TIM Open Fiber: costi, offerte e copertura


La fusione tra TIM e Open Fiber è una delle operazioni più attese nel mondo della telefonia e in particolare della fibra ottica.

Fibra a casa come funziona: come collegarsi alla fibra ottica

TIM è il primo operatore di telefonia fissa in Italia, con circa metà del mercato nazionale in quanto a numero di clienti; Open Fiber è un operatore all’ingrosso nel mercato delle infrastrutture di rete partecipato da Cdp Equity, la società per azioni del gruppo Cassa Depositi e Prestiti (e quindi di fatto statale) e da Enel.

Che cosa è Open Fiber 

Open Fiber è nata nel 2015 con l’obiettivo di realizzare e gestire un’infrastruttura di rete a banda ultralarga in fibra ottica FTTH per coprire tutta Italia, senza erogare direttamente il servizio ai clienti finali ma mettendo a disposizione la sua struttura per gli operatori partner interessati. 

Una fusione TIM Open Fiber è già stata teoricamente ritenuta possibile dall’Unione Europea, in quanto integrazione verticale, anche se le dimensioni del nuovo soggetto comporterebbero comunque una valutazione dell’antitrust e sulle concentrazioni, per non sfavorire la concorrenza.

In particolare dopo la pandemia dovuta al coronavirus ci si è resi conto come la presenza di una rete a banda ultralarga in tutta Italia, e non solo nelle grandi città e in alcune zone dove gli investimenti sono molto convenienti per le aziende. Open Fiber infatti è nata anche per intervenire nelle aree cosiddette “a fallimento di mercato”, cioè dove la domanda è ancora molto bassa e quindi è necessario un investimento da parte dello Stato per fornire un servizio il quale si prevede che diverrà molto richiesto con il passare del tempo. In particolare, il ricorso allo smart working e alla didattica a distanza per milioni di italiani ha reso evidente che Internet serve a tutti, anche a chi prima d’ora non ne aveva fatto uso se non con il proprio smartphone.

Scopri le migliori offerte del mercato

Il futuro della fusione TIM Open Fiber

 Per quanto riguarda una possibile fusione TIM Open Fiber, per ora si è ancora nell’ambito delle intenzioni e delle voci, ma è da circa vent’anni che si parla della possibilità di unire le due reti per arrivare a una grande rete unica a livello nazionale.

Inizialmente la data prevista era il primo trimestre del 2021, ma la crisi ha allungato i tempi: una delle ipotesi sul tavolo è che Cdp acquisisca una certa percentuale di proprietà di Enel (tra il 10 e il 5%) per controllare Open Fiber, rendendo possibile la fusione TIM e Open Fiber, con anche la probabile partecipazione di Fastweb, creando un nuovo soggetto chiamato AccessCo. Attualmente, la copertura dichiarata di TIM con la fibra ottica è del 91% delle famiglie, con FTTC e FTTH.

Che cosa propone oggi TIM per i suoi clienti

 A prescindere da una possibile fusione con Open Fiber, oggi TIM continua a offrire connessioni di rete fissa sia con tecnologia FTTC (Fiber to the Cabinet, con la fibra che arriva fino all’armadio stradale e poi prosegue fino al domicilio dell’utente con la tradizionale rete in rame), FTTH (Fiber to the Home, con la fibra ottica che arriva fino alla casa dell’abbonato) e FWA (Fixed Wireless Access, la rete “mista” fibra ottica e Internet mobile tramite 4G/5G).

Le attuali offerte di TIM sono le seguenti:

  • TIM Super Fibra: a un costo di 29,90 euro al mese, spesso con un Google Nest Mini in regalo, è l’offerta base. Include la fibra ottica fino a 1 Giga in download e 100 Mega in upload, le chiamate illimitate (per chi si abbona online) verso tutti i fissi e i mobili nazionali, il modem TIM Hub+ (il primo modem in Italia con il Wi-Fi 6, che garantisce maggiore velocità e copertura in tutta la casa, già incluso a 5 euro al mese per 48 mesi). È già incluso nell’offerta anche il contributo di attivazione di 10 euro al mese per 24 mesi (240 euro). In regalo per un anno (poi a 6 euro al mese, senza vincoli) c’è anche il Wi-Fi certificato e Safe Web Plus: con questo servizio, il tecnico TIM verifica e ottimizza la copertura Wi-Fi in ogni ambiente della casa, rilasciando, in fase di installazione, il certificato digitale che attesta la qualità del segnale WiFi per la visione di contenuti Full HD; in più, cone Safe Web Plus, si ha più sicurezza per la connessione dalle principali minacce del web, informazioni personali al sicuro grazie alla protezione dalla diffusione dei malware e Parental Control per la protezione dei più piccoli.
  • TIM Super Fibra + Mobile: è l’offerta che include sia la telefonia fissa che quella mobile. Ha un costo mensile di 39,90 euro e in più, oltre alla connessione in fibra ottica, include un’offerta mobile con minuti e SMS illimitati, oltre a 20 GB di traffico dati (6 giga in Unione Europea). Da ricordare che al superamento dei gigabyte disponibili, la navigazione continua a 1,90 euro ogni 200 megabyte, per max 1 GB di scorta. La SIM non ha costi per chi si abbona online.
  • TIM Super Voucher: è l’offerta che si appoggia al Piano Voucher Famiglie, che permette di risparmiare 500 euro e in più avere anche un tablet a partire da 0 euro o un PC. La tariffa è infatti identica a TIM Super Fibra, ma a un costo di 19,90 euro al mese per 20 mesi, poi 29,90 euro al mese, a cui aggiungere un PC o un tablet a scelta: o un Lenovo Tab P11 Wi-Fi 64GB (a 0 euro invece di 300 euro con il bonus PC/tablet), o un Samsung Galaxy Tab S6 Lite Wi-Fi 64GB (a 29,90 euro invece di 329,90 euro) o infine un notebook Onda Oliver Plus da 15,6” a 99,90 euro invece di 399 euro. Il voucher può essere richiesto dalle famiglie con reddito ISEE inferiore a 20.000 euro e nella cui unità abitativa non è attivo alcun servizio di connettività con velocità pari ad almeno 30 Mbit/s, e si divide in due bonus: un contributo da 200 euro per attivare una connessione Internet con velocità pari ad almeno 30 Mbit/s che viene erogato direttamente in fattura TIM, attraverso il bonus di 10 euro per 20 mesi sull’abbonamento, e un contributo di 300 euro per l’acquisto contestuale di un tablet o di un computer (se il costo del prodotto supera questo importo, la differenza viene pagata in contanti al vettore della consegna come contributo una tantum).

Che cos’è TIM Unica

Per chi vuole avere la fibra ottica di TIM ma anche una connessione di telefonia mobile senza limiti né ai minuti di conversazione e agli SMS né ai gigabyte di traffico, c’è TIM Unica: si tratta dell’offerta che viene proposta a tutti coloro che hanno TIM per la propria casa e per lo smartphone con un’offerta dati attiva, e che scelgono di domiciliare la bolletta sia della telefonia mobile che di quella fissa.

In questo modo, TIM Unica offre giga illimitati ogni mese per ciascuna SIM aggiuntiva con offerta dati attiva, fino a un massimo di 6 SIM. In più è possibile aggiungere diversi altri servizi e pacchetti, alcuni gratuiti, alla propria esperienza TIM Unica: tra questi TIM myHealth (che offre assistenza medica 24h per la salute di tutta la famiglia), TIMVision e Disney+ (in regalo per tre mesi), TIM Junior e TIM 60 per offerte di telefonia mobile dedicate ai più giovani e ai più anziani, e TIM Safe Web Plus, per navigare in sicurezza con il proprio smartphone.

Verifica la copertura
del tuo indirizzo
Comune
Parla con un esperto
Gratis e senza impegno
Eccezionale
Basata su 3100 recensioni
18 ore fa
Veramente cortesi e dis...

Veramente cortesi e disponibili . Consigli disinteressati e precisi . Veramente un ot...

Giuseppe

Valutata 4.7 su 5 sulla base di 3100 recensioni su