Teleriscaldamento


Tra gli impianti di riscaldamento per le abitazioni e gli uffici esiste questo sistema che elimina la necessità di installare una canna fumaria o la caldaia e produce acqua calda e riscalda gli ambienti in modo pulito.

Il teleriscaldamento trasporta il calore tramite delle tubature trattate e rese isolate, non si tratta quindi di un impianto che si limita a produrre calore ma anche a distribuirlo.

Per alimentare l’impianto si possono utilizzare sia fonti energetiche rinnovabili che non. Il sistema consente di ridurre anche le spese di manutenzione collegate ad impianti di riscaldamento tradizionali, inoltre riduce gli sprechi energetici per la produzione di calore e contribuisce a diminuire l’impatto ambientale dei consumi.

Questi impianti innovativi hanno dei sistemi di accensione, spegnimento e programmazione a distanza con cui potrai gestirli.

L’impianto può essere collegato ad una centrale di cogenerazione nel quale viene prodotta l’energia, oppure si può creare un impianto alimentato da sistemi termici, impianti fotovoltaici o a pompe di calore.

I vantaggi di questo sistema di riscaldamento, secondo gli esperti, sono legati all’eliminazione del processo di combustione che comporta una riduzione delle emissioni di anidride carbonica, del rischio di incendi o fughe di gas.

Nei pro rientrano anche i risparmi legati alla mancanza di costi di pulizia delle canne fumarie o per la manutenzione della caldaia.

Il teleriscaldamento prevede il trasporto da una centrale all’abitazione tramite tubazioni preisolate, una volta raggiunto l’edificio è necessario allacciarsi all’impianto della casa.

Il collegamento avviene tramite sottocentrali che permettono all’acqua di cedere il calore e di passarlo all’impianto casalingo. Gli ambienti saranno quindi riscaldati e al contempo avrai anche l’acqua calda.

Il ciclo dell’acqua non termina qui. Una volta che il flusso di acqua calda ha svolto il ruolo di produttore di calore quella stessa acqua ritorna alla centrale, qui sarà riscaldata nuovamente e reintrodotta nelle tubature giungerà all’edificio e ricomincerà il ciclo.

Per il momento questo sistema di riscaldamento è disponibile solo in alcune grandi città, ad esempio si può attivare a Genova, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Milano e Torino.

Offerte Luce in evidenza
Offerte Gas in evidenza

Passa a Sorgenia: risparmi e vantaggi delle offerte di maggio 2019

Sorgenia a maggio propone un gran numero di vantaggi per i nuovi clienti che attivano una nuova fornitura energetica (energia elettrica e gas naturale) garantendo considerevoli vantaggi in bolletta, grazie a prezzi dell'energia fissi e contenuti, ed arricchendo le sue offerte con una serie di bonus davvero molto interessanti. Ecco tutti i vantaggi di chi passa a Sorgenia a maggio 2019.

Bonus condizionatore 2021: come ottenerlo senza ristrutturare casa

Il Bonus Condizionatore 2021 è un'importante agevolazione che consente di ottenere una detrazione fiscale, fino al 65% dell'importo speso, sull'installazione di un nuovo impianto di raffreddamento domestico, anche in caso di sostituzione di un impianto già esistente e caratterizzato da un consumo energetico maggiore. Per accedere al Bonus Condizionatore 2021 non è necessario effettuare ulteriori investimenti in quanto l'agevolazione viene concessa anche senza ristrutturare casa grazie alla normativa prevista dall'Ecobonus 2021. In base alla tipologia di intervento realizzata in casa sarà possibile ottenere una detrazione fiscale del 50% o del 65%.

Quali sono le detrazioni fiscali 2021 per condizionatori?

Con l'estate oramai alle porte, si avvicinano le giornate di caldo intenso e diventa necessario accendere il condizionatori. Chi non ha ancora questo tipo di elettrodomestico, oppure ha la necessità di sostituirlo per puntare su di una soluzione più moderna ed efficiente, potrà contare sulle detrazioni fiscali per condizionatori disponibili per il 2021. A disposizione dei contribuenti italiani, infatti, ci sono svariate opzioni su cui puntare per ammortizzare la spesa per l'acquisto di uno o più condizionatori. Vediamo tutti i dettagli.