC o gli altri apparecchi connessi col wireless).

È bene quindi verificare se non ci si riesce a collegare con tutti i dispositivi o sono con alcuni, e se quelli che non riescono a navigare sono stati configurati correttamente, nonché aggiornati quando necessario. Se si dispone di uno smartphone che non è mai stato collegato alla rete wireless, può essere una buona idea provare a connetterlo e vedere se funziona nel modo giusto. 

Da ricordare poi che i computer dispongono di appositi strumenti di diagnostica in grado di identificare, con un semplice check, i problemi legati alla connessione attiva in quel momento, e comunicare all’utente se il collegamento è funzionante ma il modem non è connesso correttamente alla rete, se il dispositivo non “vede” a tutti gli effetti il modem e così via. 

Che cosa fare quando il problema è il modem

Se tutte le nostre prove ci hanno dimostrato che in effetti il modem TIM non funziona, il primo consiglio, tradizionalmente, è quello di riavviarlo. Questa semplice operazione è in grado di risolvere parecchi problemi. È importante prestare la dovuta attenzione ai LED sul modem: se nessuno di questi si accende, il problema potrebbe essere semplicemente di alimentazione, e quindi 

Nel caso in cui i LED non si accendano oppure rimangano lampeggianti, o anche se i tutti i LED accesi sono di colore verde (o bianco fisso, a seconda del modello), bisogna aprire una segnalazione direttamente dal sito di TIM.

Se si naviga correttamente con il PC con il cavo Ethernet collegato ma non con i dispositivi connessi via wireless, si può provare a utilizzare la rete Wi-Fi 5 GHz presente sugli apparecchi di ultima generazione, oltre a verificare che non ci siano altri dispositivi nella rete che contemporaneamente stiano effettuando altro traffico, magari ad alta intensità, come può capitare ad esempio con i programmi di file-sharing, il peer-to-peer eccetera. Se sì, rifare le prove dopo aver scollegato temporaneamente gli altri dispositivi.

Se invece la navigazione è lenta, ma il modem almeno parzialmente sembra funzionare, bisogna verificare se il problema si presenta soltanto su alcuni siti (in questo caso la responsabilità può essere del gestore del sito in questione, o da problemi temporanei della rete Internet, come quelli che colpiscono periodicamente alcuni servizi molto usati come Facebook e WhatsApp).

Anche in questo caso è bene controllare che non ci siano programmi di peer-to-peer, videostreaming o altro connessi alla rete che stanno consumando troppa banda. Bisogna anche tenere a mente che la presenza di prolunghe telefoniche o troppe prese derivate nell’impianto, soprattutto in presenza di reti ADSL e FTTC, può ridurre la qualità del segnale.

In caso di frequenti disconnessioni, la colpa può essere attribuita a una cattiva ricezione del segnale Wi-Fi (anche se gli ultimi modem/router TIM hanno una copertura che dovrebbe essere più che sufficienti a raggiungere ogni stanza della casa, a meno che non ci siano situazioni particolari come molti muri molto spessi). In alternativa la causa del cattivo funzionamento può derivare da collegamenti errati o impropri sull’impianto telefonico; modificare il canale Wi-Fi dalla pagina di gestione del proprio modem può migliorare la situazione.

Meglio anche scollegare prolunghe, sistemi di teleallarme o sistemi di telesoccorso, anche solo per controllare che non siano questi dispositivi a causare i problemi. Nelle linee ADSL, infine, su tutte le prese dell’impianto dov’è collegato un telefono deve essere presente un filtro ADSL.

Tariffe telefono fisso: le migliori offerte di giugno 2022

Quanto costa attivare una linea telefonica fissa e qual è la migliore offerta Internet casa disponibile al prezzo più basso? Per rispondere a queste domande, abbiamo effettuato un’analisi tra le promozioni disponibili nel mese di giugno 2022, ricordando sempre che prima di attivarne una è bene effettuare la verifica della propria copertura di rete. 

Offerte Internet Casa senza conto corrente: le promozioni di giugno 2022

Avere un’offerta Internet casa non significa dover necessariamente disporre di un conto corrente attivo: pensate, per esempio, a un gruppo di coinquilini che fanno l’Università e che abbiano bisogno di attivare un abbonamento a Internet senza limiti. Quale offerta potrebbero attivare senza avere un conto corrente? Analizziamo alcune delle migliori promozioni del momento che si potrebbero pagare con metodi alternativi, come per esempio il tradizionale bollettino postale. 

Vodafone TV con NOW TV Sport e DAZN: offerte e programmazione di giugno 2022

Vodafone TV permette di poter vedere un gran numero di contenuti in streaming, grazie alla potenza della fibra ottica di Vodafone. Ecco come funziona l’offerta Internet casa e quali sono gli abbonamenti che si possono sottoscrivere tra quelli inclusi nelle offerte Vodafone TV di giugno 2022. 
Verifica la copertura
del tuo indirizzo
Comune
Parla con un esperto
Gratis e senza impegno
Alcune delle recensioni che ci rendono più orgogliosi:
Eccezionale
Basata su 4700 recensioni
18 ore fa
Veramente cortesi e dis...

Veramente cortesi e disponibili . Consigli disinteressati e precisi . Veramente un ot...

Giuseppe

Valutata 4.7 su 5 sulla base di 4700 recensioni su