Potenza termica


La definizione tecnica della potenza termica specifica che in un impianto gas questo valore è pari alla somma dei carichi delle apparecchiature presenti in casa che utilizzano il gas.

Quindi la portata del vostro appartamento dipenderà da quali usi fate della materia prima: se utilizzate il gas sono per fini sanitari (acqua calda) e per cucinare oppure se l’impianto di riscaldamento è a gas.

La potenza termica per convenzione si misura in kW. In media per un appartamento di circa 100 metri quadri si calcola una potenza termica di almeno 30 kW.

Conoscere questo dato è necessario per stipulare un nuovo contratto di fornitura gas per la vostra abitazione, infatti nei moduli da compilare è richiesto anche di indicare la potenza termica.

La caldaia è il fattore che incide in modo maggiore sulla potenza del vostro appartamento, in media un apparecchio che serve sia come impianto di riscaldamento che per l’acqua calda oscilla tra i 24 kW e i 28 kW di potenza massima.

Il valore in questione è anche un importante elemento per quanto riguarda la sicurezza dell’abitazione. La potenza ricopre un ruolo sulla normativa da seguire per avere un impianto gas a norma, i provvedimenti in genere applicati alle utenze domestiche con portata termica inferiore a 35 kW sono UNI 7129 del 2015 (Testo Unico degli impianti a gas). Il Testo di riferimento si divide in 5 parti e ognuna tratta un aspetto specifico degli impianti:

  • parte I si riferisce agli Impianti interni
  • la parte II è dedicata a Installazione degli apparecchi di utilizzazione, ventilazione, e areazione dei locali di installazione
  • la III fornisce le indicazioni sui Sistemi di evacuazione dei prodotti della combustione
  • la IV è sulla Messa in servizio degli impianti/apparecchi
  • la V chiarisce le condizioni dei Sistemi per lo scarico delle condense

Se il vostro impianto supera il valore di potenza dovrete ricorrere ad un progetto fatto su misura per la vostra abitazione e si dovrà anche provvedere al collaudo e ad ottenere le certificazioni imposte dalla legge.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Passa a Sorgenia: risparmi e vantaggi delle offerte di maggio 2019

Sorgenia a maggio propone un gran numero di vantaggi per i nuovi clienti che attivano una nuova fornitura energetica (energia elettrica e gas naturale) garantendo considerevoli vantaggi in bolletta, grazie a prezzi dell'energia fissi e contenuti, ed arricchendo le sue offerte con una serie di bonus davvero molto interessanti. Ecco tutti i vantaggi di chi passa a Sorgenia a maggio 2019.

Stangata bollette luce e gas: in arrivo a gennaio 2022 pesanti aumenti, come risparmiare ora

  Il mese di gennaio 2022 si aprirà con una nuova stangata luce e gas: se non ci saranno manovre e interventi da parte del Governo, le famiglie potrebbero dover spendere 1.200 euro in più all’anno. Una soluzione per riuscire a risparmiare fin da subito c’è, ed è rappresentata dalle offerte del mercato libero dell’energia e del gas naturale. Vediamo cosa bisogna fare per riuscire a cambiare fornitore il prima possibile.  

Aumenti luce e gas: gli interventi del Governo potrebbero essere insufficienti

C'è grande attesa per l'approvazione definitiva delle misure con cui il Governo proverà ad arginare gli aumenti sulle bollette di luce e gas in arrivo a partire dal prossimo mese di gennaio. Il Governo dovrebbe stanziare circa 2 miliardi di euro ma tali misure potrebbero non essere sufficienti per azzerare o anche solo limitare gli aumenti previsti per le bollette di famiglie e imprese. Ecco il punto della situazione.