CCR


Questa sigla indica la copertura rischi commerciali, si tratta di una delle voci di costo che compongono la quota in bolletta gas che ogni utente paga come spesa per la materia gas naturale.

Secondo l’ARERA questa sigla indica i costi che ogni venditore sostiene per proteggere gli utenti finali da rivalutazioni e variazioni di prezzo eccessive.

Le rimodulazioni in questione sono quelle legate ad impennate improvvise della domanda di materia prima o alle variabili stagionali per eventi eccezionali.

Si applica al gas consumato e viene calcolata in smc/euro. La spesa viene calcolata rispetto al gas consumato dal cliente. In ogni offerta gas viene indicato solo il prezzo della materia prima, le altre componenti sono delle quote fisse di spesa che servono per la manutenzione delle reti di distribuzione, per finanziare i bonus per i cittadini in difficoltà e per pagare le tasse.

L’importo complessivo che un utente paga come spesa per il gas naturale è il frutto della somma delle seguenti componenti: materia prima gas (Cmem), copertura rischi commerciali (CCR) e commercializzazione (QVD), gradualità (GRAD), rinegoziazione contratti (Cpr).

Queste voci costituiscono gli importi fatturati per poter le diverse attività necessarie a fornire ad un utente finale il gas naturale. Chi richiede al proprio fornitore, sia del mercato libero che dei servizi in tutela, di ricevere la bolletta elettronica anziché cartacea è previsto uno sconto in bolletta.

Anche per coloro che pagano con addebiti automatici vengono applicate delle riduzioni rispetto al costo dei consumi. Le altre voci di spesa che compongono le bollette, anche quelle luce, sono spesa per il trasporto e la gestione del contatore, oneri di sistema e IVA (ognuna di queste componenti è formata da altre voci).

Offerte Luce in evidenzaOfferte Gas in evidenza

Ottenere energia dai rifiuti: ecco come sarà possibile dal 2023

Rifiuti umidi che diventano biometano e fanghi della depurazione per il teleriscaldamento: con la messa in funzione della BioPiattaforma green, Sesto San Giovanni lancia una “rivoluzione” sostenibile e si candida a modello italiano di economia circolare.

Stangata bollette Servizio Elettrico Nazionale a febbraio 2023? Le novità del mese

Per quanto il prezzo dell’energia resti alto per le famiglie in Maggior Tutela, le bollette luce del primo trimestre 2023 sono in calo (-19,5%). Giù anche il prezzo del gas (-34,2%) per i consumi di gennaio 2023. Tutte le novità di febbraio 2023 su SOStariffe.it.

Tutto sul bonus termocamini per il riscaldamento di Febbraio 2023

Una fotografia dell’incentivo statale per dotarsi, nel 2023, di un termocamino di ultima generazione, risparmiando in bolletta luce e gas e accrescendo l’efficienza energetica della propria abitazione.