TIM, la mail non funziona: le soluzioni di Marzo 2022

TIM Mail è un servizio di posta elettronica messo a disposizione da TIM ai suoi clienti che hanno la possibilità di attivare caselle di posta elettronica con dominio @tim.it oppure, in passato, @alice.it. Si tratta di un servizio molto diffuso a cui è possibile accedere sia tramite web che utilizzando un qualsiasi programma di posta elettronica (anche come app per smartphone e tablet). Ecco cosa bisogna fare se la mail di TIM non funzione, come identificare il problema e come risolvere rapidamente.

TIM, la mail non funziona: le soluzioni di Marzo 2022

Cosa bisogna fare se TIM Mail non funziona? Il servizio di posta elettronica fornito da TIM ai suoi clienti può essere utilizzato, senza alcuna limitazione, come casella di posta elettronica principale, per gestire le comunicazioni di lavoro, ad esempio, che come casella secondaria, ad esempio per registrarsi a siti web, ricevere newsletter e promozioni da aziende terze. Utilizzare questo servizio è davvero semplice e soprattutto gratuito. In caso di problemi, inoltre, TIM propone diverse soluzioni per ripristinare l’accesso e il funzionamento alla TIM Mail. Vediamo tutti i dettagli:

Scopri qui le migliori offerte fibra di TIM »

Cos’è e come funziona TIM Mail Alice

TIM Mail è un servizio di posta elettronica che permette agli utenti di creare caselle e-mail con il formato nomeutente@tim.it. In passato, le caselle di posta elettronica utilizzavano anche il dominio @alice.it (Alice è stato per molti anni un brand di TIM utilizzato per la fornitura di servizi Internet). Tutti gli utenti hanno la possibilità di registrarsi gratuitamente al servizio TIM Mail che offre 3 GB di spazio d’archiviazione in cloud per ogni casella di posta elettronica permettendo anche di allegare ai messaggi file fino a 2 GB.

Il servizio TIM Mail include anche un sistema con filtro anti spam, per bloccare la posta potenzialmente rischio in arrivo, e vari strumenti per la gestione della posta in arrivo, l’archiviazione dei messaggi e delle conversazioni. Si tratta, quindi, di un servizio completo, gratuito e in grado di offrire tutto quello di cui si ha bisogno da una casella di posta elettronica. Da notare che TIM Mail è disponibile per i clienti TIM di rete fissa e di rete mobile che hanno la possibilità di accedere ad alcuni servizi aggiuntivi.

Anche chi non è cliente TIM (o chi lo è stato in passato) può attivare ed utilizzare una casella di posta TIM Mail anche senza avere un contratto con l’operatore. La registrazione è sempre gratuita e l’indirizzo di posta elettronica da utilizzare sarà, come sottolineato in precedenza, del tipo nomeutente@tim.it. Oltre ai 3 GB di spazio d’archiviazione in cloud, la casella di posta TIM Mail include svariati servizi aggiuntivi. Per la registrazione è richiesto un numero di cellulare italiano, necessario per impostare il sistema di Recupero Password.
Scopri le offerte TIM per smartphone »

TIM Mail non funziona: i possibili problemi

Alla base dei problemi di funzionamento di TIM Mail ci possono essere vari elementi. Ad esempio, una delle situazioni più diffuse in cui TIM Mail non funziona è quella in cui si registrano problemi di login. In questo caso, l’utente non riesce ad accedere alla casella di posta elettronica nonostante l’inserimento dei dati richiesti. Questi problemi potrebbero essere collegati ad un’errata configurazione del client di posta utilizzato. Da notare che se TIM Mail non funziona potrebbero esserci anche altre cause. Il servizio potrebbe non riuscire ad inviare messaggi oppure potrebbe essere inaccessibile a causa di un malfunzionamento temporaneo dei sistemi dell’operatore.

TIM Mail: come risolvere i problemi di login alla casella di posta elettronica

I problemi di login sono tra i più frequenti a cui si può andare in contro con TIM Mail. Nel caso in cui non si riesca ad accedere alla casella di posta elettronica, è necessario verificare che le credenziali inserite (username e password) siano corrette. Con l’inserimento di dati errati, infatti, non sarà possibile effettuare l’accesso alla casella di posta elettronica TIM Mail da qualsiasi dispositivo. In questi casi, quindi, quello che si deve fare è avviare il recupero delle credenziali d’accesso.

Per completare questa semplice procedura è possibile accedere alla pagina web di TIM Mail (mail.tim.it) e scegliere l’opzione Recupera Username e Password. A questo punto sarà necessario seguire la procedura online predisposta da TIM. È possibile scegliere l’opzione Recupera Password (inserendo l’username della propria casella di posta elettronica) oppure Recupera Username, completando la procedura di riconoscimento dell’utente predisposta dall’operatore.

Chi non ricca Username e Password dovrà prima eseguire la procedura per recuperare l’Username e poi quella per la Password. Per il recupero della password viene utilizzato un sistema che prevede l’invio di un messaggio SMS con un codice di verifica sul proprio numero di cellulare. In alternativa, sarà necessario rispondere alla domanda scelta in fase di registrazione. In caso estremi, è anche possibile contattare l’operatore tramite l’indirizzo di posta elettronica cambiopasswordmail@telecomitalia.it

Come risolvere i problemi di configurazione di TIM Mail

Uno dei più comuni problemi registrati da TIM Mail è rappresentato da un’errata configurazione del programma di posta elettronica da utilizzare per accedere alla casella mail. TIM Mail, infatti, non ha un’app dedicata per il servizio su desktop o su mobile. Per l’accesso alla casella di posta è necessario fare riferimento al sito web (l’indirizzo è mail.tim.it) che può essere utilizzabile sia da PC che da smartphone, tramite il browser web.

In alternativa, è possibile accedere a TIM Mail da un client di posta elettronica che dovrà essere opportunamente impostato per consentire la corretta ricezione e l’invio di messaggi di posta elettronica. TIM mette a disposizione delle guide passo passo ufficiali e sempre aggiornate per completare la configurazione di TIM Mail con le principali applicazioni di gestione della posta elettronica (Windows Mail, Microsoft Outlook, Thunderbird, Mail di Mac e i vari client di posta Android ed iOS).

Per accedere a queste guide è necessario andare sul sito web ufficiale di TIM (disponibile all’indirizzo tim.it) e scegliere Assistenza e, nella barra di ricerca scegliere Configurazione email e posta TIM, Alice, Tin.it > Guida TIM Mail > Configura la tua TIM Mail. A questo punto è necessario scegliere il tipo di dispositivo su cui si vuole configurare la posta elettronica (tra PC e smartphone) e completare la procedura indicata.

TIM Mail non funziona: cosa fare in caso di down dei sistemi TIM

Un’altra causa legata ai possibili malfunzionamenti di TIM Mail è rappresentata da un down dei sistemi TIM. In questo caso, l’intero ecosistema di servizi digitali di TIM, così come l’accesso alla rete, potrebbe registrare dei problemi e dei malfunzionamenti. In caso di problemi di questo tipo, quindi, non sarà possibile accedere alla propria TIM Mail e i sistemi predisposti dall’operatore per risolvere i problemi più diffusi non serviranno.

In caso di down della rete TIM e, quindi, di TIM Mail sarà necessario attendere che i tecnici TIM completino i necessari interventi per ripristinare il funzionamento della rete stessa. Durante un down TIM, infatti, tutti i servizi potrebbero essere inaccessibili o funzionanti ma in modo limitato. Per questo motivo, l’unica strada da seguire durante questi problemi (estremamente rari) è rappresentata dall’attesa di una risoluzione da parte dell’operatore.

È possibile verificare la presenza di un down della rete consultando i canali social di TIM (in caso di problemi, infatti, c’è sempre una segnalazione) oppure consultando siti specializzati come Downdetector.it dove gli utenti possono segnalare eventuali problemi.

TIM Mail non funziona: come inviare una segnalazione al Servizio Clienti

Ci sono varie strade da seguire per poter ottenere assistenza in merito al funzionamento del servizio di posta elettronica TIM Mail. La prima cosa da fare, in caso di problemi, è chiamare al Servizio Clienti TIM. L’operatore mette a disposizione dei suoi utenti il numero gratuito 187, a cui rivolgersi in caso di difficoltà con i vari servizi disponibili. C’è poi la possibilità di richiedere assistenza via WhatsApp. Questa seconda opzione consente di inviare un messaggio, tramite l’app di messaggistica, al numero 335 123 7272 in modo da poter ricevere subito assistenza via chat.

Da notare, inoltre, che è possibile richiedere assistenza in merito ai possibili malfunzionamenti di TIM Mail anche interagendo con Angie, l’assistente personale di TIM disponibile sia tramite l’area MyTIM del sito che l’app per dispositivi mobili MyTIM. Gli utenti, sempre tramite l’app o l’area clienti del sito, hanno anche la possibilità di inviare una segnalazione all’Assistenza Tecnica, aprendo un ticket. Lo stato di lavorazione del ticket potrà poi essere controllato in tempo reale tramite l’assistente virtuale Angie.

TIM mette anche a disposizione il servizio doctorTIM HOME per consentire ai suoi clienti di ricevere assistenza tecnica in merito a qualsiasi problema registrato dai suoi servizi. Con questo servizio è anche possibile ottenere consulenza informatica e, in particolare, ricevere supporto per la configurazione della posta elettronica su tutti i propri dispositivi. Per richiedere il servizio doctorTIM HOME è previsto un costo di 29,95 euro (in caso di consulenza via telefono di un tecnico TIM) oppure di 94,95 euro (in caso di consulenza a domicilio).