Risparmio mercato libero luce e gas: cresce in 3 mesi del 70%

La nuova indagine dell'Osservatorio SOStariffe.it in collaborazione con Tariffe.Segugio.it mette in evidenza le ultime evoluzioni del mercato energetico italiano. A partire dal 1° ottobre 2021, infatti, sono entrati in vigore i preannunciati aumenti per le bollette di luce e gas che erano stati ufficializzati a settembre da ARERA. L'analisi delle offerte migliori offerte del Mercato Libero conferma che il risparmio rispetto alla Maggior Tutela è in aumento (fino al +70%) e che sfruttando le offerte a prezzo bloccato è possibile evitare i rincari.

Risparmio mercato libero luce e gas: cresce in 3 mesi del 70%

Il mercato energetico italiano ha registrato uno dei rincari più significativi della sua storia recente in occasione del consueto aggiornamento di ARERA, l’Autorità per l’energia, arrivato sul finire del mese di settembre. Dal 1° ottobre 2021, infatti, le bollette di luce e gas fanno registrare una vera e propria stangata (per la “famiglia tipo” con consumo annuo di 2700 kWh di elettricità e 1400 Smc di gas naturale in regime di Maggior Tutela il rincaro è stato del +29,8% per l’elettricità e +14,4% per il gas).

Gli interventi del Governo hanno solo mitigato gli aumenti. Con un decreto, infatti, sono arrivati interventi come la sospensione degli oneri di sistema, il taglio dell’IVA al 5% sulle bollette del gas e il potenziamento dei bonus sociali. Tali interventi sono solo transitori e limitano, ma non annullano, il rincaro che ha colpito il mercato dell’energia. Tale rincaro è legato a doppio filo all’aumento del prezzo delle materie prime sul mercato all’ingrosso.

La nuova indagine dell’Osservatorio SOStariffe.it in collaborazione con Tariffe.Segugio.it si concentra sulla recente evoluzione del mercato energetico italiano. In particolare, viene presa in considerazione la convenienza del Mercato Libero rispetto al servizio di Maggior Tutela dopo l’aggiornamento entrato in vigore ad ottobre 2021. Nell’indagine si conferma che il rincaro dei prezzi ha colpito anche il Mercato Libero (+8%).

Scegliere le offerte del Mercato Libero, però, garantisce un notevole risparmio annuale rispetto alla Maggior Tutela. Il risparmio medio ottenibile è, infatti, in crescita del +70%. Da segnalare, inoltre, che l’indagine ha anche analizzato la convenienza delle offerte a prezzo bloccato. Una simulazione conferma che un cliente che ha attivato un’offerta a prezzo bloccato a gennaio 2021 chiuderà il 2021 con un risparmio enorme rispetto a chi, invece, ha scelto di restare nel mercato tutelato.

Scopri qui le migliori offerte luce e gas del Mercato Libero »

I profili di consumo dell’indagine

Lo studio dell’Osservatorio SOStariffe.it in collaborazione con Tariffe.Segugio.it, con l’obiettivo di fotografare al meglio l’evoluzione del mercato energetico, ha realizzato una serie di simulazioni prendendo in considerazione tre diversi profili di consumo. I profili in questione sono:

  • Single (consumo annuo di 1400 kWh di energia elettrica e 500 Smc di gas naturale)
  • Coppia (consumo annuo di 2400 kWh di energia elettrica e 800 Smc di gas naturale)
  • Famiglia di 4 persone (consumo annuo di 3400 kWh di energia elettrica e 1400 Smc di gas naturale)

Per tutti i profili è stata considerata una potenza impegnata di 3 kW e una fornitura ubicata nel Comune di Milano

Cresce la spesa energetica anche nel Mercato Libero

La prima evidenza dell’indagine dell’Osservatorio SOStariffe.it riguarda la crescita della spesa per le bollette anche per chi sceglie il Mercato Libero. Gli aumenti, infatti, non riguardano solo il servizio di Maggior Tutela ma anche le offerte del mercato di libera concorrenza dove, però, la crescita risulta essere decisamente inferiore.

Attivando le migliori offerte luce e gas disponibili sul Mercato Libero ad ottobre 2021, evidenzia l’Osservatorio, si registra un leggero rincaro. Il Single, ad esempio, registra una spesa annuale media (luce + gas) di 639 euro con un incremento del +7% rispetto ai dati della precedente rilevazione del luglio 2021.

Per la Coppia, invece, la spesa media cresce del +4% portandosi fino a 940 euro, sempre nell’ipotesi di attivare le migliori tariffe luce e gas disponibili in questo momento. Per quanto riguarda la Famiglia, invece, la spesa annuale complessiva per le bollette si porta a 1.449 euro con un rincaro del +8.1% rispetto ai dati del luglio scorso.

I dati evidenziati confermano una leggera crescita della spesa per chi sceglie le migliori offerte del Mercato Libero. Tali rincari sono comunque sensibilmente inferiori rispetto a quanto registrato dai clienti del servizio di Maggior Tutela. La “famiglia tipo” definita da ARERA (consumo annuo di 2700 kWh per l’energia elettrica e 1400 Smc di gas naturale) registra rincari del +29,8% per l’elettricità e +14,4% per il gas.

Passare al Mercato Libero conviene sempre di più

La scelta di passare al Mercato Libero garantisce un risparmio sensibilmente maggiore dopo l’aggiornamento di ottobre 2021 annunciato da ARERA. Restare nel mercato tutelato, infatti, comporta una crescita della spesa annuale davvero significativa. L’Osservatorio SOStariffe.it in collaborazione Tariffe.Segugio.it ci conferma questo particolare dato.

Il Single, ad esempio, può risparmiare in media 284,61 euro all’anno scegliendo le tariffe luce e gas più convenienti del Mercato Libero. Il risparmio annuale è cresciuto del +58% rispetto alla rilevazione dello scorso luglio. La Coppia, invece, può risparmiare fino a 433 euro all’anno. Tale dato risulta essere superiore del +70% rispetto alla precedente rilevazione.

La Famiglia di 4 persone, infine, registra un risparmio massimo di 719 euro all’anno scegliendo di passare dal mercato tutelato al Mercato Libero. La crescita del risparmio, rispetto alla precedente rilevazione, è del +62%.

Le offerte luce e gas a prezzo bloccato sono la strada giusta per evitare gli aumenti

La seconda parte dello studio dell’Osservatorio di SOStariffe.it in collaborazione con Tariffe.Segugio.it si concentra sulla convenienza delle offerte luce e gas a prezzo bloccato. Questa particolare tipologia di tariffe consente di evitare le oscillazioni del mercato tutelato (che prevede aggiornamenti trimestrali stabiliti da ARERA) e delle tariffe a prezzo variabile del Mercato Libero (che consentono di accedere al prezzo del mercato all’ingrosso).

In questo particolare momento storico, scegliere le offerte luce e gas a prezzo bloccato è la mossa giusta. La conferma arriva anche dalla simulazione realizzata dall’Osservatorio. Secondo lo studio, infatti, un cliente che ha scelto le migliori offerte luce e gas disponibili a gennaio 2021 (prima del forte rincaro registrato dal mercato energetico) chiuderà il 2021 con un notevole risparmio in bolletta.

La simulazione effettuata dall’Osservatorio riguarda i tre profili di consumo considerati in precedenza. Per il Single, ad esempio, il 2021 si chiuderà con un risparmio del 45% sulle bollette di luce e gas. La spesa complessiva sarà inferiore di 524 euro rispetto ad un cliente con lo stesso profilo di consumo che ha scelto di restare nel mercato tutelato per tutto il 2021.

Il risparmio ottenibile grazie alle offerte a prezzo bloccato è ancora maggiore per la Coppia. La simulazione conferma che questo profilo di consumo registrerà una spesa di 733 euro per il 2021 con un risparmio del 50% rispetto a quanto registrerebbe un utente con lo stesso profilo nel mercato tutelato.

Per la Famiglia, infine, i dati sono ancora maggiori. In questo caso, infatti, il risparmio percentuale è del 45%. Un cliente con lo stesso profilo di consumo di quello indicato per la Famiglia pagherà molto di più restando per tutto il 2021 nel mercato tutelato. Il risparmio complessivo sulla spesa per chi ha scelto un’offerta a prezzo bloccato a gennaio 2021 è pari a ben 1.037 euro.

Per poter scegliere con la massima precisione le tariffe più convenienti del momento è possibile affidarsi al comparatore di Tariffe.Segugio.it per offerte luce e offerte gas che consente di accedere ad una panoramica completa delle migliori opzioni disponibili sul mercato.

Commenti Facebook: